Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 42
Like Tree50Likes

T. horsfieldii : tane da manuale!

Discussione sull'argomento T. horsfieldii : tane da manuale! contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Salve amici! Come da titolo, vi mostro la tana da manuale realizzata dal mio Ivan! Erano un pochino di giorni ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito T. horsfieldii : tane da manuale!

    Salve amici! Come da titolo, vi mostro la tana da manuale realizzata dal mio Ivan!


    Erano un pochino di giorni che scavava, scavava e poi spariva nelle ore più calde... stasera non lo trovavo e mi sono "appostata" e da dove lo vedo uscire? Da una sorta di caverna! È incredibile! È durissima sopra e piena di sabbia all'interno! È profonda una trentina di cm!!!
    Che soddisfazione

    Il sito è perfetto: su un'altura e coperta dall'erba secca





    Scusate se le foto non sono un granché ormai avrete capito che non sono il mio forte!
    Ultima modifica di Silvia81; 23-07-2015 alle 19:54
    k3kk0, rughis, darietto and 5 others like this.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,138
    Discussioni
    1170
    Like ricevuti
    5939
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 1.7.38

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Bellissimo documento Silvia, che testimonia proprio il fatto che le horsfieldii sono solite scavare tunnel per ripararsi.
    Probabilmente in questo caso è stato il caldo eccessivo a spingere la tartaruga a fare questo scavo

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,507
    Discussioni
    32
    Like ricevuti
    2223
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Fortissimo!! si è fatto proprio un bel tunnel! anche grazie a te che gli hai ricreato un habitat ottimale!!
    Silvia81 likes this.
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di Simone
    Località
    Al sud
    Sesso
    Messaggi
    4,277
    Discussioni
    349
    Like ricevuti
    2378
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata, Geochelone Elegans, Geochelone pardalis, Terrapene Carolina, Testudo Hermanni, Testudo Marginata e Testudo Horsfieldi

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Wow, fantastiche queste tartarughe, non finiranno mai di stupirmi!
    Silvia81 likes this.

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di kurtino
    Località
    Bologna (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    5,246
    Discussioni
    350
    Like ricevuti
    1592
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    THB G. Carbonaria G. Elegans G. Pardalis G. Sulcata Manouria Emys TSS S. Carinatus

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Avrei giurato fosse un buco di una talpa! Che forte! La lasci fuori in inverno?
    Silvia81 likes this.

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Citazione Originariamente Scritto da rughis Visualizza Messaggio
    Bellissimo documento Silvia, che testimonia proprio il fatto che le horsfieldii sono solite scavare tunnel per ripararsi.
    Probabilmente in questo caso è stato il caldo eccessivo a spingere la tartaruga a fare questo scavo
    Sì rughis, credo anch'io che Ivan abbia realizzato questo tunnel/tana per il caldo, ma sinceramente non pensavo che qui dalle mie parti fosse possibile! Mi fa davvero piacere! Penso che sia la prova che Ivan si sia ben acclimatato
    Citazione Originariamente Scritto da Eurydice Visualizza Messaggio
    Fortissimo!! si è fatto proprio un bel tunnel! anche grazie a te che gli hai ricreato un habitat ottimale!!
    Grazie Eurydice! In effetti solo all'inizio c'è bisogno di qualche accorgimento in più, ma una volta creato un piccolo angolo di steppa, mantenerlo tale non è impegnativo

    Citazione Originariamente Scritto da Simone Visualizza Messaggio
    Wow, fantastiche queste tartarughe, non finiranno mai di stupirmi!
    Grazie Simone! Queste hors mi stanno dando un sacco di soddisfazionI!

    Citazione Originariamente Scritto da kurtino Visualizza Messaggio
    Avrei giurato fosse un buco di una talpa! Che forte! La lasci fuori in inverno?
    No, no, i buchi di talpa sono ben diversi! Purtroppo lo so bene ne ho una nel mio giardino. .. Fortunatamente è ancora "attiva" nel lato sud-ovest e le tarte sono: ad est le hermanni e a nord le hors... ci stiamo comunque attrezzando per proteggere i recinti.
    Si, le mie russe hanno fatto il letargo all'esterno e direttamente in terra, in una casetta "sistemata " in modo che non entri acqua... purtroppo il letargo è durato poco (primi di dicembre -18 marzo per Ivan e 23 dicembre - 18 marzo per Amelia), ma qui le temperature sono davvero miti... spero che quest'anno vada meglio.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Rieccomi ancora! La galleria si ingrandisce! Ivan ha realizzato altri 2 "cunicoli"...
    Volete sapere come l'ho stanato?
    Vado a controllarli e trovo Amelia che mi guarda, allora le do delle erbe selvatiche e lei sembra mi sorrida





    Qualcuno sente odore di cibo e il grande Ivan riemerge dalle sue gallerie!!!!
    Notate la fierezza



    Da questa foto si vedono le diverse gallerie


    Queste horsfieldii sono fantastiche!

    Io faccio sempre più pena con le foto però. ..
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Aggiornamento autunnale. ..
    Con le prime piogge (in realtà davvero poche qui da me) i tunnel di Ivan sono andati distrutti
    Poverino! Ma questa volta ci ha pensato la mia Amelia, che da brava Wild, ha realizzato un mega tunnel che arriva fin sotto il rifugio. Purtroppo ha trovato un ostacolo, il pannello che ho usato per proteggere i lati del rifugio, dall'umidità proveniente dal terreno circostante.
    Questa è l'entrata. Ho dovuto anche sollevare un sassone, se no rischiava di farselo cadere in testa a forza di scavare come una matta!




    Cucù! Tana per Amelia!!



    Queste piccolette mi sorprendono ogni giorno di più
    darietto, rughis, pollon77 and 1 others like this.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,138
    Discussioni
    1170
    Like ricevuti
    5939
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 1.7.38

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Quindi quanto è lungo il tunnel?

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Più di 30 cm di lunghezza (non è "dritto" ed è difficile da misurare, perché ad un certo punto c'è una sorta si curva) e una ventina di cm di larghezza!
    Amelia è cresciuta tantissimo, è quasi raddoppiata di peso dallo scorso anno e si è "allungata" più di 2 cm, quindi anche i suoi tunnel sono belli grandi ( presto aprirò una discussione su una cosa stranissima che abbiamo notato con la vet, circa la rapida crescita di questa tarta).
    Comincio a pensare che prima o poi mi ritroverò con delle vere e proprie gallerie sotterranee!
    La cosa più interessante è che, nonostante adorino scavare, non ci dormono. Appena inizia a calare il sole, escono e si dirigono nel loro rifugio. Probabilmente perché è più "asciutto", con mio grande sollievo naturalmente
    Ultima modifica di Silvia81; 09-10-2015 alle 07:47
    vittitarte likes this.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  11. #11
    Appassionato
    L'avatar di vittitarte
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    112
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    61
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Testudo horsfieldii 4

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Ciao Silvia la terra dove vivono l'hai composta tu? Come hai fatto a creare l'ambiente simile alle steppe...io ho letto che è argilloso...mi puoi dare qualche info

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di luana77
    Località
    roma
    Sesso
    Messaggi
    29
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Horfieldi

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Silvia le tue hors si scatenano, si vede che stanno bene!

  13. #13
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Citazione Originariamente Scritto da luana77 Visualizza Messaggio
    Silvia le tue hors si scatenano, si vede che stanno bene!
    Grazie cara! Io ce la metto tutto tutta, ma sinceramente il merito è praticamente tutto loro! Sono uno spasso

    Citazione Originariamente Scritto da vittitarte Visualizza Messaggio
    Ciao Silvia la terra dove vivono l'hai composta tu? Come hai fatto a creare l'ambiente simile alle steppe...io ho letto che è argilloso...mi puoi dare qualche info
    Ciao! Dunque, la terra del recinto delle mie hors non l'ho composta io, è la terra del mio giardino e dei campi intorno a casa (abito in campagna). La mia grande fortuna é che mi trovo a 2 passi dal mare, quindi il terreno è naturalmente sabbioso. Per questa specie questo tipo di suolo é ottimo, attenta niente argille per le russe, poiché trattiene acqua in superficie e alla lunga é deleterio per loro! In pratica mi basta non irrigare mai ed il recinto diventa una vera e propria steppa! Il recinto delle mie chicchette prende acqua solo quando piove, ma senza allagarsi e non solo perché il terreno è sabbioso e quindi fortemente permeabile, ma anche grazie a piccoli accorgimenti.
    Ecco alcune dritte se stai pensando di creare un nuovo recinto:
    1) la scelta del luogo adatto. In barba al classico " il recinto va a sud" , il mio è posizionato a nord. Ogni caso è a sè, infatti il "lato nord"del mio giardino é il più alto. Inoltre ha su 2 lati un muro, che protegge le russe dai venti "che qui da me fanno danni". Non solo, pur essendo collocato a nord, il recinto accoglie i raggi solari ogni ora del giorno.
    2) Ho ulteriormente rialzato il terreno del recinto, "riportando " altra terra sabbiosa, che ho fatto asciugare per giorni al sole. La terra è rimasta "grezza" , cioè piena di legnetti, sassolini, gusci di animali morti. Ciò permette la naturale abrasione del piastrone e del carapace in caso di interramento, oltre ad essere più naturale.
    3) Ho creato 2 alture, su una delle quali ho collocato il rifugio coibendato delle tarte. Puoi leggere qui altre info
    Horsfieldii: possibile soluzione letargo in terra
    Piacere!
    Con le alture si sono venute a creare naturalmente zone più umide e zome più aride. Sono Ivan ed Amelia che scelgono dove stare
    4) All'inizio avevo piantato qualche cespuglietto, ma ben presto mi hanno fatto capire che gradivano qualcosa di più naturale. Perciò ho lasciato che le piante seccassero e voilà, le hanno notate. Allora ho capito: avevano bisogno del campo incolto con cespugli naturali! In questo modo si è creata la steppa estiva, mentre ora come puoi vedere dalle foto postate sopra, c'è della gustosa eretta fresca che adorano mangiare.
    5) Osserva le tue tartarughe! Solo vivendo i loro comportamenti puoi capirle un minimo ed andare in contro alle loro esigenze. Vedrai quanta soddisfazione riceverai in cambio!
    6) L'umidità non è la grande bestia nera delle nostre latitudini, su quella si può "ovviare" mantenendo sempre un luogo asciutto! L'inverno mite! Quello è il grande problema, e ahimè, non possiamo cambiarlo!

    Credo di aver scritto più o meno tutto e rimango a disposizione per curiosità o dubbi, o critiche
    Perdonate il papirone!

    Ah! Ultima chicca, potresti trovare ottima sabbia nei magazzini di materiali edili!
    Comunque se non dovessi trovarla, vieni a trovarmi con camion a rimorchio, sono a 100 km da te
    Ultima modifica di Silvia81; 09-10-2015 alle 20:47
    Eurydice, vittitarte and maso67 like this.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

  14. #14
    Appassionato
    L'avatar di vittitarte
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    112
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    61
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Testudo horsfieldii 4

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Grazie Silvia per gli ottimi consigli credo di trovare la sabbia allo smorzo..mi pare di aver sentito da qualcuno che è sabbia di fiume, pensi possa andar bene?Ma devo comporla con la terra normale,che dici?
    .....un'ultima curiosità....nel fondo del recinto hai messo una rete? Non ci sono pericoli topi? A Roma sono un po' grandi mi mettono preoccupazione ........si può mettere in alternativa dei mattoni?
    Scusa se ti sommergo di richieste

  15. #15
    Appassionato
    L'avatar di Silvia81
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    495
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    559
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Poche hh Poche horsfieldii

    Predefinito re: T. horsfieldii : tane da manuale!

    Non devi scusarti, se posso mi fa sempre piacere dare una mano
    La sabbia di fiume potrebbe andar bene, anche se ne esistono vari tipi (o si dice formati?). Dovresti regolarti te... Fai però attenzione, magari se avessi dubbi posta delle foto.
    Sì, una volta trovata la sabbia dovresti comporla con il terreno del tuo giardino, purtroppo non so dirti "le parti", anche per questo dovresti regolarti da sola ... Ti consiglio di coprire tutto con teli di plastica rialzati, se ti è possibile, perchè purtroppo questo è un periodo davvero poco indicato per realizzare recinti per le horsfieldii.
    Almeno nella mia zona, e te non sei molto lontana, questo è il periodo che ritengo più critico a causa delle piogge. Infatti, mentre in primavera anche se piove, si va comunque incontro alla bella stagione, ora si va incontro all'inverno (mite) e al letargo. Il recinto di Ivan ed Amelia è stato realizzato 1-2 mesi prima che arrivassero ed era primavera inoltrata...
    Come sono abituate le tue hors ? Tieni presente che le mie russe hanno realizzato questi tunnel dopo più di un anno dal loro arrivo, quindi posso dedurre che il tempo trascorso sia stato di adattamento, per quanto possibile, al microclima/recinto.

    Sul fondo del recinto non c'è nulla, oltre la terra ovviamente, primo perchè sarebbe stato un lavoro assurdo e secondo proprio perchè questa specie scava molto. Non so se le hai mai viste scavare, ma sono impressionanti! Hanno delle zampe possenti ed una forza assurda! Io ho anche delle hermanni hermanni e ti assicuro che la differenza è enorme! Ti dirò di più, non ho nemmeno interrato il recinto perimetrale! Non hanno mai provato a fuggire o a scavalcare, ma non saprei dirti perchè... Forse perchè il perimetro è sempre più umido (perchè più basso) e quindi meno accogliente per loro.
    Anche qui ci sono i topi ed anche i ratti, ma "girano" solo al calar del sole, quando le mie tarte sono già rientrate nella loro casa. Quindi, ogni sera chiudo l'entrata del loro rifugio con un pezzo di rete elettrosaldata a maglie 1 cm x 1 cm e la mattina presto la riapro per farle uscire quando si svegliano. Ovviamente durante il letargo la porta resta sempre ben chiusa con la rete.
    Potresti adottare anche te questa soluzione, vedrai che se l'interno del rifugio è sempre molto arido, le tarte ci andranno a dormire ogni notte!
    Ultima difesa contro i topi: i gatti! Io lascio che i miei due gattoni possano andare nel recinto delle russe, anzi la femmina va sempre a farci i bisogni!!!

    Altro papirone, sorry
    rughis and vittitarte like this.
    Nella vita è importante saper apprezzare le piccole cose per renderle grandi

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •