Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree1Likes
  • 1 Post By rughis

Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

Discussione sull'argomento Sistemazione esterna per tartaruga terrestre contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buongiorno a tutti,sono nuovo del forum anche se lo seguo da tanto,notando con piacere che ci sono molte persone competenti,infatti ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di VkkV
    LocalitÓ
    ombardia
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    3
    Data Registrazione
    May 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Buongiorno a tutti,sono nuovo del forum anche se lo seguo da tanto,notando con piacere che ci sono molte persone competenti,infatti Ŕ per questo che mi rivolgo a tutti voi esperti per il mio primo quesito/progetto.
    Premetto che ho una grande passione per le tartarughe di terra ma non ne ho mai avuta una,da questo dedurrete la mia richiesta d'aiuto.



    In pratica ho caricato la foto non per far vedere le piante...altra grande passione...ma per farvi notare i ripiani su cui appoggiano che da sinistra a destra sono 1,5 m di lunghezza per 40 cm di larghezza.
    Vorrei costruirci un terrario per allevarci due beby terrestri mediterranee o europee,dato che leggendo qua e la mi Ŕ sembrato di capire che meglio si adattano alla nostra zona climatica(abito in provincia di Pavia e d'inverno si arriva spesso sotto lo zero,per˛ dove vorrei predisporre il terrario Ŕ su un terrazzino interno,perci˛ la temperatura Ŕ pi¨ calda rispetto all'esterno),ditemi se sbaglio!?
    Tutto il terrario lo costruirei in multistrato coibentato col polistirolo,terra e piante che meglio si adatterebbero alle inquiline,Ŕ vero che vanno ghiotte delle palette dei fichi d'india?
    Una volta cresciute e fuori pericolo da predatori(uccelli),l'idea sarebbe di spostare il terrario sotto,a terra,per poi dargli inoltre la possibilitÓ di farle girare su tutto il terrazzo che Ŕ di 4 metri quadri.
    Sul terrazzino ci batte il sole abbondantemente da quando sorge fino a mezzogiorno,poi il sole si"ritira"(nella foto,da destra a sinistra)e dalle 14.30 c'Ŕ ombra,rimanendo comunque molto caldo.
    Tutto questo mi Ŕ venuto in mente che fosse realizzabile leggendolo su internet,che le loro esigenze dovrebbero essere soddisfatte per quello che io posso mettergli a disposizione,ma ahimŔ su internet come sappiamo si trova di tutto,ed Ŕ facile farsi idee un p˛ contorte,ed e per questo che chiedo il vostro aiuto,schiaritemi le idee e ditemi se effettivamente Ŕ una cosa fattibile o no,spiegandomi anche il perchŔ ve ne sarei grato!

  2. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di Roberta
    LocalitÓ
    Pisa
    Sesso
    Messaggi
    21
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    geochelone elegans thh thb

    Predefinito re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Ciao stavo leggendo tutto cio' ma se permetti nn e' il modo migliore per poter allevare tartarughe loro che siano piccole o grandi hanno bisogno di molto piu' spazio di quanto tu possa offrirgli pensaci bene.Poco spazio equivale a farle soffrire.

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Mi dispiace VkkV, ma la sistemazione che hai studiato non potrÓ mai andare bene per una tartaruga terrestre mediterranea.
    Quest'ultima necessita di un giardino per poter vivere bene.

    P.S. ho messo alla discussione un titolo maggiormente significativo

  4. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di VkkV
    LocalitÓ
    ombardia
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    3
    Data Registrazione
    May 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Si si non ci penso due volte,per lo spazio mi ero affidato a vari siti che davano misure e altri calcoli in base alla grandezza del guscio per farle avere abbastanza spazio...ma se mi dite cosi mi fido!
    Ed invece quelle esotiche Ŕ vero che devono stare necessariamente in casa o anche loro necessitano di un giardino?
    Grazie delle risposte!!

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Citazione Originariamente Scritto da VkkV Visualizza Messaggio
    Si si non ci penso due volte,per lo spazio mi ero affidato a vari siti che davano misure e altri calcoli in base alla grandezza del guscio per farle avere abbastanza spazio...ma se mi dite cosi mi fido!
    Ed invece quelle esotiche Ŕ vero che devono stare necessariamente in casa o anche loro necessitano di un giardino?
    Grazie delle risposte!!
    Molte esotiche d'estate dovrebbero stare in giardino.
    per˛ ci sono alcune specie che possono stare anche tutto l'anno in terrario, quali ad esempio T. kleinmanni, M. tornieri, K. belliana.

  6. #6
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    LocalitÓ
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Ciao VkkV.
    Purtroppo condivido quanto detto da Rughis.
    Devi guardarla anche in ottica futura, anche se prendessi solo una tarta, sopratutto da adulta quello che potresti offrirgli non sarebbe sufficiente per farla vivere bene (troppo poco spazio,sole ed il resto) poi probabilmente "sopravviverebbe" stesso ma non dovrebbe essere questo l'obbietivo quando si prende un qualsiasi animale.
    Aggiungo comunque all'ultimo commento di Rughis che come prime tartarughe (quelle esotiche elencate) non so quanto siano adate ad un neofita.
    Alla fine la veritÓ Ŕ che questi piccoli animali ôsolo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarliö.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    LocalitÓ
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Citazione Originariamente Scritto da lucio78 Visualizza Messaggio
    Aggiungo comunque all'ultimo commento di Rughis che come prime tartarughe (quelle esotiche elencate) non so quanto siano adate ad un neofita.
    Eh giÓ, avrei potuto aggiungere anche G. elegans ma anche quest'ultima non Ŕ proprio adatta ad un neofita.

  8. #8
    Simpatizzante
    L'avatar di Roberta
    LocalitÓ
    Pisa
    Sesso
    Messaggi
    21
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    geochelone elegans thh thb

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Sono felice che hai fatto delle valutazioni rendendoti conto che ha volte e' meglio rinunciare .

  9. #9
    Nuovo iscritto
    L'avatar di VkkV
    LocalitÓ
    ombardia
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    3
    Data Registrazione
    May 2013
    Tartarughe in possesso

    Nessuna
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    Approfitto di nuovo per ringraziare dei consigli!
    Ho guardato le specie che mi avete consigliato,ma sinceramente non credo siano adatte a me,non tanto perchŔ sia neofita,perchŔ se esistesse il pollice verde per gli animali...beh,Ŕ una delle pochissime cose che posso vantarmi di avere...ma perchŔ ho visto a quanto le vendono!!!magari ho visto nei posti sbagliati...
    Ritorno a quello che doveva essere il mio messaggio originario,ho ritrovato ci˛ che mi aveva dato l'input sul prendere le tarta,mi farebbe cmq piacere sapere cosa ne pensate!


    In questo articolo vengono esposte delle formule matematiche per il calcolo delle misure minime che deve avere un terrario idoneo per la detenzione delle tartarughe terrestri aventi la stessa taglia (la normativa di riferimento Ŕ quella attualmente vigente in Germania).I parametri di partenza per il calcolo sono i seguenti:N= numero di esemplari oltre i primi quattro
    n= numero totale degli esemplari (compresi gli N)
    Lm= lunghezza media degli esemplari (in centimetri usando come strumento un calibro metallico o plastico con la precisione del millimetro)
    A= lunghezza del terrario (in centimetri)
    B= larghezza del terrario (un mezzo di A)
    Per prima cosa decidere il numero dei soggetti (n) che dovranno essere alloggiati nel terrario.Procedere con la scelta degli esemplari che dovrÓ avvenire in base alle dimensioni medie (la tolleranza ammessa Ŕ +/-20% rispetto alla taglia prescelta: per esempio se scegliamo tartarughe di 5 cm possono essere considerati tutti gli esemplari che vanno dai 4 ai 6 cm.Scelti gli esemplari procedere con il calcolo della lunghezza media del carapace usando la seguente formula: Lm= (L1+L2+L2+L3+L4+…..Ln) : n. La formula suddetta altro non Ŕ che la somma di tutte le misure di ogni singolo esemplare diviso il numero degli stessi.FORMULA MISURE MINIME DEL TERRARIO PER DUE ESEMPLARI
    A= Lm x 8=
    Esempio:
    - una tartaruga da 8,5 cm e una da 11,3 cm
    - Lm= (8,5 + 11,3) : 2= 9,9 cm
    - A= 9,9 x 8= 79,2 cm arrotondati a 80 cm
    - B= 80 : 2= 40 cm
    Il terrario per i sopramenzionati esemplari dovrÓ essere minimo 80 x 40 cm

    FORMULA MISURE MINIME DEL TERRARIO PER QUATTRO ESEMPLARI
    A= (Lm x 8) + [(Lm x 8 x 1,1) – (Lm x 8)]=
    Esempio:
    - una tartaruga da 8,5 cm, una da 11,9 cm, una da 9,8 cm e una da 10,4 cm
    - Lm= (8,5 + 11,9 + 9,8 + 10,4) : 4= 10,15 cm
    - A= (10,15 x 8) + [(10,15 x 8 x 1,1) – (10,15 x 8)]= 89,32 cm arrotondati a 90 cm
    - B= 90 : 2= 45 cm
    Il terrario per i sopramenzionati esemplari dovrÓ essere minimo 90 x 45 cm

    FORMULA MISURE MINIME DEL TERRARIO PER OLTRE I QUATTRO ESEMPLARI
    A= (Lm x 8) + [(Lm x 8 x 1,1) – (Lm x 8)] + { N x [(Lm x 8 x 1,2) – (Lm x 8)]}=
    Esempio:
    - una tartaruga da 8,5 cm, una da 11,9 cm, una da 9,8 cm, una da 10,4 cm, una da 10 cm, una da 9,2 cm e una da 11,5
    - Lm= (8,5 + 11,9 + 9,8 + 10,4 + 10 + 9,2 + 11,5) : 7= 10,18 cm
    - A= (10,18 x 8) + [(10,18 x 8 x 1,1) – (10,18 x 8)] + { 3 x [(10,18 x 8 x 1,2) – (10,18 x 8)]}= 81,44 + 7,44 + 48,86= 137,74 cm arrotondati a 140 cm
    - B= 140 : 2= 70 cm
    Il terrario per i sopramenzionati esemplari dovrÓ essere minimo 140 x 70 cm
    Se il calcolo sarÓ eseguito per individuare le misure minime di un terrario che dovrÓ alloggiare delle baby tartarughe terrestri, si rende noto che il tasso di crescita delle stesse (dando per scontato che alle tartarughe venga concesso un letargo ridotto di tre mesi e le stesse siano correttamente nutrite) durante il primo anno non dovrebbe superare il 70% della lunghezza iniziale (da 3,5 cm alla nascita dopo un anno la tartaruga dovrebbe avere raggiunto al massimo 6 cm circa) e al secondo anno compiuto l’incremento dovrebbe essere al massimo di un ulteriore 35% (circa 8 cm).Da quanto suddetto appare chiaro che, se il terrario dovrÓ servire per almeno due anni, i calcoli andranno fatti considerando una "Lm" minima di 8 cm.Se il terrario ad un certo punto della vita delle nostre tartarughe dovesse risultare “stretto” Ŕ giunto il momento di cedere gli esemplari a qualche amico appassionato, a qualche associazione o in alternativa, se si possiede un piccolo appezzamento di terreno, allestire un recinto esterno ben fatto con rifugio.Un’ulteriore informazione circa la velocitÓ di crescita delle tartarughe terrestri (testudo hermanni e testudo greca) Ŕ quella che se le stesse saranno allevate fin dai primi giorni in un recinto all’aperto appositamente dedicato, con alimentazione esclusivamente al pascolo a base di erbacce spontanee, il tasso di crescita sarÓ pi¨ lento (molto vicino a quello naturale); in media dovrebbe essere 25% ogni anno per i primi quattro anni con il raggiungimento di circa 10 cm al quinto anno di vita.Riassumendo si pu˛ dire che un terrario di cm 100 x 50 servirÓ per due anni per sei tartarughe terrestri appena nate; mentre un terrario da 50 x 25 cm potrÓ accogliere al massimo per un anno cinque tartarughe terrestri appena nate.

    Grazie a tutti!

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di marco1990
    LocalitÓ
    roma
    Sesso
    Messaggi
    134
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    29
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 hermanni hermanni, 1.4.0 hermanni boettgeri, 1.1.0 testudo graeca ibera, 0.1.0 testudo graeca graeca

    Predefinito Re: Sistemazione esterna per tartaruga terrestre

    in uno spazio di 140x70 cm sinceramente non ci metterei neanche una tartaruga.. ovviamente non tutti abbiamo grandi spazi a disposizione.. Io fossi in te tornerei sull'idea delle esotiche: le carbonaria baby costano pi¨ o meno come le hermanni, il costo non Ŕ eccessivo e, a quanto s˛, non Ŕ difficile il loro allevamento

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •