Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 15 di 15
Like Tree7Likes
  • 1 Post By turtlej
  • 1 Post By augusto73
  • 1 Post By madrimo81
  • 1 Post By RICCARDO A.
  • 1 Post By rughis
  • 1 Post By Luca-VE
  • 1 Post By Gary

Gestione Geochelone Sulcata...

Discussione sull'argomento Gestione Geochelone Sulcata... contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao amici, dopo essermi precedentemente presentata a voi e soprattutto avervi parlato del nostro adorato Gary, la nostra Geochelone Sulcata ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Gestione Geochelone Sulcata...

    Ciao amici, dopo essermi precedentemente presentata a voi e soprattutto avervi parlato del nostro adorato Gary, la nostra Geochelone Sulcata che è ancora piccina e adesso pesa 133 gr., ho aperto questa nuova discussione per condividere con voi la nostra gestione di Gary, così se dovessimo inavvertitamente commettere degli errori o se ci fossero altre cose che dovremmo fare e che noi non sappiamo, voi potrete darci i vostri consigli e noi ve ne saremo molto grati Intanto adesso siamo molto contenti ed emozionati perché è finalmente quasi finito il terrario che abbiamo fatto costruire apposta per lui dal nostro negoziante di fiducia, c'è andato parecchio tempo però, infatti noi l'abbiamo ordinato già tre mesi fa quando abbiamo preso Gary, sistemando Gary nel frattempo in un terrario decisamente più piccolo di quello che gli abbiamo fatto costruire, pensavamo che in questo terrario provvisorio ci sarebbe stato poco e invece le cose sono andate per le lunghe, il materiale per costruirlo è arrivato con molta lentezza e, quando i pezzi sono finalmente arrivati tutti, l'addetto alla costruzione non riusciva mai a trovare il tempo per fare il lavoro perché aveva diversi lavori accumulati, insomma alla fine ci sono andati tre mesi e adesso non vediamo proprio l'ora di sistemare Gary nella sua nuova casa Il nuovo terrario è lungo 1,50 m., largo 80 cm. e alto 70 cm., il negoziante ci ha detto che inserirà lui tutte le lampade che servono, nel terrario in cui sta Gary per adesso noi stiamo utilizzando una lampada al neon bianca che emette raggi U.V.B. e una lampada di ceramica oscurata per il calore, questa è di colore blu scuro e non emette luce, così alla notte Gary può stare caldo senza essere disturbato da nessuna luce. Il nuovo terrario ha il tetto, la schiena, le pareti laterali e la base di legno, sulla base è stata applicata una superficie di vetro e la parte frontale è composta da due ante scorrevoli, anch'esse di vetro, che si chiudono con una serratura. Il negoziante ci ha detto che praticherà dei fori nelle pareti per il ricircolo dell'aria, per quanto riguarda il materiale da usare come fondo io mi trovo molto bene con quello che ci ha consigliato il negoziante, si tratta di quadratini di legno che loro vendono sciolti a sacchetti, mi sembra che Gary ci stia bene, trovo che sia un materiale igenico, è inodore e, cosa secondo me molto positiva per Gary, è un materiale che non produce polvere, inoltre si vede subito il punto dove Gary urina o sporca e così quel punto lo posso prontamente sostituire, e un altro aspetto positivo di questo materiale è che non si attacca al cibo, cosa molto importante visto che Gary lo fa sempre finire per terra anche se glielo metto in un piattino. Inizialmente utilizzavo come fondo la fibra di cocco, ma questa non mi è piaciuta proprio perché si attaccava tutta al cibo, e poi era molto polverosa ed era anche decisamente umida, quindi ho pensato che per una tartaruga africana fosse meglio utilizzare un fondo più asciutto. Anche se ho letto su internet che alla Sulcata bisogna mettere la ciotola dell'acqua solo due o tre volte al massimo alla settimana per mantenere bassa l'umidità, io a Gary la sua ciotola dell'acqua gliela lascio sempre a disposizione tutti i giorni e lui, puntualmente, tutte le mattine ama starci a mollo per bere e spesso anche per farci i suoi bisogni. Come alimentazione ho seguito i consigli del veterinario, che mi ha detto di dargli dell'insalata mista (tutti i vari tipi di insalate amare, cicorie e radicchio rosso) durante la stagione fredda, mentre durante la bella stagione mi ha detto di dargli del tarassaco e del trifoglio. La frutta evito di dargliela perché ho letto da più parti che alla Sulcata è meglio non darla o darne pochissima per brevi periodi perché crea problemi intestinali. Due volte alla settimana metto sopra al cibo una spolverata di polvere per il calcio che ci ha dato il negoziante, il "REPTI CALCIUM" della "Zoo-Med", con D3, chè è un integratore di calcio privo di fosforo che ho letto che non ci deve assolutamente essere per il bene della tartaruga. Ogni giorno poi, tranne in quei due giorni in cui gli do l'integratore per il calcio, grattugio sopra il cibo dell'osso di seppia. Lascio anche a disposizione nel terrario del fieno, quello che si da ai roditori, ma Gary lo utilizza solo come cuccia quando va a coricarsi alla sera, mentre di mangiarlo non ne vuole proprio sapere, questo mi dispiace perché ho letto che il fieno dovrebbe costituire la maggior parte dell'alimentazione della Sulcata, ma Gary proprio non lo vuole purtroppo. La lampada che fa luce ed emette raggi U.V.B. la lascio accesa 12 ore al giorno, mentre quella che fa calore gliela lascio accesa giorno e notte 24 h su 24, come mi ha consigliato il veterinario, perché noi abitiamo nel nord Italia e qui da noi gli inverni sono molto freddi e alla notte poi spengono anche i termosifoni. Ecco, credo di avervi detto tutto, ringrazio tutti quelli che avranno avuto la pazienza di leggere fino alla fine e, come vi ho detto all'inizio, se avete dei consigli da darci o se stiamo sbagliando qualcosa vi saremo davvero grati se ce lo direte....A presto e buona giornata amici

  2. #2
    Contributor
    L'avatar di turtlej
    Località
    Emilia Romagna
    Sesso
    Messaggi
    3,686
    Discussioni
    170
    Like ricevuti
    1269
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri, Testudo Marginata, Terrapene carolina carolina, Terrapene carolina triunguis, Terrapene carolina major, Cuora flavomarginata, Rhinoclemmys pulcherrima manni, Chelonoidis carbonaria, Geochelone elegans, Astrochelys radiata, Emys orbicularis, Clemmys guttata, Trachemys scripta elegans, Trachemys scripta scripta, Pseudemys nelsoni, Mauremys reevesii, Chelodina siebenrocki
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Ciao Gary posso solo dirti di evitare di fornire calcio in polvere, prendi un osso di seppia, mettilo in terrario e se ne sente il bisogno lo sgranocchia, e si tiene limato il becco
    Come substrato penso tu stia utilizzando il trinciato di faggio, sarebbe preferibile la torba di sfagno mischiata a terriccio normalissimo del giardino. Il fieno sminuzzalo e mischialo alla cicoria vedrai che volente-nolente un po di secco lo ingoierà
    Gary likes this.
    Per essere l'immacolato componente di un gregge bisogna innanzitutto essere una pecora.
    (Albert Einstein)

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Ti ringrazio per i consigli turtlej, in particolare per quanto riguarda lo sminuzzare il fieno e il mischiarlo all'insalata, non ci avevo proprio pensato, io glielo lasciavo sempre intero e a parte, in questa maniera invece credo proprio che un po se lo ingoierà di sicuro, GRAZIE

  4. #4
    Assiduo
    L'avatar di augusto73
    Località
    emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    732
    Discussioni
    41
    Like ricevuti
    141
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    geochelone pardalis babcoki,elegans indiana,testudo kleinmanni

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Ciao GARY complimenti per la scelta una delle mie preferite.Per quanto riguarda il terrario credo tu sappia che di quelle dimensioni possa andar bene per un paio di anni ma dopo di che ne dovrai far fare un'altro più grande perchè la crescita delle sulcate è molto veloce e diventando enormi se non si hanno spazi adeguati,diventa un problema,ma sono sicuro che provvederete.Per quanto riguarda il sub strato ti consiglio torba e fieno tanto fieno che tiene bassa l'umidità,anzi ti dirò di più:io per la mia pardalis che ha bisogno di bassa umidità ho messo dentro uno deumidificatore di plastica che abbassa l'umidità che si vende in ferramente dove devi cambiare ogni 2 mesi la capsula interna,e buttare il liquido interno che si è formato,ti assicuro che tieni l'umidità molto bassa.
    Gary likes this.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Grazie per i consigli lion73 provvederò senz'altro ad informarmi a breve per il deumidificatore dalla nostra ferramenta, per quanto riguarda la crescita della Sulcata siamo ben informati hihihi, infatti il passo successivo a questo terrario sarà una stanza di casa nostra attrezzata apposta per lei

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di madrimo81
    Località
    Catania
    Sesso
    Messaggi
    78
    Discussioni
    8
    Like ricevuti
    14
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Ciao Gary,se posso permettermi di darti dei consigli,io alle lampade aggiungerei una spot da 60 o 100 watt,collegherei il neon uva-b e quest'ultima ad un temporizzatore giornaliero che darebbe luce dalle 06:00 alle 16:00,mentre per la lampada in ceramica ti consiglio di mettere un termostato a sonda regolato a 24°,in modo che la notte la temperatura sia giusta e costante. ciao!!!
    Gary likes this.

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    madrimo81 certo che puoi permetterti di darmi dei consigli, ECCOME, i vostri consigli come ho detto in precedenza sono importantissimi per noi e più che ben accetti, e io ti ringrazio tanto per i tuoi

  8. #8
    Fedelissimo
    L'avatar di RICCARDO A.
    Località
    Roma, Italy
    Sesso
    Messaggi
    1,031
    Discussioni
    69
    Like ricevuti
    87
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    quando metterai la piccola nel terrario definitivo dovrai fare altre modifiche,tieni presente che quel terrario basterà fino a cinque anni di età,da adulta necessita di uno spazio di almeno 4mx6m,la temperatura deve oscillare sui 32 nella zona basking,29-30 nella fredda e sui 25 nella zona fredda,siccome è piccola puoi tenere l'acqua sempre avendo cura di posizionarla il più lontano possibile dalla lampada riscaldante,alimentala con erbe di campo come malva,cicoria,tarassaco,ortica e borragine,molto poco trifoglio perchè proteico,la scheda sulle erbe di campo la trovi in home page nella sezione alimentazione,nel nuovo terrario io posizionerei una solar raptor o una lampada a vapori di mercurio HQL o una solar glo,che a mio parere sono le uniche che funzionano con le sulcata e pardalis,una lampada in ceramica collegata al termostato a 20 gradi solo per la notte,le lampade a vapori di mercurio e solar raptor emettono sia uvb che calore,devi solo avere cura di posizionarle dritte e senza termostato ma sufficentemente alte da non superare i 32 gradi sotto la zona basking,lascia a disposizione un osso di seppia e fieno,come substrato utilizza torba e terriccio secchi,in estate trasferiscila in giardino avendo cura di spostarla in terrario se le temperature dovessero precipitare,per me queste sono le cose base,aspetta altri pareri e aspetto le foto della tartarughina che sarà sicuramente stupenda!!!!!
    Gary likes this.

  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Grazie mille Riccardo per tutti i consigli che mi hai dato, sono uno più prezioso dell'altro e ne farò tesoro ...e appena risolvo il problema con le porte USB del mio pc posterò sicuramente delle foto di Gary...

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Help sono un tantino confusa!!!

    Ciao ragazzi, innanzitutto vi ringrazio tanto tutti quanti per i consigli che mi avete dato nella precedente discussione che avevo aperto sulla gestione della Geochelone Sulcata, mi sono stati molto utili, l'unica cosa su cui mi è rimasta confusione sono le lampade, voi mi avete dato dei consigli e ne ho letti altri in altre discussioni, ma siccome io sono totalmente ignorante in merito, a questo punto non ho ancora capito quali siano più indicate per il terrario di Gary (le cui dimensioni sono L. 1,50 m. x P. 80 cm. x H. 70 cm.)...così volevo chiedervi se potete dirmi esattamente quante e quali lampade mettere nel terrario perché sia completo di tutto e fornisca a Gary tutto quello che le serve, sia come U.V.B. che come calore...Vi ringrazio anticipatamente perché su questo argomento sono andata proprio un po nel pallone

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Help sono un tantino confusa!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Gary Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, innanzitutto vi ringrazio tanto tutti quanti per i consigli che mi avete dato nella precedente discussione che avevo aperto sulla gestione della Geochelone Sulcata, mi sono stati molto utili, l'unica cosa su cui mi è rimasta confusione sono le lampade, voi mi avete dato dei consigli e ne ho letti altri in altre discussioni, ma siccome io sono totalmente ignorante in merito, a questo punto non ho ancora capito quali siano più indicate per il terrario di Gary (le cui dimensioni sono L. 1,50 m. x P. 80 cm. x H. 70 cm.)...così volevo chiedervi se potete dirmi esattamente quante e quali lampade mettere nel terrario perché sia completo di tutto e fornisca a Gary tutto quello che le serve, sia come U.V.B. che come calore...Vi ringrazio anticipatamente perché su questo argomento sono andata proprio un po nel pallone
    Ho spostato il messaggio nella discussione già aperta, in modo da avere il tutto più ordinato.

    ****

    Per il giorno: Solar Raptor collegata con un timer, che farà accendere la lampada nelle ore diurne.

    Per la notte: lampada in ceramica (che riscalda senza illuminare) collegata ad un termostato, per il mantenimento della temperatura minima notturna.

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Help sono un tantino confusa!!!

    Ok, perfetto, grazie mille rughis

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Help sono un tantino confusa!!!

    ...scusa ancora una cosa rughis, la Solar Raptor dev'essere una HQI da 35W ???

  14. #14
    Fedelissimo
    L'avatar di Luca-VE
    Località
    Venezia
    Sesso
    Messaggi
    1,096
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    610
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Stigmochelys pardalis 0.0.3 Kinixys homeana 1.2.9 Geochelone elegans 2.3.3 Malacochersus tornieri 1.1.0 Claudius angustatus 0.0.2 Terrapene carolina 1.4.0 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Gongylophis colubrinus Lampropeltis triangulum hondurensis Eublepharis macularius ecc...

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Per il tuo terrario servira' una 50W o anche 70W, dipende da che temperature raggiungi.
    Se vuoi avere piu possibilita', prendi la 50 (e ricorda che serve l'alimentatore) e vedi poi se serve aggiungere magari un piccolo spot (normale) per dare piu calore o magari un neon (sempre normale) per dare luminosita' nel resto del terrario.
    Gary likes this.
    utente non attivo

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di Gary
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    32
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata

    Predefinito Re: Gestione Geochelone Sulcata...

    Grazie mille Luca, sei stato gentilissimo
    Luca-VE likes this.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •