Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree1Likes
  • 1 Post By maura72

Bagnetto idratante

Discussione sull'argomento Bagnetto idratante contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao a tutti, Vorrei sapere precisamente come si fanno i bagnetti. Io so che si devono immergere le tarte in ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Nicola99
    Località
    Lombardia (Va)
    Sesso
    Messaggi
    78
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    33
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Bottgeri

    Globe Bagnetto idratante

    Ciao a tutti,
    Vorrei sapere precisamente come si fanno i bagnetti. Io so che si devono immergere le tarte in una bacinella di acqua tiepida per 5-10 min (giusto?) Ma come si immergono??? Io l'ho sempre fatto (circa 2 volte al mese) tenendola con l'indice e il pollice ai lati del carapace e la faccio immergere dal basso fino alle "ascelle" delle zampe anteriori. Ma in molte discussioni ho visto che i bagnetti possono essere utili per riaprire gli occhi un po' gonfi ecc. ma se non si immergono le tarte completamente, come si fa??? Ho anche letto che servono per farle fare pipi è vero? e perchè gli provoca questa reazione??? Serve anche per idratarle???
    Ciao ciao,
    Nicola.

  2. #2
    Bannato
    L'avatar di kira
    Località
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito Re: Curiosita' !!

    ciao,
    per far fare il bagno alla tua tartarughe devi prendere un contenitore tipo sottovaso, piatto, bacinella.... a seconda della grandezza della tartaruga, lo riempi fino all' inizio del carapace e metti la tartaruga lasciandole la possibilità di uscire se non ne ha voglia. Se hanno sete allungano il collo e bevono anche per cinque minuti di fila, nel frattempo si idratano anche attraverso la pelle. Se invece il bagno è stato prescritto come cura dal veterinario, prendi un contenitore con le sponde più alte lo riempi sempre fino all' inizio del carapace e non gli dai la possibilità di uscire. Quando hanno gli occhi chiusi vanno portati di corsa dal veterinario che valuterà la cura, spesso è anche un problema di disidratazione che va trattato con flebo e bagnetti. Gli occhi non si aprono per l'azione meccanica dell'acqua sulla parte, ma quando la tartaruga ha raggiunto la giusta idratazione

  3. #3
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: Curiosita' !!

    Ciao Nicola, dipende da che tipo di bagnetto intendi fare alle tue tarte. 1) bagnetto in acqua tiepida: lasci immersa la tartaruga in poca acqua tiepida (la testa deve rimanere fuori dall'acqua) per una decina di minuti e poi la asciughi accuratamente. In questo caso otterrai diversi effetti: idratazione (generalmente in questa occasioni le tarte bevono), attivazione del metabolismo (la. T dell'acqua stimola la tarta a mangiare e muoversi, un pò come il caldo dei raggi solari), diuresi e defecazione (un pò per la T un pò per lo stress di essere manipolata la tarta tende a fare i suoi bisogni durante il bagnetto). 2) impacchi con tè/camomilla: in questo caso puoi usare la tecnica del biscotto; prendi la tarta come fosse un biscotto e la "inzuppi" ripetutamente per pochi istanti alla volta nell'infuso di tè o camomilla. Questa procedura si usa per dare un pò di sollievo in caso di problemi agli occhi (congiuntivite, cheratite etc), il tè e la comomilla hanno blando poter antinfiammatorio, inoltre, il movimento meccanico del lavaggio (dentro/fuori dall'acqua) facilita l'eliminazione di secrezioni, polvere etc.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    ciao,
    per far fare il bagno alla tua tartarughe devi prendere un contenitore tipo sottovaso, piatto, bacinella.... a seconda della grandezza della tartaruga, lo riempi fino all' inizio del carapace e metti la tartaruga lasciandole la possibilità di uscire se non ne ha voglia. Se hanno sete allungano il collo e bevono anche per cinque minuti di fila, nel frattempo si idratano anche attraverso la pelle. Se invece il bagno è stato prescritto come cura dal veterinario, prendi un contenitore con le sponde più alte lo riempi sempre fino all' inizio del carapace e non gli dai la possibilità di uscire. Quando hanno gli occhi chiusi vanno portati di corsa dal veterinario che valuterà la cura, spesso è anche un problema di disidratazione che va trattato con flebo e bagnetti. Gli occhi non si aprono per l'azione meccanica dell'acqua sulla parte, ma quando la tartaruga ha raggiunto la giusta idratazione
    Scusami Kira ma non sono d'accordo, l'azione meccanica dell'acqua aiuta indubbiamente ad eliminare secrezioni etc in caso di infiammazioni oculari e quindi a far riaprire gli occhi alla tartaruga. Ovviamente non è una cura ed in caso di problemi oculari è opportuna una visita veterinaria che stabilirà una diagnosi ed un eventuale terapia medica. Fra le possibili cause la disidratazione in se stessa è piuttosto infrequente.

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Franzdima
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    181
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    40
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: Curiosita' !!

    Se sta bene la puoi lasciare. Come ti è stato detto basta un contenitore dal quale possa uscire da sola. L'acqua deve essere tiepida, al limite un po' calda, e deve arrivare a bagnare il carapace, (cioè la congiunzione tra la "pancia" ed il "guscio"), in modo che la tartaruga possa respirare senza difficoltà. A quel punto la puoi pure lasciare, la mia di solito ci passa qualche minuto, poi se ne va. Se fatto la mattina presto ne approfitta per scaldarsi e poi mangia (molto), mentre altre volte scappa subito, in quel caso non ce la rimetto e la lascio in pace.
    Io non lo faccio molto spesso, l'horsfieldi non ama molto l'acqua e, comunque, beve di sua spontanea volontà con relativa frequenza.

  5. #5
    Bannato
    L'avatar di kira
    Località
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito Re: Curiosita' !!

    Citazione Originariamente Scritto da maura72 Visualizza Messaggio
    Scusami Kira ma non sono d'accordo, l'azione meccanica dell'acqua aiuta indubbiamente ad eliminare secrezioni etc in caso di infiammazioni oculari e quindi a far riaprire gli occhi alla tartaruga. Ovviamente non è una cura ed in caso di problemi oculari è opportuna una visita veterinaria che stabilirà una diagnosi ed un eventuale terapia medica. Fra le possibili cause la disidratazione in se stessa è piuttosto infrequente.

    Ciao Maura,
    io non amo dilungarmi molto per cui posso essere risultata poco chiara. Ho premesso che in caso di occhi chiusi è bene fare una visita veterinaria e che spesso è "anche" un problema di disidratazione non che la disidratazione sia la causa (come invece succede in seguito ad un letargo mal fatto).
    I problemi agli occhi spesso sono la conseguenza non la causa della malattia. E' chiaro che se l'occhio è sporco, di detriti o di secrezioni, va pulito.

  6. #6
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Bagnetto idratante

    Solo per informarvi che ho cambiato titolo alla discussione in modo che sia più coerente con l'argomento!
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •