Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 53
Like Tree46Likes

Le tre vite delle tartarughe

Discussione sull'argomento Le tre vite delle tartarughe contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buongiorno, ormai da molti anni la mia famiglia possiede esemplari di Thb. Io, a dire il vero, non me ne ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Le tre vite delle tartarughe

    Buongiorno, ormai da molti anni la mia famiglia possiede esemplari di Thb. Io, a dire il vero, non me ne sono mai interessato granché, ma dal 2016 ho cominciato a seguirle imparando quello che c'è da sapere e correggendo anche alcune abitudini riguardanti il cibo. Pian piano sono diventate uno dei miei hobby.

    Abbiamo 8 tartarughe adulte denunciate nel '95 e dall'anno scorso anche chippate. Sono divise in 3 gruppi: nell'orto di mia nonna (quello che curo) ci sono le due "matriarche" ultraquarantenni, a casa dei miei ci sono due figli adulti in un recinto e quattro figlie adulte in un altro.

    Un tempo c'era anche il maschio-padre anziano, ma è morto negli anni '90.

    Come detto, ho cominciato a prendermi cura delle matriarche: ho allargato il recinto portandolo a 20 mq, costruito la casetta, piantato la cicoria e il tarassaco. Non che sia difficile trovarli in campagna... Grespino ce n'è quanto ne vogliono, poi piantaggine, cicerbita, malva, portulaca, aspraggine, radicchio, foglie di vita, foglie di gelso, e l'estate anche un po' di melone.

    Volendo farne nascere di nuove, a fine estate 2017 ho creato un "gruppo riproduttore" mettendo un maschio e poi l'altro insieme alle matriarche. Questo anche durante la primavera 2018.
    Risultato: 10 tartarughe nate lo scorso settembre che hanno superato il primo letargo naturale e che tra qualche mese avranno i loro chip. In futuro, quando saranno adulte, progetto di sfruttare quasi l'intero spazio dell'orto (200 mq), ma per un po' di anni basterà il recinto creato su misura per loro.

    Delle baby parlerò poi, inserendo anche qualche foto, intanto questi sono i genitori:





    Risveglio:



    Di solito vanno in letargo i primi dicembre e rispuntano fuori ad inizio aprile, anche se quest'anno sono uscite un mese prima a causa del caldo che ha fatto ad inizio marzo, salvo poi rifugiarsi sotto le foglie col ritorno del freddo. La normale attività l'hanno ripresa solo da un paio di settimane.

    Sì, ma il titolo del topic? E' ispirato alla loro storia: le femmine anziane sono nate nel grande giardino di una villa durante gli anni '70 (prima vita), negli anni '80 la proprietaria le donò a mia nonna (seconda vita) e ora me ne occupo io (terza vita) ^_^.
    EvaSabineJulia and Rio like this.

  2. #2
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    11,665
    Discussioni
    628
    Like ricevuti
    5332
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Le baby le hai denunciate? Il chip va inserito entro il primo anno salvo certificato veterinario

    Complimenti per la passione e per gli animali
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Grazie. Sì, ho fatto la denuncia delle nascite i primi di ottobre ed è per questo che l'anno scorso ho messo i chip alle adulte: servivano i codici del gruppo riproduttore da trascrivere nel documento. A luglio porterò un paio delle baby dal veterinario, deciderà lui se chipparle subito o aspettare fino a settembre. Non le ho ancora ripesate, ma si vede a occhio che sono già cresciute rispetto a sei mesi fa. Domani posto le foto.
    marconyse likes this.

  4. #4
    Contributor
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    2,307
    Discussioni
    83
    Like ricevuti
    1501
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Bellissime!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di Giantarta
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    190
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    91
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Tartarughe in possesso

    2 testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Che belle e quanta passione!! Complimenti !!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Grazie a tutti. :-) Quel che ho capito io, dall'alto della mia ..ehm...triennale esperienza diretta, è che le Hermanni non sono animali domestici. Lo dimostra il semplice fatto che possono cavarsela benissimo da sole se lasciate in uno spazio sufficientemente grande dove trovano quello che gli serve. Se lo spazio è piccolo invece occorrono pochi ma importanti accorgimenti.
    Voglio dire che è meglio un cane se si vuole un animale da compagnia, ad esempio per i bambini. La tartaruga è come una parte della casa, sta lì e... e basta! :-D Ma dura a lungo se viene lasciata in pace. Il mio vicino quando mi vede, mi chiede: "Che fanno le tartarughe?", perché ormai è un argomento come il tempo. ^_^ "Eh! Il solito - dico io - mangiano, stanno al sole, vanno a dormire, mangiano, stanno al sole, vanno a dormire..." D'altra parte che devono fare? Sono tartarughe! Certo, i maschi se potessero farebbero anche altro e continuamente.

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    C'era una volta un tartarugo che incontrò una tartaruga e disse: "Buongiorno, sono il tartarugo".

    La tartaruga: "Buongior..."



    Giugno: scavi di qua, scavi di là, lavori in corso ovunque. Finché finalmente la buca giusta!



    Una quarantina di minuti e altre quattro uova dopo...



    Più tardi era come se lì non avesse mai scavato.

    Essatamente 89 giorni dopo, ecco che nel recinto ho trovato...



    1/5 check!

    Allora ho cominciato a controllare ogni giorno. Ne sono passati ben cinque e una mattina presto, dopo la pioggia (dettaglio non casuale):



    2/5 check! Durante le prime due-tre settimane le ho tenute all'interno del davanzale di una finestra, in una specie di sottovaso alto.





    E' proprio vero che quando sono piccole bevono molto. Le adulte invece mai viste bere.



    Passa ancora un giorno...



    3/5, 4/5 check e check!

    Ne manca una, eccola:



    Bene, ce l'hanno fatta tutte. Una, due, tre, quattro e cinq...sei? Un altro nido! Dovevo immaginarlo in effetti.



    Sette...Otto...



    Nove e dieci!

    E' vero anche che le baby si interrano di frequente:





    Che regni il caos!

    Ma intanto c'era da inviare la denuncia di nascita ai carabinieri forestali. Non è stato difficile, ho fatto tutto per e-Mail e telefono, scansionando un doppio modello SCT1/A, la denuncia di detenzione, i documenti di identità e la dichiarazione di marcatura del gruppo riproduttore. La forestale in mezzora mi ha reinviato la scansione della documentazione protocollata.

    A quel punto era tempo di trasferire le tartarughe all'aperto.

    Continua...
    Momikk, darietto, AngelaF and 3 others like this.

  8. #8
    Contributor
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    2,307
    Discussioni
    83
    Like ricevuti
    1501
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Stai scrivendo un romanzo molto piacevole leggerti e seguire le immagini !


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di Ghieta
    Località
    Varese
    Sesso
    Messaggi
    356
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    98
    Data Registrazione
    May 2018
    Tartarughe in possesso

    0.0.3 Sternotherus Odoratus
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Bellissino, seguo con interesse!

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Doveva essere una cosa breve, ma è diventata un riassunto in tre parti degli ultimi mesi. ^_^

    Seconda parte

    L'idea iniziale era di sistemarle in un recintino provvisorio sulla superficie del terreno, ma poi ho pensato che fosse meglio metterle subito nello spazio in cui poi sarebbero andate in letargo, così da non spostarle più.
    Ciò che ho fatto è stato interrare quasi per intero una fiorera di plastica da 100x40x40, con fori allargati sul fondo per il passaggio dell'acqua. L'ho riempita con 10 cm di terriccio e ne ho aggiunti sopra altri 10-15 di torba in modo da lasciare delle pareti di 15 cm impossibili da scalare. Inoltre la superficie esterna del terreno, superiore a quella interna, avrebbe consentito un isolamento termico e un riparo dal vento.
    In ultimo ho ovviamente messo una rete metallica installata su una cornice di tavole inchiodate. In pratica un coperchio (con sportellino) in grado di fungere da ulteriore barriera isolante lungo i lati della fioriera.

    Ho fatto un disegno così è più chiaro:



    Rischio di allagamento non ce n'era, il terreno è sempre stato molto drenante anche con i peggiori acquazzoni, ma ho comunque reso il coperchio largo il doppio della fioriera in modo da far scivolare via l'acqua nel caso remoto che si accumulasse tra le tavole e i bordi.



    Ed eccole dentro:



    Un po' spaesate da principio...

    Come rifugio ho messo una casetta in legno costruita in maniera semplice con delle tavolette.





    Ops! Nove volte su dieci non hanno bisogno di aiuto per rimettersi in piedi, però ho dovuto stargli dietro perché non mi fidavo.













    Fine ottobre: c'è ancora molto sole da prendere:



    Novembre: sempre più ore trascorse sottoterra.



    Primi di dicembre: ormai sicuro che si fossero tutte interrate per il letargo, ho ricoperto il terreno di foglie.



    Gennaio: tramontana, nevicate varie...



    Marzo: la prima a mostrarsi!



    "Still Alive!" Tra l'altro una delle più piccole su cui l'incognita era maggiore.

    Metà marzo: tutte sopravvissute.



    Ho fatto del mio meglio ma non potevo essere certo del risultato perché la natura alla fine fa il suo corso, quale che sia.

    Sveglie ma non attive. Fino a metà aprile hanno continuato a restare interrate la maggior parte del tempo. Intanto ho costruito il nuovo recinto (con tutti confort. In proporzione la vorrei avere io una proprietà del genere :-D) dove sono attualmente e trascorreranno i prossimi anni.

    Continua...
    darietto, AngelaF, Momikk and 2 others like this.

  11. #11
    Fedelissimo
    L'avatar di darietto
    Località
    Vicenza
    Sesso
    Messaggi
    4,686
    Discussioni
    145
    Like ricevuti
    1043
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.2 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Molto bella la tua esperienza, complimenti anche per tutte le informazioni su recinto etc. .

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    Ho cercato di applicare tutti gli accorgimenti che ho letto proprio qui su Tartarugando. :-) Sono le prime baby di cui mi occupo. Ricordo quelle dei primi anni '90 (gli attuali figli adulti delle due matriarche), quando ero bambino, ma all'epoca nessuno prese provvedimenti particolari, se la cavarono da sole nell'orto e sicuramente ci fu una più severa selezione naturale.
    Momikk likes this.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe



    Il recinto misura 150x100 cm ed è un sistema completamente chiuso. Sopra c'è la rete metallica, intorno pareti di 20 cm che scendono di altri 10, la profondità a cui si trova anche una rete di plastica a maglie strette. Niente di più grande di una lucertola o un lombrico può entrare o uscire.









    La casetta è la stessa che avevo messo nella fioriera. Ha il tetto obliquo che piega verso il fondo ed è ricoperta di terra per un maggior isolamento termico. La useranno quando farà caldo, per adesso hanno scoperto e adorano la paglia. Si tratta per la precisione di erba secca di prato ricavata con lo scarificatore. E' morbida e non marcisce. Ci si sono infilate dentro e hanno creato una sorta di condominio.











    Ora hanno il loro micromondo, non so quando comincerà a stargli stretto (tra un paio di anni?) ma in caso ne costruirò uno più grande.

    Intanto le madri prendono il sole.





    E' tutto, le ultime foto sono di pochi giorni fa. :-)
    AngelaF likes this.

  14. #14
    Contributor
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    2,307
    Discussioni
    83
    Like ricevuti
    1501
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    THB thh

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    La paglia o cumuli erba secca sono la loro casa preferita inoltre il costante sfregamento con le fibre tiene loro il carapace pulito e sostiene una costante levigatura. Ho scoperto cosa è lo scarificatore oggi .


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di Pangur Bán
    Località
    Umbria
    Sesso
    Messaggi
    52
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    49
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: Le tre vite delle tartarughe

    E' vero, ora sono sempre pulite.

    Citazione Originariamente Scritto da Momikk Visualizza Messaggio
    Ho scoperto cosa è lo scarificatore oggi .
    Molto utile per aiutare il prato a tornare verde dopo l'inverno.

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •