Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 11 di 11
Like Tree1Likes
  • 1 Post By rughis

Info letargo esterno

Discussione sull'argomento Info letargo esterno contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao a tutti, ho due piccole testudo hermanni (38g x 6cm di carapace ciascuna), che ho tenuto all'esterno fino al ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di kavalarika
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Info letargo esterno

    Ciao a tutti, ho due piccole testudo hermanni (38g x 6cm di carapace ciascuna), che ho tenuto all'esterno fino al primo freddo. Attualmente sono in un terrario interno con una temperatura media di 18 gradi, e da qualche settimana hanno iniziato il letargo. Vorrei spostarle in una zona semi-esterna con temperatura che varia dai 5 ai 10 gradi: è possibile o comporta qualche problema??
    Grazie a tutti!

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Ciao kavalarika, stai gestendo le tartarughe in modo decisamente sbagliato.

    Le Testudo hermanni devono vivere 365 giorni l'anno all'aperto, non vanno trasferite all'interno. A 18°C, poi, non possono aver iniziato il letargo. A quella temperatura si troveranno in uno stato di "dormiveglia" in cui non mangiano, ma consumano risorse.

    Ti segnalo due articoli da leggere con attenzione:

    Tartarugando - Scheda informativa sul letargo delle tartarughe terrestri

    Tartarugando - Scheda allevamento Testudo hermanni

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di kavalarika
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Ti ringrazio per i link, il primo lo avevo già letto.
    Quindi nell'immediato cosa consigli di fare?
    Ho predisposto una cassa di legno con terra e foglie secche per il letargo all'esterno.

  4. #4
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    In realtà sarebbero dovute rimanere sempre fuori.

    Come fai a dire che in terrario interno hai 18 gradi di media? Non usi lampade?

    Fuori quanti gradi ci sono in questi giorni?




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  5. #5
    Nuovo iscritto
    L'avatar di kavalarika
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Ho tenuto le tartarughe all'esterno in campagna fino a quando mi sono trasferito in appartamento, alla fine di settembre.
    Ho allestito il terrario e ho tenuto le tartarughe all'esterno fino al primo freddo forte, quando ho preferito metterle dentro. Attualmente sono in una stanza che, termometro alla mano, sta sui 18 gradi, mentre all'esterno la temperatura varia dai 12-15 di giorno ad anche 3-5 di notte, ma più avanti scenderà ancora. Attualmente non sono interrate e sembrano, come ha detto sopra rughis, in dormiveglia. Ho la possibilità di metterle in un ambiente che si mantiene sui 5-12 gradi: il mio timore è che non essendosi abitutate al freddo lo sbalzo di temperatura possa provocare qualche problema.

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    il tuo timore è fondato.
    vista la situazione, non ti rimane che allestire un terrario all'interno munito di lampade.
    in questo modo la tartaruga potrà riprendere ad alimentarsi avendo le giuste condizioni di temperatura e di luce.
    in primavera potrai rimettere la tartaruga all'esterno.

  7. #7
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Ciao.
    Condivido il fatto che allevate all'interno in quel modo a temperatura ambiente non va assolutamente, devono essere data loro la possibilità di andare in letargo (cosa migliore) logicamente questo solo se hanno avuto tempo e modo di prepararsi o altrimenti essere allevate all'interno in un terrario allestito con tutto l'occorrente facendogli saltare purtroppo il letargo.
    Personalmente sarebbe importante sapere cosa intendi con "ho tenuto le tartarughe all'esterno fino al primo freddo forte" inteso come temperature e come periodo (ovvero quando precisamente le hai spostate dentro).
    Sarebbe da analizzare se prima che fosse avvenuto il trasferimento all'interno avessero gia incominciato a non mangiare più e quindi a prepararsi al letargo ovviamente considerando l'allestimento all'aperto (un terrario o quello che hai usato) ottimale ed adeguato come grandezza, struttura ma sopratutto come esposizione al sole. Ovviamente è altrettanto importante che tu non abbia usato lampade o altro nel terrario dentro casa e che logicamente non abbiano mangiato nulla.
    Detto ciò (accertandoti di tutte le cose sopra) potresti anche rimetterle all'aperto (ripeto se la struttura esterna è ottimale ed adeguata sopratutto come esposizione, substrato e rifugi) trasferendole di giorno quando la temperatura si aggira intorno ai 15 gradi ovvero è più vicina ai 18 gradi in questo modo non subiranno nessun sbalzo. Comunque sia per la notte anche se c'è un notevole sbalzo termico, se hanno a disposizione rifugi/ripari come fieno, foglie secche ma sopratutto a possibilità anche di interrarsi non dovrebbero esserci problemi.
    In questo modo darai loro quindi la possibilità se non lo hanno già fatto di prepararsi al letargo, solo e quando smetteranno di muoversi e si interreranno e comunque sia andranno definitivamente in letargo allora potrai trasferirle nella cassa che hai preparato avendo cura di posizionarla in un luogo con temperatura ideale compresa tra i 3-7 gradi.
    Da quello che posso pensare vivendo in un appartamento probabilmente avrai un terrazzo, quindi da valutare bene tutto e sopratutto l'esposizione, mi preme logicamente di dirti che in futuro dovrai dare loro una sistemazione ideale, quindi un recinto esterno all'aperto adeguato come grandezza e caratteristiche dove possano vivere tutto l'anno.
    Vista la grandezza delle tarta non so se sono nate quest'anno ma più probabile l'anno scorso comunque è importante anche sapere se hanno mai fatto letargo e come sono state allevate fin dalla nascita. Cosa che spero tu sappia.
    Logicamente se tutte le valutazione, considerazioni e verifiche che dovrai fare ti lasciano dei dubbi allora non esitare a lasciarle dentro e ad allestire il terrario in modo adeguato come suggerito da Rughis.
    Ultima modifica di lucio78; 07-12-2013 alle 17:10
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  8. #8
    Nuovo iscritto
    L'avatar di kavalarika
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Innanzitutto ringrazio tutti per i preziosi suggerimenti.
    Allora, ho tenuto le tartarughe in un recinto nella mia campagna fino ad inizio ottobre. In quel momento mi sono trasferito in appartamento e le tenevo in balcone in un terrario, ma la sera le entravo dentro. Verso inizio novembre ho cominciato a tenerle dentro, pensando che essendo troppo piccole il freddo avrebbe potuto danneggiarle. Comunque dal 18-20 novembre hanno cominciato la preparazione al letargo, hanno smesso di mangiare e sembravano sempre più assonnate col passare del tempo, pur essendo all'interno (ricordo che attualmente sono in una stanza con 18 gradi circa di temperatura, 16-15 la notte). Da poco più di una settimana, pur non essendo interrate, stanno quasi tutto il giorno a dormire, le trovo con la testa fuori molto raramente. Ogni tanto per controllarle tocco una zampetta, che ritraggono subito. Il terrario è senza lampade, ma ha un buon substrato e dei rifugi fatti con mezzi vasi di terracotta e foglie secche. Al momento la temperatura esterna di giorno è di 15 gradi circa: potrei metterle fuori domani e monitorarle costantemente per vedere se si interrano o se si sistemano nei rifugi.

  9. #9
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Hai commesso diversi errori.
    Ricapitolando dunque da inizio Novembre le hai tenute dentro a circa 18 gradi senza lampade/calore o altro poi solo circa il 18-20 Novembre hanno smesso di mangiare ed iniziato in teoria la preparazione al letargo ma in realtà a non mangiare più per un semplice fatto: "condizioni errate di allevamento" senza uvb e calore per poter alzare la temperatura comporea così da attivare il metabolismo ma sopratutto gli enzimi digestivi ovvero la digestione. Fatto è che non si sono sicuramente preparate al letargo come si deve ma anzi hanno probabilmente perso un minimo di riserve accumulate.
    Personalmente metterle all'esterno in un terrario adeguato logicamente aperto dove può arrivare anche il sole per diverse ore al giorno così da avere la possibilità di fare basking ed alzare la temperatura corporea (anche se non so quanto possa realmente scaldare in questo periodo il sole) permettendo così la digestione e di smaltire completamente il cibo, potrebbe essere una soluzione ma sinceramente non sono così sicuro.
    Visto il tutto ed oltremodo considerando anche il rapporto lunghezza (se presa correttamente) e peso che sembrerebbe leggermente sottopeso, anche se comunque potrebbe essere un peso giusto in caso di tarta andate in letargo quindi che hanno liberato completamente ogni residuo di cibo al loro interno, forse la soluzione più sicura sarebbe continuare ad allevarle all'interno allestendo il terrario come si deve.
    Solo chi le ha seguite, allevate e viste tutti i giorni magari con un minimo di esperienza può rendersi conto dell'effettivo stato e situazione così da prendere la scelta giusta considerando tutti gli errori che si sono commessi. Cosa per noi difficile.
    Se hai monitorato il loro peso nell'arco di questi mesi, magari prima che le trasferissi all'interno, al momento che non hanno più mangiato e ad oggi, sarebbe un altro ottimo riferimento.
    Ultima modifica di lucio78; 08-12-2013 alle 13:24
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  10. #10
    Nuovo iscritto
    L'avatar di kavalarika
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Grazie per i consigli. Penso sia il caso di allestire un terrario all'intero. Quanto tempo devo tenere accese le lampade e quale dev'essere la temperatura ottimale fino a fine febbraio?

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Info letargo esterno

    Vista la situazione, la soluzione più sicura è quella del terrario interno con lampade (spot e UVB).

    Altre soluzioni presentano rischi più alti, per cui ti consiglio di escluderle.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •