Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 37
Like Tree27Likes

Una tragedia - decessi post letargo

Discussione sull'argomento Una tragedia - decessi post letargo contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao a tutti! Come vedete dal titolo mi è successa una cosa alquanto strana in quest'ultimo mesetto.. Delle 7 piccole ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di Fasa86
    Località
    CHIANTI..prov. Siena
    Sesso
    Messaggi
    311
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    2 Femmine & 1 Maschio THH - 1 maschio THB // 1 piccola THH 2012 // 3 piccole THH 2014 // 2 piccole THH 2015

    Warning Una tragedia - decessi post letargo

    Ciao a tutti!

    Come vedete dal titolo mi è successa una cosa alquanto strana in quest'ultimo mesetto..

    Delle 7 piccole nate la scorsa estate, da quanto è ricominciato un pò di sole..ne è rimasta 1 sola..! Io mi chiedo il perchè di tali morti delle altre 6.. Eppure:

    • - Il rifugio è lo stesso dello scorso anno, dove andò tutto bene per le nate 2012.
    • - Subito dopo il letargo, come già scritto in altro post precedentemente, ho fornito acqua e cibo apposito.
    • - Nello stesso rifugio le nate 2012, sono rimaste interrate MOLTO + TEMPO delle ultime che poi sono morte.
    • - L'unica cosa che è cambiata dallo scorso anno è il TEMPO, che non ha mai fatto effettivamente del freddo invernale e le piccole potrebbero averlo preso come inizio di primavera? O comunque un falso letargo, che si è rivelato letale? A differenza come suddetto delle nate 2012 che nello stesso rifugio sono rimaste tranquillamente sotto terra. Quindi questo tempo può aver portato ad un innalzamento eccessivo dell'umidità nel rifugio che ha portato le piccole al decesso?


    Non sò spiegarmi come possa esser capitata una cosa simile..

    Confido a questo punto che rimanga viva almeno l'ultima 2013 che sembra abbastanza attiva e oggi aveva anche aperto gli occhi insieme alle altre 3 nate nel 2012.

  2. #2
    Bannato
    L'avatar di kira
    Località
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    mi dispiace ... molto
    credo che il problema possa essere dovuto alle temperature troppo alte che non hanno permesso un vero letargo, l' umidità non credo possa essere dannosa, quest' anno a me è morto un piccolo, ho trovato solo il carapace, però aveva dei problemi. Dopo il risveglio hanno incominciato a mangiare? Defecavano? Hanno dato segni di malessere? Il peso era calato molto? Quanto tempo è passato dal risveglio alla morte?

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di tarta3
    Località
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    399
    Discussioni
    20
    Like ricevuti
    353
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Credo che quest'anno le situazioni simili saranno ,purtroppo, molte
    Le temperature mediamente molto alte rispetto alla media invernale hanno stressato le tarte, soprattutto le più piccole , in maniera talvolta eccessiva;inoltre questa finta primavera che è scoppiata troppo in anticipo e che comunque scalda solo di gg nelle ore centrali ha dato l'ultimo tocco a quest'annata fredda anomala, portando le già debilitate tartine ad affrontare uno sforzo ancora maggiore.
    Io personalmente temo per due piccole 2011: una piccola margi lo scorso anno ha avuto un anno a crescita 0 a causa di un'infestazione parassitaria massiccia e nonostante le massime cure, sverminazioni, vitamine e integratori , sarà un miracolo se supera l'inverno....infatti ancora non la vedo........... l'altra una graeca che ha fatto anch'essa fatica provenendo da una storia piuttosto complicata, si è svegliata ma non mi semnra eccessivamente in forze, speriamo in bene
    Io però sono dell'idea che talvolta è inutile forzare la natura e forse è meglio accettare queste perdite, del resto noi facciamo del nostro meglio ma ricordiamoci che siamo sempre un pò egoisti nel voler pretendere che un animale così stia benissimo nei nostri giardini.... piccola divaazione auto-riflessiva.

    Fasa86,
    io per l'ultima superstite mi limiterei a fornire acqua e qualche foglia di insalatina reidratante che inizi a riabituarla a riprendere l'alimentazione, ma niente di forzato o di goloso che la attiri eccessivamente....
    In bocca al lupo e facci sapere gli sviluppi..
    Ciao
    Enzo
    sulaphat likes this.

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Fasa86
    Località
    CHIANTI..prov. Siena
    Sesso
    Messaggi
    311
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    2 Femmine & 1 Maschio THH - 1 maschio THB // 1 piccola THH 2012 // 3 piccole THH 2014 // 2 piccole THH 2015

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    Dopo il risveglio hanno incominciato a mangiare? Defecavano? Hanno dato segni di malessere? Il peso era calato molto? Quanto tempo è passato dal risveglio alla morte?
    Non ho notato niente di questo. L'unica cosa che vedevo è che erano tutte ad occhi chiusi, ma sembrava normale visto il primo sole dopo mesi sottoterra..

  5. #5
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Scusami fasa ma non ho ben capito, si sono svegliate tutte e 7 e sono morte successivamente al risveglio o se ne è svegliata solo 1?

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di Fasa86
    Località
    CHIANTI..prov. Siena
    Sesso
    Messaggi
    311
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    2 Femmine & 1 Maschio THH - 1 maschio THB // 1 piccola THH 2012 // 3 piccole THH 2014 // 2 piccole THH 2015

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da maura72 Visualizza Messaggio
    Scusami fasa ma non ho ben capito, si sono svegliate tutte e 7 e sono morte successivamente al risveglio o se ne è svegliata solo 1?
    Si sono risvegliate tutte, ma solo 1 è ancora viva e (sembra) stia bene..perchè a differenza delle altre, questa ha aperto anche gli occhi e si muove fuori e dentro dalla tana.

  7. #7
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    mi dispiace ... molto
    credo che il problema possa essere dovuto alle temperature troppo alte che non hanno permesso un vero letargo, l' umidità non credo possa essere dannosa, quest' anno a me è morto un piccolo, ho trovato solo il carapace, però aveva dei problemi. Dopo il risveglio hanno incominciato a mangiare? Defecavano? Hanno dato segni di malessere? Il peso era calato molto? Quanto tempo è passato dal risveglio alla morte?
    Rinnovo le domande poste da Kira e aggiungo, erano state sverminate prima del letargo? Hai fatto un paio di controllo clinici durante il letargo?
    Scusa le molte domande ma è per farsi un'idea della possibile causa, posto che anche a mio avviso le T di questo inverno possono aver contribuito in larga misura.

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di Fasa86
    Località
    CHIANTI..prov. Siena
    Sesso
    Messaggi
    311
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    2 Femmine & 1 Maschio THH - 1 maschio THB // 1 piccola THH 2012 // 3 piccole THH 2014 // 2 piccole THH 2015

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da maura72 Visualizza Messaggio
    Rinnovo le domande poste da Kira e aggiungo, erano state sverminate prima del letargo? Hai fatto un paio di controllo clinici durante il letargo?
    Sono molto "al naturale" io e quindi come non sono mai stati fatti controlli alle grandi (ormai over 30), non ho fatto e penso che non farò controlli sulle piccole, salvo sintomi BEN VISIBILI, (come mi è già ricapitato x le grandi) che purtroppo queste piccole non avevano.

    Insomma, sembravano in salute prima del letargo.

  9. #9
    Bannato
    L'avatar di kira
    Località
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Gli occhi chiusi sono un sintomo di grave malessere, dopo il letargo spesso vogliono dire disidratazione, non è mai da sottovalutare e a volte basta idratarle, assumono anche una colorazione più spenta ma bisogna avere l' occhio allenato. Succede spesso che si sveglino e dopo un po di giorni inspiegabilmente muoiano, se si osservano il disagio si vede: gli occhi, il colore, il peso, la consistenza, il piastrone sono tutti sintomi che devono portare al veterinario esperto in rettili.
    Ultima modifica di kira; 13-03-2014 alle 22:47
    maura72 and rughis like this.

  10. #10
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Capisco il tuo punto di vista Fasa, ma bisogna considerare il fatto che le nostre tartarughe non vivono libere in natura, sono comunque costrette in spazi in cui noi le limitiamo e non è detto che i parametri ambientali o di allevamento, alimentazione etc siano sempre ideali. Partendo da questo presupposto credo sia consigliabile sottoporre gli esemplari allevati in cattività a qualche controllo soprattutto se si parla di baby e soprattutto durante il letargo. Per esempio la carica parassitaria (favorita dalla convivenza di più esemplari a cui noi costringiamo i nostri animali) può essere molto più elevata nei soggetti in cattività rispetto a quelli wild e un controllo delle feci preletargo può evitare spiacevoli epiloghi. Così come un controllo della perdita di peso a metà ibernazione. Non dico siano queste le cause di ciò che ti è capitato ma, secondo me, qualche accortezza in più soprattutto con le baby al primo letargo non guasta.

  11. #11
    Appassionato
    L'avatar di Fasa86
    Località
    CHIANTI..prov. Siena
    Sesso
    Messaggi
    311
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    2 Femmine & 1 Maschio THH - 1 maschio THB // 1 piccola THH 2012 // 3 piccole THH 2014 // 2 piccole THH 2015

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    Gli occhi chiusi sono un sintomo di grave malessere, dopo il letargo spesso vogliono dire disidratazione, non è mai da sottovalutare e a volte basta idratarle, assumono anche una colorazione più spenta ma bisogna avere l' occhio allenato. Succede spesso che si sveglino e dopo un po di giorni inspiegabilmente muoiano, se si osservano il disagio si vede: gli occhi, il colore, il peso, la consistenza, il piastrone sono tutti sintomi che devono portare al veterinario esperto in rettili.
    Come ho già detto, di carapace e anche di movenze sembravano tutte apposto. E' questo che non mi torna infatti, e inoltre il fatto della disatrazione.. boh ci piove anche a volte dove sono loro.

  12. #12
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Personalmente la vedo in modo diverso.
    Mi dispiace veramente è sembra molto strano quanto accaduto. Dubito che sia dovuto a parassiti o quant'altro.
    Sarebbe interessante sapere, quando e come (naturalmente o in incubatrice) sono nate, come e dove sono state allevate i primi mesi di vita, se avevano messo su grammi e quanti prima del letargo, dove e come hanno trascorso il letargo.
    Personalmente le cause se ci sono sono da riscontrare in queste valutazioni/domande sopra.
    Quando parliamo di piccole tarta di appena pochi grammi si può solo cercare di prevenire eventi simili, valutando attentamente quanto sopra espresso. In parte condivido il discorso di Enzo sul "non forzare la natura". Infatti bisogna sempre tenere conto che se a piccole appena nate o comunque nate da poco si fà affrontare un letargo naturale e magari completo (come dovrebbe sempre essere in condizioni climatiche che lo permettono) purtroppo una piccola percentuale potrebbe non riuscire a suparlo indenne. Difficilmente un veterinario esperto in rettile può fare qualcosa quando così piccole.
    Certo in questo caso la percentuale è troppo alta oltretutto magari per essere stata una malformazione interna o altri problemi di salute non riscontrabili.
    Mi dispiace veramente credimi purtroppo tutto serve per migliorarsi magari valutano attentamente il prossimo anno quanto ho scritto sopra ed al limite optando per un letargo controllato più breve.
    Ultima modifica di lucio78; 14-03-2014 alle 02:51
    sulaphat and rughis like this.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  13. #13
    Appassionato
    L'avatar di marquinho80
    Località
    prov. di Ancona
    Sesso
    Messaggi
    130
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    66
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Fasa86 mi dispiace molto per quanto successo!


    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    Gli occhi chiusi sono un sintomo di grave malessere, dopo il letargo spesso vogliono dire disidratazione, non è mai da sottovalutare e a volte basta idratarle, assumono anche una colorazione più spenta ma bisogna avere l' occhio allenato. Succede spesso che si sveglino e dopo un po di giorni inspiegabilmente muoiano, se si osservano il disagio si vede: gli occhi, il colore, il peso, la consistenza, il piastrone sono tutti sintomi che devono portare al veterinario esperto in rettili.

    Kira ti va di spiegare meglio i sintomi di malessere? Grazie mille"

  14. #14
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da lucio78 Visualizza Messaggio
    Personalmente la vedo in modo diverso.
    Mi dispiace veramente è sembra molto strano quanto accaduto. Dubito che sia dovuto a parassiti o quant'altro.
    Sarebbe interessante sapere, quando e come (naturalmente o in incubatrice) sono nate, come e dove sono state allevate i primi mesi di vita, se avevano messo su grammi e quanti prima del letargo, dove e come hanno trascorso il letargo.
    Personalmente le cause se ci sono sono da riscontrare in queste valutazioni/domande sopra.
    Quando parliamo di piccole tarta di appena pochi grammi si può solo cercare di prevenire eventi simili, valutando attentamente quanto sopra espresso. In parte condivido il discorso di Enzo sul "non forzare la natura". Infatti bisogna sempre tenere conto che se a piccole appena nate o comunque nate da poco si fà affrontare un letargo naturale e magari completo (come dovrebbe sempre essere in condizioni climatiche che lo permettono) purtroppo una piccola percentuale potrebbe non riuscire a suparlo indenne. Difficilmente un veterinario esperto in rettile può fare qualcosa quando così piccole.
    Certo in questo caso la percentuale è troppo alta oltretutto magari per essere stata una malformazione interna o altri problemi di salute non riscontrabili.
    Mi dispiace veramente credimi purtroppo tutto serve per migliorarsi magari valutano attentamente il prossimo anno quanto ho scritto sopra ed al limite optando per un letargo controllato più breve.
    Concordo Lucio che qualche informazione sulle condizioni pre-letargo ci aiuterebbe a farci almeno un'idea del perchè possa essere accaduto un fatto simile ma, personalmente, ritengo che sia difficile che la morte di 6 tartarughe su 7 si possa attribuire alla percentuale di morti accidentali che avviene in natura. Ne fosse morta 1 capirei ma 6 su 7 mi sembra eccessivo. Così come escluderei una malformazione congenita nel 90% della cucciolata. Le malformazioni congenite mortali si aggirano sullo 0,2%. Io rimango dell'idea che la causa più probabile sia l'inadeguatezza di uno o più parametri ambientali durante il letargo, superabile da parte delle adulte ma non delle baby che come sappiamo hanno meno risorse.
    Per ciò che riguarda i controlli pre e durante il letargo non ritengo ovviamente che avrebbero evitato il peggio ma credo che qualche valutazione oggettiva (peso pre e durante il letargo , carica parassitaria etc) e qualche controllo clinico (vedi i segni e sintomi elencati da Kira) possa essere usata cone riferimento e possa rappresentare una tutela in più (così come il far svolgere letargo breve e controllato) in caso di cuccioli alla prima ibernazione.

  15. #15
    Bannato
    L'avatar di kira
    Località
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito re: Una tragedia - decessi post letargo

    Citazione Originariamente Scritto da marquinho80 Visualizza Messaggio
    Fasa86 mi dispiace molto per quanto successo!
    Kira ti va di spiegare meglio i sintomi di malessere? Grazie mille"
    Ciao Marquinho, ci provo:una tartaruga sana ha gli occhi vispi, l' occio chiuso e infossato può essere sintomo di molte cose, la più comune delle cause specie dopo il letargo è la disidratazione.
    Il colore è acceso, brillante non spento, opaco.
    Quando si prende in mano una tartaruga bisogna avere la sensazione di prendere qualcosa fi pieno, una sensszione di leggerezza non va bene.
    Il piastrone e il carapace hanno una certa consistenza anche da piccoli, il piastrone che flette troppo ad ina ''leggera'' pressione non va bene.
    Il piastrone nei piccoli quando c' è disidratazione si affossa.
    Mi rendo conto di non aver dato dati certi ma aggettivi indefiniti e una seri di sensazioni (io vivo di sensazioni) che sono però il frutto di anni di osservazione e di confronti. In una mia discussione ''iniziano i primi tisvegli'' ci sono le fotodi un piccolo che ha alcuni di questi sintomi.
    Aggiungo bocca aperta difficoltà di respirazione.
    Debolezza le tartarughe sono forti quando cerchi di fargli flettere le zampe devi sentire una certa resistenza proporzionata alla taglia.
    Se mi venissero in mente altri sintomi aggiornerò il post.

    Vedo che ti ho risposto all' interno della tua domanda, sono al cellulare non riesco a rimediare.
    Ultima modifica di lucio78; 15-03-2014 alle 12:14
    marquinho80, lucio78 and rughis like this.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •