Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 17

Aiuto terracquario baby Mauremys sp

Discussione sull'argomento Aiuto terracquario baby Mauremys sp contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Salve a tutti, ho da circa una settimana 3 baby Mauremys Sinensis che ho acquistato in un negozio dove venivano ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Salve a tutti, ho da circa una settimana 3 baby Mauremys Sinensis che ho acquistato in un negozio dove venivano tenute in 1cm d’acqua immerse nella sporcizia, e avrei bisogno di aiuto e consigli per dargli una vita più dignitosa e farle crescere in salute. Dopo averle acquistate mi è stato detto dal negoziante che non necessitavano di chissà quanto spazio e profondità per nuotare perché ancora molto piccole, assolutamente non convinto e cercando su internet ho capito che non è assolutamente così. Al momento sono in un acquario Cayman 80, riciclato da un generoso amico, con acqua profonda 25cm (che ho intenzione di alzare gradualmente ma correggetemi se sto sbagliando), e utilizzo un filtro Fluval della Askoll che sembra stia facendo un ottimo lavoro in quanto l’acqua è cristallina, il tutto in una stanza della casa tranquilla e areata. Ho acquistato termometro e termostato (quest’ultimo l’ho utilizzato solo inizialmente per portare a temperatura l’acqua in quanto quest’ultima varia dai 26 ai 27/28 gradi da sola dato il caldo che c’è qui in Romagna al momento), zona galleggiante in resina tenuta da ventose provvisoria (ma sto già costruendo una zona emersa più adatta seguendo le vostre guide) e sul fondale ho sistemato qualche grosso sasso di fiume a formare 2 piccoli ripari/caverne dopo averli fatti bollire per sterilizzarli.
    Un grosso dubbio che ho e su cui ho bisogno di chiarimenti è l’illuminazione:
    ho sistemato una lampada da 13w former repti glo 5.0 compact per i raggi UVB e UVA sopra la zona emersa attaccata ad un porta lampada da ufficio accesa dalle 8 fino alle 18 circa (sto aspettando quella a morsetto che al Brico non c’era).
    Ma non so se al momento necessitano anche di un’altra lampada che riscalda simulando il calore del sole per paura che l’acqua salga troppo di temperatura (l’avevo messa su consiglio del negoziante il quale non mi aveva specificato fosse necessario il supporto in ceramica e così ho anche rischiato che si sciogliesse il supporto oltre ad innalzarmi troppo la temperatura dell’acqua e così l’ho tolta subito).
    Avrei bisogno di sapere ogni quanto è consigliabile rinnovare l’acqua.
    2 tartarughine hanno il carapace di circa 4cm mentre l’altra di 3cm. Una di queste risulta molto schiva e non sono mai riuscito a vederla mangiare, e ho notato che sembra si stia squamando la pelle, quindi sono preoccupato non stia bene.
    la più piccola sembra stia benone mentre l’altra appena mi vede viene verso la mia mano e cerca di addentarla così come i due pesci rossi che scappano sempre da questa che sembra abbia un istinto predatorio molto forte(infatti l’ho chiamata Predator).
    Le alimento una volta al giorno la mattina variando dal menu che ho trovato su questo sito anche se ancora ho difficoltà a trovare i maledetti latterini e simili.
    Ho un giardino ampio con una zona sole/ombra recintata dove quando ero piccolo mio nonno teneva una coppia di tartarughe di terra dove a breve inizierò i lavori per sistemare la casa futura delle tartarughine appena saranno abbastanza grandi.
    Sto utilizzando un IPad ed essendo io anti tecnologico non riesco ad allegare delle foto.

    Direi che non c’è nient’altro e vi ringrazio tutti in anticipo per l’aiuto!

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,201
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2902
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Sono tartarughe che raggiungono notevoli dimensioni, dato che disponi del giardino sarebbe utili trasferirle già all'aperto in una zona con sole al mattino e poi ombra, in modo che l'acqua non surriscaldi ma possano ricevere calore e radiazione UV solare, la cosa migliore per la loro salute!
    Poi, quando cresceranno, potrai scavare un laghetto da almeno 1000 litri ben recintato.

    Per il momento la vasca e filtro temporanei possono andare bene, cerca di cambiare regolarmente una parte dell'acqua con acqua di rubinetto ben decantata.
    La lampada UVB ha la corretta percentuale (5.0 ovvero 5%) ma ha potenza troppo scarsa (13 W), serve un modello da almeno 20 W e servirebbe una seconda lampada spot.... molto meglio spostare le tartarughe all'aperto e disattivare le lampade, lasciando in azione il filtro.

    L'esemplare "spellato" potrebbe essere in fase di muta oppure avere un'infezione della pelle... tienila d'occhio.

    I pesci rossi li separerei, aggiungono solo inquinamento organico in una vasca con una specie di tartaruga molto sensibile alla qualità dell'acqua, inoltre in futuro rischieranno di essere fatti a pezzi dalle tartarughe.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Ok, appena torno dal lavoro tolgo i pesci rossi e vedo di sistemare l’acquario seguendo quello che mi hai detto, anche se al momento non so se riesco a metterle all’aperto in quanto non ho prese di corrente per il filtro nemmeno nel terrazzo ma qualcosa mi invento cercando di posizionare l’acquario vicino ad una finestra dove possano prendere il sole e al contempo mantenere una zona d’ombra.
    Terrò d’occhio la tarta che mi preoccupa sperando sia solo la muta.
    Intanto grazie ancora per l’aiuto!

    - - - Aggiornato - - -

    https://i.imgur.com/226iTce.jpg
    https://i.imgur.com/UFlX8bo.jpg
    https://i.imgur.com/dMnPbR7.jpg
    https://i.imgur.com/xsAGQp4.jpg
    https://i.imgur.com/J81EnDs.jpg

    - - - Aggiornato - - -

    Forse sono riuscito a caricare le foto

    - - - Aggiornato - - -

    Se sì la tartaruga nascosta sotto la zonando galleggiante è quella che mi preoccupa.
    Appena rientro provo a fotografarla meglio così da sentire il vostro parere.
    Grazie ancora e buona giornata a tutti!

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,201
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2902
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    manca una foto di dettaglio delle tartarughe, che mi sembrano Mauremys reevesii e non Mauremys sinensis, direi che è il caso di chiarire la specie perchè mentre le sinensis sono ottime nuotatrici, le reevesii non lo sono e in acqua alta rischiano di stressarsi e di morire annegate.
    la vasca va posizionata in modo che i raggi solari siano diretti, non filtrati da vetri, ti conviene metterla all'aperto in una zona del giardino semi ombreggiata, tirando una prolunga per il funzionamento del filtro.
    potresti predisporre una vasca come questa:
    Allestimento Low-cost per Trachemys scripta
    le piante avrebbero un ruolo fondamentale nel filtraggio e per un paio d'anni potresti allevarle così, per poi passare ad un grande laghetto solo quando saranno cresciute.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Guardando le foto in internet sembra anche a me che non siano Sinensis...ma come dici tu reevesii. Ma come si fa a far vendere animali a gente che non sa nemmeno cosa sta allevando?
    Comunque adesso vedo di fotografare nel dettaglio le piccoline e di dargli una sistemazione adatta alle loro esigenze nel più breve tempo possibile.
    Grazie mille

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,201
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2902
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    purtroppo, nella maggioranza dei casi, i negozianti forniscono indicazioni del tutto inaffidabili.
    Manda una foto al più presto, se fossero M. reevesii è il caso di abbassare velocemente il livello di acqua e aggiungere un tronco affiorante.

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    https://imgur.com/gallery/vXAPnoz
    https://imgur.com/gallery/BdFWarj
    Questa è la più piccolina

    - - - Aggiornato - - -

    https://imgur.com/gallery/ykNtZGY
    https://imgur.com/gallery/LiZKeFl
    Questa è quella che spero stia solo facendo la muta

    - - - Aggiornato - - -

    https://imgur.com/gallery/HSRTb61
    https://imgur.com/gallery/atjaPvQ
    Questa è Predator!

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,282
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    495
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta 1.2.0Graptemys Pseudogeographica 0.0.4Clemmys Guttata 1.1.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum

    Predefinito re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Ciao e benvenuto
    Si Sono M.reevesii.. Dalle foto non vedo problemi ma si nota che sono in difficoltà in acqua così alta
    Riduci l'altezza a 15 cm e aggiungi dei legni da acquario ramificati per aiutarle nelle risalita.. Vedrai che noterai subito la differenza saranno molto più a loro agio

    Tirare un cavo sul terrazzo é molto semplice, io ho usato una prolunga con filo "piatto" che rimane schiacciato tra le finestre anche se chiuse
    Un mastello con piante galleggianti/fluttuanti e piante palustri sarebbe l'ideale e potrebbe bastare anche il filtro interno finché son piccole
    Poco sole diretto al mattino sulla zona basking sarà sufficiente e non rischierai il surriscaldamento dell'acqua

    - - - Aggiornato - - -

    Prendi spunto da questa conversazione già anticipata da Gibo
    Allestimento Low-cost per Trachemys scripta

    Altro esempio di allestimento in terrazzo é questa mia vasca per tarta di tutt'altra specie ma che per qualche anno potrebbe bastare
    Sogno nel cassetto realizzato (Clemmys Guttata) (A partire dal post #39)


    Le reevesii raggiungono dimensioni considerevoli (anche se non esagerate come le sinensis) da adulte avranno bisogno di volumi d'acqua più importanti.. 200/250 litri a testa

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,201
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2902
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    ho modificato la specie nel titolo della discussione.
    abbassa l'acqua, la M. reevesii è una specie palustre, necessita di acqua bassa o di molti appigli, soprattutto per esemplari baby, oltre che stressarsi rischiano di morire per annegamento

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Eccomi, purtroppo lavorando nella ristorazione e soprattutto in questo periodo ho tempo solo il mattino presto o la notte per occuparmi delle tartarughe.
    Comunque ho già provveduto ad abbassare l’acqua a 20 cm ( di più non so se posso data l’altezza del filtro ma domani mi informo se questo funziona anche se lo faccio uscire un po’ sopra il livello dell’acqua o se posso tenerlo orizzontalmente).
    Domani aggiungo altri sassi e diversi appigli e per fortuna quando vado a controllare se riposano sull’isola galleggiante le trovo sempre tutte e 3 tranquille fuori dall’acqua.
    Ho tolto il pesce rosso che ho già sistemato in un altro piccolo acquario provvisorio, mentre l’altro pesce rosso è morto. Mia moglie mi ha detto che ha trovato una tartarughina ( appunto Predator) che si stava mangiucchiando il pesce che era già morto purtroppo.
    Nel giro di 2 giorni sistemo tutto e poi al massimo in altri 2 verranno trasferite all’esterno per beneficiare della luce naturale del sole.
    Adesso mi studio gli esempi che mi avete postato e grazie ancora della pazienza e dell'aiuto!
    Notte a tutti

    - - - Aggiornato - - -

    Ho visto i 2 esempi e la tua vasca Lampe14 è veramente stupenda ma per realizzarla mi ci vorrà un po’ di tempo che al momento non ho...
    Ad ogni modo mettendo le ruote alla vasca ho già risolto il problema del caldo, che qui vi garantisco è soffocante in questo periodo.
    Magari non riuscirò subito ad “arredare” l’habitat così bene ma seguendo i tuoi consigli darò in brevissimo tempo una casa adeguata alle nuove arrivate.

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,282
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    495
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta 1.2.0Graptemys Pseudogeographica 0.0.4Clemmys Guttata 1.1.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    se le trovi sulla zona emersa senza lampade non è bascking ma segno di disagio.. l'acqua è troppo in movimento o ancora troppo alta e fan fatica a nuotare

    per la vasca rotellata è molto comoda ma bisogna trovare la posizione giusta e non muoverla più, non continuare a spostare la vasca dentro-fuori o in giro per il terrazzo in base al sole/ombra

    l'essenziale è una cassapallet o mastello che abbia un legno che dal fondo raggiunge la superficie e una comoda zona emersa dove poter fare basking
    puoi riciclare il filtro interno portando una prolunga fuori in terrazzo (è una specie delicata che ha bisogno di un ottima qualità dell'acqua perchè soggetta a infezioni)

    poi fondo di ghiaione (non strettamente necessario) e piante palustri-galleggianti le potrai inserire in un secondo momento

    se non trovi piante acquatiche nei vivai della tua zona puoi sempre ordinarle su internet (es: galleggianti/fluttuanti come pistia stratiotes ed egeria densa)

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Ciao a tutti,
    Ho spostato il filtro in modo che sia ancorato al fondale, circondandolo con sassi di fiume, che ho sempre sterilizzato in acqua bollente, onde evitare che le tarta si infilino nelle fessure, così da far uscire il getto verso l’alto per creare meno corrente e facilitare il nuoto delle piccole. Di conseguenza ho potuto abbassare il livello dell’acqua fino a 15cm e ho aggiunto anche un po’ di ghiaione e qualche sasso che fuoriesce dall’acqua in modo che possano arrampicarsi facilmente in più punti, in quanto devo ancora procurarmi dei legni adatti all’acquario.
    Ho notato subito un cambiamento nel loro comportamento e adesso le trovo quasi sempre in acqua tranne la notte quando dormono o sopra le zone emerse dei sassi o sull’isola galleggiante.
    Comprato un cassapallet 60X40 e alto 30 al quale aggiungerò una zona emersa per il basking e la prossima settimana vado a San Marino dove mi hanno consigliato un negozio molto fornito per quanto riguarda le piante da inserire e magari trovo anche i legni ramificati adatti.
    Ho messo la tartaruga più schiva in un cassetta un po’ più piccola in quanto non mangia da qualche giorno ma sembra che adesso abbia consumato il pasto ma vedrò meglio domattina. Forse non fa in tempo a mangiare tranquillamente mentre le altre sono degli alligatori.
    Adesso vi salutò che sono a pezzi,notte a tutti!

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    https://imgur.com/gallery/7WYuuVH
    Buongiorno a tutti,
    Ho quasi finito la sistemazione per le baby Reevesii e volevo un parere dei più esperti.
    Oggi ho comperato una radice di azalea in un altro negozio di acquari che sto facendo bollire per sterilizzarla ma volevo sapere se questa può andare bene per le tarta o se invece è tossica per loro (il negoziante non ne ha idea e quindi preferisco chiedere a voi). Preferivo dei legni di mangrovia ma nel negozio c’erano solo pezzi piccoli senza rametti.
    Sono indeciso se sistemare della corteccia di sughero come rampa per raggiungere la zona emersa, e se sì, consigliate di farla bollire e di lasciarla a mollo oppure se sia meglio non trattarla per garantire il rilascio di tannini che leggendo qua e là dovrebbero fare solo bene all’ acquaterrario (non mi interessa se l’acqua diventa scura purché le tarta stiano bene).
    Appena pronto sistemerò qualche pianta acquatica come da voi consigliato.
    Ho notato che tenendo come fondo diversi sassi belli grossi con un po’ di ghiaione mi si accumula molto sporco che aspiro regolarmente.
    Infine nella zona basking consigliate di mettere sabbia, che inevitabilmente le tarta si porterebbero in parte in acqua?

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,201
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2902
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    ciao.
    se quella in foto sulla dx è la zona emersa, il bordo libero mi sembra di altezza insufficiente a fermare una mauremys adulta, ma bisognerebbe avere le misure e capire se intendi coprire l'area emersa con una rete ben fissata.
    radice di azalea: dubito che vada bene, normalmente si usano legni specifici (mopani, java, mangrovia) che sono appositamente venduti per acquario, sono pesanti, duri e non marciscono.
    una zona deposizione sabbiosa ha senso solo in presenza di femmine mature sessualmente, in tal caso la sabbia deve essere profonda almeno quanto la tartaruga.

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di Eduz
    Località
    Cattolica, RN
    Sesso
    Messaggi
    11
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Tartarughe in possesso

    Mauremys sinensis

    Predefinito Re: Aiuto terracquario baby Mauremys sp

    Ciao Gibo,
    La sistemazione è intesa solo finché le tarta restano piccole e il bordo della zona emersa è alto 6cm ma sto preparando un rivestimento in legno con “muri” laterali più alti soprattutto dove le tarta potranno beneficiare del sole per metà giornata, mantre in una piccola parte della zona emersa dove ci sarà più ombra sto finendo un piccolo rifugio coperto. Quando saranno più grandi avrò pronta la sistemazione definitiva in giardino. Per quanto riguarda la domanda sul fondo della zona basking intendevo solo sapere se andava bene mettere della sabbia con qualche sasso più grande o pezzi di corteccia di sughero, oppure qualcos’altro per rendere l’habitat più naturale possibile e non per la deposizione delle uova non sapendo ancora il sesso delle piccole.
    La radice morta di azalea l’ho acquistata proprio in un negozio ben fornito per acquari, fatta bollire e risciacquata più volte. È a bagno da 2 giorni in una bacinella e non galleggia e sembra molto resistente. Il mio unico dubbio è se può andare bene per le tarta come appiglio per aiutarle nell’acqua ma su internet trovo pareri discordanti ( nessuno dice che è tossica per le tarta ma non trovo nemmeno conferme positive, nel senso che non so se rilascia agenti dannosi oppure se con bollitura ecc... possa andare bene da tenere in acqua).
    Grazie ancora dell’aiuto

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •