Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4

Aiuto su prima vasca

Discussione sull'argomento Aiuto su prima vasca contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Salve a tutti, abbiamo da 2giorni una piccola Trachemys scripta, ho rimediato un terracquario 40x30 spero di poter almeno arrivar ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di ilboss84
    Località
    San Marino
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Bubble Aiuto su prima vasca

    Salve a tutti, abbiamo da 2giorni una piccola Trachemys scripta, ho rimediato un terracquario 40x30 spero di poter almeno arrivar a Natale poi dopo pensiamo alla sistemazione definitiva.
    Dunque ho bisogno di un consiglio, purtroppo la tartarughiera ha l'isola filtrante e ho sempre odiato questi sistemi, ho pensato di fare così; tenere il riscaldatore dentro l'isolotto e la pompa (senza lane o altri materiali filtranti)per far girare l'acqua e come filtro usare uno esterno (eden 501). Che dite può andare per i primi 6/7mesi?

  2. #2
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto su prima vasca

    Molto dipende dall'animale (grandezza) e dal suo tasso di crescita.
    Oltre all'altezza dell'acqua che è possibile raggiungere.

    Diciamo che in linea teorica si può anche fare, ma io consiglio di prendere una bella scatolona in plastica (se piace), allestirla come se deve e piazzarla fuori di qui a ottobre.
    Aggiungici una zona emersa e un filtro adeguato e con circa 90 euro (filtro decente +zona emersa fai da te + contenitore in plastica) sei a posto per qualche anno.
    Se la plastica risulta indigesta o non si ha la possibilità di mettere l'animale fuori, allora continua ad usare la vasca in questione, ma va attrezzata con un filtro (mi pare adeguato un 501, ricorda di cambiare almeno i materiali interni e la disposizione degli stessi, come indicato qui: Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe

    Ricorda che se l'animale sta in casa necessita delle lampade che simulino il sole, quindi di una UVB e di una spot (o di una all-in-one, anche se più onerosa).
    Io direi che il riscaldatore può già essere settato sul minimo se non spento, l'importante è che esista una lampade che mette calore sulla zona emersa.
    Quindi puoi semplicemente spegnere l'isola filtro (che hai capito essere inutile).

    Sai già tutto sull'alimentazione?

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di ilboss84
    Località
    San Marino
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Aiuto su prima vasca

    Intanto grazie della risposta.
    Domanda. siccome avrei tanto spazio fuori sarebbe un'ottima idea sistemarla di fuori con una vasca di plastica tipo Ikea, il problema è: da ottobre ad aprile? in casa non so dove sistemarla una vasca così grande.
    Sull'alimentazione ho letto varie cose che mi hanno fatto capire come meglio alimentare le creaturine.
    Ultima modifica di ilboss84; 12-04-2015 alle 16:31

  4. #4
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto su prima vasca

    Beh, se l'animale è piccolo piccolo, io il letargo non glielo farei fare per quest'anno almeno... magari dal secondo anno puoi andare più tranquillo.
    Quindi una vasca grande fuori che resta fuori e l'animale che se ne torna in casa nella vasca... che gli tocca.
    Insomma, se poi dal secondo anno hai un posto come una cantina o un garage o una soffitta (comunque NON riscaldato) e in cui la temperatura si mantiene stabile (bassa, ma stabile) hai risolto praticamente ogni problema.

    Visto che lo spazio c'è, io mi attrezzerei per un laghetto (500 o più litri nel caso resti da sola) o per grossi mastelli fuori terra, poi in inverno letargo controllato.

    Se vuoi fare un lavoro fatto meglio della sola vasca ikea, valuta una cosa del genere:

    180 litri e una resistenza che la samla Ikea si sogna (costa circa il doppio comunque)

    Oppure pensando un po' più lungimiranti:

    275 litri, resistente anche questo a sole, ghiaccio, peso.

    Il tutto va comunque corredato da piante, un filtro (anche se, in questo caso e per quest'anno potrebbe bastarti una pompa di movimento... ma ti spiego nel dettaglio più avanti nel caso tu voglia proseguire su questa via), una zona emersa (basta anche un pezzo di sughero) e sopratutto va impedita la fuga in ogni modo.
    Se girano uccelli di grosse dimensioni, penserei per il primo anno, anche ad una copertura in rete.

    Ultima cosa: non può essere messo in pieno sole, si surriscalda, serve una zona in cui ci sia anche una parte di ombra (puoi metterci una pianta in vaso accanto, puoi scegliere un luogo in cui battano 3-4 ore di sole eccetera...)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •