Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 33
Like Tree19Likes

Tartarughiera

Discussione sull'argomento Tartarughiera contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Come scritto nella presentazione, ho una TSS di circa 8 mesi e vorrei passare ad una vasca "decente"... Per non ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Tartarughiera

    Come scritto nella presentazione, ho una TSS di circa 8 mesi e vorrei passare ad una vasca "decente"...
    Per non relegarla in un ambiente della casa poco vissuto, non ho altro luogo se non l'ingresso. Lo spazio utile a disposizione che ho per la vasca (addossando il mobile adesso presente alla parete laterale) non è molto... le misure di detta vasca non possono eccedere i 90 x 50 x 50
    Potrebbero essere sufficienti? L'altezza della vasca si potrebbe anche aumentare ma non ho idea se possa avere senso...
    Dal momento che la farei costruire su misura avrei optato per entrata ed uscita del filtro (con riscaldatore all'uscita del filtro) dal fondo. E' una buona idea? Odio fili e tubi a vista...
    Pensavo anche di creare la zona emersa (compresa di rampa) in vetro (dotandolo di idoneo rivestimento antiscivolo) fissato stabilmente alla vasca...
    Domani (adesso no ho tempo) cercherò di postare un disegnino del tutto...
    Come altezza dell'acqua cosa consigliate?
    Ultima modifica di gibo; 22-03-2016 alle 20:51

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    ciao, mi sono permesso di creare una discussione dedicata per la tua richiesta, in modo da non mischiare discussioni non strettamente correlate.

    Per non relegarla in un ambiente della casa poco vissuto
    In realtà l'animale non soffre in alcun modo se viene tenuto in un ambiente di scarso passaggio, inoltre predisporre un acquaterrario in un locale secondario (come un ripostiglio, un garage, ecc.) può avere i suoi vantaggi... e te lo dico dopo aver tenuto un acquaterrario in salotto decidendo poi di spostare tutto in garage. Prendi per esempio calcare e pulizia della vasca, che in un locale abitato deve essere comunque impeccabile...
    Non trascurerei nemmeno l'aspetto economico, in quanto nel mercato dell'usato potresti trovare un acquario standard da 120x50 completo di supporto e accessori a poche lire... se il tutto ti sta in altro locale, ci penserei seriamente.

    Riguardo la misura di 90x50, questa è inferiore al minimo vitale per 1 trachemys che è di 100x50... se l'esemplare fosse un maschio certo mi sbilancerei anche col dirti che la misura può essere accettabile, ma se fosse una femmina, se vuoi restare nei 90 devi aumentare con la larghezza per ottenere la medesima superficie.
    quanto all'altezza, potendo avere 60 cm credo che per una trachemys possa essere un plus... ma comunque non derogherei al limite di superficie di 100x50
    pollon77 likes this.

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Beh, se devo metterla in salotto (zona della casa dove andiamo raramente) o, peggio ancora, in cantina/garage per non vederla mai, non vedo perché tenerla...

    Le cose usate non sono "tendenzialmente" per me ma farò comunque una ricerca...

    Il 10% di lunghezza della vasca in meno è così "critico" per la tarta?
    L'ideale a questo punto sarebbe togliere il mobile e fare una vasca da 250 cm... Ma chi la sente mia moglie???
    Come altezza dell'acqua cosa consigliate?

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Io tengo le tartarughe in garage e le vedo quando mi pare... le tengo anche in laghetto (che è un bene per loro) e lì non le vedo quasi mai, Leonida le tiene in un laghetto lontano da casa... non è detto che se non le hai davanti al naso tutti i minuti tu comunque non possa goderne e trarre comunque un divertimento e un passatempo dall'allevamento.

    Per quanto riguarda i 90x50, il problema non è il -10%, il problema è che 100x50 è già il minimo sindacale inderogabile per una femmina adulta di TS... per farti capire questa è la "matriarca" di Leonida in mano a mio figlio di 7 anni:



    Personalmente una tartaruga di quella mole - io personalmente - in 100x50 ce la vedrei dentro una cella dove si rigira a fatica...

    Come altezza d'acqua per questa specie direi che più ce n'è meglio è, considerando però che bisogna impedirne la fuga (scavalcamento dei vetri dell'acquario), pertanto conviene predisporre, in corrispondenza della zona emersa, una cornice rientrante sopra le pareti della vasca in modo che la tartaruga, anche appoggiandosi alla piattaforma, non abbia modo di scavalcare il vetro

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Intanto... complimenti! Che dimensioni ha?

    Certamente... a quel punto ci vorrebbe veramente un laghetto o un "vascone" anche perché 100 o 110, con la tarta di quelle dimensioni, sarebbero comunque pochi.

    Sulla "necessità di vicinanza" dell'animale alla famiglia (umana ) sono "scuole di pensiero" nelle quali non è semplice venirne a capo: ovvio che "la base" sarebbe quella di far stare il meglio possibile l'animale...

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da vittocecco Visualizza Messaggio
    Intanto... complimenti! Che dimensioni ha?
    Bisognerebbe chiederlo a Leonida, proprietario della tartaruga e del piedone in foto
    Posso dirti che è una "padella" notevole, e le altre femmine adulte non erano molto da meno...

    Certamente... a quel punto ci vorrebbe veramente un laghetto o un "vascone" anche perché 100 o 110, con la tarta di quelle dimensioni, sarebbero comunque pochi.
    E' proprio per questo che si da come inderogabile la misura minima di 100x50, suggerendo se possibile di dare maggiore spazio, queste misure sembrano esagerate quando si hanno "tartarughine" di pochi centimentri perchè non ci si rende conto delle misure che raggiungono da adulte, e anche della rapidità di crescita che hanno nei primi anni di vita, soprattutto se non sottoposte al fermo collegato al letargo.
    E si parla sempre, anche per animali tenuti in laghetti all'aperto, di habitat con dimnensioni comunque contenute rispetto non solo agli ambienti naturali, ma anche per es. alle dimensioni dei recinti che vengono indicate per tartarughe terrestri o palustri.

    Sulla "necessità di vicinanza" dell'animale alla famiglia (umana ) sono "scuole di pensiero" nelle quali non è semplice venirne a capo: ovvio che "la base" sarebbe quella di far stare il meglio possibile l'animale...
    Su questo siamo assolutamente d'accordo, posto che il fattore principale è una stabulazione corretta che privbilegi le esigenze dell'animale, volevo comunque sottolineare il fatto che la puliza e la manutenbzione di un acquaterrario crescono man mano che l'animale cresce di dimensioni, e poter operare in un locale "di lavoro" come un garage, un ripostiglio, una lavanderia ecc. ha i suoi vantaggi in quanto hai meno problemi se rovesci acqua (vedasi parquet ecc.), se la pulizia del calcare non è perfetta, ecc. ecc. insomma ti faciliti di molto la vita (o almeno così è stato per me)... nella zona giorno se proprio ci terrei un acquario coi pesciolini colorati o i discus... un "cinghiale d'acqua" come una TS adulta è un attimo differente
    Ultima modifica di gibo; 23-03-2016 alle 12:27

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Altri dubbi sulla vasca (lunghezza a parte ):

    - l'aspirazione dell'acqua deve essere diametralmente opposta alla sua immissione o può andare come è disegnato?
    - superficie emersa e rampa (anche a livello di angolazione) vanno bene o la rampa deve scendere più in profondità? Non volevo esagerare per lasciare più spazio possibile per il nuoto...

    Poi (ribadendo che non sono assolutamente pratico)... non serve nessun altro appiglio/appoggio per la tarta?




    Pensavo anche di installare una plafoniera a due tubi (T5) lunga come la vasca. Uno dei due tubi sarebbe per i raggi UVB, l'altro per pura illuminazione. Sapete se esistono plafoniere che gestiscono i tubi singolarmente o se bisogna modificarle in seguito?
    O mi dite che, a livello di raggi UVB, è sufficiente "coprire" la sola zona emersa? In questo caso si potrebbe gestire il tutto in modo diverso...

    La lampada "a spot" che viene da voi consigliata serve "solo" per alzare la temperatura nella zona emersa o ha altri scopi?

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    premetto che non so se abbia senso investire in una vasca artigianale di 90x50 con relativo supporto, in base a quanto detto sopra...
    fatta questa premessa, la zona emersa fissa mi sembra vincolante, secondo me utilizzando il classico sughero o una piattaforma commerciale galleggiante ti mantieni la possibilità di variare l'altezza dell'acqua, anche perchè 21 cm mi paiono pochi per una TS adulta, ed un bordo libero di 18 mi pare al contempo scarso per impedirne con certezza una fuga... quindi, se comunque devi applicare sopra una zona emersa una cornice, una rete o altro dispositivo anti-fuga, a quel punto puoi alzare l'acqua e ridurre il bordo libero, in questo la zona emersa galleggiante ti da libertà, mentre una zona fissa siliconata ti vincola.
    Per l'illuminazione, l'ideale sarebbe montare un'unica lampada solar-raptor, che assomma le due funzioni di riscaldamento (che "attira" la tartaruga a fare basking) e di UVB... in alternativa io monterei la spot + la compatta UVB puntata, in modo da essere certo che la tartaruga benefici degli UVB da distanza ridotta e nel punto di calore, dove trascorrà del tempo... mio parere
    Solenoide likes this.

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    premetto che non so se abbia senso investire in una vasca artigianale di 90x50 con relativo supporto, in base a quanto detto sopra...
    Il problema è che non ho molte alternative percorribili...

    Citazione Originariamente Scritto da gibo
    fatta questa premessa, la zona emersa fissa mi sembra vincolante, secondo me utilizzando il classico sughero o una piattaforma commerciale galleggiante ti mantieni la possibilità di variare l'altezza dell'acqua, anche perchè 21 cm mi paiono pochi per una TS adulta, ed un bordo libero di 18 mi pare al contempo scarso per impedirne con certezza una fuga...
    Beh... i cm di acqua sarebbero in realtà 30 ma anche io avevo il dubbio sui 18...

    Citazione Originariamente Scritto da gibo
    quindi, se comunque devi applicare sopra una zona emersa una cornice, una rete o altro dispositivo anti-fuga, a quel punto puoi alzare l'acqua e ridurre il bordo libero, in questo la zona emersa galleggiante ti da libertà, mentre una zona fissa siliconata ti vincola.
    Hai perfettamente ragione ma... impedire alla tarta di "mettersi in piedi" fuori acqua non è comunque una costrizione diciamo... seria?
    Le isole galleggianti sono effettivamente funzionali, stanno ferme? Una tarta pesante riesce a salirci agevolmente?
    Di logica direi di sì, se vengono costruite... vengono realizzate però te anche le "tartarughiere" ufficiali ma voi (e molti negozianti) le sconsigliano, quindi dubbi ne ho...
    Per quel tipo di vasca, mettiamo anche di lunghezza 100 (se riesco ad inventarmi come sistemarla) che filtro è consigliato esattamente? E' vitale che sia il più silenzioso possibile e facile da smontare/pulire...
    Un filtro di quel tipo che ingombro verticale "utile" ha? Nel senso... quanto deve essere distante la vasca da terra? Magari riesco a guadagnare qualche centimetro in altezza della vasca...
    Il posizionamento ideale di aspirazione/immissione acqua qual è?

    Citazione Originariamente Scritto da gibo
    Per l'illuminazione, l'ideale sarebbe montare un'unica lampada solar-raptor, che assomma le due funzioni di riscaldamento (che "attira" la tartaruga a fare basking) e di UVB... in alternativa io monterei la spot + la compatta UVB puntata, in modo da essere certo che la tartaruga benefici degli UVB da distanza ridotta e nel punto di calore, dove trascorrà del tempo... mio parere
    Ho capito... riesci a linkarmi quella specifica lampada alla quale ti riferisci?
    Adesso come fonte UVB ho questa lampada, in versione 11 W...
    Quindi... la zona "importante" da irradiare con gli UVB e da tenere calda è quella asciutta... effettivamente l'acqua è tenuta calda dal riscaldatore...
    L'illuminazione diffusa diventa quindi un optional...

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Dimenticavo: i 21 centimetri che hai visto indicano l'altezza di inizio rampa... cioè 9 cm sotto il livello dell'acqua...

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da vittocecco Visualizza Messaggio
    Il problema è che non ho molte alternative percorribili...
    nessuna altra stanza, locale di servizio, terrazzo, balcone?

    Beh... i cm di acqua sarebbero in realtà 30 ma anche io avevo il dubbio sui 18...
    avevo letto male la quota, direi che è ok.

    Hai perfettamente ragione ma... impedire alla tarta di "mettersi in piedi" fuori acqua non è comunque una costrizione diciamo... seria?
    beh allora anche tenerle in una teca di vetro piccola e con pareti trasparenti (quindi del tutto innaturali) è una costrizione... considera che le Trachemys tentano la fuga anche in laghetto arrampicandosi sulle reti, è quindi necessario impedire che montando sulla zona emersa possano scavalcare il vetro
    Le isole galleggianti sono effettivamente funzionali, stanno ferme? Una tarta pesante riesce a salirci agevolmente?
    Di logica direi di sì, se vengono costruite... vengono realizzate però te anche le "tartarughiere" ufficiali ma voi (e molti negozianti) le sconsigliano, quindi dubbi ne ho...
    io uso ed ho sempre usato corteccia di sughero grezza, funzionale e facilmente bloccabile in acquario semplicemente incatrandola tra i vetri, oppure dotandola di ventose per acquario infilate sopra la testa di viti da legno inserite nel sughero.
    circa le piattaforme, io ho letto buone cose della exoterra turtle bank con supporti magnetici... non altrettando del modello turtle dock.

    Per quel tipo di vasca, mettiamo anche di lunghezza 100 (se riesco ad inventarmi come sistemarla) che filtro è consigliato esattamente? E' vitale che sia il più silenzioso possibile e facile da smontare/pulire...
    Un filtro di quel tipo che ingombro verticale "utile" ha? Nel senso... quanto deve essere distante la vasca da terra? Magari riesco a guadagnare qualche centimetro in altezza della vasca...
    Il posizionamento ideale di aspirazione/immissione acqua qual è?
    puoi anche stare sotto i 100 aumentando la larghezza, es. 90x60.
    io starei su un buon filtro da almeno 300/400 litri, ma se prendi un 600 litri non sbagli (tipo jbl e1501).
    i filtri più blasonati e silenziosi pare siano gli eheim, io ne ho utilizzato uno, ma ho anche jbl e eden... e posso assicurarti che nessuno è perfettamente silenzioso, un minimo di rumorosità viene generata da tutti i filtri, e specie nel silenzio notturno è un rumore che distingui... quindi consiglio comunque di tenere la vasca lontana dalla zona notte della casa.

    Ho capito... riesci a linkarmi quella specifica lampada alla quale ti riferisci?
    cerca "solar raptor" sul forum (vedi pagina in alto a destra).

    Adesso come fonte UVB ho questa lampada, in versione 11 W...
    Quindi... la zona "importante" da irradiare con gli UVB e da tenere calda è quella asciutta... effettivamente l'acqua è tenuta calda dal riscaldatore...
    L'illuminazione diffusa diventa quindi un optional...
    La solar raptor assomma in un unica lampada le funzioni di spot riscaldante + UVB, quindi una lampada fa tutto.
    Se invece scegli 2 lampade, la UVB deve essere al 5% e da 26W o superiore (11 sono insufficienti), mentre la spot può essere una normale alogena opaca, tipo philips ecoclassic o osram ecoclassic da 26 a 40w e finitura satinata... le trovi spesso anche al supermercato o nei centri bricolage

  12. #12
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Un filtro tipo questo potrebbe essere sufficiente?
    Per il posizionamento di aspirazione ed immissione mi sembra di aver visto che l'importante è che la prima sia il più vicino possibile al fondo mentre la seconda deve avvenire in superficie (o addirittura al di sopra) per increspare leggermente l'acqua...

    A proposito di acqua: è sufficiente che sia decantata, è meglio che sia osmotizzata oppure non lo deve essere assolutamente?

    Fermo restando che l'emissione di raggi UVB deve avvenire dall'alto (come il Sole in natura) fra lampada e tarta non deve esserci niente, giusto? Un vetro tende a schermare i raggi emessi dalla lampada?

    Altri appigli in vasca non ne servono ed è sufficiente la singola ed unica "zona emersa"?

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,603
    Discussioni
    77
    Like ricevuti
    1814
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    considerando 150 / 200 litri, un filtro per 350 litri potrebbe andare... anche se l'ideale sarebbe avere un filtro da 500 / 600 litri, tipo il jbl e1501.
    aspirazione e mandata vanno messe in modo da cercare di creare una circolazione di acqua che interessi tutta la vasca, ma con filtri di una certa potenza non è un problema.
    va benissimo acqua di rubinetto lasciata decantare almeno 24h.
    tra uvb e tartaruga non devono esserci ostacoli e, se usi una UVB compatta, la distanza deve essere inferiore a 20 cm.
    la trachemys è una specie ottima nuotatrice per cui potrebbe bastare la zona emersa, se la vasca è spaziosa e non si ruba troppo volume, si può inserire un legno o un altro ostacolo su cui la tartaruga possa restare appoggiata col corpo immerso ma arrivando all'aria con le narici

  14. #14
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Stavo seguendo l'interessante topic di ares e credo che, temporaneamente, acquisterò anche io la "vasca Ikea" mettendola in salotto (tanto non lo usiamo praticamente mai) perché, per ragioni "logico-tempistiche" e -inutile negarlo- anche economiche, preferisco non affrontare tutte le spese insieme (già solo la vasca col supporto è un costo considerevole)...

    Mi chiedevo però come mai si parli pochissimo dei filtri col riscaldatore integrato e si dia sempre per scontato il riscaldatore posto direttamente in vasca... il problema è "solo" l'eventuale differenza di prezzo o c'è qualche altra motivazione tecnica? Minore affidabilità? Problemi maggiori in caso di guasto di uno dei due elementi?

    Estetica a parte mi sembra che il filtro riscaldante risolva anche il problema di trovare un posizionamento efficace del riscaldatore (o dei riscaldatori perché, da neofita, mi verrebbe da pensare che, in una vasca di dimensioni significative, avere due fonti di calore sia a tutto vantaggio dell'omogeneità della temperatura dell'acqua)...

    Ho capito che è sufficiente far decantare l'acqua 24 ore ma sarebbe meglio che venisse osmotizzata o tale operazione per le tarta è assolutamente inutile (o addirittura dannosa)?

  15. #15
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Semplicemente perchè non ce n'è una necessità continua nè uguale per tutti: i termofiltri per le vasche tropicali sono molto molto utili, anche se sei vincolato dalla potenza del riscaldatore integrato qualora volessi usare solo quello.
    E ne esistono anche di esterni, collegabili ai tubi di rimessa in vasca.

    Ma le vasche per trachemys sono tutto men che tropicali: se in casa una persona tiene 20 gradi in inverno (non tutti abbiamo la percezione della casa riscaldato allo stesso modo) o la vasca sta per esempio vicino ad una stufa o camino... probabilmente il riscaldatore diventa superfluo, quindi non vale la spesa in più che un termofiltro comporta.

    Senza considerare che per le vasche all'aperto il filtro è sempre un must, mentre il riscaldatore è anzi, dannoso.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •