Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Leonida89

dubbi filtro esterno autocostruito

Discussione sull'argomento dubbi filtro esterno autocostruito contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Salve, Ho acquistato due tst e dopo vari toutorial ho deciso di farmi un filtro esterno un po x sfizio ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di enrico77
    Località
    livorno
    Sesso
    Messaggi
    4
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    2 scripta

    Predefinito dubbi filtro esterno autocostruito

    Salve,

    Ho acquistato due tst e dopo vari toutorial ho deciso di farmi un filtro esterno un po x sfizio un po perché con le tarta ogni filtro non è mai troppo.

    l ho costruito usando un tubo in pvc ... tutto ok solo oggi l ho attivato per la frenesia di vederlo in funzione.

    cho messo lana carbone attivo e cannolicchi.

    Leggendo qua e la ho capito che il carbone potevo risparmiarmelo e ci sarebbero dovuti andare più cannolicchi e una spugna.
    la mia idea era di far passare una settimana e poi levare il carbone visto che perde il suo effetto e sostituirlo con altri cannolicchi e una spugna. ma ho letto che ogni volta che si cambia il filtro i batteri nei cannolicchi muoiono.quindi non so come procedere potete darmi lumi? grazie

  2. #2
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: dubbi filtro esterno autocostruito

    Dunque, intanto complimenti per la voglia di fare, non è da tutti costruirsi un pezzo così importanete dell'allestimento.

    Sarebbe da vedere una foto o uno schema di come hai costruito il filtro per poter dare un parere.
    Per quel che hai scritto e si può capire, si, i carboni potevi tranquillamente risparmiarteli e aggiungere cannolicchi. Ma attenzione che c'è cannolicchio e cannolicchio.
    Spero tu non abbia impiegato i cannolicchi ceramici a favore dei ben più performanti cannolicchi in vetro sinterizzato. Costano di più ma nemmeno sono paragonabili come superficie di attecchimento biologico.

    La spugna... è davvero necessaria: a lungo andare si accumuleranno nel filtro residui organici e particolato che se non adeguatamente fermati dalla spugna andranno ad ostruire i pori dove si annidano i batteri. Se i batteri non hanno sufficiente spazio da colonizzare, il filtro non funziona.

    Non è esatto affermate che ad ogni "cambio del filtro" (immagino tu intendessi ad ogni apertura o lavaggio) si perdono tutti i batteri.
    Intanto i batteri vanno fatti annidare dentro ad un filtro, altrimenti lo stesso è del tutto inutile ( Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno ). Finito il processo di maturazione allora dobbiamo mettere in conto un certo pool di batteri annidati al suo interno.
    Ogni intervento sul filtro ne riduce il numero, basta sapere come fare per non distruggere tutto:
    - Evita l'acqua del rubinetto, usa quella della vasca stessa
    - tocca e maneggia il meno possibile i materiali BIOLOGICI
    - le spugne sono considerabili materiali meccanici, ma che contengono una quota delle colonie... ne faremo a meno, le spugne possono essere lavate sotto acqua corrente.

    Quindi è possibile intervenire su un filtro dopo la fine della sua maturazione senza fare disastri, basta attuare alcuni accorgimenti.

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di enrico77
    Località
    livorno
    Sesso
    Messaggi
    4
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    2 scripta

    Predefinito Re: dubbi filtro esterno autocostruito

    per la costruzione del filtro ho comprato un tubo in pvc da 80 cm con due tappi da ispezione.

    ho montato due attacchi maschi che si usano nel giardinaffio.. ho incollato una griglia su un lato del tubo dove alloggia la pompa con portata 1000lt/h.

    nel tubo ho messo prima i cannolicchi poi la lana e infine la spugna. Logiacamente l acqua entra dal basso quindi in sequenza incontra prima la spugna poi la lana e infine i cannolicchi...

    Per diminuire il getto della pompa (sovradimensionata visto la mia vasca contenente 60 lt) ho messo un raccordo con in tubo e ho bucherellato tt il tubo appoggiandolo sul fondo.
    Poi ho fatto un buco esattamente dove il tubo incontra l acqua cosi da avere sia movimento superficiale che in basso.
    Il risultato è stato che il filtro in una mezza giornata di utilizzo, ha già pulito l acqua... molto soddisfatto. domani ti faccio una foto

  4. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di enrico77
    Località
    livorno
    Sesso
    Messaggi
    4
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    2 scripta

    Predefinito posizione carbone attivo dentro l acquario

    Buon giorno.

    Mi chiedevo se visto che ormai il mio filtro è partito e non ho intenzione di aprirlo etc etc. se fosse stato possibile mettere del carbone attivo nell acquario delle tarta dentro un contenitore cosi da poterlo cambiare all occorrenza senza dover agire sul fltro visto che dopo un paio di settimane il carbone finisce il suo effetto.

    Secondo voi è possibile? grazie

  5. #5
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: posizione carbone attivo dentro l acquario

    Citazione Originariamente Scritto da enrico77 Visualizza Messaggio
    Buon giorno.

    Mi chiedevo se visto che ormai il mio filtro è partito e non ho intenzione di aprirlo etc etc. se fosse stato possibile mettere del carbone attivo nell acquario delle tarta dentro un contenitore cosi da poterlo cambiare all occorrenza senza dover agire sul fltro visto che dopo un paio di settimane il carbone finisce il suo effetto.

    Secondo voi è possibile? grazie
    I carboni attivi non sono utili in un filtro biologico con tartarughe, eviterei sia la spesa che di metterli in vasca (che non è l'alloggiamento utile)

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di enrico77
    Località
    livorno
    Sesso
    Messaggi
    4
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    2 scripta

    Predefinito Re: posizione carbone attivo dentro l acquario

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    I carboni attivi non sono utili in un filtro biologico con tartarughe, eviterei sia la spesa che di metterli in vasca (che non è l'alloggiamento utile)
    Finalmente le foto della vasca. Lo so non è molto grande ma per ora non posso fare altrimenti...
    L'acqua rimane limpidissima con il filtro creato da me... L'unica cosa puzza un po ma credo che sia normale visto che il filtro è attivo da 3 giorni.

    Gli do latterini da mangiare e non riescono mai a finirlo in un colpo solo rimane sempre qualcosa.. ma la mattina è sparito ttto o si è andato ad incastrare nelle rocce non so.
    Nel filtro moolto lungo (come da foto) ho messo in ordine spugna blu lana cannolicchi... nell'acquario c'è un "ovetto" verde con del carbone attivo.
    Ho fatto cosi per provare a levare un po di odororaccio.
    Tra una settimana lo levo senza dover aprire il filtro.

    Altra cosa ho istallato una pompa che spinge fino a 100lt sicuramente sovradimensionata ma me la ritroverò in futuro.
    Per ovviare al getto troppo forte ho bucherellato il tubo dove esce l'acqua in modo da rendere il flusso distribuito e non "invasivo".
    Il tubo l'ho posizionato sul fondo cosi da avere un movimento anche in basso e magari sollevare i residui di cibo e feci e farli asportare...
    Il tubo di aspirazione è messo non attaccato al fondo ma leggermente rialzato cosi da poter catturare più roba.
    Per evitare il risucchio delle tarta ho messo della rete fine legata con una fascetta.
    Pubblico le foto e aspetto consigli.

    ops non so come inserirle... help me

  7. #7
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: dubbi filtro esterno autocostruito

    Guida inserimento immagini da IMGUR.COM Segui questa guida per le foto.

    L'acqua, prima della maturazione completa del filtro, peggiorerà di sicuro per poi tornare ad uno stato di equilibrio. L'importante è seguire la maturazione.

    L'ovetto con il carbone ti posso assicurare che non serve a nulla. L'acqua deve fluire all'interno dei carboni perchè questi possano adsorbire le sostanze... e adsorbono solo molecolemolto grandi quindi sono usati sopratutto dopo trattamenti farmacologici. Ma vabbè, ognuno sceglie per sé.

    Altra cosa ho istallato una pompa che spinge fino a 100lt sicuramente sovradimensionata ma me la ritroverò in futuro.
    Chiedo scusa ma non capisco: una pompa ha un valore di portata espresso il litri/ora... sono solo 100 litri/ora? Un po' poco.
    1000? un po' troppo, ma se le perdite di carico sono consistenti, potrebbe andare. E se hai messo anche una spraybar come scrivi, va anche meglio.
    Va meno bene che il tubo forellato sia sul fondo... sarebbe meglio che ossigenasse l'acqua in superficie (il primo processo di decomposizione è aerobio stretto) ma se il rumore non è gradito... beh, ci se ne fa una ragione.

    Il tubo di aspirazione è messo non attaccato al fondo ma leggermente rialzato cosi da poter catturare più roba.
    Per evitare il risucchio delle tarta ho messo della rete fine legata con una fascetta.
    Fai molta attenzione al tubo di aspirazione, deve essere a prova di tutto: ho perso un esemplare in pochi minuti (stavo facendo manutenzione) e ancora oggi me ne pento.

    Attendiamo foto

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •