Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 11 di 15 PrimaPrima ... 891011121314 ... UltimaUltima
Risultati da 151 a 165 di 213
Like Tree116Likes

Le tre vite delle tartarughe

Discussione sull'argomento Le tre vite delle tartarughe contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Originariamente Scritto da Momikk Si, ti capisco, soprattutto se sei in fonte F, passano gli entusiasmi... Inviato dal mio iPhone ...

  1. #151
    Assiduo
    L'avatar di mimmuz89
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    726
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    119
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni,hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Momikk Visualizza Messaggio
    Si, ti capisco, soprattutto se sei in fonte F, passano gli entusiasmi...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ma è davvero cosi difficile ottenere delle fonti c da delle f?

    Quindi gli unici che possono stare sereni sono i possessori di fonti C le quali riproducendosi tra loro danno altre fonti c?

  2. #152
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    I futuri figli delle mie attuali baby saranno "C" perché nati da "F" di seconda generazione.
    Le femmine anziane io ipotizzo che siano delle "C" ma ovviamente è ed era indimostrabile, quindi sono state registrate come "F". I loro figli adulti sono anch'essi "F" in quanto il padre era "U".

  3. #153
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3,268
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    1758
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Non è difficile. Sono i tempi lunghi ....


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  4. #154
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3,268
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    1758
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Per non creare fraintendimenti: avere entrambi i genitori in fonte C o F non significa che in automatico i figli saranno C. Lo saranno solo se si procede con l’iter di accertamento genetico, se no saranno classificati come F.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    darietto and Gio83Gavi like this.

  5. #155
    Rio
    Rio è offline
    Assiduo
    L'avatar di Rio
    Località
    Busto Arsizio
    Sesso
    Messaggi
    705
    Discussioni
    127
    Like ricevuti
    340
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da mimmuz89 Visualizza Messaggio
    Ma dici che scavano anche per fare delle uova sterili senza mai aver avuto accoppiamenti?io non penso mica...bisognerebbe chiedere a qualche esperto...onestamente non so...

    Secondo me se devono produrre uova non fertili (come sembra a te)non si mettono a scavare ma cacciano uova in giro per liberarsene...boh..penso eh..

    In effetti é una domanda interessante...soprattutto perche a detta tua quelle femmine non sono mai state “coperte”...quindi non saprei...

    Ps: che link esterno usi per caricare video cosi belli sul forum che io li vedo anche da tapatalk?usi tapatalk vip?
    Nel mio caso sì.
    La mia Chicca, che non ha mai visto un maschio neanche per sbaglio, ogni anno scava e depone.

  6. #156
    Assiduo
    L'avatar di Sandro77
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    840
    Discussioni
    32
    Like ricevuti
    373
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri, Testudo Hermanni Hermanni, Testudo Marginata
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    La tartaruga femmina, quando è matura sessualmente e quindi in grado di riprodursi, quando arriva il periodo depone le uova indipendentemente dal fatto che siano feconde o meno, indipendentemente dal fatto che venga allevata insieme ad un maschio oppure non ne abbia mai visto uno
    Rio likes this.

  7. #157
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Il momento migliore per vedere tutte le tartarughine all'aperto è la mattina presto quando prendono il primo sole da est:



    Si salvi chi può! Si salvi chi può! Il gigante ha scoperchiato le nostre case e ora ci mangia!!



    Fifone! Ho solo cambiato la paglia nelle casette.





    L'undicesima è la più coraggiosa, l'unica che non fa una piega quando mi avvicno.



    Nel recinto delle femmine anziane ho trovato un altro nido con tre uova (una mi si è rotta) identiche alle prime quattro. Dunque entrambe hanno deposto 7 uova ma una le ha fatte in due volte. Nell'altro recinto il conto è rimasto fermo a due perché non ho più cercato.



    Adesso mi serve una stecca da biliardo.


    La cicoria dell'orto ha superato nela classifica di gradimento le foglie di vite. In effetti adesso che è ancora verde chiaro la sto mangiando anch'io.
















    Se le tartarughe piccole restano diffidenti, le adulte sono entrate in quella fase della stagione in cui si sono riabituate alla mia presenza dopo le settimane post-letargo. Quando arrivo mi vengono tutte incontro perché sono associato al cibo. "







    Date la mancia al ragazzo della pizza, grazie!
    Momikk and Pardalis83 like this.

  8. #158
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3,268
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    1758
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Stecca da biliardo...
    Pensa a tutti quelli che con pazienza, tipo Darietto, si son presi delle baby e aspettano anni e anni il miraggio delle uovae ti vedono giocare a farle seccare per fare sonaglini
    Le mie le foglie di vite me la lascian li...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #159
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Meglio allora non aver fotografato la frittata che ho fatto stamattina col terzo uovo! E dire che l'avevo tirato fuori intero dal terreno ma poi mi si è rotto nella busta in macchina.

    Prova con la vite selvatica che ha foglie piccole e verdi. Io do loro anche quella e la gradiscono molto. La vite selvatica probabilmente è quella che mangiano in natura perché cresce allungandosi a livello del terreno.

  10. #160
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,031
    Discussioni
    159
    Like ricevuti
    1235
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Momikk Visualizza Messaggio
    Stecca da biliardo...
    Pensa a tutti quelli che con pazienza, tipo Darietto, si son presi delle baby e aspettano anni e anni il miraggio delle uovae ti vedono giocare a farle seccare per fare sonaglini
    Le mie le foglie di vite me la lascian li...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ma io non aspetto uova ........ comunque ho ancora tempo e poi mica le incubero', lascerò fare alla Natura.
    Incrociando le dita perché son sempre un po preoccupato
    E dimenticavo che anche le mie foglie di vite non le mangiano, saran astemie.
    Ultima modifica di darietto; 30-06-2020 alle 18:03

  11. #161
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Ogni tartaruga ha i suoi gusti. ^_^ Le mie ad esempio non mangiano l'ortica e nemmeno la borragine. La prima ho cercato di dargliela più volte ma niente.

  12. #162
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Ieri mattina:



    Quando sono arrivato aveva già fatto la buca e stava cominciando a deporre, credo. Ho aspettato un'ora seduto alle sue spalle per non disturbarla ma poi me ne sono andato lasciandola a lavoro.

    Questa mattina il raccolto:



    L'uovo più a destra si era crinato allora ho dato due pennellate di superattak. ^_^

    Per forma e dimensioni sono identiche a quelle della sorella che ne aveva deposte due soltanto. Le altre chissà, ma è già tanto essere riuscito a beccare un paio delle deposizioni delle figlie adulte.

    Il totale stagionale delle uova trovate sale a 21 (20 + 1 rotta...da me):

    Ultima modifica di Pangur Bán; 05-07-2020 alle 16:46
    Momikk and Pardalis83 like this.

  13. #163
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3,268
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    1758
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Dai , facci una frittata così poi ci dici se ha un sapore particolare


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  14. #164
    Assiduo
    L'avatar di mimmuz89
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    726
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    119
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni,hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Le tre vite delle tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Pangur Bán Visualizza Messaggio
    Ieri mattina:



    Quando sono arrivato aveva già fatto la buca e stava cominciando a deporre, credo. Ho aspettato un'ora seduto alle sue spalle per non disturbarla ma poi me ne sono andato lasciandola a lavoro.

    Questa mattina il raccolto:



    L'uovo più a destra si era crinato allora ho dato due pennellate di superattak. ^_^

    Per forma e dimensioni sono identiche a quelle della sorella che ne aveva deposte due soltanto. Le altre chissà, ma è già tanto essere riuscito a beccare un paio delle deposizioni delle figlie adulte.

    Il totale stagionale delle uova trovate sale a 21 (20 + 1 rotta...da me):

    Ma come fanno a essere cosi bianche?le lavi dopo averle tirate fuori dalle buca?ci dai di candeggina?

  15. #165
    Appassionato
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    166
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    126
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da mimmuz89 Visualizza Messaggio
    Ma come fanno a essere cosi bianche?le lavi dopo averle tirate fuori dalle buca?ci dai di candeggina?
    Le lavo perché sono sporche di terra, ma solo con acqua..


    Citazione Originariamente Scritto da Momikk Visualizza Messaggio
    Dai , facci una frittata così poi ci dici se ha un sapore particolare
    Ah, no, l'abate lo sconsiglia!

    Da un'opera del 1781 scritta dall'abate Filippo Salvatore Gilij e dedicata "alla Santità si N.S. Papa Pio Sesto felicemente regnante", cito:


    "...perciocchè alla maniera stessa, che dissi delle tartarughe, van subito, saputo il loro tempo, in cerca di quell'uova gl' Indiani. L'uova delle tartarughe non son facili a condensarsi, ed unirsi in frittate. Ma dell'uova de' Guanàvanari può farsene, e se ne fa infatti quell'uso, che facciam qui dell'uova delle galline. Son buone, ma è un cibo, dirò così, leggiero, e di poca sostanza."



    Mo, che sono sti Guanàvanari non lo so, penso abitino solo in Sudamerica.

    Il gesuita non parla delle Hermanni ma delle tartarughe dell'Orinoco:



    "Un animale, come la tartaruga, timidissimo, non ha poi paura, accresciutisi i dolori del parto, di metter l'uova in presenza di ognuno. Nella spiaggia capacissima, vidi co' propri occhi una sera tanta moltitudine di tartaturghe, altre scavare colle zampe la rena, altre metter l'uova, che ne restai sommamente maravigliato. Può allora porsi sopra il loro dorso non solo il piede; ma starvisi quasi in isgabello a sedee. Non li risenton punto.
    Ma ciò, che sommamente rileva, ne vidi tanta moltitudine, che pareva la grande spiaggia, piena tutta di tartarughe. Passai or sopra, or per mezzo di esse con incredibil piacere; e non dubito di asserire che fosser di molte migliaja."



    Poi stigmatizza il comportamento dei Maipuri (un popolo locale):



    "I Maipuri, venuti dal superiore Orinoco, non avvezzi alle tartarughe, e perciò più degli altri vogliosi, ed ingordi del nuovo cibo, di questi tempi (cioè durante la deposizione) ne facean proprio uno scempio. Veramente non sono allora, siccome dimagrite, e alcune partorienti, alcune vicinissime al parto, salubri le tartarughe. Ma non vi badan punto que' barbari; nè le malattie, che sopravvengon loro di que' giorni, son motivo bastevole l'anno appresso per farne un uso più moderato. Ritornano all'amato cibo con quell'ansietà, colla quale vi tornerebbe un fanciullo, che altro nel cibarsi non cerca, che 'l suo piacere."


    "L'altra cosa, da cui può, e debbe ripetersi, la quasi incredibile moltitudine di quelle tartarughe, è l'uso, o a parlar giustamente, l'abuso, che fassi de' loro figlioletti. Prescindiamo per ora dall'olio, che pur fanno con l'uova fresche; e consideriamo solo quell'uova, che sotterrate nelle spiagge arrivan felicemente a schiudersi. Dopo pochi giorni di fermentazione, originata parte da' continui caldi, parte da una pioggetta, che periodicamente sopravviene di que' tempi, e ivi chiamasi delle Tartarughe; fan bene gl' Indiani, che arrivato è il tempo di soddisfare alla loro ingordigia. Parton da' villaggi, carichi di certi canestrini, si mettono e colle mogli e co' figli in barchetta [...] vanno a far incetta per tutta la spiaggia delle piccole tartarughe.

    Ma come conoscerle, essendo uguale, e quasi una, la superficie della spiaggia, e come sapere ove sono? Vi camminan sopra; e dove e co' piedi, e co' bastoni, che portano in mano, sentono il terreno più molle, e che meno al piede resiste, ivi scavano; sicuri di trovarvi dentro la bramata preda. [...]"


    "E' un piacere per chi gli scava. Siccome accade qualche volte anche a me, il vederli ( i tartarughini) venir su, levato l'ingombro della rena, tutti festosi e vivaci. Ci vuole leggerezza di mano per farne acquisto. Lasciati per alcun tempo, comecché brevissimo, spariscon subito, e dirigon al fiume, a quasi a punto certo, il loro corso. Mi son pigliato non di rado il piacere, in lontananza ancor grande dal fiume, di rilasciarne qualcuno; ma col capo rivoltato dalla parte opposta; ma con mia grata sorpresa, ho veduto rivoltarsi subito, e fuggir frettoloso per tuffarsi nel fiume. Tanto può l'istinto di natura anche in questi animalucci nel primo sortire alla luce. Ma torniamo a noi.

    Ogni nido (e ve ne sono moltissimi) contiene un gran numero di piccole tartarughe. Potendo l'uova per molte ragioni guastarsi; ed essendo credibile, che delle tartarughe, alcune più, alcune meno ne facciano, non intendo già io di fissare una cosa, che paja più mirabile, che vera. Ma se dal numero dell'uova può raccogliersi anche quello degli schiusi figliuoli, posso veracemente affermare, che io, avendo i miei remiganti presa una volta una certa, bellissima tartaruga, vi trovai dentro fino a cento vent' uova. Ordinariamente non sorpassan sessanta."



    Tornando alla raccolta delle tartarughine da parte degli indigeni, prosegue descrivendo come le donne le cucinano friggendole intere:



    "[...] apprestano agli stanchi mariti, a sé, ed alla famiglia un buon pranzo.Dissi buono, perché tale mi è paruto più volte, non solo per la tenerezza di esse tartarughine, che mangiansi in un col guscio, anch'esso tenero e saporito, ma perché sì lesse, che fritte, ho sentito lodarle, e piacere comunemente ad ognuno.
    Dovrebber certamente, se vi fosse tra' barbari economia, risparmiarli questi poveri animalucci. Ma sì per la facilità con cui li trovano, che pel non volgare sapore, non fansi colà tante riflessioni."




    Continua parlando della caccia agli esemplari adulti per poi arrivare al già citato olio ricavato dalle uova:



    "Pare a noi, e pare ancora in America, che possa starsi appena senz'olio. E' necessario qualche lume di notte; fa d'uopo di qualche condimento pe' cibi. Ove non sonovi, nè pel calore di quel clima esser vi possono olivi, Iddio, che ha provvida cura degli uomini, ha messo dappertutto, e prodottovi, de' supplementi. In Orinoco fan le veci degli oliveti le spiagge, che si riempiono ogni anno dell'uova di tartarughe. Ed eccone il modo.[...] dell'uova delle tartarughe, altre sono profondamente sotterrate, altre superficialmente. Se la tartaruga ha tempo bastevole pel suo lavoro, e i dolori men pressanti del parto, o le affollate compagne soffrono dilazione, con le zampe deretane scava una fossa di un palmo, e mezzo circa: vi depone l'uova, e le ricopre studiosamente con rena. Quest'uova (così pare) restano ordinariamente intatte e sono quelle onde poi escono le tartarughine. Ma altre uova per l'opposta ragione sono ricoperte superficialmente, e le une alle altre sovrapposte tumultuariamente. Queste sono innumerevoli; e la copia stessa, unita alla facilità dello scavo, chiama a sé gl' Indiani, i quali vi accorrono a turme copiosissime. [...]"



    Dopo la raccolta...



    "Nelle barchette schiacchian l'uova, che loro porgono a gara i fanciulli, e le donne. Ma prima di schiacciarle fa d'uopo di mettervi dell'acqua, e di empirle fino a a quasi la sommità. Infrante l'uova all'acqua, va fino al fondo il lor rosso, e viene all'alto, e nuota sulla superficie dell'acqua la parte più leggiera di esse. A questa parte leggiera può darsele il nome di burro liquido, oppure di olio. Ma quest'ultimo nome, come si scorgerà dal mio racconto, forse le quadra meglio.
    Venuto a galla nella maniera, che ho detto quest'olio, pigliasi con cucchiaroni, fatti di zucche; e mettesi in certe grandissime pentole, che fan le donne Ottomache (sta parlando del popolo degli Ottomachi). E' cura poi, e faccenda particolare di esse stesse (poichè crudo non conserverebbesi lungamente) il cuocerlo a bell'agio. Lo cuocono infatti , chi in una parte della spiaggia, chi in un'altra; chi per sé e per la provvisione dell'anno; chi per venderne ad altri; ordinariamente, e contro il loro uso, lo cuocon, dico, con diligenza, e con fretta; imperciocchè temendo delle vicine piogge, che ricomincian sul fine d'Aprile, o sul principio di Maggio, se nulla condiscendessero alla naturale pigrizia, perderebbero indubitamente il lavoro.




    (foto di repertorio ^_^)


    Non perdesi il lavoro dell'olio, ma vien più tardi, e men ben al cielo coperto di nuvole. I raggi cocenti del Sole sono più a proposito. Mettono in moto la massa schiacciata dell'uova; ne distaccano le oliose particelle, che veggonsi sulla superficie dell'acqua a guisa di stille. Chi vuole fatto bene, e in tempo quest'olio, vi presiede da per sè, e sta nella spiaggia fintantochè sia finito di cuocere. [...] Dopo cotto mettesi dagli Spagnuoli forestieri in vettine, e dagli abitanti dell'Orinico in Tapari: cioè in certe zucche che trovasi in abbondanza colà, e che votate ben bene sono un recipiente per que' paesi non meno a proposito delle più buone vettine.
    Se non cuocesi l'olio di tartaruga a dovere, impuzzolisce facilmente, e si guasta. Ma oltre una buona cottura, fa d'uopo mettervi del sale; e vi si pone infatti almeno dagli Spagnuoli; adattandone una dose competente per ciascheduna vettina, o Tapàro. Se questa diligenza s'adopera. è capace di durar buono, e salubre tutto l'anno. Quello passato, è ottimo tuttavia, benchè rancido, pe' lumi di casa, o stantio arde sì bene, che mi pareva, e parmi tuttora non differente per quest'uso dall'olio nostrale.
    Se mettesi in un bicchiere, dal colore, e da ogni altro segno si piglierebbe da' men pratici per olio di olive."



    Racconta quindi un anedotto di uno "Spagnuolo" che ci condì l'insalata perché credeva fosse olio d'oliva. ^_^

    Io le zucche Tapari non ce l'ho ma tre settimane fa ho piantato quelle chiamate "del pellegrino" con cui si fanno dei recipienti. Andranno bene lo stesso?
    Ultima modifica di Pangur Bán; 05-07-2020 alle 21:15

Pagina 11 di 15 PrimaPrima ... 891011121314 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •