Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree5Likes
  • 2 Post By maura72
  • 1 Post By lucio78
  • 2 Post By augusto73

Test terrario invernale

Discussione sull'argomento Test terrario invernale contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Ciao ragazzi, oggi ho provato a testare il terrarrio che questo inverno potrebbe accudire le eventuali nascite tardive. Nella zona ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di davide76
    Località
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    304
    Discussioni
    70
    Like ricevuti
    80
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    hermanni marginata

    Predefinito Test terrario invernale

    Ciao ragazzi, oggi ho provato a testare il terrarrio che questo inverno potrebbe accudire le eventuali nascite tardive.
    Nella zona calda (scaldata con teppetino riscaldante) ho una temperatura di circa 30/31° nella zona fredda 24/26°, lampada UVB e substrato in fibra di cocco. Manca qualcosa o c'è qualcosa che non va?
    Grazie in anticipo


  2. #2
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: test terrario invernale

    Ciao Davide, il tappetino riscaldante non va bene per le tartarughe, il caldo deve provenire dall'alto non dal basso (come i raggi del sole) perciò è consigliato l'uso di una lampada spot affiancata alla UVB. Anche la fibra di cocco non è il massimo, devi usare terra non trattata mista a torba come substrato. Inoltre ti consiglio di schermare la parte bassa del terrario altrimenti le tartarughe cercheranno costantemente una via di fuga potendo vedere attraverso le pareti di vetro e ciò è causa di forte stress. Il materiale del terrario dovrebbe essere il legno, molto più adatto perchè traspirante, non potendo lo cambiare ti consiglio di praticare almeno 2 prese d'aria ai lati del terrario altrimenti il tasso di umidità salirà troppo.
    Detto ciò ti ricordo che anche per i cuccioli è consigliabile far svolgere regolare letargo se le condizioni di salute lo permettono.

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di davide76
    Località
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    304
    Discussioni
    70
    Like ricevuti
    80
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    hermanni marginata

    Predefinito Re: test terrario invernale

    Ho messo il tappetino riscaldante e non la lampada perchè mi hanno detto che essendo lo spazio ridotto (60x 35 altezza 40) non ci sarebbe stata abbastanza differenza di temperatura tra la zona calda e quella fredda. Essendo per me questa'anno le prime (probabili) nascite mi sto attrezzando per ogni evenienza, poi sicuramente se potranno fare il letargo (controllato), lo faranno sicuramente.

    - - - Aggiornato - - -

    dimenticavo ha una presa d'aria che percorre tutta la zona bassa anteriore ed una sopra per tutta la lunghezza della teca.

  4. #4
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: test terrario invernale

    Ciao Davide.
    Scusami ma che specie dovrebbe ospitare? Testudo hermanni?
    Diciamo,anche se da quello che ho capito dovrebbe essere un terrario solo per l'emergenze, il terrario non va tanto bene sia in misure (poco spazio e difficoltà a creare le due zone ben distinte di temperatura ) che in materiale (il vetro ha un alta dispersione termica oltre che maggior stress per le tarta) ma quello che sicuramente non va è l'allestimento (le diverse cose che ti ha fatto notare Maura).
    Lo spot è essenziale per il basking perchè il calore viene dall'alto e lo concentra in una determinata zona e va messo di un determinat wattaggio ed alla giusta altezza (per poter creare una temperatura massima dove punat adi circa 32-33 gradi) vicino alla lampada uvb compatta (altezza di questa circa 15-20 cm). Qundi il tappettino riscaldante assolutamente non va bene come anche il substrato in fibra di cocco ma deve essere (terriccio 70% - torba 30%) almeno 5-10 cm (se riesci visto il terrario limitato). Bisogna inoltre tenere conto anche della temperatura della stanza in inverno (probabilmente diversa da questo periodo) per l'attendibilità dei test.
    Intanto se vuoi puoi leggere questa scheda che potrebbe aiutarti:

    Tartarugando - Come allestire un terrario per tartarughe terrestri

    Per qualsiasi altra cosa chiedi pure senza problemi.
    Ultima modifica di lucio78; 15-08-2013 alle 11:25
    Luca-VE likes this.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  5. #5
    Assiduo
    L'avatar di augusto73
    Località
    emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    732
    Discussioni
    41
    Like ricevuti
    141
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    geochelone pardalis babcoki,elegans indiana,testudo kleinmanni

    Predefinito Re: test terrario invernale

    Almeno che non siano tarta debilitate,assolutamente il letargo fuori anche in condizioni estreme(neve)anche dal loro primo anno di vita,ho una mia cara amica che da due anni fa fare letargo alle sue beby di 2 anni e stanno benissimo.
    lucio78 and Luca-VE like this.

  6. #6
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Test terrario invernale

    Condivido Augusto infatti spero che sia solo un terrario di ermergenza per come ha scritto Davide eventuali nascite tardive.
    Logicamente se le nascite avvengono ad Ottobre, dipende dal clima della zona, ma spesso difficilmente si ha la possibiltà di fare mangiare e crescere una tarta il necessario perchè possa affrontare il primo letargo con sicurezza. Io dove abito mi trovo nella stessa situazione considera che i primi di novembre spesso può anche nevicare nella mia zona.
    Come hai detto gustamente tu anche il primo anno di vita dovrebbero fare il letargo ed in caso di nascite tardive magari si potrebbe optare per un letargo breve e controllato dopo essere state allevate al limite un breve tempo anche in terrario e comunque dopo aver circa raddoppiato il loro peso dalla nascita. Tutto comunque da vedere e valutare attentamente.
    Ultima modifica di lucio78; 19-08-2013 alle 15:28
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •