Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree3Likes
  • 1 Post By turtlej
  • 2 Post By lillaghe

un letto per Tito

Discussione sull'argomento un letto per Tito contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buonasera a tutti voi! visto che mi siete stati di prezioso aiuto quando Tito aveva problemi gastrointestinali e non mangiava, ...

  1. #1
    rox
    rox è offline
    Simpatizzante
    L'avatar di rox
    Località
    Monza
    Sesso
    Messaggi
    36
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    TiTo, testudo hermanni hermanni

    Predefinito un letto per Tito

    Buonasera a tutti voi!
    visto che mi siete stati di prezioso aiuto quando Tito aveva problemi gastrointestinali e non mangiava, volevo chiedervi anche se avete qualche dritta da darmi su come potergli offrire un "letto" caldo "il giusto" e sicuro per l'inverno.
    Vi dico che abito in Brianza, vicino a Monza, e qui le temperature invernali scendono anche di qlc grado sotto lo zero.
    Avevo pensato di riempire un cassone di legno (70cm x 40cm x 40cm profondità) con della terra mista a torba e foglie, adagiare Tito sopra e controllare che vi si immerga.. una volta tuffato, volevo ripararlo nello sgabuzzino dove lascio gli attrezzi da giardino, almeno per evitare un ecccessivo abbassamento delle temperature.. secondo voi è fattibile? o è una cosa priva di senso?

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di marco_sba
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    309
    Discussioni
    20
    Like ricevuti
    87
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni Hermanni Hermanni Boettgeri

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Ciao, qualche grado sotto lo zero non è molto, se hanno la possibilità di trovarsi un rifugio ed interrarsi l'esterno rimane l'ambiente migliore. E' chiaro che deve essersi completamente ripresa ed avere avuto il tempo di recuperare il periodo di ... digiuno, e questo puoi saperlo solo tu (al limite di concerto col tuo veterinario).
    Comunque nell'idea di controllarne il letargo non vedo nulla di sbagliato, ma devi fare molta attenzione che le temperature del tuo sgabuzzino non siano mai (o al limite per poche ore) troppo alte (ed intendo 10 gradi come limite superiore). In più devi farti carico del fornire la giusta "umidificazione" all'ambiente interno alla scatola, andando quasi giornalmente a spruzzare un po' d'acqua per mantenere l'umidità.

  3. #3
    Contributor
    L'avatar di turtlej
    Località
    Emilia Romagna
    Sesso
    Messaggi
    3,686
    Discussioni
    170
    Like ricevuti
    1269
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri, Testudo Marginata, Terrapene carolina carolina, Terrapene carolina triunguis, Terrapene carolina major, Cuora flavomarginata, Rhinoclemmys pulcherrima manni, Chelonoidis carbonaria, Geochelone elegans, Astrochelys radiata, Emys orbicularis, Clemmys guttata, Trachemys scripta elegans, Trachemys scripta scripta, Pseudemys nelsoni, Mauremys reevesii, Chelodina siebenrocki
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Mi raccomando non mischiare le foglie alla terra e la torba, altrimenti marcirebbero e creerebbero muffe tossiche. Le foglie vanno messe sopra.
    rox likes this.
    Per essere l'immacolato componente di un gregge bisogna innanzitutto essere una pecora.
    (Albert Einstein)

  4. #4
    Fedelissimo
    L'avatar di lillaghe
    Località
    MB
    Sesso
    Messaggi
    2,088
    Discussioni
    130
    Like ricevuti
    1182
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri 0.0.6 Testudo hermanni hermanni 0.0.1 gatto 1.0.0 figli 2.1.0 moglie 0.1.0

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Citazione Originariamente Scritto da rox Visualizza Messaggio
    Avevo pensato di riempire un cassone di legno (70cm x 40cm x 40cm profondità) con della terra mista a torba e foglie, adagiare Tito sopra e controllare che vi si immerga.. una volta tuffato, volevo ripararlo nello sgabuzzino dove lascio gli attrezzi da giardino, almeno per evitare un ecccessivo abbassamento delle temperature.. secondo voi è fattibile? o è una cosa priva di senso?
    Potresti anche mettere il cassone all'esterno sotto un portico protetto dalle intemperie, in tal modo l'umidità ambientale dovrebbe essere sufficiente anche per quella del cassone.
    Se le foglie fossero poche potresti integrare la copertura con paglia e tessuto non tessuto.
    Inoltre potresti utilizzare un termometro igrometro con sonda, la sonda la inserisci nel luogo di interramento così hai temperatura e umidità sia del riparo sia dell'ambiente.
    Ciao
    rughis and rox like this.

  5. #5
    rox
    rox è offline
    Simpatizzante
    L'avatar di rox
    Località
    Monza
    Sesso
    Messaggi
    36
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    TiTo, testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Citazione Originariamente Scritto da lillaghe Visualizza Messaggio
    Potresti anche mettere il cassone all'esterno sotto un portico protetto dalle intemperie, in tal modo l'umidità ambientale dovrebbe essere sufficiente anche per quella del cassone.
    Se le foglie fossero poche potresti integrare la copertura con paglia e tessuto non tessuto.
    Inoltre potresti utilizzare un termometro igrometro con sonda, la sonda la inserisci nel luogo di interramento così hai temperatura e umidità sia del riparo sia dell'ambiente.
    Ciao
    ottimo! grazie per i consigli! credo che farò proprio come hai detto tu e rughis.. terra e torba mischiate e sopra tutto foglie (di quelle ne ho a iosa!) e poi inserisco il termometro-igrometro e lascio tutto nel ripostiglio degli attrezzi da giardino.
    ma di solito quando vanno in letargo le tartarughe? e ci mettono qualche gg per interrarsi oppure basta che si impegnino e in poche ore sono già immerse nel terreno?

  6. #6
    Fedelissimo
    L'avatar di lillaghe
    Località
    MB
    Sesso
    Messaggi
    2,088
    Discussioni
    130
    Like ricevuti
    1182
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri 0.0.6 Testudo hermanni hermanni 0.0.1 gatto 1.0.0 figli 2.1.0 moglie 0.1.0

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Se la terra è sufficientemente morbida come penso sia qella del tuo terrario in qualche minuto sono sotto.
    Comunque non è detto che si interrino completamente, le mie piccole ultimamente hanno smesso di interrarsi, vanno sotto il coccio e si fermano lì, so interravano di più quest'estate, probabilmente per sfuggire al caldo e cercare un po' di umidità in più.

    Anche se la tieni in terrario al chiuso metti ugualmente la rete di protezione per evitare che qualche predatore tenti di catturarle.

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di Lorpal
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    215
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Aggiungo che in alternativa alle foglie potresti mettere del fieno, sopratutto nel caso in cui non si sia bene interrata e faccia parecchi gradi sotto lo zero, ma se la metti in uno stanzino non riscaldato è superfluo.

  8. #8
    Simpatizzante
    L'avatar di Nicola99
    Località
    Lombardia (Va)
    Sesso
    Messaggi
    78
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    33
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Bottgeri

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Heiii anche la mia si chiama Titoo!!!

  9. #9
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Nicola fai attenzione quando scrivi nelle discussioni. Questa infatti è vecchia ed è stata aperta nel 2012.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Mikelaus89ct
    Località
    Catania
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    nessuna
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Citazione Originariamente Scritto da turtlej Visualizza Messaggio
    Mi raccomando non mischiare le foglie alla terra e la torba, altrimenti marcirebbero e creerebbero muffe tossiche. Le foglie vanno messe sopra.
    Scusate , leggendo questa risposta non posso fare a meno di domandarvi una cosa: ho letto un sacco di volte che è buono fare un substrato di foglie secche per poi ricoprire tutto con altri 30-40 cm di terra perchè le foglie secche assorbono bene l'umidità. (non quindi mescolate) è sbagliata questa cosa si o no? (a prescindere che poi la "tana" che sceglono per passare il letargo sia anch'essa ricoperta di foglie secche (ma sopra) ... se mi chiarite questa domanda ve ne sarei molto grato

  11. #11
    Assiduo
    L'avatar di augusto73
    Località
    emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    732
    Discussioni
    41
    Like ricevuti
    141
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    geochelone pardalis babcoki,elegans indiana,testudo kleinmanni

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Ragazzi,io avevo una mia carissima zia che ha tenuto una hermanni per 25 anni e quando veniva l'inverno,la metteva in un armadio in cantina con qualche foglia sopra e devo dire che la tarta non ha mai avuto problemi ne di crescita,ne di piramizazzione ne altro,poi morta mia zia,la tarta l'ha presa una sua vicina e ancora vive ed è arrivata a 35 anni di vita sempre con lo stesso sistema.

  12. #12
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: un letto per Tito

    Citazione Originariamente Scritto da Mikelaus89ct Visualizza Messaggio
    Scusate , leggendo questa risposta non posso fare a meno di domandarvi una cosa: ho letto un sacco di volte che è buono fare un substrato di foglie secche per poi ricoprire tutto con altri 30-40 cm di terra perchè le foglie secche assorbono bene l'umidità. (non quindi mescolate) è sbagliata questa cosa si o no? (a prescindere che poi la "tana" che sceglono per passare il letargo sia anch'essa ricoperta di foglie secche (ma sopra) ... se mi chiarite questa domanda ve ne sarei molto grato

    Assolutamente sbagliato. E' da evitare.
    Sotto terra non va messo nulla.
    Basta ricoprire la zona di interramento (logicamente dopo che si sono interrate) con una bella lettiera di foglie ed al limite prima si potrebbe mettere un pò di paglia.

    Citazione Originariamente Scritto da augusto73 Visualizza Messaggio
    Ragazzi,io avevo una mia carissima zia che ha tenuto una hermanni per 25 anni e quando veniva l'inverno,la metteva in un armadio in cantina con qualche foglia sopra e devo dire che la tarta non ha mai avuto problemi ne di crescita,ne di piramizazzione ne altro,poi morta mia zia,la tarta l'ha presa una sua vicina e ancora vive ed è arrivata a 35 anni di vita sempre con lo stesso sistema.
    Probabilmente in quella cantina c'è la giusta temperatura ed umidità. Fattori fondamentali per un ottimo letargo. Che sia sopravvisuta non metto in dubbio se in salute ma per dire che il letargo sia stato ideale ed ottimo sarebbe stato necessario pesarla prima e dopo e verificare quanto peso ogni volta perdeva. Meglio non rischiare in quanto un contenitore con terra (almeno 20-30 cm poi dipende dalla grandezza della tarta),foglie secche sopra e meglio ancora chiuso con della rete a maglie strette è la soluzione ideale. Poi può essere messo anche in cantina o in un qualsiasi luogo dove la temperatura sia comunque ideonea.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •