Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Sandoz

Nuova Horsfieldi con occhietto umido

Discussione sull'argomento Nuova Horsfieldi con occhietto umido contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Un saluto a tutti ed un augurio di serenità in questo periodo difficile. Ma parliamo di tartarughe...agli inizi di settembre ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Sandoz
    Località
    Schio
    Sesso
    Messaggi
    70
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    30
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Tartarughe in possesso

    Testudo horsfieldii

    Predefinito Nuova Horsfieldi con occhietto umido

    Un saluto a tutti ed un augurio di serenità in questo periodo difficile. Ma parliamo di tartarughe...agli inizi di settembre ho acquistato una seconda hors da accompagnare a Martina, la tartaruga che è con noi da 2 anni e mezzo e che ormai ha superato il terzo letargo (in splendida forma).
    Prima considerazione: le tartarughe sono uscite dal letargo, passato nello strato terroso sottostante alla loro casetta, una decina di giorni fa e da allora sono inseparabili...dormono e passano le giornate una attaccata all'altra, nel vero senso della parola, insinuandomi tutta una serie di dubbi sulla conclamata "asocialità" della loro specie.
    Seconda considerazione: da quando sono uscite dalla casetta entrambe hanno trovato rifugio sotto un grande vaso di terracotta appositamente interrato per metà agli antipodi del recinto,in uno strato terroso identico a quello sottostante alla casetta e costituito da un composto di fibra di cocco, terriccio e quant'altro (appositamente acquistato all'epoca perchè non trattiene l'umidità,caratteristica che l'ha reso prezioso).
    In questa piccola grotta si ritirano la sera e si sotterrano, viste le temperature invernali in cui siamo ricaduti qui a nord.
    Il punto è questo: oggi mi sono accorto che la nuova arrivata ha un occhietto umido, privo di incrostazioni o gonfiore ma comunque è come se ci fosse una lacrima.
    Ovvio che temo una congiuntivite e mi chiedo, e chiedo a voi, se questa potrebbe essere provocata proprio dal sostrato secco in cui passano ultimamente le giornate, sostrato che, mentre sotto il vaso è completamente secco e un po' polveroso, nella casetta si è comunque in parte inumidito evitando così il presentarsi della polvere (che a quanto ne so è una delle cause della congiuntivite).
    In questo periodo tra l'altro non saprei come contattare un veterinario e vi chiedo nel frattempo come devo comportarmi. In rete si legge di tutto: impacchi di camomilla, applicazioni di una famosa pomata oftalmica, bagnetti caldi e lampada UV... attendo consigli. Grazie a tutti per l'attenzione.


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    7,000
    Discussioni
    169
    Like ricevuti
    1376
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Nuova Horsfieldi con occhietto umido

    Ciao Sandoz, la mia opinione.
    Hai scritto bagnetti caldi, più che caldi andrebbero fatti a temperatura ambiente, io non li ho mai fatti alle mie hermanni, neanche da baby, lascio solo a disposizione un sottovaso con acqua se vogliono idratarsi o bere.
    Per l'occhio qualche anno fa una delle mie uscita dal letargo aveva una crosticina sull'occhio, le dava fastidio perchè ogni tanto cercva di togliersela con la zampetta. Allora ho preparato la camomilla, l'ho lasciata raffreddare e, per evitare sbalzi di temperature alla tarta nelle ore più calde la pucciavo tipo biscotto nella camomilla, su e giù, questo per tre volte al giorno.
    Al secondo giorno propio mentre la pucciavo si è passata la zampetta sull'occhio e la crosticina si è staccata, però poi ho ripetuto il trattamento per sicurezza.
    Siccome qui oggi sembra una bella giornata, abitiamo nella stessa città, vai di camomilla, mi raccomando di lasciarla raffreddare, poi tieni monitorato l'occhio .


  4. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Sandoz
    Località
    Schio
    Sesso
    Messaggi
    70
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    30
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Tartarughe in possesso

    Testudo horsfieldii

    Predefinito Re: Nuova Horsfieldi con occhietto umido

    Grazie Darietto.. La situazione sembra un po' migliorata. La tartaruga comunque mangia e si muove il che mi rincuora. Terrò monitorato sia gli occhi che il peso e speriamo...
    darietto likes this.


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •