Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 7 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 96
Like Tree6Likes

ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

Discussione sull'argomento ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus) contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti vorrei condividere con voi questo momento che mi sembra davvero bellissimo! ho trovato finalmente con che tartaruga ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di WManuelW
    Località
    Modena
    Sesso
    Messaggi
    55
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus odoratus

    User ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Ciao a tutti vorrei condividere con voi questo momento che mi sembra davvero bellissimo!
    ho trovato finalmente con che tartaruga partire e soprattutto le ho trovate!
    partiremo con 2 Baby di Sternotherus Odoratus!
    da qua tutti i consigli sono bene accetti!
    tenete sempre conto che tra meno di 2 anni mi trasferirò di casa ma non avrò comunque spazio esterno da poterle mettere, al massimo posso avere un Garage o una soffitta dove portarle in caso devo fargli fare il letargo (perchè presumo devo farglielo fare no?)
    da domani inizierò a mettere da parte il mio terrario nuovo nuovo e andrò a reperire tutto l'occorrente per partire quali nuova casetta - quei recipienti porta tutto grandi da IKEA
    rami e radici?
    tronchi?
    il problema è che non so davvero dove reperire il sughero!
    il cibo suppongo che in negozi di acquariofilia qua a Modena e online direi di trovare tutto, abbiamo anche un negozio convenzionato con il nostro forum?
    domandona: sto facendo partire l'incubatrice con artemia salina, sbaglio o anche le nostre baby tartarughe le possono mangiare?
    sono gasato come non mai e non mi capacito del perchè! non sono mai stato tanto ansioso di partire neanche con gli acquari!
    grazie in anticipo a tutti coloro che potranno darmi dritte,info e tutto quello che verrà

    Manuel

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    ciao.
    Oltre alla scheda di allevamento del sito, che è concisa ma completa, ti consiglio di fare qualche ricerca sul forum, e leggere qualche thread riguardante baby Sternotherus, ad esempio:
    Nuova arrivata, l'avventura continua (S. Odoratus)

    Per partire, ti consiglio una vasca in plastica tipo box ikea da 65 litri o simile, da tenere con fondo nudo, acqua 5 / 6 cm, un ciottolo che fuoriesca dall'acqua, un pezzo di sughero, una lampadina spot alogena opaca da 40 / 50W montata su un portalampada a pinza da brico.
    Con acqua così bassa, puoi fare un cambio totale giornaliero con acqua ben decantata, poi progressivamente potrai alzare l'acqua inserendo ostacoli (legni per acquario, piante) e arrivando ad un livello compatibile con un filtrino interno.
    Io alle baby do prevalentemente chironomus congelato (reperibile nei negozi di acquari), tarme della farina tagliate a pezzettini piccolissimi con un forbicino (tipo quelli per il cucito), pezzettini piccolissimi di fegatino di pollo (congelandolo risulta agevole tagliarne dei pezzi piccolissimi con un coltellino appuntito).

    A tendere - ma potrai pensarci più avanti - vasca da minimo 80x50 (100x40 è una buona misura), filtro esterno per 300 litri, lampada Solar Raptor Flood da 35W, nessun termoriscaldatore.
    Substrato costituito da sabbia finissima oppure ciottoli grossolani, da evitare il classico ghiaino da acquario a rischio di ingestione con possibile blocco intestinale.
    Per l'alimentazione delle adulte puoi fare riferimento alla scheda.
    Per il letargo puoi pensarci dal 2° / 3° inverno di vita, è sufficiente un locale non riscaldato (anche presso parenti o amici) come un garage, sottotetto, cantina, box auto, casetta degli attrezzi, ecc.
    Ultima modifica di gibo; 24-09-2019 alle 20:43

  3. #3
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,121
    Discussioni
    147
    Like ricevuti
    1105
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Ciao, ottima scelta direi .
    Per il sughero (che non deve essere trattato) io l'ho trovato in vivaio.
    Come detto da gibo io sono partito con poca acqua alzandola gradualmente di settimana in settimana e fondo nudo, l'importante è farla decantare se si tratta di acqua di rubinetto cioè lasciarla a riposo diverse ore affinchè evapori il cloro.
    Rami radici o tronchi io li ho presi in un negozio d'acquariofilia e anche qualcuno con pianta annessa online, se metti un bel pezzo di sughero con avvitata una retina plastificata a maglie strette che scende in acqua sarà utilissima.

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di WManuelW
    Località
    Modena
    Sesso
    Messaggi
    55
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, ottima scelta direi .
    Per il sughero (che non deve essere trattato) io l'ho trovato in vivaio.
    Come detto da gibo io sono partito con poca acqua alzandola gradualmente di settimana in settimana e fondo nudo, l'importante è farla decantare se si tratta di acqua di rubinetto cioè lasciarla a riposo diverse ore affinchè evapori il cloro.
    Rami radici o tronchi io li ho presi in un negozio d'acquariofilia e anche qualcuno con pianta annessa online, se metti un bel pezzo di sughero con avvitata una retina plastificata a maglie strette che scende in acqua sarà utilissima.
    Ottimo grazie! ma avvitata intendi proprio con viti? non vanno a influenzare i valori dell'acqua?
    ragazzi scusate ma venendo dal mondo acquariofilia dove devi stare attento anche al tipo di legno che inserisci, qua non capisco se è la stessa cosa oppure no!
    ad esempio se parliamo di acqua.. io personalmente usarla che ha fatto meno di 24/48ore di decantazione non la uso, e comunque sempre abbinata ad acqua ad osmosi inversa che preparo con il mio impiantino.
    Anche se ne uso pochi, prodotti come attivatori batterici o prodotti che vanno a "sciogliere"/"dividere" le molecole dei metalli pesanti presenti in acqua, qua vanno usati?
    Fertilizzanti liquidi per le piante?
    spero non c'era anche qua una sezione a posta perché allora non l'ho letto scusate eheh
    infatti sto iniziando a leggere un pò tutto per vedere se ci sono già altre risposte a domande che ho già!
    grazie mille ragazzi che mi state aiutando

  5. #5
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,121
    Discussioni
    147
    Like ricevuti
    1105
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Ciao, le viti puoi trovarle in acciaio.
    Per l'acqua, se quella di rubinetto come hai detto bisogna lasciarla decantare perchè il cloro potrebbe danneggiare gli occhi della tartaruga nonchè uccidere i batteri presenti nel filtro.
    Come legni non tutti sono idonei ma se vieni dall'acquariofilia già ne sai qualcosa, se raccolti in natura bisogna conoscere il legno ed assicurarsi che non sia stato a contatto con materiali inquinanti.
    Il sughero qualcuno lo spazzola con bicarbonato e poi risciacqua bene, io spazzolato e basta, poi risciacquato, in più rilascia il tannino che è un'ottimo antimicotico per le tarta anche se rende l'acqua ambrata.
    Fertilizzanti penso tu li possa usare, io uso quelli liquidi sporadicamente, le tartarughe non risentono come i pesci dei valori dell'acqua.
    Come biocondizionatori dipende da che pesci hai in acquario.

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    la retina è utile ma è un surplus, sono ottime arrampicatrici in grado di scalare tranquillamente un pezzo di corteccia grezza di sughero, priva di retine o altro.
    con queste tartarughe i valori dell'acqua sono secondari (a meno che tu non intenda tenere pesciolini con la tartaruga... a loro rischio e pericolo però), si può usare tranquillamente tutta acqua di rubinetto ben decantata.
    fertilizzanti per piante non ne servono, queste tartarughe producono rilevanti quantità di deiezioni che fanno da concime per le piante, le quali aiutono la depurazione, importante scegliere piante galleggianti o fluttuanti - e non piante radicate nel substrato - perchè una di queste tartarughe adulte del peso di 200 grammi è un piccolo bulldozer, in grado di scavare, spostare arredi quali radici, tronchi, sradicare piante, ecc.
    Importante quindi, rispetto ad un acquario, cercare di tenere un arredo piuttosto semplice: fondale in sabbia o ciottoli, una grossa radice, volendo un paio di sassi arrotondati, piante galleggianti / fluttuanti e il sughero.
    io uso vasi di coccio diametro 18 / 20 smezzati longitudinalmente come tane, molto apprezzate.

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di WManuelW
    Località
    Modena
    Sesso
    Messaggi
    55
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    ciao a tutti..sicuramente non era mia intenzione farlo ma vorreste dire che se all'interno dell'acquario con due Odorus adulte inserissi un Ancistrus anche lui adulto e di ben 15cm, le tartarughe prima o poi lo faranno fuori?
    come legni comunque siccome io non so riconoscerli in natura mi affido sempre al negoziante e del tannino ne ho scoperto proprio facendo avviare il mio primo acquario di dimensioni medie, infatti credo che a parte il colore se del resto fa bene per tutto il tannino, lo inserirò tramite una radice anche nel terrario
    per fare la zona emersa si potrebbe usare anche l'Ardesia o è troppo scivolosa per le tartarughe?
    solo perchè mi ero scocciato di comprare pezzo su pezzo e un giorno ho comprato un sacchetto da 20kg di ardesia!(che tra l'altro tutto il sacco mi è costato come comprare un solo ciotolo medio di Ardesia!!!!) magari mettendone uno sopra l'altro potrei crearne due delle zone emerse! una con Ardesia e l'altra con la corteccia di sughero, che ne dite? il silicone che si può usare qual'è?

  8. #8
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,121
    Discussioni
    147
    Like ricevuti
    1105
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Ciao, fare due zone emerse, ravvicinate o userai due lampade in futuro ?
    Per l'ardesia silicone atossico ma so che in acquariologia molti usano il super attack ma io eviterei, primo perchè ti porterebbero via gran spazio acquatico e poi rischio di "caduta massi", inoltre non dovrebbero esserci anfratti perchè se le tarte decidono di infilarcisi mica demordono.
    Tra l'altro ricordo Leonida89 che in una discussione aveva riportato la caduta di un tronco che aveva in acquario del peso di circa 20 chili grazie propio a due odoratus.
    Per l'ancistrus per me va bene basta non sia maschio perchè coi suoi aculei potrebbe ferire le tartarughe, io tengo Corydoras paleatus e qualche gambusia in vasca.

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    come compagni di vasca puoi inserire delle Gambusia sp, piccoli pesci americani simili ai guppy che condividono parzialmente gli areali delle Sternotherus.
    anche l'Ancistrus o altri pesci come Corydoras, guppy, ecc. possono essere inseriti, in genere le tartarughe rinunciano presto alla loro cattura, ma vi sono invece esperienze di persone che hanno subito un progressivo ed inesorabile sterminio dei pesci, predati probabilmente di notte... qui un video esplicativo (persone particolarmente sensibili possono evitare di aprirlo dato che contiene una scena cruenta):



    Per la zona emersa, eviterei pile di sassi, che per quanto fissati con silicone, ruberebbero inutilmente volume acquatico: il sughero è un'ottima zona emersa, se hai problemi nel reperirlo, cercalo su ebay oppure sul negozio online di "mondopresepi" che vende a ottimo prezzo anche quantità significative che puoi tenere come scorta.

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di WManuelW
    Località
    Modena
    Sesso
    Messaggi
    55
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    come compagni di vasca puoi inserire delle Gambusia sp, piccoli pesci americani simili ai guppy che condividono parzialmente gli areali delle Sternotherus.
    anche l'Ancistrus o altri pesci come Corydoras, guppy, ecc. possono essere inseriti, in genere le tartarughe rinunciano presto alla loro cattura, ma vi sono invece esperienze di persone che hanno subito un progressivo ed inesorabile sterminio dei pesci, predati probabilmente di notte... qui un video esplicativo (persone particolarmente sensibili possono evitare di aprirlo dato che contiene una scena cruenta):



    Per la zona emersa, eviterei pile di sassi, che per quanto fissati con silicone, ruberebbero inutilmente volume acquatico: il sughero è un'ottima zona emersa, se hai problemi nel reperirlo, cercalo su ebay oppure sul negozio online di "mondopresepi" che vende a ottimo prezzo anche quantità significative che puoi tenere come scorta.
    si ho letto nelle discussioni sul forum e su internet di prove di convivenza ma ci guarderò poi se provare o no..la natura è natura e quindi chi ha provato la convivenza sapeva che c'era una certa possibilità che purtroppo sarebbero stati predati i pesciolini..
    per il sughero ci devo guardare, altrimenti ho un amico che potrebbe procurarmelo e che vedo intorno a sabato 12/10! logicamente pagandolo eh!

  11. #11
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,121
    Discussioni
    147
    Like ricevuti
    1105
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Mi raccomando, sughero grezzo, non trattato

  12. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    Citazione Originariamente Scritto da WManuelW Visualizza Messaggio
    si ho letto nelle discussioni sul forum e su internet di prove di convivenza ma ci guarderò poi se provare o no..la natura è natura e quindi chi ha provato la convivenza sapeva che c'era una certa possibilità che purtroppo sarebbero stati predati i pesciolini..
    per il sughero ci devo guardare, altrimenti ho un amico che potrebbe procurarmelo e che vedo intorno a sabato 12/10! logicamente pagandolo eh!
    esatto, è proprio come scrivi, la convivenza coi pesci va fatta nella consapevolezza che potrebbero anche lasciarci le pinne... anche se, per mia esperienza personale, pesci veloci come le Gambusia sopravvivono e si moltiplicano anche convivendo con le Sternotherus.

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito re: ci siamo finalmente! sto per partire con l'avventura! (S. odoratus)

    in questo post vedi l'allestimento per baby Sternotherus che ho perfezionato dopo diverse prove:

    Deposizioni 2019

  14. #14
    Simpatizzante
    L'avatar di WManuelW
    Località
    Modena
    Sesso
    Messaggi
    55
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    6
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Deposizioni 2019

    wow magari ci riuscissi pure io una volta ad avere le mie tartarughine che diventano genitori! ahah non è così facile vero? ci avete messo tanto voi?
    comunque la scatola tipo IKEA se la prendo pure io trasparente dovrei quindi oscurarla un pochino?o meglio prendere come te una bacinella già colorata?

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    6,821
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3073
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Deposizioni 2019

    Citazione Originariamente Scritto da WManuelW Visualizza Messaggio
    comunque la scatola tipo IKEA se la prendo pure io trasparente dovrei quindi oscurarla un pochino?o meglio prendere come te una bacinella già colorata?
    se trovi una vasca opaca a mio parere è meglio, purchè non sia nera (OK: verde, azzurra, bianca...), in modo che le piccole individuino meglio sul fondale il cibo come il chironomus.

Pagina 1 di 7 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •