Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 30
Like Tree10Likes

Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

Discussione sull'argomento Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Questa mattina ho fatto un controllo dei pesi delle tartarughe in letargo e, con l'occasione, ho provveduto a sistemare la ...

  1. #1
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Box Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Questa mattina ho fatto un controllo dei pesi delle tartarughe in letargo e, con l'occasione, ho provveduto a sistemare la casetta in cui erano posizionate.

    Per quanto riguarda la sistemazione, ho preferito spostare il rifugio in una zona ombrosa del giardino, per evitare che il sole andasse diretto sul rifugio.
    Con l'occasione, sotto il rifugio, ho provveduto a rendere la terra pi¨ soffice mischiando un paio di sacchetti di torba bionda di sfagno alla terra che avevo provveduto precedentemente a smuovere.

    Poi ho spostato la casetta nella nuova collocazione e ho provveduto a controllare le tartarughe in letargo, registrandone i pesi.

    Per quanto riguarda i pesi, diminuzioni tutte nella norma. Unico problema Ŕ sorto con una femmina, che presentava del muco che usciva dalle narici.
    Avevo notato che questa femmina, prima di Natale, aveva passato alcune notti all'aperto. Probabilmente per questo motivo si Ŕ presa questo problema.
    La femmina pesa 940 g e ha perso, dall'inizio del letargo, poco pi¨ di 20 g.

    Visto il calo di peso limitato, ho pensato di non preoccuparmi troppo e di tenerla monitorata per vedere l'evolversi del problema.

    Appena riesco metto qualche foto

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Ah dimenticavo... tutte erano rintanate nel carapace e avevano gli occhi chiusi, tranne rughis che quando l'ho preso ha aperto gli occhi e si Ŕ messo a quattro di spade

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Ecco qualche foto:

    Casetta su fondo terra e torba, in cui ho riposizionato le tartarughe:



    Il tutto ricoperto di foglie di faggio (qui sotto ci sono 8 tartarughe):



    Ed ecco la tartaruga col muco (si intravede una bollicina nella narice destra, ma qualche secondo prima faceva molte pi¨ bolle )


  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    In questa foto invece ho tolto il rifugio alle tartarughe (quando l'ho spostato), che si sono ritrovate all'aperto


  5. #5
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    LocalitÓ
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Complimenti per il sangue freddo Fabry! Io con tutta probabilitÓ mi sarei lasciata prendere dall'ansia e avrei interrotto il letargo della femmina raffreddata! Sicuramente avrei fatto male, ma il fatto che durante il letargo non sia possibile osservare altri sintomi (apatia, anoressia etc.) mi mette ansia a priori!

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di Ciccia
    LocalitÓ
    piemonte
    Sesso
    Messaggi
    445
    Discussioni
    67
    Like ricevuti
    87
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    G. Pardalis

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Io ti consigli odi sentire il parere del veterinario per decidere se lasciarle continuare il letargo o no..

  7. #7
    Assiduo
    L'avatar di Tiziana
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    504
    Discussioni
    29
    Like ricevuti
    45
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    2 testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Ma io voglio chiedere una cosa: ma non ti si sono svegliate le tartarughe????gli hai tolto la casetta, le foglie, hai rimesso loro la terra e loro....non si sono svegliate????...le mie ci ho provato una volta a pesarle, Min˙ si Ŕ svegliata e mi ha guardato storto...per Bart non ci ho neanche provato perchŔ si Ŕ interrato cosÝ tanto che avrei fatto fatica pure a toglierlo da tutta quella terra....Ma come ci riuscite voi a fare tutte queste manovre???.

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Citazione Originariamente Scritto da maura72 Visualizza Messaggio
    Complimenti per il sangue freddo Fabry! Io con tutta probabilitÓ mi sarei lasciata prendere dall'ansia e avrei interrotto il letargo della femmina raffreddata! Sicuramente avrei fatto male, ma il fatto che durante il letargo non sia possibile osservare altri sintomi (apatia, anoressia etc.) mi mette ansia a priori!
    Citazione Originariamente Scritto da Ciccia Visualizza Messaggio
    Io ti consigli odi sentire il parere del veterinario per decidere se lasciarle continuare il letargo o no..
    E' una femmina che quest'anno Ŕ stata ben in salute, per cui penso di monitorarla per qualche giorno per vedere come si evolve il problema, per poi decidere il da farsi.
    Chiaramente tenderei ad evitare di interrompere il letargo se non strettamente necessario.

    Citazione Originariamente Scritto da Tiziana Visualizza Messaggio
    Ma io voglio chiedere una cosa: ma non ti si sono svegliate le tartarughe????gli hai tolto la casetta, le foglie, hai rimesso loro la terra e loro....non si sono svegliate????...le mie ci ho provato una volta a pesarle, Min˙ si Ŕ svegliata e mi ha guardato storto...per Bart non ci ho neanche provato perchŔ si Ŕ interrato cosÝ tanto che avrei fatto fatica pure a toglierlo da tutta quella terra....Ma come ci riuscite voi a fare tutte queste manovre???.
    E' bene disturbarle il meno possibile durante il letargo, ma io da sempre preferisco procedere ad uno-due controlli per vedere se tutto va bene.
    Questo mi consente di accorgermi di situazioni anomale in termini di calo di peso e/o altri problemi, come questo del muco dalle narici.
    Chiaramente bisogna avere l'accortezza di disturbarle il meno possibile (in questo caso ho preparato tutto prima, per poi pesarle e metterle nella nuova sistemazione). Quelle pi¨ interrate, invece, evito proprio di disturbarle.

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di fiammetta
    LocalitÓ
    padova
    Sesso
    Messaggi
    303
    Discussioni
    29
    Like ricevuti
    58
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    hermanni ,marginate e pardalis babcoki

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Io penso che quando le tartarughe vanno in letargo bisognerebbe farle fare il corso della natura, sopratutto se stavano bene. Anche le mie se vado a cercarle reagiscono benche' con gli occhi chiusi. Mi sembrerebbe di disturbarle. E poi le mie si sotterrano talmente tanto che nessuno direbbe che sotto c'e' una tartaruga!!
    mokimax likes this.

  10. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Citazione Originariamente Scritto da fiammetta Visualizza Messaggio
    Io penso che quando le tartarughe vanno in letargo bisognerebbe farle fare il corso della natura, sopratutto se stavano bene. Anche le mie se vado a cercarle reagiscono benche' con gli occhi chiusi. Mi sembrerebbe di disturbarle. E poi le mie si sotterrano talmente tanto che nessuno direbbe che sotto c'e' una tartaruga!!
    Concordo Fiammetta, anche io quelle pi¨ interrate evito proprio di infastidirle.

    In questo caso, aver fatto un controllo delle tartarughe meno interrate e non interrate mi ha consentito di accorgermi di una situazione anomala (il muco), anche se questa tartaruga durante il corso dell'anno ha dimostrato di stare benissimo.
    Come ipotizzavo, probabilmente qualche notte fredda e ventosa passata all'esterno pu˛ aver influito a creare un raffreddamento che spero sia soltanto lieve.

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,830
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    A parte gli scherzi, io ritengo una buona pratica quella di controllare periodicamente (una o due volte massimo) lo stato delle tartarughe in letargo. C'Ŕ chi lo fa e chi non lo fa, in base alle proprie convinzioni ed in base a quello che ritiene pi¨ giusto fare.

    La regola che applico Ŕ quella di disturbare gli animali non interrati o poco interrati per pochi secondi e il meno possibile. Quindi, il tutto consiste in un rapido controllo esteriore dell'animale, una rapida pesata e via. Niente di pi¨.

  12. #12
    Advisor Turtle Manager
    L'avatar di mokimax
    LocalitÓ
    lombardia e veneto
    Sesso
    Messaggi
    1,538
    Discussioni
    70
    Like ricevuti
    1661
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    geochelone carbonaria
    Altri rettili in possesso

    Alcune

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Diciamo che in linea generale concordo, ma non sul fatto dello spostamento...

    soprattutto quando sono all'esterno.. salvo caso eccezzionali tipo allagamenti o situazioni climatiche estreme...

    a meno che siano dentro a un contenitore con fondo chiuso..
    il che non cambierebbe di fatto la loro situazione
    Ultima modifica di mokimax; 09-01-2012 alle 20:42

  13. #13
    Assiduo
    L'avatar di Tiziana
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    504
    Discussioni
    29
    Like ricevuti
    45
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    2 testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Beh, anche io anche se sono interrate ogni tanto alzo la casetta di legno e controllo se si sono mosse (ma dove vanno...) e vedo se intorno a loro Ŕ tutto apposto, metto loro qualche foglia in pi˙, ma non ho mai cercato di prenderle perchŔ significherebbe svegliarle di sicuro...per questo faccio fare alla natura...penso perˇ che, se ne avessi qualcuna non tanto interrata, farei anche io la procedura di Rughis per stare tranquilla....

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di fbolzicco
    LocalitÓ
    Portogruaro VE/ Los Angeles CA
    Sesso
    Messaggi
    5,154
    Discussioni
    325
    Like ricevuti
    1369
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Citazione Originariamente Scritto da mokimax Visualizza Messaggio
    Diciamo che in linea generale concordo, ma non sul fatto dello spostamento...

    soprattutto quando sono all'esterno.. salvo caso eccezzionali tipo allagamenti o situazioni climatiche estreme...

    a meno che siano dentro a un contenitore con fondo chiuso..
    il che non cambierebbe di fatto la loro situazione
    ho ripulito la discussione dai post OT..

    la pratica di controllare e spostare gli animali il letargo Ŕ pi¨ praticata di quanto sembra, i migliori allevatori lo fanno per decine di motivi differenti..

    -scongiurare attacchi da roditori & co
    -situazioni climatiche ideali
    -umiditÓ ideale
    -controlli facilitati e quindi pi¨ efficienti

    questi sono solo i principali. io personalmente le faccio letargare in modo naturale perchŔ non ho mai avuto problemi e prima del letargo faccio sempre controllare lo stato di salute dei miei esemplari..

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di fbolzicco
    LocalitÓ
    Portogruaro VE/ Los Angeles CA
    Sesso
    Messaggi
    5,154
    Discussioni
    325
    Like ricevuti
    1369
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri

    Predefinito Re: Sistemazione e controllo generale tartarughe in letargo

    Citazione Originariamente Scritto da Tiziana Visualizza Messaggio
    Beh, anche io anche se sono interrate ogni tanto alzo la casetta di legno e controllo se si sono mosse (ma dove vanno...) e vedo se intorno a loro Ŕ tutto apposto, metto loro qualche foglia in pi˙, ma non ho mai cercato di prenderle perchŔ significherebbe svegliarle di sicuro...per questo faccio fare alla natura...penso perˇ che, se ne avessi qualcuna non tanto interrata, farei anche io la procedura di Rughis per stare tranquilla....
    prenderle non equivale a svegliarle
    le tartarughe in letargo rimangono in uno stato di latenza finchŔ non sopraggiungono le condizioni ambientali idonee al risveglio.

    non Ŕ che stanno facendo le ninne, servono le temperature e la luce adatta per svegliarle

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •