Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree2Likes
  • 1 Post By Zen
  • 1 Post By CARLINOO

Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

Discussione sull'argomento Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Esotiche, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buongiorno a tutti, credo di avere qualche problema con l'allevamento di una geochelone sulcata di 10 mesi che non riesco ...

  1. #1
    Zen
    Zen è offline
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Zen
    Località
    Mantova
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    THH, Marginata e Sulcata

    Predefinito Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Buongiorno a tutti,
    credo di avere qualche problema con l'allevamento di una geochelone sulcata di 10 mesi che non riesco a far crescere di peso.
    Ho acquistato Berry da un allevamento in maggio del 2018 a 5 mesi e pesava 130 gr; in questi mesi l'ho pesato varie volte e 10 gr in più o 10 gr in meno è rimasto lì, anzi, l'ultima pesata 125 gr. Misure in cm invece non ne ho mai fatte.
    Nella realizzazione del terrario e nella gestione della tarta ho cercato di seguire tutti i consigli possibili che ho trovato su questo e altri forum, o almeno ci ho provato, compatibilmente con tutto.
    Berry vive in un terrario che ho realizzato personalmente di 1,50 m x 1 m con vari nascondigli (vasi ricoperti di paglia), paglia, torba di sfagno, terra da orto, corteccia, lapillo e argilla: ho cercato di creare ogni possibile situazione "naturalistica".
    Ci sono 2 lampade, una Solar glo all in one per caldo, uva, uvb e luce 75 o 100 W a circa 35 cm dal substrato, che per il periodo estivo ho fatto funzionare 12 ore al giorno (ora dovrò ridurre per il periodo invernale) dalle 07 alle 19 e una ceramica con termostato che parte quando la temperatura scende sotto i 22° .
    Trovandosi il terrario in un piano interrato (riscaldato), l'ambiente ha una temperatura indicativa di 18-20° in inverno mentre in estate la temperatura arriva anche a 25/26° (non raffrescato) e quella è la temperatura che riesco ad ottenere per la "zona fredda"; durante il periodo estivo la sonda che rileva la temperatura della zona che viene scaldata dalla Solarglo, avendo base di partenza 26°, è arrivata a segnare anche i 40° nelle giornate più calde (...come comunque ci sarebbero stati fuori al sole...) .
    L'umidità nell'ambiente e nel terrario è di circa il 60/70%. A disposizione di Berry c'è sempre una ciotola d'acqua pulita per bere e per il bagnetto.
    Per il cibo sempre disponibile paglia, erbe di campo, insalata, fiori e foglie di ibisco (il tutto sia verde che seccato) ma lei sembra non mangiare mai niente, nemmeno le crocchettine per tartarughe inumidite: diciamo che non l'ho mai vista saltare addosso al cibo come una THH, ma qualche volta altri famigliari la hanno vista mangiare, di rado è capitato anche a me.
    Sempre disponibile anche l'osso di seppia.
    Berry è tornato in casa a fine agosto, dopo aver trascorso 1 mese nel recinto esterno insieme ad una THH e una coppia di marginata quando la temperatura esterna non scendeva mai al di sotto dei 20/22° ( zona Mantova )
    Mi sembra tutto. Vi allego foto di Berry, del recinto esterno e del terrario.
    Voi cosa ne pensate? Consigli?
    Grazie mille e a presto

    [IMG] [/IMG]
    Rio likes this.

  2. #2
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3458
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Gli spostamenti non favoriscono la crescita perchè le tartarughe hanno bisogno di tempo per ambientarsi e spesso in questo periodo non mangiano o mangiano il minimo di sopravvivenza : quindi la presenza di altre tartarughe che possono aver intimidito la tua (le tartarughe sono animali solitari) in unione con il breve periodo possono aver condizionato lo sviluppo. Per non parlare del problema sanitario , non si mettono a contatto tartarughe di specie diverse perchè parassiti innocui per una specie potrebbero essere dannosi per un'altra : hai fatto fare un'analisi delle feci per monitorare la presenza di parassiti ? Un'ultima osservazione non pertinente alla salute della tarta : le lampade ad alogenuri metallici devono funzionare in verticale , le tue mi sembrano abbastanza inclinate.
    Per concludere penso che la tua tartaruga abbia sofferto da tutto quello che ti ho elencato e nella bella stagione dovrebbe stare all'aperto almeno 4 mesi per poter sfruttare in pieno questa situazione.

  3. #3
    Zen
    Zen è offline
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Zen
    Località
    Mantova
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    THH, Marginata e Sulcata

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Immaginavo di aver sbagliato qualcosa, ma l'allevatore mi aveva detto di tenerle tranquillamente tutte insieme quelle 3 specie, mentre mi aveva sconsigliato di farlo con altre. Tra l'altro l'allevatore (ma a questo punto mi sta venendo qualche dubbio ... ) mi consigliava di portarla fuori al sole di giorno e dentro in casa di notte nel primo periodo (maggio) perché lui già stava facendo così.
    I genitori adulti, tra l'altro, erano allevati all'aperto tutto l'anno lasciandoli andare dentro e fuori da una serra riscaldata a loro piacimento ( provincia di Novara, quindi con clima per nulla mite ) .
    Detto questo, se mi dici che ha bisogno di 4 mesi per ambientarsi e con il clima di Mantova io posso tenerla fuori in serenità per le temperature poco più di 1 mese o 2 al massimo, forse devo abituarmi all'idea di tenerla sempre al chiuso almeno fin tanto che è baby.
    Per quanto riguarda invece le lampade inclinate erano così quando ho fatto la foto, ora sono diritte.
    Per le analisi delle feci non ho mai fatto nulla e sinceramente ho pensato che con 20 mq di recinto potessero avere tutte sufficiente spazio per non darsi fastidio l'una con l'altra, anche in termini di salute.
    Ora in base ai consigli che riceverò su questo forum cercherò di corregge le modalità di allevamento delle tarte, grazie.

  4. #4
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3458
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Le tartarughe sono coprofaghe e quindi a prescindere dalle dimensioni del recinto possono saggiare i bisogni delle altre ed assumerne anche i parassiti intestinali. Ci sono anche un paio di utenti sul forum che provano a tenerle fuori tutto l'anno con accorgimenti tipo la serra riscaldata ma secondo me è una cosa che può funzionare da Roma in giù, qui al nord i rischi sono altissimi.

  5. #5
    Zen
    Zen è offline
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Zen
    Località
    Mantova
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    THH, Marginata e Sulcata

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Ho provveduto a misurare la lunghezza del piastrone che è di 8 cm e 125 gr di peso dopo aver defecato. Confrontando i dati rilevati con la tabella di crescita indicata da un altro utente mi sembra tutto nella norma, forse solo un po' "magrina" a 10 mesi.
    Approfitto ancora dei tuoi consigli per chiederti:
    1) Totalmente sconsigliato e sbagliato tenere nello stesso recinto THH, marginata e sulcata?
    2) THH e marginata invece è possibile oppure anche questo è sbagliato e sconsigliato?
    3) Considerando di avere 1 mese o 2 al massimo con temperature notturne superiori ai 20°, mi consigli di evitare l'esterno oppure ok per il trasferimento anche solo 1 / 2 mesi?
    4) La risposta che mi darai al punto 3 è valida solo per baby oppure anche per un esemplare adulto?
    Grazie mille

  6. #6
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3458
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Rispondo nell'ordine:
    -alla prima domanda mi sembra di averti già risposto spiegandoti anche le ragioni sanitarie : ci sarebbero anche quelle ambientali considerando la diversità degli areali di provenienza, per cui un recinto molto verde potrebbe essere adatto a Thh e marginata ma non alla sulcata che vive in climi più caldi ed asciutti.
    -di conseguenza le Thh e le marginata possono vivere insieme dal momento che in natura esistono luoghi con entrambe le specie.
    -la temperatura notturna non è importante per la sulcata , anche nei paesi della fascia tropicale abbiamo escursioni notturne di molti gradi sotto i 20 , è invece fondamentale l'umidità : è possibile quindi tenere per molti mesi la sulcata all'esterno a patto di preparare un'area molto secca che le permetta di superare senza problemi le notti più fredde.
    - questa condizione è valida anche per le baby ma in misura minore ,tenendo conto della minore massa corporea che le rende più sensibili alle temperature: di conseguenza se riusciamo a tenere un'adulta 5 mesi all'esterno con la baby sarà opportuno limitare il periodo a 4 mesi.

  7. #7
    Zen
    Zen è offline
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Zen
    Località
    Mantova
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    THH, Marginata e Sulcata

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Ok, effettivamente la mia area esterna dedicata al recinto per le tartarughe è tutto meno che arida (c'è pure l'impianto dei gettini per l'irrigazione..) ma ne potrei ricavare una dedicata da un'altra parte. Il problema è invece l'umidità: io sono di Mantova e a volte ci sono giorni con umidità superiore al 90/95% . Devo considerare quindi incompatibile con la sulcata il clima della mia città, indipendentemente dal prepararle una zona arida asciutta e riparata nel giardino?

  8. #8
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3458
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Sicuramente il clima di Mantova ,che conosco bene ,è inadatto all'allevamento di una sulcata : la tartaruga si può adattare ma non crescerà mai come può fare in Sicilia o nel sud Italia dove abbiamo condizioni meteo più vicine alla fascia tropicale. Quando noi alleviamo un animale lontano dalla sua terra di origine ci dobbiamo aspettare che abbia qualche problema e più siamo lontani dalle condizioni del suo paese di origine maggiori sono gli sforzi e le cure per cercare di farlo vivere il meglio possibile. Ho sempre allevato prevalentemente animali autoctoni e le poche volte che ho dovuto occuparmi di specie esotiche (principalmente per salvare gli animali ) ho dovuto impiegare un tempo e delle attenzioni 10 volte maggiori di quelle che dedico agli animali da me scelti in funzione dell'habitat che avrei potuto fornire.

  9. #9
    Zen
    Zen è offline
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Zen
    Località
    Mantova
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    THH, Marginata e Sulcata

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    Capisco di non poter fornire alla mia sulcata una condizione di clima ottimale all'aperto#e ti chiedevo proprio se a questo punto sia meglio tenerla sempre in terrario/casa piuttosto che all'aperto durante la stagione estiva, considerando l'altissima % di umidità della mia città. A questo punto non so nemmeno quanto possa essere utile creare un angolo arido senza erba verde.

  10. #10
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3458
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Assenza di crescita allevamento geochelone sulcata

    La scelta di tenere sempre indoor la tartaruga è una possiblità praticabile ma molto riduttiva per l'animale che vivrebbe in una cella di prigione tutta la vita : oltretutto la crescita , nonostante sarà sicuramente inferiore a quella ottenuta con l'allevamento all'aperto, raggiungerà una dimensione tale che dovrai dedicarle una stanza del tuo appartamento ,dove avrai perennemente un odore di stalla, temperature tropicali in inverno ( con grande dispendio di energie sia elettrica per le lampade che di gas per il riscaldamento ) il tutto di difficile godimento da parte tua. Se sei così appassionato di tartarughe scegli una specie che possa vivere tutto l'anno all'aperto e oltretutto andando in letargo avrai sei mesi di tregua nell'accudimento per ricominciare con molta più voglia al risveglio ,in primavera.
    Sandro77 likes this.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •