Buongiorno a tutti,

un piccolo dubbio riguardante l'alimentazione di una testudo graeca. Mi sapete dire qualcosa sui gigli? In particolare, nel recinto della tarta, crescono diversi gigli.. in attesa che le piantine di ibisco crescano, ed io possa interrarle per crearle una piacevole zona d'ombra, glieli ho lasciati.. Vedo che le piacciono, creano una bella macchia e nelle ore più calde va spesso a riposarsi lì...

Il mio dubbio è per quando ci saranno i fiori. Sono per lei commestibili? Potrò lasciarli al loro posto, o dovrò toglierli soprattutto appena cadranno a terra? Grazie.