Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 46
Like Tree5Likes

Tartaruga Testudo hermanni

Discussione sull'argomento Tartaruga Testudo hermanni contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao a tutti!!! Mi sto documentando un pò prima di acquistare una tartaruga. Il mio ragazzo è patito di tartarughe, ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Flog.88
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    25
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna

    Predefinito Tartaruga Testudo hermanni

    Ciao a tutti!!! Mi sto documentando un pò prima di acquistare una tartaruga. Il mio ragazzo è patito di tartarughe, però siccome so già per certo che dovrò occuparmene io, preferirei informarmi. Vorrei acquistare un esemplare di testudo hermannii bottegeri che ho trovato presso un allevamento e che mi viene venduto completo di certificati cites e microchip.

    Ho una fila di domande da farvi:

    - Ho un bel giardino di circa 30 mq completamente recintato (e sotto terra è tutto cementato). Nel giardino vivono i miei due coniglietti nani che durante la bella stagione lascio liberi. Potrebbero far del male alla tartaruga?

    - Nel giardino ho piantati dei tulipani, narcisi, ecc... le tartarughe li mangiano?

    - Il recinto è fatto con una rete metallica a maglie molto sottili ed è circa alta 60 cm., può essere sufficiente oppure riesce ad arrampicarsi fino a 60 cm?

    - Devo mettere una specie di "piscinetta" per la tartaruga? Eventualmente grande quanto? Io pensavo di mettere una vaschetta semi interrata d'acqua con il fondo ricoperto di sassi in modo che seppur il livello dell'acqua sai basso, date le pareti scivolose della vaschetta se si rovesciasse con i sassi dovrebbe riuscire ad alzarsi.

    - Ho letto che le tartarughe hanno bisogno di sole, e di un posto ombreggiato per riparasi nelle ore più calde. Il mio giardino è esposto a nord, quindi d'inverno non prende nemmeno un pò di sole, mentre d'estate il sole è sempre presente. Ho anche una bella ortensia dove la tartaruga può rifugiarsi nelle ore più calde.

    - Durante l'inverno da me nevica abbastanza, se per caso la tartaruga si interrasse per il letargo in un posto che viene ricoperto di neve può causare problemi? Come mi dovrei comportare eventualmente?

    - Quando vado a visionare la tartaruga prima di pagarla, cosa devo osservare? Come si comporta una tartaruga sana? Datemi delle dritte

    - Il gatto può far male alla tartaruga?

    Scusate le innumerevoli domande, ma dato che ho molti animali che allevo con amore ed ai quali non faccio mancare nulla, non vorrei che per la tartaruga fosse diverso.

    Grazie

  2. #2
    Contributor
    L'avatar di Badail16
    Località
    Sikelia
    Sesso
    Messaggi
    396
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    291
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    .

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Ciao.

    1. No, i conigli essendo erbivori non fanno del male alle testuggini, l'unico problema è rappresentato dal fatto che le testuggini sono ghiotte dei loro escrementi e convivendo alla lunga la coprofagia potrebbe risultare eccessiva. Più che altro è importante anche capire quanto sia alto il substrato: molte tartarughe in inverno si interrano in profondità, se il fondo è cementato non riuscirebbero più a farlo.
    2. Dubito che le testuggini mangino i tulipani e i narcisi, ma se le piante non sono ben sviluppate e le tartarughe sono adulte, possono distruggerle scavando o passandoci sopra.
    3. L'altezza è sufficiente, ma dovrai schermare la rete con qualcosa di liscio e che non permetta la visibilità all'esterno, altrimenti le tartarughe cercheranno costantemente di arrampicarsi per passare oltre: questo causa strees, pericolo di fuga e pericolo di ribaltamenti.
    4. Va bene un sottovaso per fiori di misura proporzionata alle tartarughe. L'acqua va cambiata quotidianamente per evitare il proliferare di alghe, muffe e altro.
    5. Un giardino esposto al nord non è il massimo, soprattutto per l'inverno, considerando anche il fatto che vivi in una località in cui il freddo non scherza. Ti conviene cercare un posto esposto a sud oppure optare per un letargo controllato... se non puoi farlo, dovrai abbandonare l'idea di allevare tartarughe.
    6. La neve non causa problemi, anzi è un ottimo isolante, a condizione che il terreno sia abbastanza profondo da permettere alla tartaruga di scavare se dovesse percepire freddo eccessivo.
    7. Una tartaruga sana è attiva, se presa in mano si divincola per scappare, dà una sensazione di "pesantezza", ha gli occhi vispi e non presenta scolo nasale o oculare.
    8. No, i gatti non rappresentano un pericolo. Al contrario sono i migliori alleati delle tartarughe, le proteggono dalle pericolose incursioni dei ratti.
    Ultima modifica di Badail16; 01-03-2013 alle 19:56
    Raphael and doriana like this.

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di maso67
    Località
    torino
    Sesso
    Messaggi
    275
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    165
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    varie

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Le mie hanno convissuto anni con conigli e gatti e tutto è sempre andato per il meglio. il mio giardino è ricco di tulipani e narcisi; non li mangiano ma li calpestano regolarmente. ancora una cosa sulla recinzione: non scavalcano assolutamente ma dev'essere fatta anche in profondità per almeno 40 cm., se no le tartarughe scavano e passano dall'altra parte. Piscina e sottovasi non sono necessari se il luogo non è tutto in pieno sole; la rugiada mattutina è sufficiente al loro bisogno di acqua.

  4. #4
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Ciao.
    Penso cheBadail16 sia stati più che esaustivo !!!!
    Confermo e sottoscrivo quanto ha scritto !!!!
    Io per farti un esempio ho lo spazio delle mie tarta esposto a Nord ma nonostante questo vivone bene anche d'inverno il sole arriva poco o niente (la mia casa non è altissima) ma fanno comunque il letargo in modo naturale (all'aperto) pur vivendo a circa 700 m di altitudine nell'appennino Umbro-Marchigiano (Centro Italia) !!!! Anche qui ogni inverno fa almeno 50-100 cm di neve !!!!!! Logicamente tu potresti allevarle ma è certo che se il sole d'inverno non arriva per niente e visto doveve vivi dovresti sicuramente pensare ad un letargo controllato (cioè fargli passare il letargo in una cassa con terra+torba+foglie in un luogo con temperatura costante intorno ai 4 gradi che può essere un garage o simile) se puoi permettertelo!!!!! Per i gatti anche confermo che se sono adulte non è un problema se sono molto piccole (pochi cm) magari potrebbe anche esserlo ( se ci giocano) !!! Per i fiori al limite basta proteggerli con una rete o cosa simile !!!!
    Condivido comunque (se fosse ma valuta mi raccomando bene tutto) la scelta della Testudo Hermanni Boettgeri....... viste la tua latitudine sicuramente la sottospecie più adatta !!!!!
    Ma sopratutto sono contento e ti faccio i complimenti per il semplice fatto che prima di prendere una tarta (lo stesso discorso vale per qualsiasi animale) ti stai infomando e documentando bene in modo approfondito (le tue tante domande/dubbi lo dimostrano) cosa che tutto dovrebbero fare ma che purtroppo tanti e la maggior parte oggi non fà !!!!!!

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Flog.88
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    25
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Grazie a tutti delle risposte.

    Volevo precisare una cosa in merito alla recinzione. Non è cementato il fondo del giardino ma tutto attorno al suo perimetro perché i conigli come le tartarughe scavano e vanno a finire nel giardino del vicino quindi sotto alla rete da due lati ci sono le fondamenta di due case e dall'altro un muretto interrato circa 60 - 100 cm.

    Io vivo a 800 mt. però ho scoperto da poco che anche mio padre aveva una tartaruga che teneva in quello stesso giardino ed è vissuta moltissimi anni e diciamo che gli inverni di 40 anni fa erano molto più freddi di quelli di adesso!!!

    Avrei ancora un altra domanda, qual'è il periodo migliore per mettere la tartaruga nel giardino? Considerando che in questi giorni abbastanza caldo (sui 10°C), ma che ho un metro di neve in giardino, in una ventina di giorni la neve dovrebbe essersene andata e l'erba del giardino dovrebbe cominciare a crescere, ormai è un mesetto che il sole arriva. Immagino che le tartarughe in allevamento non abbiamo fatto il letargo e magari sono tenute dentro al caldo (non lo so è solo una ipotesi), quindi io non posso prenderla e cacciarla fuori al freddo!!!

    Scusate ho capito bene o le tartarughe mangiano gli escrementi dei conigli???? Ma non gli fanno male???

  6. #6
    Contributor
    L'avatar di Badail16
    Località
    Sikelia
    Sesso
    Messaggi
    396
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    291
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    .

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Citazione Originariamente Scritto da Flog.88 Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti delle risposte.

    Volevo precisare una cosa in merito alla recinzione. Non è cementato il fondo del giardino ma tutto attorno al suo perimetro perché i conigli come le tartarughe scavano e vanno a finire nel giardino del vicino quindi sotto alla rete da due lati ci sono le fondamenta di due case e dall'altro un muretto interrato circa 60 - 100 cm.

    Io vivo a 800 mt. però ho scoperto da poco che anche mio padre aveva una tartaruga che teneva in quello stesso giardino ed è vissuta moltissimi anni e diciamo che gli inverni di 40 anni fa erano molto più freddi di quelli di adesso!!!

    Avrei ancora un altra domanda, qual'è il periodo migliore per mettere la tartaruga nel giardino? Considerando che in questi giorni abbastanza caldo (sui 10°C), ma che ho un metro di neve in giardino, in una ventina di giorni la neve dovrebbe essersene andata e l'erba del giardino dovrebbe cominciare a crescere, ormai è un mesetto che il sole arriva. Immagino che le tartarughe in allevamento non abbiamo fatto il letargo e magari sono tenute dentro al caldo (non lo so è solo una ipotesi), quindi io non posso prenderla e cacciarla fuori al freddo!!!

    Scusate ho capito bene o le tartarughe mangiano gli escrementi dei conigli???? Ma non gli fanno male???
    Ok, allora è diverso. Da come avevi scritto avevo pensato che il fondo del giardino fosse completamente cementato.
    Per quanto riguarda il discorso relativo all'esposizione del giardino, ribadisco che un giardino esposto a nord non è il massimo per nessuna specie di tartaruga: è ampiamente confermato dal fatto che - come dici - c'è ancora un metro di neve in giardino! Le tue future tartarughe rischierebbero di rimanere in letargo per 6 mesi... io rimango del parere che la cosa migliore sarebbe quella di far fare loro un letargo controllato.
    Per quanto riguarda il periodo per mettere le tartarughe all'esterno, considerata la tua località di residenza e l'altitudine non indifferente, sicuramente non prima del mese di maggio, o comunque quando le temperature notturne si assesteranno sopra i 14°C.
    In ogni caso il periodo migliore per acquistare una tartaruga è proprio maggio/giugno, così da permetterle di trascorrere un periodo di attività in vista del letargo e di ambientarsi nel nuovo giardino.
    Gli escrementi dei conigli non fanno male, anzi sono ricchi di fibre. Il problema di un eccessivo consumo potrebbe essere rappresentato dalla potenziale proliferazione di parassiti intestinali. Nulla che un buon veterinario non possa risolvere con una corretta terapia dopo l'analisi delle feci.
    Ultima modifica di Badail16; 02-03-2013 alle 13:09

  7. #7
    Assiduo
    L'avatar di tartamilla
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    686
    Discussioni
    48
    Like ricevuti
    630
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    Thb

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Citazione Originariamente Scritto da Flog.88 Visualizza Messaggio

    Io vivo a 800 mt. però ho scoperto da poco che anche mio padre aveva una tartaruga che teneva in quello stesso giardino ed è vissuta moltissimi anni e diciamo che gli inverni di 40 anni fa erano molto più freddi di quelli di adesso!!!

    Avrei ancora un altra domanda, qual'è il periodo migliore per mettere la tartaruga nel giardino? Considerando che in questi giorni abbastanza caldo (sui 10°C), ma che ho un metro di neve in giardino, in una ventina di giorni la neve dovrebbe essersene andata e l'erba del giardino dovrebbe cominciare a crescere, ormai è un mesetto che il sole arriva. Immagino che le tartarughe in allevamento non abbiamo fatto il letargo e magari sono tenute dentro al caldo (non lo so è solo una ipotesi), quindi io non posso prenderla e cacciarla fuori al freddo!!!
    Sarebbe auspicabile che se anche in allevamento il letargo lo avessero fatto lo stesso......acquisire una tartaruga che abbia saltato il letargo può significare che è stressata e che non sia del tutto a posto

    per quanto riguarda l'altimetria non dovrebbero esserci problemi, so di una persona che possiede una tarta in montagna (come nel tuo caso circa 800m) e d' inverno quando iniziano i primi freddi la posiziona in una cassa con della terra per interrarsi e poi la porta in un garage con temp. tra 5 e 10 gradi
    l'ESPERIENZA non si compra al supermercato

  8. #8
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    Condivido Badail16!!!!
    Flog.88 avevo intuito che parlavi del muretto !!!!!
    La tarta di tuo padre per il fatto che è vissuta moltissimi anni, bisognerebbe vedere effettivamente quanti, tenendo conto che di media in cattività una tarta allevata bene dovrebbe vivere oltre i 30-40 anni !!!!! Io ne ho una che supera sicuramente i 50 !!!!!!
    Da me il letargo delle tarta (Thh) dura anche oltre i 5 mesi e pur essendo esposto a Nord lo spazio delle tarta non ho mai avuto nessun problema con il letargo naturale, logicamente tieni conto però della latitudine, io centro Italia tu Nord Italia !!!!!!
    Inoltre le Thb sono sicuramente più robuste e resistenti al freddo delle Thh poi molto dipende poi se prendi una tarta giovane o adulta da come è stata allevata e tante altre cose!!!!!!!!!!!
    L'ideale secondo me sarebbe di prenderne una adulta o semi adulta allevata sempre all'aperto in zone fredde con inverni rigidi e comunque allevate ad una latitudine vicino alla tua, questo permetterebbe alla tarta di ambientarsi più rapidamente e sicuramente di resistere meglio agli inverni sin da subito anche all'aperto!!!
    Logico il letargo controllato resta una validissima alternativa !!!!!!
    Consiglio anche io di prenderla a Maggio/Giugno e comunque prendine una allevata sempre all'aperto, che ha fatto sempre il letargo ed è stata allevata in maniera ottimale (dall'alimentazione, allo spazio a disposizione, ecc.....) magari andando anche a vedere come le alleva ed altro !!!!!!
    Per le feci aggiungo che mangiano spesso anche le loro ma solo un eccesso può casargli problemi altrimenti non gli fanno assolutamente male e di solito se ben alimentate non ne abusano ed a volte neanche le mangiano !!!!!
    Ultima modifica di lucio78; 02-03-2013 alle 17:32

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di brezzablu
    Località
    salerno
    Sesso
    Messaggi
    103
    Discussioni
    13
    Like ricevuti
    27
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    T.H.H. ceppo pugliese
    Altri rettili in possesso

    allevo.....mio marito e mia figlia, non basta ???

    Predefinito re: Tartaruga Testudo hermanni

    .......comunque vorre dire che e' piu' che apprezzabile che una persona , che ha intenzione di prendere una tarta, si informi sull'allevamento e su come meglio tenerla e gestirla.......complimenti......una buona dimostrazione di intelligenza e sensibilita'.........
    lucio78 likes this.

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Flog.88
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    25
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Grazie brezzablu...

    Qui in Trentino non sono riuscita a trovare allevamenti di tartarughe o anche da privati... ho trovato un allevamento a bassano in provincia di vicenza, e ne ho trovata una del 2011... è troppo giovane?

    Putroppo non so quanti anni aveva la tarta di mio padre perché gliel'hanno rubata...

    Comunque per il letargo non è un problema... (tra l'altro c'è un metro di neve perché ci sono i mucchi che abbiamo fatto noi perché non sapevamo più dove metterla)... nel mio giardino c'è una striscia di circa 20 cm. di terra che è sotto il tetto della casa confinante e li non cresce nemmeno l'erba perché non arriva abbastanza acqua quando piove e poi i conigli ci scavano sempre... forse un letargo in un terreno asciutto e attaccato ad una casa sarebbe meglio!!!

  11. #11
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Nata nel 2011 è parecchio giovane, comunque quello che conta veramente è oltre lo stato di salute come è stata allevata, se ha fatto sempre il letargo, sopratutto se in modo naturale o controllato !!!! Al limite comunque gli fai fare il letargo controllato è sei sicura al 100%!!!!!!
    Purtroppo è difficile trovare qualche allevatore anche amatoriale che venda/regali tarta di almeno 4-5 anni in su, io personalmente non posso aiutarti, spero qualcuno del forum possa suggerti qualcuno di onesto e sicuro nel Nord d'italia non troppo distante da te!!!!!
    Cavolo per la tarta di tuo padre mi dispiace......ma sai di che specie era (magari se tuo padre ricorda come era fatta puoi fargli riconoscere la spece) ????
    Per il letargo in genere l'importante è che ci sia terra a sufficienza sia come profondità che come spazio (in metri quadrati) questo per permettere alla tarta di sotterrarsi adeguatamente e scegliere il posto più adatto, che la terra non sia troppo compatta in modo che la tarta possa scavare e sotterarsi completamente anche 10-20 cm, inoltre il terreno abbia un ottimo drenaggio (quando piove molto e diluvia anche per giorni l'acqua non deve mai ristagnare e formare pozzanghere con il rischio che affoghino ), che la terra si mantenga sempre con una buona umidità questo grazie alla pioggia ed hai fenomeni atmosferici quindi che il terreno non sia e rimanga troppo asciutto !!!!! Queste le cose necessarie come premessa per un ottimo letargo allo stato naturale !!!
    Comunque su questo tranquilla se la tarta è abituata al letargo (come dovrebbe essere) lo trova subito da sola il posto più adatto dove passare il letargo, generalmente la zona di terreno vicino a dove a fine autunno arrivano gli ultimi raggi di sole ma non è detto !!!!!
    Ultima modifica di lucio78; 03-03-2013 alle 04:20

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Flog.88
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    25
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Ok allora chiederò se ha fatto il letargo oppure no!!! Il mio giardino comunque è in pendenza quindi l'acqua scivola via e non si fanno allagamenti o ristagni d'acqua!!! (avevo pensato anche a quello)

    Non lo so di che specie era la tartaruga di mio padre, putroppo

  13. #13
    Appassionato
    L'avatar di maso67
    Località
    torino
    Sesso
    Messaggi
    275
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    165
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    varie

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Se si ambienta tutta l'estate il letargo non è un problema.

  14. #14
    Simpatizzante
    L'avatar di Flog.88
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    25
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Scusate ho letto tra le varie discussioni per quanto riguarda il letargo che la tartaruga prima del letargo beve molto per limitare la disidratazione, invece non si deve spingerla a mangiare troppo altrimenti il cibo potrebbe fermentargli in pancia durante il letargo.
    Ho letto che possono risvegliarsi prima e che è necessario pesarle... ma quando dovrebbero pesare?

    Ehm come si distingue il maschio dalla femmina? Io per cominciare volevo prendere una sola tartaruga per fare esperienza, non mi sembra il caso di prenderne subito due... e vorrei prendere una femmina!!! Non soffrono di solitudine vero?

  15. #15
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga Testudo hermanni

    Ciao. Se allevata all'aperto il problema non si pone, sa benissimo da sola cosa fare e come fare!!!
    Basta prima del letargo lasciarle a disposizione dell'acqua e non metterle del cibo vicino forzandola a mangiare!!!
    Buona abitudine è pesarla prima del letargo per poi pesandola al risveglio sapere se e quanto peso a perso quindi se le condizioni di letargo sono state ottimali o no !!!!!!
    Maschio e femmina non prima dei 4-5 anni si ha la certezza del sesso e si capisce da diverse caratteristiche principalmente dalla coda la forma e lunghezza, l'apertura della cloaca più (femmina) o meno(maschio) vicino alla base e l'apertura degli scudi anali più aperti(maschio) meno aperti(femmina)!!
    Io ti consigliavo appunto di prenderne una semiadulta(almeno 5 anni) in modo da sapere gia il sesso e quindi essere avvantaggiata !!!
    Solitudine assolutamente no !!!! Una tarta può stare benissimo da sola !!!!!!!

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •