Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7

letargo controllato all'aperto?

Discussione sull'argomento letargo controllato all'aperto? contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; sulla guida alle tartarughe terrestri di Marta Avanzi c'è un capitolo che parla di letargo all'aperto controllato grazie alla presenza ...

  1. #1
    eccomi!
    L'avatar di LaTrilli
    Località
    san rocco
    Sesso
    Messaggi
    477
    Discussioni
    114
    Like ricevuti
    279
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    2thb femmine

    Predefinito letargo controllato all'aperto?

    sulla guida alle tartarughe terrestri di Marta Avanzi c'è un capitolo che parla di letargo all'aperto controllato grazie alla presenza di una casetta in materiale isolante (pag.44-45)all'interno del recinto.....io l'ho letto bene ma non ho capito come dev'essere fatta....sarò pure dura di comprendogno ma c'è qualcuno che mi sa dare qualche spiegazione in più?

    Chi getta semi al vento.....farà fiorire il cielo!

  2. #2
    Contributor
    L'avatar di turtlej
    Località
    Emilia Romagna
    Sesso
    Messaggi
    3,686
    Discussioni
    170
    Like ricevuti
    1269
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri, Testudo Marginata, Terrapene carolina carolina, Terrapene carolina triunguis, Terrapene carolina major, Cuora flavomarginata, Rhinoclemmys pulcherrima manni, Chelonoidis carbonaria, Geochelone elegans, Astrochelys radiata, Emys orbicularis, Clemmys guttata, Trachemys scripta elegans, Trachemys scripta scripta, Pseudemys nelsoni, Mauremys reevesii, Chelodina siebenrocki
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    Praticamente devi fare una casetta in legno di un buon spessore, ispezionabile e con la possibilità di chiuderla, e riem##### di foglie secche o paglia o fieno...cosa non capisci ?
    Per essere l'immacolato componente di un gregge bisogna innanzitutto essere una pecora.
    (Albert Einstein)

  3. #3
    eccomi!
    L'avatar di LaTrilli
    Località
    san rocco
    Sesso
    Messaggi
    477
    Discussioni
    114
    Like ricevuti
    279
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    2thb femmine

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    Citazione Originariamente Scritto da turtlej Visualizza Messaggio
    Praticamente devi fare una casetta in legno di un buon spessore, ispezionabile e con la possibilità di chiuderla, e riem##### di foglie secche o paglia o fieno...cosa non capisci ?
    non è tipo una scatola cinese, le tarte si interreranno poi nella terra nel sottosuolo, non nel substrato di coibentazione che ci metterò io sopra...? giusto? e non deve avere una doppia parete coibentata questa casetta.....giusto?? ma allora... l'unica differenza è che io possa sollevare il tetto?? e come assicurarsi che loro vadano proprio lì ad interrarsi x l'inverno??? ecco cosa non capisco....devo fare una sorta di recinto all'interno del recinto per far sì che si interrino proprio lì e metterle lì poco prima del freddo autunnale????
    Chi getta semi al vento.....farà fiorire il cielo!

  4. #4
    Contributor
    L'avatar di turtlej
    Località
    Emilia Romagna
    Sesso
    Messaggi
    3,686
    Discussioni
    170
    Like ricevuti
    1269
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri, Testudo Marginata, Terrapene carolina carolina, Terrapene carolina triunguis, Terrapene carolina major, Cuora flavomarginata, Rhinoclemmys pulcherrima manni, Chelonoidis carbonaria, Geochelone elegans, Astrochelys radiata, Emys orbicularis, Clemmys guttata, Trachemys scripta elegans, Trachemys scripta scripta, Pseudemys nelsoni, Mauremys reevesii, Chelodina siebenrocki
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    E' più difficile da spiegare che da fare

    In una zona del recinto dove non ristagni mai l'acqua in caso di acquazzoni devi scavare un buco profondo circa 30 cm., di dimensioni pari alla casetta che ci andrai a posizionare sopra, nel buco interri una rete metallica sagomandola in modo da farle prendere la forma del buco stesso, pareti comprese. Riempi tutto con terriccio leggero (torba di sfagno mista a terra e un po' di sabbia). Sopra gli posizioni la casetta (con tetto apribile e porticina chiudibile )...questo sarà il rifugio per il letargo all'aperto. Quando verso novembre le tarte iniziano ad interrarsi e azzerano la loro attività, le prelevi da dove sono interrate e le sposti nel bunker. Poi ricoprile con paglia e aspetta la primavera
    Per essere l'immacolato componente di un gregge bisogna innanzitutto essere una pecora.
    (Albert Einstein)

  5. #5
    eccomi!
    L'avatar di LaTrilli
    Località
    san rocco
    Sesso
    Messaggi
    477
    Discussioni
    114
    Like ricevuti
    279
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    2thb femmine

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    perfetta spiegazione!

    ultima domanda...a questo punto non conta + che la casetta resti al primo sole del mattino vero?
    tanto loro son sotto terra...perchè il punto meglio riparato dalla pioggia mi resta decisamente dal lato opposto al sorgere del sole.
    ed ancora una (ultima)domanda: di che diametro dev'essere l'ampiezza della buca dove interrare la rete per 2 tartarughe??
    cioè profonda 30 cm e larga??
    tot. cm. cada tarta??
    grazie mille
    Chi getta semi al vento.....farà fiorire il cielo!

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6435
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    Il "bunker" per il letargo è meglio che il sole non lo prenda affatto.

    La buca falla grande a sufficienza in modo da far stare "comode" le tartarughe. Lascia loro un po' di spazio per muoversi. Durante il letargo gli spostamenti dovrebbero essere minimi, ma un po' di spazio serve comunque.

  7. #7
    eccomi!
    L'avatar di LaTrilli
    Località
    san rocco
    Sesso
    Messaggi
    477
    Discussioni
    114
    Like ricevuti
    279
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    2thb femmine

    Predefinito Re: letargo controllato all'aperto?

    ok grazie a tutti, penso proprio che farò fare il letargo in questo modo cmq all'aperto....
    Chi getta semi al vento.....farà fiorire il cielo!

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •