Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 3 di 3

Acquaterrario Mauremys Reevesii

Discussione sull'argomento Acquaterrario Mauremys Reevesii contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Scusate per l'introduzione e un saluto a tutti. Sono nuovo sul forum ma dato che ho acquistato 2 reeversii (sono ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di kasparo
    Località
    castiglione del genovesi
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni

    Predefinito Acquaterrario Mauremys Reevesii

    Scusate per l'introduzione e un saluto a tutti. Sono nuovo sul forum ma dato che ho acquistato 2 reeversii (sono papà e non ho resistito ad accontentare mia figlia) e già possessori di un acquario 120x45x35 (questo è per me ), mi sono concentrato su questo post. Posseggo attualmente un acquaterrario (quelli di plastica per intenderci) 45x40x13 per "tamponare" in attesa di informazioni e allestire in miglior modo le nuove inquiline di casa, da premettere che ho anche una hermanni in giardino già da qualche anno. Ma ritornando al discorso, non credo che le tarta vadano bene in un acquario di pesci per il semplice motivo che queste ultime hanno bisogno di raggi uv mentre i pesci e tutto il sistema inerente all'acquario no. I raggi uv sono disinfettanti e sparare disinfettante in un acquario creerebbe moria di batteri utili all'ecosistema dei pesci. Da premettere che le lampade alogene degli acquari non servirebbero molto alle tarta appunto perchè prive di uv

  2. #2
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: GRANDE PASSO: Acquaterrario definitivo

    Per le tartarughe va creata una zona emersa dove "sparare" uvb e calore : la presenza di tartarughe in un acquario farebbe male ai pesci , specie se tropicali, a causa della quantità di rifiuti prodotta che altererebbe i parametri di allevamento piuttosto ristretti di parecchie specie di pesci. La convivenza di pesci e tartarughe può essere attuata solo con pesci abbastanza rustici come le gambusie e i guppy che devono comunque guardarsi le spalle per la loro sopravvivenza : sul fatti che luci uvb possano uccidere i batteri nitrificani non sono d'accordo , la maggior parte vive nel filtro e per quelli che hanno colonizzato il resto dell'acquario l'acqua costituisce uno scudo sufficiente.

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,727
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3032
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus. , ,

    Predefinito Re: Acquaterrario Mauremys Reevesii

    Citazione Originariamente Scritto da kasparo Visualizza Messaggio
    Scusate per l'introduzione e un saluto a tutti. Sono nuovo sul forum ma dato che ho acquistato 2 reeversii (sono papà e non ho resistito ad accontentare mia figlia) e già possessori di un acquario 120x45x35 (questo è per me ), mi sono concentrato su questo post. Posseggo attualmente un acquaterrario (quelli di plastica per intenderci) 45x40x13 per "tamponare" in attesa di informazioni e allestire in miglior modo le nuove inquiline di casa, da premettere che ho anche una hermanni in giardino già da qualche anno. Ma ritornando al discorso, non credo che le tarta vadano bene in un acquario di pesci per il semplice motivo che queste ultime hanno bisogno di raggi uv mentre i pesci e tutto il sistema inerente all'acquario no. I raggi uv sono disinfettanti e sparare disinfettante in un acquario creerebbe moria di batteri utili all'ecosistema dei pesci. Da premettere che le lampade alogene degli acquari non servirebbero molto alle tarta appunto perchè prive di uv
    Ciao, sposto in una discussione dedicata.
    Se hai un giardino con una Hermanni, la soluzione migliore per questa specie sarebbe realizzare in giardino un piccolo recinto con un laghetto da almeno 500 litri (ci sono vasche preformate in plastica semi-rigida con ingomri modesti) dove allevarle da marzo a novembre, ritirandole in letargo controllato da dicembre a febbraio.
    E' la soluzione migliore per le tartarughe (sole, alternarsi delle stagioni) e decisamente più pratica per te.
    Nella sezione "outdoor" del forum troverai moltissime discussioni a cui poterti ispirare per la costruzione di un laghetto.
    Se intendi allevarle all'aperto (soluzione consigliata!) non ti conviene stravolgere un acquario per pesci per trasformarlo in un acquaterrario per tartarughe, puoi usare per i pochi mesi che ci separano dalla primavera un vascone in plastica tipo ikea samla da 130 litri, con un filtro (anche interno... essendo temporaneo), zona emersa e le lampade spot+uvb.
    La presenza dei raggi UVB non crea problemi ai batteri, altrimenti tutti gli acquari per le tartarughe sarebbero maleodoranti non avendo un comparto biologico attivo.... inoltre sia nei filtri da laghetto che in alcuni filtri da acquario (es. sera) è incorporata una lampada UVC con funzione antialghe, questa uccide i batteri unicellulari che transitano col flusso d'acqua, ma non i batteri che si insediano nel comparto biologico perchè quelli restano lì (fanghiglia = biomassa) e non circolano col flusso d'acqua che transita nella lampada.
    La trasformazione dell'acquario in acquaterrario ti crea piuttosto altri problemi, quali:
    - abbassamento livello dell'acqua (con possibile impossibilità di funzionamento dell'eventuale filtro interno a comparti)
    - rimozione del coperchio o sua modifica con apertura di ampie "finestre" (le tartarughe sono rettili che respirano aria atmosterica e senza un'adeguata ventilazione la CO2 ristagnerebbe stratificandosi in basso)
    - filtraggio (esterno sovradimensionato)
    - predisposizione zona emersa
    - posizionamento lampada solar-raptor o due lampade (spot + uvb)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •