Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree2Likes
  • 1 Post By valesasha
  • 1 Post By valesasha

Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

Discussione sull'argomento Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Ciao a tutti, è il primo post che pubblico qui ma vi leggo già da un mese Sono alla mia ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di valesasha
    Località
    Boise, Idaho
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldii

    Predefinito Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    Ciao a tutti, è il primo post che pubblico qui ma vi leggo già da un mese
    Sono alla mia prima esperienza di allevamento, ho la mia piccola Sasha da un mese e mezzo e sto cercando di informarmi e di fare del mio meglio, ma ho ancora tantissimi dubbi.

    Vivo nell'Idaho, a Boise, e qui ci sono estati caldissime e secche (ora sono le 10 del mattino e ci sono già 39°C, per intenderci, e non piove da quasi due mesi) ed inverni freddi con almeno un mese di temperature sotto zero.

    Ho costruito un recinto all'aperto che riceve il sole quasi tutto il giorno, ma ho paura che sia troppo caldo... inoltre non sono molto convinta di alcune cose:
    - tutto il fondo è fatto da sassi; in una piccola zona le ho messo un po' di terriccio ma vedo che non ci va mai. Nella sua casetta ci sono sabbia e truccioli di legno e pare piacerle. Dovrei togliere i sassi e sostituire il fondo dappertutto?
    - le piante: ho speso un patrimonio per metterle piantine commestibili ma non durano più di un giorno, le divora subito. Vorrei che avesse uno spazio fresco in cui rifugiarsi, che non sia la sua casetta o il mezzo tronco scavato. Avreste da consigliarmi qualche pianta non velenosa ma non commestibile, in modo che riesca quantomeno a crescere un po'?
    - secondo voi il suo recintino è troppo piccolo?



    ALIMENTAZIONE
    Ho smesso di chiedere in giro. Nei negozi di animali mi hanno detto: di darle palline di frutta immerse nel succo di frutta (), di tenerle da parte l'insalata CONDITA che avanzo, di darle il tofu (??).
    la sto nutrendo a kale, scarola, mustard green, radicchio e petali di rosa, ma credo che dovrei variare un po' di più l'alimentazione... o no?

    LETARGO
    Ecco qui entro in crisi. se ne parlerà eventualmente ad ottobre ma sarà proprio durante il mio trasloco e vorrei cominciare a prepararmi.
    - Sasha ha un anno: troppo presto per il letargo?
    - Nel caso, date le temperature rigide dell'inverno, è pericoloso lasciarglielo fare all'aperto?

    Se ci sono altre cose che possono venirvi in mente ditemi pure, e cazziatemi con tranquillità, non mi offendo
    Mi scuso per la lunghezza del messaggio, grazie in anticipo per le vostre risposte

    Valeria
    lillaghe likes this.

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di adriano72
    Località
    Verona
    Sesso
    Messaggi
    342
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    234
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Testudo kleinmanni, 2.2.23 Testudo Graeca Ibera, 1.2.5 Testudo horsfieldi, 1.1.0 Emys orbicularis, 0.0.3 trachemys scripta elegans
    Altri rettili in possesso

    1.0.0 Chamaleo caliptratus, 1.0.0 geco leopardino

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    ciao, da come descrivi il clima del luogo direi che quello non è certo un problema. Proverò a risponderti in breve poi se sono poco chiaro domanda pure.
    Per quanto riguarda il recinto direi che le dimensioni per un singolo esemplare possono andar bene, poi ovviamente più spazio c'è e meglio è, per quanto riguarda il fondo i sassi non sono proprio il substrato ideale, meglio sarebbe la sola terra magari mescolata ad un pelo di sabbia. la casetta è decisamente troppo piccola e non offre certo un gran riparo dal caldo, ti consiglio di farne una più grande e magari anche piu spartana in cui però il fondo sia molto morbido e che possa essere scavato per potersi interrare un pò. inoltre per i periodi di piena estate puoi ombreggiare il rifugio con del materiale oscurante da mettere sopra la rete in modo da abbassare ulteriormente le temperature. Sicuramente delle piante a cespuglio sarebbero l'ideale ma non puoi certo usare le aromatiche che in inverno morirebbero con il tuo clima, ti consiglio di usare dei cespugli locali, possono andar bene anche delle piccole conifere sempreverdi, non pensare che poi ci sia molto di tossico tra le piante e soprattutto anche se tossiche spesso vengono ignorate.
    Evita anche di piantare piantine edibili all'interno, il recinto è troppo piccolo e come hai notato tu non sopravvivono.

    Alimentazione: cerca di evitare mustard green e Kale che come tutte le brassicacee non va data in eccesso, usa soprattutto scarola, bietole, radiccchi, e cicorie. Quello che puoi fare è invece creare un angolo del giardino in cui piantare trifoglio, dandelion, plantago ed altre erbe spontanee in modo da averne sempre a disposizione per la tarta ad integrazione delle verdure commerciali. evita frutta e cerca di limitare l'uso di insalate semplici (in questo caso cerca di fare un mix con del fieno ed insalata ed integra con calcio in polvere) anche se conoscendo bene gli states so che sono la cosa piu facilmente reperbile. Come fieno è ottimo l'orchard Hay della oxbow.

    Letargo: assolutamente si. Non credo che l'esterno sia il massimo perchè, benche siano adattate a climi simili al tuo è anche vero che per sfuggire il freddo scavano anche alcuni metri in profondità, io ti consiglio un letargo controllato in un locale dove la temperatura si aggiri sui 5 gradi celsius.

    spero di essere stato di aiuto.
    un saluto ed anche un po d'invidia per la location in cui sei

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di valesasha
    Località
    Boise, Idaho
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldii

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    grazie mille Adriano, sei stato gentilissimo.
    provvedo da domani a togliere i sassi e metterle della terra. per la casetta stavo già pensando a qualcosa di più grande, ho la fortuna di avere a disposizione un piccolo laboratorio di falegnameria quindi mi posso sbizzarrire
    le erbe spontanee faccio una gran fatica a trovarle; qui tutto il verde pubblico è curatissimo, anche fuori città. trovo solo meravigliosi arbusti e piante in fiore, di "erbacce" neanche l'ombra. potrei provare a piantare qualcosa in una zona chiusa, aprendola di tanto in tanto per farla mangiare.. per ora sta mangiando solo greens e fiori, niente frutta; ha il suo osso di seppia che sgranocchia con piacere. ma ho la sensazione che sia un po' grassa (560 g saranno troppi? o.O )
    quando le temperature salgono sopra i 100°F annaffio il recintino e la vedo uscire a godersi l'acqua, per quello dicevo che forse sta soffrendo un po' il caldo; di sicuro non ha problemi di umidità :/

    un'altra cosa, scusami se approfitto: ogni sera quando rinfresca le faccio fare una passeggiata di un'ora nel giardino (sotto la mia sorveglianza che qua è pieno di roditori, gatti dei vicini, scoiattoli e altre bestie varie); così cammina un po'. Secondo te faccio bene o la stresso?

    Grazie
    Valeria

  4. #4
    Fedelissimo
    L'avatar di lillaghe
    Località
    MB
    Sesso
    Messaggi
    2,088
    Discussioni
    130
    Like ricevuti
    1182
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri 0.0.6 Testudo hermanni hermanni 0.0.1 gatto 1.0.0 figli 2.1.0 moglie 0.1.0

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    Ciao valesasha, aggiungo solo i link a due schede che potrebbero esserti utili, nel caso non le avessi ancora lette.

    Tartarugando - Scheda allevamento Testudo horsfieldii
    Tartarugando - Schede alimentazione di tartarughe e rettili

    A presto

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di adriano72
    Località
    Verona
    Sesso
    Messaggi
    342
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    234
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Testudo kleinmanni, 2.2.23 Testudo Graeca Ibera, 1.2.5 Testudo horsfieldi, 1.1.0 Emys orbicularis, 0.0.3 trachemys scripta elegans
    Altri rettili in possesso

    1.0.0 Chamaleo caliptratus, 1.0.0 geco leopardino

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    io ti consiglio se puoi di creare come un piccolo orticello dove piantare i semi delle weeds che ti elenco, prova a cercarne i semi per il prossimo anno, Sono tutte piante perenni che puoi tagliare e che ricrescono: english braodleaf and plantain, white clover, dandelion, sow thistles. Per le passeggiate puoi anche evitare, sono animali scavatori e fuggitivi e se scopre che fuori del recinto c'è altro farà di tuttto per ottenerlo con pericolo di fuga. Per il peso non preoccuparti, se alimentata correttamente non ingrassa. anzi metti qualche foto della tarta compreso il piastrone cosi vediamo se è un maschietto o una femminuccia

    dimenticavo per l'ombra potresti piantare uno o due cespugli di Rose of Sharon, di cui sono commestibili per le tarta sia i fiori che le folglie.
    Ultima modifica di adriano72; 02-07-2015 alle 13:57

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di valesasha
    Località
    Boise, Idaho
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Testudo Horsfieldii

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    Grazie mille Lillaghe, sì le schede che hai linkato sono davvero utili e sono tra le prime che avevo letto, quando mi hanno regalato Sasha dentro a un terrario in vetro di 1m x 0,5m
    I dubbi che ho mi derivano dal fatto che il clima qui è completamente diverso da qualsiasi regione dell'Italia, e anche le piante in commercio sono diverse.
    Il negoziante dal quale è stata presa non mi è stato di nessun aiuto. Anzi insisteva che il terrario in vetro andava benissimo e di lasciarla lì tutto l'anno. Anche sull'età è stato vago (ooohh I don't know, I would say... mayyybeee... 1 year). E sulla alimentazione stendiamo un velo pietoso

    - - - Aggiornato - - -

    Grazie Adriano. Mi salvo sul pc i tuoi suggerimenti e metto in pratica la prossima primavera; a Novembre cambio casa quindi dovrò riallestire completamente il recinto, e la cura delle piante e del verde sarà tra le mie priorità.
    Le rose le mangia sempre durante la sua passeggiatina fuori dal recinto, ne va matta; per non lasciarla fuori potrei provare a tagliarle qualche rametto e qualche fiore e metterglielo dentro al recinto...
    Nel pomeriggio quando rientro le faccio un po' di foto e le posto
    adriano72 likes this.

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di adriano72
    Località
    Verona
    Sesso
    Messaggi
    342
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    234
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Testudo kleinmanni, 2.2.23 Testudo Graeca Ibera, 1.2.5 Testudo horsfieldi, 1.1.0 Emys orbicularis, 0.0.3 trachemys scripta elegans
    Altri rettili in possesso

    1.0.0 Chamaleo caliptratus, 1.0.0 geco leopardino

    Predefinito Re: Allevamento Testudo horsfieldii nell'IDAHO

    Come Rose of Sharon (US name) intendo l'hibiscus syriacus, perde le foglie in autunno e lo trovi con varietà classica o a fiore doppio e resiste benissimo ai tuoi inverni, credimi se resiste agli inverni del New England tu non avrai problemi!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •