Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By rughis

Consigli protezione nido

Discussione sull'argomento Consigli protezione nido contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Premetto che sono passati due anni dall'ultimo accoppiamento della tartaruga (trachemys) e che sia l'anno dell'accoppiamento sia quello successivo ha ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di Babi80
    Località
    Lombardia
    Sesso
    Messaggi
    157
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    68
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    2 TSE femmine (di 21 anni); 1 baby TSE nata il 06.09.2011 e 1 baby TSE nata il 19.08.2012, entrambe figlie delle mie adulte (la seconda nata un anno dopo la morte del padre); 2 Sternotherus Carinatus femmine (di 5 anni).

    Predefinito Consigli protezione nido

    Premetto che sono passati due anni dall'ultimo accoppiamento della tartaruga (trachemys) e che sia l'anno dell'accoppiamento sia quello successivo ha fatto 4 deposizioni (di cui almeno tre di uova fertili, anche se con una sola schiusa per anno a causa di errori miei di incubazione).

    Questo è il luogo dell'unica deposizione di quest'anno (presumibilmente a destra, nel punto in cui manca l'erba), scelto rigorosamente dalla madre dopo aver scavalcato il piccolo recinto che contorna il laghetto:



    Non so indicare il luogo con esattezza perché ho beccato la tarta con le zampe posteriori sporche di terra che dava un'ultima sistematina, altrimenti non mi sarei nemmeno accorta



    Avendo avuto per la prima volta la possibilità di deporle in giardino, lascio fare tutto a madre natura. Giusto per evitare predatori o che la tarta torni a deporre nello stesso posto, ho deciso di mettere questa protezione, ma non so come fissarla!



    Al momento ho messo degli stizzacadenti ai bordi della rete metallica, ma credo che appena pioverà si romperanno tutti. Cosa mi consigliate? dei bastoncini? oppure?

    ....qualcosa di duraturo e resistente, dato che si parla di eventuali schiuse ad ottobre...

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di Franzdima
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    181
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    40
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Chiodi lunghi, molto lunghi. Li pianti fino in fondo, fino a che la testa non è a livello della terra. Attenta solo a non bucare le uova.
    Se ne metti tanti e la rete è metallica hanno difficoltà pure i roditori. Li compri da un qualunque ferramenta e ti fai dare i più grossi che ha, costano pochissimo. Zincati o non cambia poco visto che devono star piantati pochi mesi in estate.
    Io ci pianto un telo di plastica per riparare dei mobili da giardino in inverno e resiste, quindi figurati una retina.
    Ovviamente se le uova si schiudono con la rete inchiodata sopra i tartarughini non ce la fanno ad uscire.

  3. #3
    Contributor
    L'avatar di turtlej
    Località
    Emilia Romagna
    Sesso
    Messaggi
    3,686
    Discussioni
    170
    Like ricevuti
    1269
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri, Testudo Marginata, Terrapene carolina carolina, Terrapene carolina triunguis, Terrapene carolina major, Cuora flavomarginata, Rhinoclemmys pulcherrima manni, Chelonoidis carbonaria, Geochelone elegans, Astrochelys radiata, Emys orbicularis, Clemmys guttata, Trachemys scripta elegans, Trachemys scripta scripta, Pseudemys nelsoni, Mauremys reevesii, Chelodina siebenrocki
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Quella protezione non va bene, deve essere sollevata dal terreno. Ideale sarebbe modellare a mo' di scatola un foglio di rete metallica (con maglie più larghe) e appoggiarla sulla zona dove sono state deposte le uova, fissandola con ferri ricurvi (tipo picchetti da igloo)
    Per essere l'immacolato componente di un gregge bisogna innanzitutto essere una pecora.
    (Albert Einstein)

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Babi80
    Località
    Lombardia
    Sesso
    Messaggi
    157
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    68
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    2 TSE femmine (di 21 anni); 1 baby TSE nata il 06.09.2011 e 1 baby TSE nata il 19.08.2012, entrambe figlie delle mie adulte (la seconda nata un anno dopo la morte del padre); 2 Sternotherus Carinatus femmine (di 5 anni).

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Citazione Originariamente Scritto da Franzdima Visualizza Messaggio
    Chiodi lunghi, molto lunghi. Li pianti fino in fondo, fino a che la testa non è a livello della terra. Attenta solo a non bucare le uova.
    Se ne metti tanti e la rete è metallica hanno difficoltà pure i roditori. Li compri da un qualunque ferramenta e ti fai dare i più grossi che ha, costano pochissimo. Zincati o non cambia poco visto che devono star piantati pochi mesi in estate.
    Io ci pianto un telo di plastica per riparare dei mobili da giardino in inverno e resiste, quindi figurati una retina.
    Ovviamente se le uova si schiudono con la rete inchiodata sopra i tartarughini non ce la fanno ad uscire.
    Grazie mille per l'idea dei chiodi! non ci avevo proprio pensato....

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da turtlej Visualizza Messaggio
    Quella protezione non va bene, deve essere sollevata dal terreno. Ideale sarebbe modellare a mo' di scatola un foglio di rete metallica (con maglie più larghe) e appoggiarla sulla zona dove sono state deposte le uova, fissandola con ferri ricurvi (tipo picchetti da igloo)
    Dato che dall'altra foto non si capisce, ti faccio vedere meglio le maglie:



    Dici che proprio non vanno bene? Io ho pensato addirittura che le maglie fini andassero meglio, anche per quanto riguarda eventuali goccioloni di pioggia, che si spaccano prima di cadere nel terreno...
    Allora grazie, mi ingegno per creare una scatoletta

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di Franzdima
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    181
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    40
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Forse la puoi pure fare come una tenda indiana. Fissi la retina ed al centro la tieni sollevata con uno o due paletti, senza piantarli nel terreno per evitare danni alle uova. Poi chiodi tutto intorno.

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Non va assolutamente bene la protezione, è troppo invasiva e altera le condizioni di umidità e temperatura del terreno.

    Ci vuole della rete a maglie larghe (in plastica, ad esempio) fissata nel terreno con delle cannette di legno.

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di Babi80
    Località
    Lombardia
    Sesso
    Messaggi
    157
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    68
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    2 TSE femmine (di 21 anni); 1 baby TSE nata il 06.09.2011 e 1 baby TSE nata il 19.08.2012, entrambe figlie delle mie adulte (la seconda nata un anno dopo la morte del padre); 2 Sternotherus Carinatus femmine (di 5 anni).

    Predefinito Re: Consigli protezione nido

    Alla fine ho messo una gabbia rovesciata, giusto per ricordarmi dov'è la buca. Più che dei predatori, avevo paura che la tarta tornasse lì a scavare. Tenete conto che il nido è sotto il mio terrazzo, quindi non è esposto a rischio topi o gazze. In più ogni giorno (o più volte al giorno) posso controllare la situazione, perciò spero proprio di non trovare sorprese sgradevoli (perché le lucertole, volendo, ci passano). Va beh, staremo a vedere. Ora non mi resta che attendere i primi di ottobre...chissà Grazie per i consigli!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •