Salve a tutti ragazzi,


mi chiamo Massimo, e sono nuovo sia di questo forum, che del mondo delle tartarughe di terra, anche se mi hanno sempre affascinato tantissimo fin da quando ero bambino.
Finalmente ho acquistato un bellissimo esemplare di testudo hermanni, largo 13cm per 19cm. L'anno prossimo mi sposo, e la casa nella quale andrò ad abitare avrà un bel giardino, nel quale potrò dedicare senz'altro un angolo a lei. Nel frattempo però voglio costruire un bel terrario da esterno, che posizionerò nel cortile, per fare in modo che stia bene.


Ho pensato di creare quindi un gran bel vaso con le seguenti dimensioni:

  • Altezza: 40cm
  • Larghezza: 250cm
  • Profondità: 125cm



Il vaso sarà riempito di terreno, e negli angolo metterò dei pali per posizionare poi una rete che sporge in alto per circa 30 cm.


Il vaso lo coprirò di pittura isolante per barche, per fare in modo che l'acqua non danneggi il legno.


Sulla Base del vaso creerò dei fori, che serviranno per far uscire l'acqua che assorbirà il terreno durante le piogge invernali.


Ovviamente al di sopra del terreno, ci sarà una casetta, qualche vasca per acquua tiepida, dei sassi, ed ho pensato di seminare qualche erba per creare un prato, di erba magari commestibile per la tartaruga.


I dubbi che ho a questo punto sono i seguenti:

  • Visto che il vaso è di 40 cm, secondo voi, conviene riempire tutti i 40 cm di terreno, oppure riempirne 30, e lasciare un bordo di circa 10 cm, per fare in modo che la tartarughe non guardi sempre fuori, ed evitare che stia tutto il tempo ad arrampicarsi per cercare di uscire? Se 30 cm di terreno sono pochi, e sarebbe l'ideale metterne 40, ed un ulteriore bordo di 10cm, non ci sono problemi, posso sempre modificare il mio progetto, visto che ancora non ho acquistato il materiale necessario.
  • Se il bordo è necessario, mica è meglio farlo da 20cm, per evitare che si arrampichi sulla rete?… Ho paura che arrampicandosi si capovolga, visto che è gia successo una volta.
  • Tra il vaso ed il terreno, ho visto alcuni mettere tipo delle buste di plastica, che forse servono a non far danneggiare il legno del vaso, ma poi non rappresenterebbe un problema per i fori di scolo dell'acqua?
  • Secondo voi, è bene riempire tutto il terreno con semi per erba, per cercare di avere un prato uniforme? O è meglio lasciare anche un lato di terriccio, senza erba?
  • Per un corretto drenaggio dell'acqua piovana, ho letto che sarebbe utile mettere uno strato di sassi sul fondo. E' vero? Non è possibile evitarlo, visto che questo oltre a togliere spessore al terreno, necessario per il letargo della tartaruga, richiede moltissimi sassi, per riempire una superfice di 250cm x 125cm? A limite andrebbe bene un sottilissimo strato di sassolini piccoli?