Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 29
Like Tree2Likes

Sternotherus odoratus

Discussione sull'argomento Sternotherus odoratus contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Sto pensando di dedicare un acquario di produzione industriale ed ottima marca, con filtro interno, riempito d'acqua per 3/4, e ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettile64
    Località
    POMEZIA
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    in allestimento vasca 80x40x50h

    Predefinito Sternotherus odoratus

    Sto pensando di dedicare un acquario di produzione industriale ed ottima marca, con filtro interno, riempito d'acqua per 3/4, e completato con legni affioranti ed isole di sughero (anche piante e rocce) per 2 S.odoratus. Le dimensioni della vasca saranno all'incirca 80x40x40 h. Manca ancora un po', prima voglio sentire gli esperti e documentarmi, è la prima volta che allevo seriamente tartarughe acquatiche. Alcune domande:

    - è veramente la specie piu' piccola di tartaruga acquatica reperibile in commercio ?
    - è facilmente reperibile ? 2 esemplari possono coesistere ?
    - è allevabile in acqua dura ?
    - è compatibile con Anubias, Vallisneria e piccole piante galleggianti ?
    - le dimensioni della vasca sono sufficienti per tenere 2 esemplari a tempo indeterminato ?
    - I T5 forniti con l'acquario ed il filtro interno saranno accettabili per questa specie ? Non ho intenzione di apportare modifiche, almeno all'inizio, alla dotazione tecnica.
    - Posso fornire un fondo di sabbia fine per permettere l'insabbiamento ?

    Vi ringrazio per l'attenzione. Ciao a tutti,
    Fabrizio - POMEZIA (RM)

  2. #2
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Benvenuto. In attesa di risposte ti consiglio di leggerti la scheda su quasta tartaruga Tartarugando - Scheda di allevamento Sternotherus odoratus
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,605
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    ciao 80x40 sarebbe il minimo, meglio 100x40.
    la vasca sarebbe meglio se fosse totalmente aperta, o con un coperchio dotato di ampie finestature, che consentano il corretto ricircolo d'aria e il montaggio di una lampada spot.
    inoltre è indicato un filtro esterno con capacita da 2x a 3x il volume netto reale della vasca.
    se devi fare l'acquisto, ti conviene optare per una vasca aperta con plafoniera ad appoggio e filtro esterno, inoltre dovrai installarer una lampada spot sulla zona emersa (comnodi i porta lampada a pinza) e facoltativamente una lampada uvb

  4. #4
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettile64 Visualizza Messaggio
    - è veramente la specie piu' piccola di tartaruga acquatica reperibile in commercio ?
    No, altre tartarughe acquatiche fanno registrare MEDIE di lunghezza inferiori: Kinosternon baurii e Kinosternon Acutum.
    In genere comunque, non diventano enormi. Femmine da 13-14 cm se ne trovano. I maschi non ci si avvicinano nemmeno a tali dimensioni.

    - è facilmente reperibile ? 2 esemplari possono coesistere ?
    Si e ancora si, a patto che ci sia spazio per tutte e due.
    Due maschi se ne danno, 2 femmine si considerano già meno, tranne che all'ora di pranzo.

    - è allevabile in acqua dura ?
    Si, non ha problemi rilevanti con i valori di carbonati. Meglio se comunque qalche legno contrasta i carbonati totali con qualche acido tannico.

    - è compatibile con Anubias, Vallisneria e piccole piante galleggianti ?
    Ni, e qui la discussione è aperta: è una specie onnivora, sopratutto da adulta.
    Delle piccole odoratus non saranno mai un problema per le piante, di ogni tipo.
    Mentre crescendo... sono delle ruspe.
    Le galleggianti sono certamente mangiate, ma se riescono a riprodursi velocemente non spariranno.
    Le piante radicanti sono divelte spesso, tienine conto.
    Le anubias sono invece difficili da tenere, spezzano le foglie di continuo e il lento ritmo di crescita di questa pianta non permette che si rinnovi da sopravvivere a lungo.
    Nella vasca che ho io, solo il muschio di giava resiste imperterrito e sta colonizzando ogni dove.

    - le dimensioni della vasca sono sufficienti per tenere 2 esemplari a tempo indeterminato ?
    Ni a che a questa: c'è chi le tiene anche in vasche più piccole, sinceramente non sono d'accordo.
    Penso che anche un animale di 10-11 cm meriti un po' più di spazio.
    Per una sola direi che è adeguato, per due mi orienterei su un 100X40 o ancora meglio, 100x50 (o superiori ).
    - I T5 forniti con l'acquario ed il filtro interno saranno accettabili per questa specie ? Non ho intenzione di apportare modifiche, almeno all'inizio, alla dotazione tecnica.
    All'inizio certamente, però il filtro ruba volume. Con il passare del tempo vedrai da solo se il filtro fa il suo dovere o meno.
    Dipende anche da cosa c'è nel filtro e quanto volume biologico può ospitare.
    Io, opinione personale: tutta la vita filtro esterno.

    Per i neon: un neon UVB sarebbe secondo me meglio, almeno per il primo anno. Ma T5 e T8 non fa differenza per la luce...
    Come già scritto, servirà una lampada spot... e in qualche modo dal coperchio devi farla passare.

    - Posso fornire un fondo di sabbia fine per permettere l'insabbiamento ?
    Assolutamente si.

    Vi ringrazio per l'attenzione. Ciao a tutti,
    Fabrizio - POMEZIA (RM)
    E di che, benvenuto su Tartarugando.

    Ti lascio anche un video (ormai datato in effetti) della vasca che ospita le odoratus che ho.
    Ultima modifica di Leonida89; 07-11-2014 alle 17:01
    pollon77 likes this.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettile64
    Località
    POMEZIA
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    in allestimento vasca 80x40x50h

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Rispondo in sequenza:
    - Potrei orientarmi su Kinosternon, voglio acquistare animali che stiano con me per sempre, quindi le minime dimensioni sono fondamentali
    - Potrei scegliere di tenere un solo esemplare, o di comprarne 2 molto giovani che forse impareranno gradualmente a coesistere
    - Bene per l'acqua, sicuramente uno o due belle radici di torbiera le metto, buona notizia questa
    - L'arredamento lascerà molto spazio agli animali, magari proverò solo col muschio di Giava e con legni, qualche ciottolo o roccia per rendere più gradevole l'aspetto del tutto
    - Bene anche per la sabbia, sarà interessante vederle nascondersi
    - Non ho intenzione di modificare le dotazioni dell'acquario, che presumibilmente sarà un Juwel, un Askoll o un Aquatlantis nuovo, e per motivi di spazio non posso utilizzare nè filtro esterno nè una vasca piu' grande. Quindi devo decidere se provare o meno con quello che avrò. Ci penso ancora un pò, informandomi anche sulle altre piccole specie. Grazie Leonida per il grande dettaglio e la precisione delle informazioni. Grazie a tutti quelli che mi hanno risposto e risponderanno. Conoscete un negozio molto fornito a Roma ? Magari Oltrenatura ? Grazie

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,605
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettile64 Visualizza Messaggio
    Rispondo in sequenza:
    - Potrei orientarmi su Kinosternon, voglio acquistare animali che stiano con me per sempre, quindi le minime dimensioni sono fondamentali
    Più che per la taglia (tra baurii e odoratus la differenza è contenuta e gli spazi i medesimi), credo le baurii possano essere preferibili se non puoi eseguire un letargo, cosa di cui le varie specie del genere sternotherus necessitano, e intendi tenere gli animali in acquario tutto l'anno.
    anche le k. cruentatum potrebbero essere una buona scelta per lo stesso motivo.

    - Potrei scegliere di tenere un solo esemplare, o di comprarne 2 molto giovani che forse impareranno gradualmente a coesistere
    io sono partito con una poi ne ho aggiunta una seconda.
    adesso vorrei una seconda specie

    - Bene per l'acqua, sicuramente uno o due belle radici di torbiera le metto, buona notizia questa
    - L'arredamento lascerà molto spazio agli animali, magari proverò solo col muschio di Giava e con legni, qualche ciottolo o roccia per rendere più gradevole l'aspetto del tutto
    - Bene anche per la sabbia, sarà interessante vederle nascondersi
    ottimi legni, radici e sassi... per le piante io sto cercando una soluzione di compromesso...

    - Non ho intenzione di modificare le dotazioni dell'acquario, che presumibilmente sarà un Juwel, un Askoll o un Aquatlantis nuovo, e per motivi di spazio non posso utilizzare nè filtro esterno nè una vasca piu' grande. Quindi devo decidere se provare o meno con quello che avrò.
    Ripeto, un acquario per pesci con coperchio è inadatto... può essere un ripiego (come nel caso di molti, tra cui anche me) se si ricicla una vasca che si possiede o che si trova a due lire... un acquisto di un acquario nuovo per tartarughe lo trovo insensato: il coperchio va levato o tenuto aperto, in quanto i rettili respirano aria atmosferica: un coperchio chiuso impedisce il ricircolo di aria e favorisce il ristagno di anidride carbonica che tende a stratificarsi verso il basso (motivo per cui i terrari hanno griglie di aerazione sfalsate basso/alto, e non solo in alto). secondariamente è necessario applicare una lampada spot ed eventualmente una lampada uvb, pertanto un coperchio potrebbe necessitare di "tagli" e modifiche.
    puoi prendere un acquario (sola vasca) delle medesime dimensioni dei commerciali che ti interessano, con una classica plafoniera per acquari aperti... soluzione che usa il buon Leonida per le sue Baurii e che ha suggerito anche a me per le Sternotherus.
    quanto al filtro, se l'acquario poggia su un mobiletto dedicato, o se hai un minimo di spazio a fianco del mobile di supporto, un filtro esterno è altamente preferibile.
    Diversamente esistono filtri interni applicabili (tipo il blackbox) strutturati esattamente come un filtro interno siliconato, ma applicabili alla vasca nuda.
    Ripeto: spendere soldi per un acquario per pesci nuovo e metterci delle tartarughe non ha senso... per me.

    Ci penso ancora un pò, informandomi anche sulle altre piccole specie.
    valuta il fattore letargo, necessità della specie e tua possibilità di eseguirlo, in quanto è un fattore di benessere molto importante per gli animali che in natura letargano.
    per la taglia, vi sono molti kinosternidi di piccola taglia, non sono 1 / 2 cm di differenza a determinare esigenze di spazio differenti.

    Grazie Leonida per il grande dettaglio e la precisione delle informazioni. Grazie a tutti quelli che mi hanno risposto e risponderanno. Conoscete un negozio molto fornito a Roma ? Magari Oltrenatura ? Grazie
    Se serve chiedi pure...
    ciao

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettile64
    Località
    POMEZIA
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    in allestimento vasca 80x40x50h

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Grazie Gibo.
    Mi documento allora su K.baurii e cruentatum. Per la vasca, se l'acquario prevede il coperchio con una larga apertura per la somministrazione del cibo e la manutenzione, potrei lasciarlo aperto ad oltranza. Il filtro potrebbe essere interno all'inizio, quando sono piccole, per poi passare a quello esterno. Il vero problema da risolvere è quello delle lampade. E' giusto che il forum indichi l'optimum, ed è giusto così.
    Ed ecco la domanda idiota del principiante (sperodi non ricevere insulti) : perchè conosco persone senza alcuna esperienza ed alcuna conoscenza, che hanno comprato ad esempio delle Trachemys (spot e UV necessarie), e che hanno dovuto regalare perchè enormi, dopo 6-8 anni di vita, ed in perfetta salute (almeno apparente) ? Le due lampade per il basking sono effettivamente indispensabili ? Una mia amica ha una Trachemys dove l'unica illuminazione prevista è un faretto a luce bianca, senza alcuna proprietà adatta ai rettili. Il forum deve, ripeto, deve dettare le regole ottimali, però la vasca che voglio allestire sarebbe veramente così penalizzante ? Grazie ancora a tutti.

  8. #8
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Le K.Cruentatum non sono certo tra le specie più piccole... le femmine arrivano senza difficoltà a 15-16 cm. E anche parecchio alla svelta.
    Ovviamente sono bellissime e non possono effettuare letargo, un vantaggio per chi le tiene in casa.

    Rettile64, alcune cose per allevare BENE un animale sono imprescindibili: inutile che ci si giri intorno, questi animali VIVONO di sole.
    La vita di una tartaruga senza almeno un surrogato di luce solare è incompleta.

    Conosco anche io tantissimi animali (alcuni mi sono stati direttamente "affibbiati") che hanno passato la loro esistenza in luoghi inadatti, con alimentazione sbagliata e senza un ritmo naturale. Sono vivi? In qualche caso. Sono sani? No, il più delle volte.
    Quello che è difficile valutare sono gli effetti sul medio e lungo periodo.
    Perchè?
    Una tartaruga, male che gli vada, dura 25 anni. Tranne un esempio eclatante e che mi rimane ancora un po' oscuro (K.Flavescens, pare vivano al massimo 15 anni), le tartarughe sono note fin dall'antichità per la loro estrema longevità.
    Le trachemys scripta (veri carrarmati in quanto a resistenza in ogni condizione) hanno una speranza di vita alla nascita di circa 30 anni.
    Capisci bene che se la tartaruga ne vive 15 sembrano un'enormità (ai più), ma è come se una persona morisse a 35-40 anni. Una tragedia.

    Altre specie (sempre acquatiche) hanno un lifespan molto maggiore: lo zoo di New York ospita una sternotherus odoratus di 50 anni (sperando che non l'abbiano cambiata nel tempo), le Emys orbicularis pare arrivino senza problemi a 80, le Clemmys guttata sono addirittura stimate essere centenarie.

    Insomma, allestire una vasca come si deve può contribuire in modo sostanziale a far trascorrere una vita in cattività senza accorciare la vita di un animale.

    E detto tutto questo, SI, sono necessarie le lampade per termoregolarsi. Magari da piccole non le vedrai mai salire (in natura più sei piccolo e indifeso più sei appetitoso) ma la regolazione della temperatura attraverso la radiazione solare (o chi per essa) è un punto fondamentale della loro esistenza.

    Negheresti loro una funzione così?



  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettile64
    Località
    POMEZIA
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    in allestimento vasca 80x40x50h

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Bene Leonida. Lo scopo del forum è portare ai massimi livelli la qualità di vita degli animali che acquistiamo. Ti ringrazio per il feedback diretto ed estremamente educato, e per le informazioni. Se acquisterò gli animali , gli dedicherò una vasca aperta 80x40, sfruttando i rimanenti 40 cm di mobile per il filtro esterno (Eheim è ottimo ?). Installerò una plafoniera ad appoggio, una lampada spot ed una a raggi ultravioletti, magari orientandomi su K.baurii. Se non riuscirò ad allestire una cosa del genere, virerò sull'acquario tropicale lasciando perdere le tartarughe. Informazioni come le tue aiutano a responsabilizzare le persone, magari 200 Euro di spesa in piu' hanno un ritorno enorme in termini di soddisfazioni. Grazie e te ed a tutti !!

  10. #10
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Rispondo solo alla tua ultima domanda, Eheim è il top di gamma per quanto riguarda i filtri, ovviamente dovrai prendere un modello adeguato, ma vai sul sicuro

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,605
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettile64 Visualizza Messaggio
    Bene Leonida. Lo scopo del forum è portare ai massimi livelli la qualità di vita degli animali che acquistiamo. Ti ringrazio per il feedback diretto ed estremamente educato, e per le informazioni. Se acquisterò gli animali , gli dedicherò una vasca aperta 80x40, sfruttando i rimanenti 40 cm di mobile per il filtro esterno (Eheim è ottimo ?). Installerò una plafoniera ad appoggio, una lampada spot ed una a raggi ultravioletti, magari orientandomi su K.baurii. Se non riuscirò ad allestire una cosa del genere, virerò sull'acquario tropicale lasciando perdere le tartarughe. Informazioni come le tue aiutano a responsabilizzare le persone, magari 200 Euro di spesa in piu' hanno un ritorno enorme in termini di soddisfazioni. Grazie e te ed a tutti !!
    Bene, hai capito perfettamente!
    Quanto alla spesa, non credere che allestire una vasca aperta sia più costoso che allestirne una chiusa, tanto più che hai citato acquari di marca.
    una vasca nuda da 80x40x40 si trova ad una 90ina di euro, con 20 in più prendi il 100x40x40 in cui potresti tenere la coppia.
    una plafoniera per acquario aperto da 100 cm (2xt5 39w) online costa meno di 50 euro.
    come filtro esterno, su una vasca 80x40, potrebbe già bastarti un eden511 (online poco più di 30 euro - a cui un domani potresti apportare qualche miglioria nei materiali filtranti), che io ritengo un buon filtro entrlevel, ho il confronto con un più blasonato jbl e901 greenline e per me il 511 ha un rapporto efficacia/prezzo notevolissimo.
    il termoriscaldatore potrebbe non servirti con diversi kinos...
    il portalampada per la spot, lo prendi ad un brico a meno di 10 euro... la lampadina mi hanno insegnato che basta quella del supermercato da 2 euro.
    con altri 30/40 euro prendi lampada uvb e suo portalampada.
    non sono informato, ma non so se un juwel lo paghi meno...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    foto stupenda!!!

  12. #12
    Bannato
    L'avatar di Excalibur
    Località
    Silvi (TE)
    Sesso
    Messaggi
    1,761
    Discussioni
    39
    Like ricevuti
    975
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni
    Altri rettili in possesso

    Miriadi di lucertole che gironzolano nel giardino. Di tanto in tanto, qualche biacco simpatico.

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio

    foto stupenda!!!
    Eh, sì, da Leonida ci si aspetta sempre il meglio.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettile64
    Località
    POMEZIA
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    in allestimento vasca 80x40x50h

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Bene, ottime informazioni. Per quanto riguarda assenze diciamo da due a tre settimane, senza nessuno che possa entrare in casa, come ci si può organizzare. Piazzare una mangiatoia in una vasca aperta non è proprio semplicissimo. Per l'illuminazione risolve il timer, il filtraggio ovviamente è sempre attivo, ma per l'alimentazione ???

    - - - Aggiornato - - -

    Gibo, quando parli di acquisti online parli di materiale nuovo, vero ?

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di pollon77
    Località
    sardegna
    Sesso
    Messaggi
    3,093
    Discussioni
    161
    Like ricevuti
    1645
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    5
    Altri rettili in possesso

    2 baby Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettile64 Visualizza Messaggio
    Bene, ottime informazioni. Per quanto riguarda assenze diciamo da due a tre settimane, senza nessuno che possa entrare in casa, come ci si può organizzare. Piazzare una mangiatoia in una vasca aperta non è proprio semplicissimo. Per l'illuminazione risolve il timer, il filtraggio ovviamente è sempre attivo, ma per l'alimentazione ???
    Facilissimo: Sistemazione vasca, per le ferie




  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,605
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Sternotherus odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettile64 Visualizza Messaggio
    Bene, ottime informazioni. Per quanto riguarda assenze diciamo da due a tre settimane, senza nessuno che possa entrare in casa, come ci si può organizzare. Piazzare una mangiatoia in una vasca aperta non è proprio semplicissimo. Per l'illuminazione risolve il timer, il filtraggio ovviamente è sempre attivo, ma per l'alimentazione ???

    Gibo, quando parli di acquisti online parli di materiale nuovo, vero ?
    Per la mangiatoia, con un minimo di inventiva e il fai-da-te risolvi senz'altro il problema (penso ad un'asse o una tavola di compensato poggiato sui bordi vasca con applicata la mangiatoia), ma ci saranno sicuramente anche mangiatoie per acquari aperti, dato che sono molto utilizzati anche per i pesci ultimamente.

    Quando parlo di acquisti online, intendo materiale nuovo con garanzia.

    Io ho realizzato una vasca lowcost... ma ho dovuto sbattermi un po'.
    Ho investito in un eccellente filtro nuovo (jbl e901), poi ho cercato sui mercatini dell'usato e nei negozi in zona... vasca ho trovato un usato "vissuto" ma a "tenuta stagna" per 30 euro (100x40xh.53). in un negozio ho trovato un'offerta a 40 euro su un buon mobile per acquario con ante. Plafoniera presa da negozio online e poi messi i tubi neon corretti (840+865 su dritta di leonida) con 15 euro (le plafo economiche escono con neon da marino 10000k che ti impestano la vasca di alghe).
    esiste infine la soluzione dei "vasconi di plastica" semitrasparenti (samla, tbox & c.) o dei mastelli neri per edilizia... sicuramente inadatti in appartamento, ma se hai un garage, una lavanderia o un altro locale di servizio, sono molto funzionali e pratici, ti lasciano grande libertà nell'arredo, e ti riducono drasticamente la manutenzione.
    se ci saranno le condizioni, a primavera predisporrò in garage un vascone di questo tipo per sternotherus carinatus (probabilmente)...
    Ultima modifica di gibo; 09-11-2014 alle 10:09

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •