Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Eurydice
  • 2 Post By Simgar

Rischio finto letargo?!?!

Discussione sull'argomento Rischio finto letargo?!?! contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buongiorno a tutti, nella mia zona da circa una settimana le temperature giornaliere non hanno mai superato i 10° e ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di manu3287
    Località
    Vallo T.se
    Sesso
    Messaggi
    7
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    1 Testudo Hermanni 1 Trachemys scripta scripta 1 Pseudemys concinna

    Info Rischio finto letargo?!?!

    Buongiorno a tutti,

    nella mia zona da circa una settimana le temperature giornaliere non hanno mai superato i 10° e la minima è stata intorno ai 4°. Ho provveduto a mettere la mia tartarughina di 7 anni all'interno di una casetta 50x30 coperta con un letto di foglie e 30 cm di terra asciutta con tanto di polistirolo intorno. Al momento ha una rete che chiude l'entrata. Vi spiego perchè l'ho messa: il giorno prima del crollo repentino delle temperature (c'erano ancora 15°) la simpaticona era in mezzo all'umido giardino con solo la parte anteriore riparata e aveva tutte le zampe piene di terra (ha scavato nel fango!), ma le previsioni davano 5° nella notte!! Per tutta l'estate non ha mai gradito la casetta asciutta e ha sempre preferito andare nei luoghi più umidi dove d'inverno rischia il ristagno d'acqua.
    Per questo sono un po' preoccupato a lasciarla fare, preferisco in qualche modo "forzarla" a stare all'interno del riparo. Faccio bene?
    Ora le temperature stanno di nuovo salendo con minime >10° e la tarta è ancora sveglia, non vispa ma comunque si muove (sempre all'interno della casetta).
    Secondo voi questo sbalzo di temperature non può portarla a un "finto letargo" cioè iniziarlo per poi riprendersi di nuovo? E' rischioso?
    Oggi era vicino alla rete, l'ho alzata ma non ne ha voluto sapere di uscire...
    E' stata eccessiva la preoccupazione per le temperature troppo basse?!?

    Grazie mille!
    Buon letargo a tutti

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,736
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2444
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Rischio finto letargo?!?!

    Citazione Originariamente Scritto da manu3287 Visualizza Messaggio
    Ho provveduto a mettere la mia tartarughina di 7 anni all'interno di una casetta 50x30 coperta con un letto di foglie e 30 cm di terra asciutta con tanto di polistirolo intorno. Al momento ha una rete che chiude l'entrata.
    Praticamente l'hai imprigionata poverina..!! So che non bisogna forzarle a spostarsi in un posto quando loro si metteno in un altro! in natura non c'è nessuno che le sposta. Per lo meno toglile la rete in modo che non si senta in trappola, non è l'ideale che si stressi prima del letargo...Se le temperature stanno risalendo sopra i 10 gradi in letargo non ci andrà, quindi a maggior ragione lasciala libera di scegliere. Capisco la tua ansia ma ho capito che bisogna lasciar fare a loro nella maggior parte dei casi...
    Ultima modifica di Eurydice; 15-10-2013 alle 22:05
    lucio78 likes this.

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6435
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Rischio finto letargo?!?!

    Ciao Manu, lo spostamento nella cassa lo avrei fatto un po' più in là.
    E' probabile che le temperature risaliranno e che la tartaruga si risvegli. Il letargo è una fase che va preparata lentamente, e a metà ottobre è un po' prestino.

    In che zona sei? Vallo T.se che località è?

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di Simgar
    Località
    Verona
    Sesso
    Messaggi
    14
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    10
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Rischio finto letargo?!?!

    Ciao Manu, questo periodo è un po strano per le temperature soprattutto al nord, quindi la tua preoccupazione è comprensibile.
    Se la tarta, togliendo la rete, è libera di uscire nel giardino lasciala fare, se poi alla sera le temperature calano molto, la rimetti nella casetta nel caso non ci sia già entrata da sola. Io in genere faccio così vicino l'inverno, anche se spesso ci vanno da sole nel rifugio, e durante la notte copro l'entrata con un cuscino di TNT imbottito di paglia/fieno che poi tolgo il mattino.

    Comunque io la terra del rifugio non la faccio completamente asciutta, ma umida, non troppo, la annaffio e la mescolo, fino a che premendola dentro la mano resta compatta, ma che poi si possa frammenta facilmente. Questo è quello che faccio io, considerando che non piove dentro, ma che al contempo col calo delle temperature l'umidità sale da sola.

    Per il comportamento è anche quello strano, un giorno le mia sono attive e camminano per tutto il recinto, l'altro restano all'ingresso del rifugio e prendere il sole e dormire, un altro ancora mangiano qualcosa, l'altro niente.
    Lasciala fare il più possibile assicurandoti solo che sia riparata nel caso le temperature calino molto e che non si sotterri in punti di ristagno. Le mie l'anno scorso erano ancora fuori con 5 gradi e sotto l'acqua, chiudevo l'entrata ogni notte e la aprivo di giorno, fino a che un mattino erano tutte belle sotterrate.. spero anche quest'anno vada così..

    Sperando di non aver scritto cose sbagliate e accettando consigli dai più esperti, spero di essere riuscito ad esserti d'aiuto.
    rughis and sulaphat like this.

  5. #5
    Nuovo iscritto
    L'avatar di manu3287
    Località
    Vallo T.se
    Sesso
    Messaggi
    7
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    1 Testudo Hermanni 1 Trachemys scripta scripta 1 Pseudemys concinna

    Predefinito Re: Rischio finto letargo?!?!

    grazie a tutti!!
    No comunque adesso che le temperature sono più alte la rete è aperta ed è libera di uscire solo che si mette sulla soglia ma non esce...
    Si l'ho "intrappolata" perché l'ho trovata molto esposta una sera la cui notte le temperature sarebbero scese a 5 gradi e mi sono un attimo preoccupato... Vallo è un paesino in provincia di Torino ai piedi delle prealpi graie. In inverno capitano giornate in cui la massima non sale sopra lo 0.
    Ma ora che le temperature sono risalite è di nuovo libera di scorrazzare...
    Grazie a tutti per il supporto!

  6. #6
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Rischio finto letargo?!?!

    Ciao Manu.
    Mi raccomando segui i consigli che ti sono stati dati giustamente.
    Non va mai fatto perchè le tarta per prepararsi bene al letargo devono avere la possibilità di muoversi, spostarsi e poter anche prendere il sole il tutto necessario per poter digerire e liberarsi/svuotarsi completamente.
    Se la tarta è in forma e sana ed ha disposizione un ampio spazio con la possibilità di interrarsi vedrai che deciderà lei quando andare in letargo ed allora solo in quel momento passati molti giorni potrai spostarla nella cassetta per un letargo sicuro e controllato (mi raccomando alle giuste temperature). Se ricapita una cosa simile e vedi che le temperature potrebbero dimnuire drasticamente nella notte ti consiglio di mettere sopra di lei semplicemente della paglia/fieno o delle foglie secche ti garantisco che non serve nient'altro.
    Il finto letargo o pre-letargo non è assolutamente un problema ma anzi è giusto che avvenga e ci sia.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •