Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 12 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 167
Like Tree88Likes

La mia tarta

Discussione sull'argomento La mia tarta contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Originariamente Scritto da CARLINOO non vale la pena fare questi esperimenti perchè si hanno bruschi cambiamenti di temperatura ( anche ...

  1. #16
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Citazione Originariamente Scritto da CARLINOO Visualizza Messaggio
    non vale la pena fare questi esperimenti perchè si hanno bruschi cambiamenti di temperatura ( anche di pochi gradi ) che fanno male alle tartarughe e inoltre lo spostamento e cambiamento di ambiente sono comunque fonte di stress.
    Ah, ok.. non lo sapevo
    Il mio intento era buono, volevo far prendere alla tarta un po' di vero sole, quando possibile
    Mi fa tristezza vederla sotto la lampadina quando fuori c'è un sole così. Probabilmente è per questo motivo che sti animali dovrebbero vivere solo nel loro habitat naturale

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

  2. #17
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: La mia tarta

    Comprendo molto bene che il tuo scopo era quello di far del bene alla tartaruga , per questo ti ho avvisato : in inverno devi essere molto cauto ma potrai rifarti in estate,prepara un bel recinto in giardino (proteggilo con rete antiuccelli) e vedrai come si gioverà del vero sole.
    rose75 and LucaEmanuele like this.

  3. #18
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaele Visualizza Messaggio
    E' bellissima, complimenti!
    Solo per curiosita': quanto pesa ora?
    L'ho appena pesata, è 70 grammi.
    Secondo voi va bene? Quanto dovrebbe pesare a questa età? (8 mesi)

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

  4. #19
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: La mia tarta

    Credo che il peso sia nella media: se cresce con regolarità ma anche lentamente non forzare l'alimentazione , è meglio non avere una crescita rapida che può comportare diversi problemi(obesità ,carenza di calcio , disfunzioni interne)

  5. #20
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Altre foto di oggi

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk
    EvaSabineJulia likes this.

  6. #21
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Ciao a tutti. Vi aggiorno sulle ultime news.
    Sulle lampade... purtroppo non mi è stato possibile optare per una Solar Raptor in quanto sarebbe servito l'accenditore e la mia compagna mi avrebbe ucciso se avessi messo altri cavi/collegamenti elettrici.. già c'è una grossa ciabatta con annesso timer, che per coprirla mi ci ha messo davanti due tonnellate di pothos... Non volevo rischiare una crisi familiare, per adesso ho ripreso una compatta uvb 10% e l'ho appesa accanto alla spot da 50 watt. Queste due lampade stanno accese 10 ore al giorno, dalle 8.00 alle 18.00... Forse potrei farle spegnere anche un po' prima, in quanto noto che verso le 16.00-16.30 la tarta va a dormire e dopo quell'orario non esce più dalla sua casa... Che ne dite? E invece come orario di accensione le 8.00 va bene?
    Sull'altro lato del terrario, dato che è abbastanza lungo, avevo messo un'altra spot posizionata un po' più alta e distante dal terreno, che però in genere tengo svitata perché ho fatto dei rilievi col termometro e ho constatato che già così in quella zona la temperatura non scende mai sotto i 22 gradi. La accendo solo in giornate particolarmente fredde o buie.
    ho piantato all'interno del terrario numerose piantine di erbe selvatiche prelevate dal mio giardino, perché se offrivo delle foglie strappate non le voleva e poi nel giro di mezz'ora erano appassite..
    Le piante vengono benissimo, le annaffio ogni due giorni e crescono rigogliose, via via sostituisco quelle troppo smangiucchiate... Quella che è cresciuta a dismisura non ho idea di cosa sia, vi posto una foto, la mia tarta non la guarda neppure, comunque la sto lasciando per estetica, se così si può dire...
    Nella scheda di allevamento ho letto che devo abituarla a mangiare il fieno, ma come faccio??? Il substrato è interamente in fieno ma non mi sembra che lo consideri cibo... Ho faticato anche per abituarla alle erbe selvatiche perché comunque il suo cibo preferito resta l'insalata: indivia, radicchio rosso... gliela do ancora una volta al giorno, al mattino, perché altrimenti, se non trova l'insalata, fa un giro, mangiucchia qualche fogliolina qua e là e poi si rintana subito nella sua casetta. Se invece le metto l'insalata ne divora una quantità incredibile e passa un bel po' di tempo sotto la luce, diventa più attiva e quando finisce l'insalata poi va a mangiare anche le erbe selvatiche (cicoria, piantagine e crescione le sue preferite). Le feci sono normali, in base a ciò che ho letto qui sul forum, sono molto scure e compatte.
    Il bagnetto tiepido glielo faccio solo ogni tanto, non tutti i giorni, perché ho letto su internet pareri contrastanti: chi dice che faccia bene per idratare, chi invece dice che provochi sbalzi di temperatura nocivi... Mi date qualche consiglio?
    Sinceramente non la vedo entusiasta di fare il bagno! Quando la metto dentro l'acqua cerca in ogni modo di uscire fuori. Forse sbaglio qualcosa? Io la metto in un contenitore di plastica con un dito di acqua tiepida...


    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk
    Tartaele likes this.

  7. #22
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: La mia tarta

    Deve essere la tartaruga a decidere se entrare in acqua,forzandola si rischia di far danni.

  8. #23
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Citazione Originariamente Scritto da CARLINOO Visualizza Messaggio
    Deve essere la tartaruga a decidere se entrare in acqua,forzandola si rischia di far danni.
    Sì, lo penso anche io, soprattutto poi penso che essendo una specie desertica, non credo che nel suo habitat faccia un bagnetto al giorno però l'allevatore mi aveva detto di farle un bagnetto tiepido anche tutti i giorni se possibile, per non farla disidratare e anche su internet in molte schede di allevamento della sulcata c'è scritto di fare così.. boh..

    Per il discorso fieno cosa puoi dirmi? Come posso abituarla a mangiarlo?

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

  9. #24
    Assiduo
    L'avatar di Sandro77
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    713
    Discussioni
    29
    Like ricevuti
    339
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri, Testudo Hermanni Hermanni, Testudo Marginata
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: La mia tarta

    Visto che il tuo terrario è aperto e quindi non rischi di avere troppa umidità come in un terrario chiuso, io lascerei acqua a disposizione senza che la tartaruga debba fare il bagnetto forzatamente perché viene messa dentro a mano.
    Se vuole lo fa..... se no niente.
    Si è vero che le baby si disidratano più facilmente rispetto alle adulte, quindi man mano che crescerà questo problema sarà sempre meno rilevante, anche se ovviamente gli animali dell'acqua hanno bisogno sempre

  10. #25
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: La mia tarta

    Metti pure il fieno ,si abitua alla sua presenza ed al suo odore e con il tempo lo assaggerà.Nel frattempo forse lo userà come rifugio.

  11. #26
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Ciao, stamattina purtroppo è successa una cosa brutta.. stavo provando a darle una goccia di vitamine, come mi ha consigliato il negoziante gliel'ho messa direttamente sulla bocca, ma la tarta dev'essersi spaventa perché ha squittito e poi è corsa dentro la sua casa e non è mai più uscita da là dentro. Tutto il giorno non ha toccato cibo, starà bene? Sono preoccupato...
    Ora le butto via le vitamine!!!



    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk
    Allego una foto di ieri pomeriggio per chiedervi se è normale il guscio, con le scaglie così sovrapposte a scalini, oppure secondo voi si sta piramidalizzando? Eppure l'osso di seppia lo rosicchia continuamente...
    Ultima modifica di LucaEmanuele; 29-01-2018 alle 17:08

  12. #27
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: La mia tarta

    C'è un inizio di piramidalizzazione che non dipende dall'osso di seppia ma nel tuo caso probabilmente da un eccesso di cibo che la fa crescere rapidamente: la piramidalizzazione è una malformazione del carapace che non ha una sola causa ma deriva da un'insieme di parametri ambientali, nutrizionali e di comportamento.

  13. #28
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    ah, ok grazie. Sai linkarmi un articolo in cui posso trovare informazioni, oppure se puoi darmele tu stesso? effettivamente mangia moltissimo, però non mi sembra abbia una crescita così impressionante.. tanto per dire, ieri leggevo in un post di simone di una sua baby che a 10 mesi pesava 300 grammi!! la mia ha 9 mesi e ne pesa 80.. quindi inizio a pensare che non riesca ad assimilare ciò che mangia.. sulle schede di allevamento che ho letto ci sono informazioni molto generali, non riesco a capire che cosa sto sbagliando!

    Per quanto riguarda il fatto che ha squittito? cosa puoi dirmi? solo un'altra volta l'avevo sentita squittire, cioè il giorno che l'ho portata a casa le ho accarezzato la testa e si è spaventata molto, ha squittito e si è ritratta nel guscio...
    tanti anni fa avevo sentito fare questo verso anche ad una hermanni che avevo.. somiglia un pò al verso che fanno i maschi adulti durante l'accoppiamento...

  14. #29
    Assiduo
    L'avatar di Sandro77
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    713
    Discussioni
    29
    Like ricevuti
    339
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni Boettgeri, Testudo Hermanni Hermanni, Testudo Marginata
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: La mia tarta

    Io non ho esperienza diretta in fatto di tartarughe esotiche, però mi piace intervenire perché studio da tempo tutte le specie di tartarughe e la Sulcata mi affascina anche se di fatto ho soltanto hermanni.
    Da quel che vedo e leggo, non risulta una cosa molto semplice non far piramidalizzare la Sulcata in cattività, questo argomento è interessante e ancora molto dibattuto fra gli esperti.
    Come dice Carlinoo, i motivi possono essere diversi.
    In natura Sulcata si ritrova a fare basking in una zona con temperatura alta e umidità molto bassa per poi andare al fresco in mezzo alla boscaglia dove la temperatura si abbassa notevolmente così come si alza parecchio l'umidità.
    Più un terrario è grande e riesce a riprodurre queste variabili che oscillano di molto..... meglio è.
    Per assimilare i nutrienti è di fondamentale importanza la fonte UVB: tu hai posizionato una compatta uvb 10% vicino la Spot.... a quanti centimetri dal substrato?
    Per quanto riguarda l'alimentazione, in natura nei periodi più aridi questa tartaruga si nutre solamente con erbe secche, ricordiamoci che è una deserticola; farle trovare sempre 12 mesi all'anno erbe fresche sicuramente non è appropriato e forse è una concausa della piramidalizzazione.
    Capire la causa di certe situazioni non è sempre semplice, anche perché la risposta magari non è una sola ma andrebbe elaborata considerando una molteplicità di fattori che concorrono tutti insieme a determinare la situazione attuale

  15. #30
    Appassionato
    L'avatar di LucaEmanuele
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    491
    Discussioni
    18
    Like ricevuti
    176
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Tartarughe in possesso

    Geochelone sulcata

    Predefinito Re: La mia tarta

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro77 Visualizza Messaggio
    Io non ho esperienza diretta in fatto di tartarughe esotiche, però mi piace intervenire perché studio da tempo tutte le specie di tartarughe e la Sulcata mi affascina anche se di fatto ho soltanto hermanni.
    Da quel che vedo e leggo, non risulta una cosa molto semplice non far piramidalizzare la Sulcata in cattività, questo argomento è interessante e ancora molto dibattuto fra gli esperti.
    Come dice Carlinoo, i motivi possono essere diversi.
    In natura Sulcata si ritrova a fare basking in una zona con temperatura alta e umidità molto bassa per poi andare al fresco in mezzo alla boscaglia dove la temperatura si abbassa notevolmente così come si alza parecchio l'umidità.
    Più un terrario è grande e riesce a riprodurre queste variabili che oscillano di molto..... meglio è.
    Per assimilare i nutrienti è di fondamentale importanza la fonte UVB: tu hai posizionato una compatta uvb 10% vicino la Spot.... a quanti centimetri dal substrato?
    Per quanto riguarda l'alimentazione, in natura nei periodi più aridi questa tartaruga si nutre solamente con erbe secche, ricordiamoci che è una deserticola; farle trovare sempre 12 mesi all'anno erbe fresche sicuramente non è appropriato e forse è una concausa della piramidalizzazione.
    Capire la causa di certe situazioni non è sempre semplice, anche perché la risposta magari non è una sola ma andrebbe elaborata considerando una molteplicità di fattori che concorrono tutti insieme a determinare la situazione attuale
    Sì, avevo letto un articolo molto interessante dove si parlava proprio di questa cosa che dici tu, se lo ritrovo te lo linko...
    In sostanza si diceva che le tarte allevate in terrario è quasi impossibile non presentino difetti di calcificazione del carapace, anche con alimentazione adeguata e tenendole ad umidità elevate o facendo i classici bagnetti tiepidi il problema viene limitato ma non eliminato... infatti non vedi l'ora che le temperature esterne mi permettano di spostarla in giardino.
    La mia tartarughina non credo sia sovralimentata, anzi ho il dubbio che stia crescendo troppo poco (circa 10 grammi in 3 mesi) e per quanto riguarda l'alimentazione sto cercando di abituarla come riportano le schede di allevamento. Per adesso siamo su un 50% erbe di campo (purtroppo essiccate non le accetta, le mangia solo se "vive" ...ovvero vuole strappare le foglie dalle piantine viventi) e un 50% insalata (uso le piante intere quando le trovo, oppure quella in busta, allego foto)
    La lampada uvb 10% da 36w è posizionata a 20 cm dal terreno, la spot opaca da 50w invece è più vicina, circa 15 cm dal terreno, perché così la tarta si regola da sola... a volte ci si piazza proprio sotto a fare basking, altre volte un po' più lateralmente, comunque ho controllato con termometro: esattamente sotto la spot ci sono 35 gradi, nel resto del terrario si va dai 22 ai 25 e in alcune zone c'è davvero molta umidità perché il terreno in cui ci sono le piantine viene innaffiato regolarmente e spruzzato due volte al giorno. Nella zona basking e dove dorme c'è un substrato di sola paglia: quella è la zona arida. Il resto del terrario assomiglia più ad un habitat per una tartaruga nostrana, con terreno, erba e piantine selvatiche di ogni tipo. C'è anche un cespuglio che ho creato piantando una manciata di semi del mio pappagallo. Effettivamente il mio terrario ha un aspetto quasi tropicale, più che desertico, ma ho avuto grossi problemi in fase di allestimento a mantenere il giusto tasso di umidità (anche spruzzando di continuo, l'acqua evaporava in pochi minuti e dopo 15 minuti avevo di nuovo l'umidità al 40%)
    ...Sono stato costretto ad inserire un gran numero di piante per trattenere l'umidità, che adesso resta stabile fra il 60% della zona arida e un 70-80% della zona con terreno e piante.
    Comunque ti sto allegando foto anche delle lampade. Mi scuso per il post chilometrico, sono solo molto preoccupato di sbagliare qualcosa perché mi sento tanto responsabile di questo esserino così piccolo e in tutta sincerità mi sento anche molto in colpa che, per il mio egoistico piacere di averlo, debba vivere in un ambiente che di certo non è quello giusto per lui. Vorrei tentare almeno di creare un ambiente e delle condizioni di vita che assomiglino il più possibile a quelli che avrebbe avuto in natura.

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

Pagina 2 di 12 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •