Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 5 di 5

risveglio dal letargo-non mangia

Discussione sull'argomento risveglio dal letargo-non mangia contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; ciao la mia horsfeldi si è svegliata da 2 giorni dal letargo ma non mangia e non beve... che faccio??...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di marco zanardo
    Località
    Cimadolmo
    Sesso
    Messaggi
    48
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri trachemys scripta scripta

    Predefinito risveglio dal letargo-non mangia

    ciao
    la mia horsfeldi si è svegliata da 2 giorni dal letargo ma non mangia e non beve...
    che faccio??

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: risveglio dal letargo-non mangia

    Raccontaci di più. Dove e come ha passato il letargo?

    Dove sta adesso?

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di marco zanardo
    Località
    Cimadolmo
    Sesso
    Messaggi
    48
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: risveglio dal letargo-non mangia

    Citazione Originariamente Scritto da rughis Visualizza Messaggio
    Raccontaci di più. Dove e come ha passato il letargo?

    Dove sta adesso?
    lo ha passato in una cassetta di legno con terra e era coperta dalle foglie e la tenevo in garage.
    essendo il primo letargo che le faccio fare perche ce l ho dallo scorso luglio,avevo paura che non riuscisse a passare ancora altro tempo in letargo perche ha smesso di mangiare molto tempo prima di andarci e ci ha messo moltissimo per andare in letargo e tra l altro non è nemmeno andata sotto terra, allora ieri pomeriggio siccome fuori c erano quasi 16 gradi ho pensato di metterla al sole cosi in poco tempo ha tirato fuori la testa , ha allungato il collo e le zampe e poi ha cominciato a fare qualche piccolo passo....le ho messo subito acqua e cibo e l ho portata in casa ma non ha ancora ne mangiato ne bevuto e mi sto preoccupando perche un mio amico mi ha detto che cominciano subito a mangiare e bere
    le hofatto fare anche un bagnetto in acqua tiepida
    Ultima modifica di marco zanardo; 27-02-2013 alle 23:11

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: risveglio dal letargo-non mangia

    Citazione Originariamente Scritto da marco zanardo Visualizza Messaggio
    lo ha passato in una cassetta di legno con terra e era coperta dalle foglie e la tenevo in garage.
    essendo il primo letargo che le faccio fare perche ce l ho dallo scorso luglio,avevo paura che non riuscisse a passare ancora altro tempo in letargo perche ha smesso di mangiare molto tempo prima di andarci e ci ha messo moltissimo per andare in letargo e tra l altro non è nemmeno andata sotto terra, allora ieri pomeriggio siccome fuori c erano quasi 16 gradi ho pensato di metterla al sole cosi in poco tempo ha tirato fuori la testa , ha allungato il collo e le zampe e poi ha cominciato a fare qualche piccolo passo....le ho messo subito acqua e cibo e l ho portata in casa ma non ha ancora ne mangiato ne bevuto e mi sto preoccupando perche un mio amico mi ha detto che cominciano subito a mangiare e bere
    Hai agito in maniera avventata, non avresti dovuto farlo.

    Adesso devi allestire rapidamente un terrario con lampade, aumentare gradualmente la temperatura nell'arco di una decina di giorni, e risvegliarla in modo "controllato".
    La dovrai tenere in questo terrario fino a quando potrai spostare fuori, vale a dire intorno a metà aprile.

  5. #5
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: risveglio dal letargo-non mangia

    Ciao Marco, purtroppo ha ragione Rughis non avresti assolutamente forzare ed accellerare in questo modo il risveglio, evitando sia di esporla direttamente al sole ma sopratutto evitando di fare il bagnetto tiepido !!!!
    Dal letargo controllato vanno svegliate gradualmente e solo quando fuori le temperature si stabilizzano un pò, sopratutto le minime durante la notte, in modo poi da rimettere la tarta nel suo spazio all'aperto!!!
    Inoltre una volta svegliate hanno bisogno di un pò di tempo per aumentare il metabolismo e quindi riprendere a mangiare regolarmente, prima di questo comunque prima hanno bisogno solitamente di bere per smaltire le tossine che si sono formate durante il letargo ma gli serve comunque un pò di tempo!!!!! E' come un motore che è stato fermo per molto tempo e prima di ripartire ha bisogno di ripulire filtri ed olio e di scaldarsi !!!!!!
    Comunque ora prima di tutto devi capire lo stato di salute della tua tarta quindi oltre a controllare visivamente se esteriormente mostra qualcosa di strano, sperando che l'hai pesata prima del letargo, dovresti pesala e controllare se c'è stata perdita di peso e quanto!!!!!
    Se è in salute (non ha nulla esteriormente ed ha perso poco o niente peso) se effettivamente non ha mangiato potresti tranquillamente riporla nella cassetta all'interno del capanno lasciandogli a disposizione solo dell'acqua, vedrai che con il ritorno delle temperature basse dovrebbe ritornare in uno stato di latenza che dovrebbe permetterti tranquillamente di lasciarla lì fino a che con l'aumento delle temperature esterne non si risvegli progressivamente e meglio e tu possa poi spostarla fuori.
    Spesso tante Tarta nei posti più miti durante il letargo nelle belle giornate assolate e calde si risvegliano e possono anche riuscire per qualche ora per poi tornare anche in letargo per altre settimane!!!!
    Quindi è come se tu avessi simulato un caso simile anche se in modo avventato e non naturale !!!
    Altro situazione invece se la tua arta non è in salute (spero non sia questo il caso) a causa di un calo eccessivo di peso o altro (un pessimo letargo o condizioni di salute non ottimali prima del letargo) allora in questo caso dovresti agire come consigliato da Rughis allestendo immediatemente un terrarrio permettendo alla tarta di risvegliarsi progressivamente e bene per poi nutrirsi e rimettersi in forza all'interno del terrarrio controllandola e curandola meglio possibile e rimettendola fuori all'aperto solo dopo essere tornata in salute!!!!!!
    Per dubbi,paure,consigli noi siamo qui........ nel caso facci sapere !!!!!
    Ultima modifica di lucio78; 28-02-2013 alle 01:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •