Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 36
Like Tree8Likes

Argilla sopra il telo : fattibile ?

Discussione sull'argomento Argilla sopra il telo : fattibile ? contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; se non prendi il telo in epdm, potresti farti un po' di cemento e tirarne un piccolo strato di 2cm ...

  1. #16
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    se non prendi il telo in epdm, potresti farti un po' di cemento e tirarne un piccolo strato di 2cm sullo scavo, mettendoci poi tnt e telo, in questo modo ti tuteleresti da forature.
    secondo me senza mettere terra e argilla, potresti utilizzare lastre di pietra e grossi ciottoli combinati con piante da riva, evitando di avere terra dentro l'acqua, magari inserendo una pompa di movimento per favorire la fitodepurazione (eventualmente alimentata con pannello solare se non riesci a tirare una prolunga), prova a dare un occhio a questo sito, magari trovi qualcosa che ti funge da ispirazione:
    Biolaghi e biopiscine | Introduzione | Grechi Giardini

  2. #17
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    L'idea del doppio telo mi piace , magari sotto a quello in EPDM posso mettercene uno di marca inferiore ( intendo un normale telo in plastica ) . Il cemento mi rendo conto che se uno sa metterlo è un gran bel materiale per realizzare un laghetto ma io non l ho mai usato e ho paura di fare casini
    L' argilla ormai non la metto più , metterò dentro sabbia , taaanta sabbia ( mi sento male solo al pensiero di lavare tutti i kili che saranno necessari ) .. terra dentro non ne metterò . I sassi sulla riva li metterò sicuramente per fermare la terra , diciamo che staranno al confine tra la sabbia e la terra .
    Pompe di movimento non ne metterò sia perchè il laghetto è molto distante da casa e una prolunga sarebbe impensabile , sia perchè preferisco un laghetto stagnante ..
    Il mio dubbio amletico al momento è solo questo : in un futuro prossimo nel laghetto avrei intenzione di mettere ( assieme alle eventuali tartarughe ) un gruppo di draghi d' acqua australiani ( Intellagama lesueurii ) , il fatto è che non vorrei che con le unghie mi buchino il telo , in teoria non dovrebbero ma adulti sono delle belle bestie ..

    Ah dimenticavo , ovviamente sotto tutti i teli metterò uno strato abbondante di juta e , sotto la juta , uno strato di sabbia

  3. #18
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    forse non mi sono spiegato, se usi l'epdm non hai problemi, è se usi il pvc che potrebbe farti comodo tirare uno strato di malta sullo scavo in modo che tutto sia liscio, senza sassi o spuntoni che possano forare il telo.
    kili di sabbia li eviterei proprio, già si forma rapidamente fanghiglia nei laghetti, mettere sabbia non credo serva.
    io in una pompa ad energia solare investirei eccome, io sono partito con 3 vasche ad acqua ferma, e dopo aver provato il movimento d'acqua sulla prima, progressivamente sono passato a movimentare/filtrare tutte le vasche, e non tornerei assolutamente indietro (dopo 2 ore che l'ultima laghetto è filtrato, l'acqua non sembrava nemmeno più la stessa!), se poi inserisci draghi d'acqua io assolutamente punterei ad avere un'acqua il più salubre possibile, grazie alle piante e al leggero movimento creato da una pompa che può appunto essere ad energia solare (Leonida ne utilizza una dove non ha allacciamento elettrico, e oltretutto ci alimenta un filtro esterno a caduta).

  4. #19
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Si io userò il telo EPDM , non quello pvc ,la sabbia mi serve per coprire i bordi e le pieghe che potrebbero formarsi , kili magari è un p ò esagerato però sicuramente qualche sacco dovrò prenderlo ..
    Un pannello fotovoltaico mi viene sempre in tempo a metterlo l 'unico problema è che la zona del recinto non è così soleggiata ..

    se poi inserisci draghi d'acqua io assolutamente punterei ad avere un'acqua il più salubre possibile
    A dire il vero preferiscono di gran lunga laghetti oppure fiumiciattoli con una corrente minima , sauri che invece necessitano assolutamente di un acqua movimentata sono gli Shinisaurus crocodilurus , ma questi poi vanno necessariamente allevati indoor

    - - - Aggiornato - - -

    https://www.youtube.com/watch?v=7M6jcjY4mqY

    A guardare il video del simpatico Kamp Kenan realizzare una pozza in cemento non sembra impossibile però bisogna sapere dove mettere le mani .. tra l altro il suo laghetto è quasi piatto per cui realizzarlo con il cemento è stato semplicissimo , il mio invece presenta un muro di 80 cm completamente verticale , insomma , non sarebbe banale a mio avviso

  5. #20
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Una pompa fotovoltaica buona viene sui 70€.
    Io li investirei.
    L'acqua avra' un leggero movimento.
    CARLINOO likes this.

  6. #21
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Ho trovato delle foto molto esaustive che fanno capire abbastanza bene l' effetto che vorrei ottenere nella parte anteriore / destra del laghetto :



    Realizzazioni Laghetti


    L' unica differenza con ciò che vorrei fare io è che vorrei ottenere il medesimo effetto ( ovvero ricoprire il telo ) ma non con i sassi ( ma qualche sasso lo metterò perchè mi piacciono ! ) bensì con la sabbia ..
    Ora però sorge un dubbio : come evitare che la sabbia scivoli via dalle sponde ? come far si che la sabbia resti aderente alle sponde a mò di '' greppo '' ? con i sassi ovviamente è più facile perchè basta incastrarli e stanno fermi mentre la sabbia è ''liquida'' , nel senso che scivola via facilmente .. Io , nonostante l' apparente difficoltà sono quasi sicuro di poterci riuscire in quanto con le ultime modifiche le sponde della parte destra sono molto dolci , tuttavia per far si che la sabbia sia ancor più compatta , come ho accennato , avrei intenzione di piantare le canne palustri ( Typha palustris ) direttamente nella sabbia in modo che le loro radici ( proprio come gli alberi che vegomo appositamente piantati lungo le scarpate ) tengano maggiormente compatta e ferma la sabbia ..qui però sorge un dubbio : premesso che prima di stendere la sabbia metterò , in diversi punto del laghetto , dei sassi per tenere fermo il telo , c' è la possibilità che le radici delle canne possano , con la loro forza , bucare ( ma questo mi sembra alquanto improbabile ) oppure ( questo mi sembra invece più possibile ) sollevare il telo con il tempo ?
    Ora sono sicuro che incontrerò l opposizione di gibo ma io , non solo vorrei piantare a radice libera le canne ma anche una pianta di ninfee .. ecco che ora la possibilità di sollevamento del telo appare più probabile , le ninfee , a parte quelle tropicali che non crescono nulla , diventano molto grandi e vigorose per cui la possibilità che una volta cresciute possano , con la loro forza , sollevare il telo secondo me esiste , voi che dite ?
    So che sarebbe meglio metterle in vaso ma a me come sapete piacciono le cose wild , non so ancora se in futuro metterò nel laghetto delle tartarughe ma , a prescindere dalla specie , se le introdurrò le lascerò nello stagno tutto l' anno perchè ho la certezza che in un laghetto simile non possano affogare quindi un groviglio di radici di ninfea è anzi benvenuto , l' unico problema ecco , è quello che vi ho detto , ovvero se ci sia il rischio che la pianta possa , nel tempo , sollevare il telo ..
    Con un laghetto in cemento ( che , ripeto , avrei senz altro preferito se non fosse per il costo e per il fatto che per realizzarlo dovrei chiamare dei professionisti ) il problema non si sarebbe posto e avrei potuto piantarle a radice libera senza i vasi ..
    Ultima modifica di lesueurii; 27-07-2017 alle 04:08
    Lampe14 likes this.

  7. #22
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    secondo me è totalmente impossibile, la sabbia scivola via e col tempo si depositerà tutta quanta nel punto più profondo del laghetto, se anche non installerai una pompa (cosa che comunque consiglio), semplicemente il vento, l'inserimento dell'acqua evaporata con un tubo, il movimento degli animali, eserciteranno quell'azione meccanica che prima o poi (ma più prima che poi) sposterà tutta la sabbia verso il punto più profondo del laghetto lasciando le restanti parti di telo scoperte... oin fisica si chiama equilibrio instabile o al massimo metastabile, nel senso che se tutto resta immobile sotto una campana di vetro la sabbia resta ferma, ma poi nelle condizioni reali precipiterà.
    ma sedcondo me la vera domanda è: come mai questa cosa del telo in vista (che oltretutto col tempo si ricopre di alghe) ti distrurbi a tal punto da andare a cercare soluzioni alquanto bizzarre e scrivere post nel cuore della notte?

    piuttosto io investirei nell'aiuto di un muratore esperto che possa posarti rete elettrosaldata e farti una gettata di cemento, tenedo la finitura grezza o addirittura cosparsa di ghiaino che venga inglobato nella gettata, poi il prodotto impermeabilizzante puoi anche arrangiarti ad applicarlo da solo, tanto si tratta di spennellarlo sulla gettata, so che l'epdm costa caro quindi non è detto che tu spenda molto di più, poi per un lavoro che durerà anni.
    per quanto riguarda la questione radici, escludo che un buon telo possa essere forato da radici di piante o alberi circostanti, quindi su questo aspetto io sarei totalmente tranquillo.
    ciò che non mi piace è lasciare piante a radice libera che finiscono per andare fuori controllo, impedendoti di mantenere il laghetto in una configurazione da te decisa, oltretutto piante come la typha vanno a creare dei cespugli talmente densi da riempire ampie zone e in sostanza ridurre drasticamente lo spazio nel laghetto... anche le ninfee meglio contenerle per poterne avere un controllo, tenendole dentro grossi vasi o cesti o cassette della frutta rivestite di iuta, se vuoi una maggiore espansione le tagli e fai più vasi, se decidi di ridurle togli un vaso.,.. tutto resta disegnato secondo un tuo progetto, non dimentichiamoci che questi laghetti alla fine sono come degli "acquaterrari" all'aperto di dimensioni infime rispetto agli ambienti naturali, e quindi a mio parere non si può pensare che meccanismi di filtraggio ed equilibrio chimico/bilogico, piuttosto che l'espansione delle piante, arrivino a raggiungere equilibri spontanei.
    Poi vedi tu
    CARLINOO and Lampe14 like this.

  8. #23
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Per il cemento posso sentire e magari chiedere un preventivo ma so già che non costerà poco , mi sono informato e , soprattutto se te lo fai realizzare , i prezzi si aggirano sui 1000 euro , se non di più , con una cifra simile ci facciamo una piscina altro che laghetto
    Poi considera che dove vivo io si verificano spesso scosse di terremoto , se si verificasse una serie di forti scosse come quelle dell estate scorsa , il laghetto in cemento potrebbe subire dei danni mentre il telo essendo elastico rimarrebbe intatto ..
    La ninfea per sicurezza la metto in vaso , pensavo di mettere anche il fior di loto ma non ho mai capito come va piantato .. da come ho capito io si comporta come una normale ninfea che in inverno '' si secca '' e ricaccia in primavera , dico bene ?

  9. #24
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3463
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Come ti avevo segnalato all'inizio di questa discussione se il cemento deve servire per la sola estetica ,essendo la tenuta idraulica affidata al telo , puoi tranquillamente operare tu mettendo in opera uno strato di cemento di un paio di cm con l'ausilio di una di quelle reti zincate morbide ,da pollaio per intenderci ,che ti aiuterà nella posa e irrobustirà il cemento limitando le spaccature. Se dovesse spaccarsi a causa del limitato spessore, avendo il telo sotto , non avrai nessuna perdita ma avrai il vantaggio di poter modellare il fondale a tuo piacimento creando gradini,supporti per vasi e anche piccoli terrazzamenti dove mettere la sabbia che ti piace tanto

  10. #25
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Se chiami un muratore di tua conoscenza, non credo ci metta piu di 2 giorni tra posa della rete elettrosaldata e gettata di cemento, quindi se conteggi le ore ed il costo orario, piu rete e cemento, parliamo di cifre esigue.
    Forse costa il prodotto impermeabilizzante, ma per quello non hai manodopera, puoi tranquillamente spennellarlo tu.
    Per il loto non so aiutarti, ma occhio alla dimensione, prendine uno di taglia nana

  11. #26
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3187
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Per la sabbia, cito me stesso: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Se hai un'angolazione inferiore a quella di riposo della sabbia, questa non andrà da nessuna parte. Certo, come dice Paolo, in condizioni standard.
    Se poi ci metti un pesce da 3 kg che nuota e capovolge tutto, tento ovviamente a scivolare verso il punto più profondo; anche i rabbocchi di acqua andrebbero fatti con criterio... ma con un po' di attenzione ce la si può fare.
    Anche io non vedo il motivo di coprire il telo in modo così spasmodico: piante, radici e alghe lo copriranno in qualche mese e sott'acqua è praticamente impercettibile.
    Quello su cui lavorerei è la copertura delle rive e del telo in eccesso. Quello determinerà quanto il laghetto appare "wild".

    Sul cemento sono d'accordo solo in parte, sia per la terra che tremerà sempre nelle Marche, sia perchè lo vedo un lavoro quasi irrecuperabile. Un telo lo si può anche togliere, un manufatto di diversi quintali di cemento... lo si interra al più.
    Sulla questione legislativa non mi pronuncio, non ne so abbastanza.

  12. #27
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Un telo lo si può anche togliere, un manufatto di diversi quintali di cemento... lo si interra al più
    Esatto , oppure con una mazza si spezza il cemento e lo si rimuove , ma sai che lavoraccio ..

    Comunque mi informerò meglio per il prezzo !

    - - - Aggiornato - - -

    Come ti avevo segnalato all'inizio di questa discussione se il cemento deve servire per la sola estetica ,essendo la tenuta idraulica affidata al telo , puoi tranquillamente operare tu mettendo in opera uno strato di cemento di un paio di cm con l'ausilio di una di quelle reti zincate morbide ,da pollaio per intenderci ,che ti aiuterà nella posa e irrobustirà il cemento limitando le spaccature. Se dovesse spaccarsi a causa del limitato spessore, avendo il telo sotto , non avrai nessuna perdita ma avrai il vantaggio di poter modellare il fondale a tuo piacimento creando gradini,supporti per vasi e anche piccoli terrazzamenti dove mettere la sabbia che ti piace tanto
    Insomma , non è che mi convince tanto , o uso il telo o il cemento ..

  13. #28
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Quoto giulio e sarei anche io per:
    Telo epdm
    Pompa solare
    Telo ben nascosto sulle sponde curando la messa a bolla di tutta la circonferenza e la copertura con lastre di pietra e/o piante striscianti dei bordi.

    Il cemento te l'ho consigliato solo come soluzione estrema alla tua idiosincrasia verso la visione del telo

  14. #29
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    644
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Il '' cantiere '' si è momentaneamente arresto causa temperature decisamente poco clementi , il laghetto comunque è a buon punto , devo giusto spostare il mastello nero e fare quell ultimo pezzetto di scavo .. prima di procedere con i teli e il riempimento devo però prima realizzare un muretto attorno a tutto il perimetro per non far evadere ( anche se non andrebbero molto lontano ) le eventuali tartarughe .. mi sto rendendo conto che se voglio metterci i draghi d' acqua dovrò fare molti lavoretti aggiuntivi , tra cui un rifugio invernale profondo circa 70 -80 cm , riempito di torba e ben isolato , una copertura dagli uccelli e un sistema per non far entrare i gatti nel recinto .. alla fine non è una gara , me la prendo comoda e sicuramente per la primavera prossima sarà tutto pronto , mi piace cimentarmi in questi '' lavoretti ''
    Al momento questa è la situazione :

    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -

    darietto likes this.

  15. #30
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Argilla sopra il telo : fattibile ?

    Sono curioso di vedere come procederanno i lavori, visro che sto pensando di togliere il preformato da 600 litri (se ti interessa una vasca "bolsena" ne parliamo....) ed allargare lo scavo a circa 3x2 realizzando un laghetto largo e basso (40cm... Oltre servirebbe la ruspa), con due gradini laterali... Perfetto per le sternotherus.
    Vedo che, come nel mio caso, hai terra sassosa. Io stenderei (io lo faro') una leggera spalmata (2 cm) di cemento sullo scavo per dormire sonni tranquilli riguardo le forature.
    Per il mascheramento del telo sui bordi come procederai?
    Pietroni piatti?

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •