Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 22 di 22
Like Tree13Likes

Laghetto preformato 950 litri

Discussione sull'argomento Laghetto preformato 950 litri contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Originariamente Scritto da gibo ciao, per quanto concerne il filtro, a quanto dici, non si tratta di montarne un secondo, ...

  1. #16
    Appassionato
    L'avatar di PastaMGW
    Località
    Cairo Montenotte (SV)
    Sesso
    Messaggi
    111
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    62
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    ciao, per quanto concerne il filtro, a quanto dici, non si tratta di montarne un secondo, ma di proteggere l'aspirazione dalla massa di alghe, sia che questa sia costituita dalla pompa di mandata ad un filtro a caduta, sia che questa sia costituita dall'aspirazione di un filtro a pressione.... se le alghe vengono aspirate in massa comunque ti intasano il sistema, in un punto o in un altro.
    io cercherei di capire se alzando la pompa dal fondo, tramite dei mattoni o un plinto di cemento, questa viene ad aspirare meno alghe.
    per quanto riguarda gambusie, insetti e lumachine, credo che il carico organico generato non sia rilevante.
    quanto alle piante, fossi in te anzichè fare ordini, proverei a fare un giro con secchio, paletta e stiali lungo canali, fossati o laghetti irrigui: dalle mie parti si trovano facilmente molte piante come typha, alisma, carex, lytrhum salicaria, equisetum, potamogeton natans e crispus, utricularia, mentha acquatica e palustre, ecc. ecc. ecc.
    inoltre qualsiasi specie di mentha che trovi nei garden a 2 euro il vaso è tappezzante ed adatta alla coltivazione palustre
    La pompa è già rialzata a metà profondità, ho provato a mettere della spugna fuori o dentro ma si intasava ancor prima...

    Dimenticavo che c'è anche un carassio, già grossino. Comunque sì, di per sé il carico biologico non è alto... però allora perché si formano tutte queste alghe?

    Con pala (non molto "etta", se no si rompe! ) e secchio ho già trovato Juncus e Iris (ammesso che sia Iris, ho il dubbio che sia Typha, solo che l'anno scorso non è arrivato a fioritura quindi non so... XD ), oltre a Zantedeschia che aveva a casa e Equisetum che però è morto. Di altro posso ancora prendere una pianta a foglia larga che so dove trovare, ma sembra molto sciafila (sta in un fiumiciattolo sotto ampie fronde di alberi, per cui c'è ombra tutto l'anno) quindi non credo starebbe bene, il mio laghetto è troppo soleggiato.
    Le piante che ho acquistato sono anche e in primo luogo ornamentali, per dare un po' di varietà... non mi piacerebbe un laghetto con la sola Typha, per fare un esempio! XD

  2. #17
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,414
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2836
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Io credo che il turnover stagionale preveda anche una discreta proliferazione algale.
    Mi spiego: hai un laghetto bello esposto, significa che il sole tende a scaldarlo precocemente.
    Prima che le piante si risveglino in modo completo dalla pausa invernale, ci si trova nella situazione di una buona disponibilità di sostanze e piante "rintontite" che non le sfruttano... quindi ecco gli esseri vegetali più "pronti" al cambio di stagione... le alghe.
    Anche io trovo sempre difficoltà nel far ripartire i laghetti, con mucillaggine verde in sospensione, alghe filamentose eccetera.
    Però poi, acqua verde a parte ( e solo nel mio) non ci sono problemi quando le piante superiori prendono il sopravvento.

    Sicuramente è utile togliere luce alla colonna d'acqua, magari con grosse quantità di galleggianti (azolla, lemna, pistia, giacinti) semrpe che gli abitanti non le divorino prima di subito.

    Io scarterei la possibilità del doppio filtro: nei laghetti quello che conta è la parte meccanica, il grosso del biologico la fanno il fondale stesso e le piante.
    E' il contrario rispetto all'acquario, dove a volte il filtro contiene un decimo dell'acqua.

    Invece vedrei un intervento utile nel "barricare" la pompa in un rivestimento di spugna a maglie medie.
    Ovvero crearci intorno una vera e propria scatola di spugna, per impedire che la girante si intasi troppo spesso.
    Forse rende l'idea:


    nessuna delle due immagini è esattamente quello che ho in mente, ma credo abbiate capito cosa intendo

  3. #18
    Appassionato
    L'avatar di PastaMGW
    Località
    Cairo Montenotte (SV)
    Sesso
    Messaggi
    111
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    62
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Negli ultimi due mesi ho cambiato qualcosa: visto che mia madre voleva l'acqua più pulita, e a me e mio padre piace l'idea di realizzare qualcosa di più carino per l'ingresso dell'acqua, a mo' di cascatella, hanno sganciato loro i dindi e ho fatto l'upgrade al sistema di filtrazione.
    Ho preso un filtro a pressione PREXO advance 20 con la pompa CASCATA adv da 4500 l/h. Per ora, giusto per capire i ritmi di manutenzione, è del tutto fuori terra, con collegamenti provvisori alla rete elettrica e al corpo del "vecchio" filtro PRATICO.

    http://i.imgur.com/8vRBA07.jpg

    Quando avremo tempo intendiamo costruire una sorta di "scatola" dalla capienza di 20-30 litri con pietre e cemento, dove mettere un alloggiamento per la lana di perlon; l'acqua cadrebbe a cascata nel laghetto, visto che la vasca sarebbe "a tartarughiera", con la parete frontale più bassa. Non ho ancora deciso se dotarla di coperchio o usarla anche come vasca di fitodepurazione.

    Come sospettavo, l'Iris si è rivelato NON essere un iris, ma una Typha, direi angustifolia. :P Sicuramente se avessi preso in mano un attimo una chiave dicotomica l'avrei capito subito, ma sono pigro. Ho aspettato un anno che fiorisse! XD
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    L'inquilina, grazie al fatto che ho smesso di misurarla mensilmente, ora ha più fiducia, e i avvicina spontaneamente e anche se "chiamata".
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    Ho dovuto alloggiare un legno per farle fare basking, perché non è MAI uscita fuori dal perimetro del laghetto, nemmeno l'anno scorso! Faceva solo floating! Ora invece fa basking tutta la mattina (e MAI il pomeriggio, curioso!).
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    Ho aggiunto una ninfea nana (così mi è stata venduta, almeno), per ora un po' stitica, però l'unico fiore (bianco) che ha fatto era molto bello (niente foto purtroppo!)
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    La Pontederia, dopo un inizio stentato, ora sta fiorendo per la seconda volta, molto bella!
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    La Rotala è fiorita, è carinissima!
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur

    È nata una pianta spontanea di menta, aspetto la fioritura per capire meglio che specie è.
    Laghetto 30/06/15 - Album on Imgur


    Oltre a questo Tarti mangia come un cinghiale, le gambusie si riproducono come conigli, solo non si vedono il due liocorni.

    - - - Aggiornato - - -

    Dimenticavo una domanda!
    Non posso più editare, purtroppo.

    Abbiamo in programma di fare una recinzione definitiva per l'orto, e verrebbe comodo inglobare il laghetto, per ragioni pratiche e estetiche. Posto che la signorina non esce nemmeno a pagarla oro, e che comunque resterebbe tutto recintato, e che nell'orto non usiamo nessun tipo di pesticidi/concimi chimici, secondo voi sarebbe comunque rischioso? Dico per il rischio che esca e vada a nascondersi in qualche angolo...

    EDIT: mi piace la funzione di auto unione dei doppi post! ^_^
    Leonida89 and darietto like this.

  4. #19
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,414
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2836
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Se la recinzione è a prova di tartaruga su TUTTO il perimetro, puoi unire i recinti, difficile che si vada a mangiare i frutti del campo.

    Altrimenti hai scoperto sulla tua pelle quanto riescano a trovare ogni pertugio possibile.


    Molto bella la tartaruga e che brava che non si divora ogni cosa nel laghetto!!!
    Ah, uscirà a prendere il sole, è solo questione di tempo... fidati.

  5. #20
    Simpatizzante
    L'avatar di vale_mrl
    Località
    treviso
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Tartarughe in possesso

    una Pseudemys concinna

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    che bel laghetto!!!
    se avessi più spazio in giardino me ne farei uno anche io... e mi terrei la tarta :P
    comunque ottimo lavoro!!
    PastaMGW likes this.

  6. #21
    Simpatizzante
    L'avatar di Enza Paragliola
    Località
    calabria
    Sesso
    Messaggi
    65
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    16
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Tartarughe in possesso

    TSS

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Citazione Originariamente Scritto da PastaMGW Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti!
    Vi mostro il mio laghetto, installato nel maggio dello scorso anno.

    La vasca è un termoformato da 950 litri, AL-KO T1000. Acquistata da Remmtools a 173€ spedizione inclusa.
    http://i.imgur.com/WyYA5O3.jpg

    Il kit filtro è della NEWA (85€ spedito da webacquarium); la pompa da 1100 l/h va benone ed è di facile manutenzione, il corpo del filtro è solido ma la dotazione biologica è molto scarsa: ho integrato con lapillo lavico e un po' di cannolicchi sinterizzati che mi avanzavano.
    http://i.imgur.com/LtXJ4iC.jpg

    La recinzione è fatta con 13 m di rete plastificata con maglia 1 cm, fissata con paletti di abete. (100€ circa)

    Qui era appena ultimato:
    http://i.imgur.com/1IYnHwc.jpg
    http://i.imgur.com/6KVv4Cw.jpg

    La fauna è composta da un Carassius auratus (che è diventato bianco XD ) e innumerevoli Gambusia affinis (ho iniziato con due maschi e due femmine, ora sono tra 50 e 100!); (in questa foto non si erano ancora riprodotti)
    http://i.imgur.com/NEYF3an.jpg

    nella bella stagione c'è anche Tartina, peraltro motivo principale per cui ho costruito il laghetto.
    http://i.imgur.com/21odK4r.jpg
    Imgur

    Il laghetto dopo un paio di mesi:
    Imgur
    Imgur

    Le piante palustri sono in vasi senza terra, con solo pietre di medie dimensioni a tenerle ferme.
    Sono: Iris pseudacorus, Juncus inflexus, Cyperus alternifolius (falso papiro, questo è piantumato senza vaso, in del lapillo lavico).

    Le galleggianti invece sono Ecchornia crassipes, Pistia stratiotes (che però credo si sia persa), Lemna minor, Azolla caroliniana.

    Le piante da fondale sono Egeria densa (ancorata sui bordi) e Miriophyllum ssp. (ancorato sul fondo).

    Non metto immagini di com'è ora perché fa ovviamente ancora un po' schifo. XD

    Finita la presentazione, avrei bisogno di qualche consiglio per la bella stagione.

    Ho intenzione di mettere una carpa amur per limitare le alghe filamentose. So già che diventano dei cinghiali acquatici, ma so anche dove liberarla quando sarà diventata troppo grossa (un lago di pesca sportiva in cui ce ne sono già). In ogni caso sono pressoché sterili in Europa e sono ambite dai pescatori, per cui direi non sarebbe un problema enorme eventualmente liberarla in un fiume. Sapete mica se ci sono altri problemi?

    Vorrei anche aggiungere un po' di colore sui bordi.
    Ho addocchiato queste piante palustri:
    Caltha palustris, Canna pretoria, Hibiscus siriacus, Hidrocotile vulgaris, Iris louisiana, Mentha aquatica, Polygonum amphibium, Pontederia cordata.
    Dovrebbero resistere tutte più o meno bene all'inverno; quello che mi preme sapere è se ce ne sono di tossiche per Tarti o per i pesci. Sono apertissimo a qualsiasi altra specie mi vogliate consigliare, basta che abbia come requisiti: resistenza al freddo, non elevata difficoltà di gestione, fioritura medio-lunga e colorata. Non è importante che sia a crescita veloce, di aspira-nitrati ne ho già parecchie.

    Ah, acquisterei da Azienda natura viva, sono affidabili vero? Oppure mi consigliate un altro negozio online?
    Ciao, ho comprato la stessa vasca e sto scegliendo le piante da inserire. Che pianta è questa galleggiante? Bellissima!
    Vorrei inserirle in vasi senza terriccio ma con lapilli vulcanici ed ho scelto la pontederia cordata, la menta acquatica, carex nigra, Caltha, HOUTTUYNIA e ceratophillum. Vanno tutte bene o qualcuna è tossica per le tartarughe? Per Il ceratophillum ho letto sa qualche parte di buttarlo in acqua che fa tutto sa solo, è vero?

    Inviato dal mio SM-T819 utilizzando Tapatalk

  7. #22
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,618
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1817
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Laghetto preformato 950 litri

    Citazione Originariamente Scritto da Enza Paragliola Visualizza Messaggio
    Ciao, ho comprato la stessa vasca e sto scegliendo le piante da inserire. Che pianta è questa galleggiante? Bellissima!
    Vorrei inserirle in vasi senza terriccio ma con lapilli vulcanici ed ho scelto la pontederia cordata, la menta acquatica, carex nigra, Caltha, HOUTTUYNIA e ceratophillum. Vanno tutte bene o qualcuna è tossica per le tartarughe? Per Il ceratophillum ho letto sa qualche parte di buttarlo in acqua che fa tutto sa solo, è vero?
    Ciao, la caltha è una bellissima pianta ma è tossica (come tutte le ranuncolacee) e vuole una posizione ombreggiata.
    Al posto del carex personalmente prenderei il cyperus alternifolius oppure l'iris pseudacorus.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •