Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 20 di 20
Like Tree7Likes

Il fondo ideale per le mie Pardalis?

Discussione sull'argomento Il fondo ideale per le mie Pardalis? contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao. Ho anch'io due pardalis da 4 mesi. il terrario è come il tuo ma per l'alimentazione? oltre a verdure ...

  1. #16
    Simpatizzante
    L'avatar di rughetto2012
    Località
    provincia di Roma
    Sesso
    Messaggi
    14
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni hermanni, Geochelone pardalis
    Altri rettili in possesso

    Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Il fondo ideale per le mie Pardalis?

    Ciao. Ho anch'io due pardalis da 4 mesi. il terrario è come il tuo ma per l'alimentazione? oltre a verdure fresche di vario tipo e che mangiano di vero gusto ho messo uno strato superficiale di fieno (quello che si da ai conigli nani ma vedo che non lo mangiano affatto) e per il cibo secco il RAFFY VITAL della Sera ma lo ignorano totalmente, ho provato anche ad inumidirlo ma niente, non lo mangiano. Quale cibo mi consigliate? il negoziante mi ha dato il carotino (mini cilidretti secco per conogli nani) ma ignorano pure quello. Grazie per i consigli che ho trovato in questo sito.

  2. #17
    Bannato
    L'avatar di Excalibur
    Località
    Silvi (TE)
    Sesso
    Messaggi
    1,761
    Discussioni
    39
    Like ricevuti
    975
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni
    Altri rettili in possesso

    Miriadi di lucertole che gironzolano nel giardino. Di tanto in tanto, qualche biacco simpatico.

    Predefinito Re: Il fondo ideale per le mie Pardalis?

    Citazione Originariamente Scritto da rughetto2012 Visualizza Messaggio
    Ciao. Ho anch'io due pardalis da 4 mesi. il terrario è come il tuo ma per l'alimentazione? oltre a verdure fresche di vario tipo e che mangiano di vero gusto ho messo uno strato superficiale di fieno (quello che si da ai conigli nani ma vedo che non lo mangiano affatto) e per il cibo secco il RAFFY VITAL della Sera ma lo ignorano totalmente, ho provato anche ad inumidirlo ma niente, non lo mangiano. Quale cibo mi consigliate? il negoziante mi ha dato il carotino (mini cilidretti secco per conogli nani) ma ignorano pure quello. Grazie per i consigli che ho trovato in questo sito.
    Qui di seguito troverai le risposte a tutte le tue domande.

    Tartarugando - Scheda allevamento Stigmochelys pardalis

  3. #18
    Appassionato
    L'avatar di Zarcaladas
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    119
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    5 G. Carbonaria; 2 G. Carbonaria cherry head; 6 Pardalis Babcocki; 2 Sulcata

    Predefinito Re: Il fondo ideale per le mie Pardalis?

    Ciao Rughetto,
    abituare le nostre pardalis ad alimentarsi con il secco (come sarebbe opportuno fare), è cosa complicata e complessa..inutile nascondercelo!!!

    Io ti posso portare la mia esperienza: quando le presi, mangiavano verdura fresca...il secco non sapevano nemmeno cosa fosse!!

    Ho provato subito a cambiare repentinamente le loro abitudini, dandogli solo cibo secco, ma non toccavano cibo!
    Piuttosto digiunavano, ma non mangiavano...
    ho pensato allora di raggirarle con astuzia: quando preparavo loro la pappa, spezzettavo la verdura fresca e aggiungevo anche erbe essiccate/appassite...ho notato che, prese dalla foga di mangiare, mangiavano anche il secco...così facendo, ogni volta che le alimentavo, riducevo la quantità di cibo fresco, aumentando proporzionalmente quello secco...adesso, dopo tanto tempo, posso dire che questa tecnica ha avuto successo, cibandosi quasi esclusivamente di cibo secco!!

    Ovviamente è la mia esperienza, confutabile e criticabile, ma alla fine ha avuto gli effetti sperati, a costo zero, dando sempre cibo adatto alle mie tarte!
    Eurydice likes this.

  4. #19
    Simpatizzante
    L'avatar di rughetto2012
    Località
    provincia di Roma
    Sesso
    Messaggi
    14
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni hermanni, Geochelone pardalis
    Altri rettili in possesso

    Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Il fondo ideale per le mie Pardalis?

    Ottimo metodo che seguirò anch'io. Grazie per il consiglio. Altro quesito: oltre le erbe di campo essiccate cos altro gli dai (sempre nell'ambito del cibo secco)? il fieno per conigli andrebbe bene somministrato al cibo fresco?

  5. #20
    Appassionato
    L'avatar di Zarcaladas
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    119
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    5 G. Carbonaria; 2 G. Carbonaria cherry head; 6 Pardalis Babcocki; 2 Sulcata

    Predefinito Re: Il fondo ideale per le mie Pardalis?

    Rughetto, parti dal presupposto che le erbe selvatiche di campo sono il cibo in assoluto migliore che tu possa dare alle tue tartarughe.
    Qui sul sito c'è una esaudiente listona dove troverai tutti i nomi delle erbe migliori da propinare alle tartarughe.
    Io personalmente non riesco a reperirle proprio tutte..ormai mi sono fossilizzato su: piantaggine (a foglie tonde e lunghe), cicoria selvatica (foglie e fiori), malva (foglie e fiori), ortica, sonchus (foglie e fiori), trifoglio (con moderazione)...ho notato che queste piante, salvo inverni particolarmente rigidi, riesco a reperirle sempre..e per me forniscono la prima essenza in assoluto quanto a valori nutrizionali.
    Quando le stagioni (inverno) non ne consentono una raccolta florida, puoi integrare le erbe selvatiche con erbe coltivate.
    Mi riferisco alla:
    - scarola;
    - invidia riccia e non;
    - radicchio;
    - cicoria
    Meglio sarebbe se tu le mescolassi insieme (selvatiche e coltivate).
    Puoi certamente integrare con fieno.
    A volte, io do loro anche delle foglie di acacia, di vite e di gelso (ovviamente non trattate) che gradiscono molto.
    Fai sempre appassire tutte le piante: le raccogli la domenica mattina, gliele dai da mangiare il lunedì mattina (in teoria di devi sempre avvantaggiare di un giorno con la raccolta)...io spesso raccolgo nel week end dei bustoni e li metto in frigo per 2-3 giorni, tirando fuori il necessario per il giorno successivo...ovviamente questo sistema non ti consente di custodire per molto il cibo (sia perchè marcisce in fretta, sia perchè potrebbe perdere valori nutrizionali), ma i permette di organizzarti.
    Ripeto..questa è la mia esperienza...
    qui poi ci sono esperti di più alto lignaggio a cui cedo volentieri la parola!
    P.S. Non dimenticarti di dar loro l'acqua..è vero che bevono poco e che sono adatte a climi aridi e secchi, ma bevono!!
    Eurydice likes this.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •