Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16

Incubatrice artigianale

Discussione sull'argomento Incubatrice artigianale contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buongiorno a tutti Mi stavo chiedendo se posso utilizzare il terrario che avevo preso l'anno scorso per il letargo di ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Incubatrice artigianale

    Buongiorno a tutti
    Mi stavo chiedendo se posso utilizzare il terrario che avevo preso l'anno scorso per il letargo di una tartaruga in difficoltà, come incubatrice per le uova che verranno deposte quest'anno
    Terra e lampade scaldati.... Sarà sufficiente?
    Vorrei far nascere solo femmine....


    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    4,593
    Discussioni
    106
    Like ricevuti
    2027
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Thh e Thb
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    In teoria … dovrai tenere un’umidità molto alta dentro ( circa 80%) quindi deve essere in materiale che non disperda calore e umidità o che non sviluppi muffe.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


  4. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,551
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3372
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Secondo me fai prima a prendere un frigo portatile da 10 euro con un riscaldatore per acquari da 50 watt. Io sono anni che uso questa combinazione con ottimi risultati


  5. #4
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Sto guardando un po di video sulla costruzione di incubatrice
    Cerco di arrivare preparata al momento della deposizione
    Ci sono video di contenitori di polistirolo, con tappetini scaldanti
    Altri con sistema a "bagnomaria"
    Il mio terrario di emergenza è in plastica, con coperchio
    Ricordo che per mantenere l'umidità giusta x la tartarughina dovevo spruzzare manualmente almeno è volte al giorno la terra.
    Per ora sono un po' confusa, cercherò altre informazioni ed altri video alla mia portata
    Non escludo di dover chiedere altri consigli in seguito.
    Grazie a tutti

    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  6. #5
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    13,210
    Discussioni
    686
    Like ricevuti
    5594
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, , Celestus warreni, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum, Underwoodisaurus milii, Nephrurus cinctus, Gastropholis prasina, Sceloporus serrifer cyanogenys, Phrynocephalus versicolor

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Questa e' comunque la nostra soluzione Tartarugando - Incubatrice a secco per rettili
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?


  7. #6
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Ciao
    Ho fatto 2 conti
    Non ho una scatola di polistirolo, non ho né igrometro né termostato ad impulsi, e non dispongo nemmeno di cavetti riscaldanti al silicone
    Per acquistare tutto spendo circa 67 euro

    Per prendere una incubatrice per rettili come questa di cui allego la foto, spendo circa 91 euro.

    Al di là della cifra, calcolando che non ho mai provato a far schiudere le uova in maniera artificiale e che sarebbe il mio primo tentativo, cosa mi conviene fare per avere più possibilità di riuscita?
    Voglio far nascere solo femmine

    Grazie


    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  8. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    4,593
    Discussioni
    106
    Like ricevuti
    2027
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Thh e Thb
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Ciao, quella è adatta per max 12 uova credo, dipende quante femmine hai … perché devi anche considerare spazio x ciotola acqua ; prova a cercare delle vecchie discussioni su questo modello, in genere ne ho sentito parlare bene.
    Gli scatoloni di polistirolo li buttano via al mercato del pesce


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


  9. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,551
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3372
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Citazione Originariamente Scritto da Calvin Visualizza Messaggio
    Ciao
    Ho fatto 2 conti
    Non ho una scatola di polistirolo, non ho né igrometro né termostato ad impulsi, e non dispongo nemmeno di cavetti riscaldanti al silicone
    Per acquistare tutto spendo circa 67 euro

    Per prendere una incubatrice per rettili come questa di cui allego la foto, spendo circa 91 euro.

    Al di là della cifra, calcolando che non ho mai provato a far schiudere le uova in maniera artificiale e che sarebbe il mio primo tentativo, cosa mi conviene fare per avere più possibilità di riuscita?
    Voglio far nascere solo femmine

    Grazie

    se devi prendere una incubatrice economica, lascia perdere quel modello e piuttosto orientati sulla lucky reptile hep nursery II, che funziona a cella di peltier (quindi in grado anche di raffreddare qualora la calura estiva porti le uova oltre la temperatura di incubazione).
    un amico la utilizza da anni con buoni risultati, anche se non è un prodotto professionale quindi va tarata con un termometro per correggere eventuale scostamento nel termometro integrato, inoltre pare che ci sia una certa differenza di temperatura tra i ripiani alti e bassi (per la tendenza dell'aria calda a salire), parliamo comunque di scostamenti assolutamente accettabili per un prodotto non-professionale.

    Per quanto riguarda il costo di un'incubatrice artigianale, io utilizzo da anni un normale frigo portatile giostyle (10/15 euro presso grandi magazzini o market cinesi) con un termoriscaldatore da acquario da 50 watt di recupero (altri 10/15 euro se lo acquisti nuovo), opportunamente tarato con un termometro: riesco a mantenere la temperatura costante in modo preciso e senza sbalzi, mentre per l'umidità è sufficiente utilizzare scatoline chiuse con coperchio traforato per mantenere elevata umidità, mentre con scatoline aperte senza coperchio la vermiculite tende ad asciugarsi piuttosto rapidamente e consente di mantenere livelli di umidità meno elevati, anche se l'incubatrice è a bagno maria.
    Io ci schiudo diverse decine di baby all'anno, con percentuali di schiusa pari o prossime al 100%.
    Avevo intenzione di prendere il modello a cella di Peltier, ma dati gli ottimi risultati usando la mia artigianale, estremamente basic, non sento il bisogno di cambiare.
    Ultima modifica di gibo; 07-12-2021 alle 17:38


  10. #9
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Mi sono ricordata di avere un frigo portatile rigido da campeggio in cantina, che utilizzero' per l'incubatrice, invece della scatola in polistirolo.
    Ho visto qualche video di spiegazione, e ho capito quasi tutti i passaggi tranne questo :

    " mentre per l'umidità è sufficiente utilizzare scatoline chiuse con coperchio traforato per mantenere elevata umidità, mentre con scatoline aperte senza coperchio la vermiculite tende ad asciugarsi piuttosto rapidamente e consente di mantenere livelli di umidità meno elevati, anche se l'incubatrice è a bagno maria"

    Quindi oltre all'acqua sul fondo devo aggiungere scatole con altra acqua e coperchio bucherellato per tenere alta l'umidità?

    Altra domanda :
    Ci sono mille modelli di termometri, igrometri e riscaldatori x acquario
    Le cifre sono tutte simili
    Ma in tutte le recensioni in mezzo ai commenti entusiasti c'è per tutti i modelli qualcuno che afferma che "i valori sono sballati, non sono affidabili, che a misurare con 2 termometri diversi ci sono 2 temperature diverse ecc ecc"
    Visto che la temperatura è fondamentale per la schiusa delle uova e ancora di più per la determinazione del sesso, come posso regolarmi? Devo sperare di aver fatto l'acquisto giusto basandomi al caso?
    Scusate, ma sono totalmente inesperta....


    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  11. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di Momikk
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    4,593
    Discussioni
    106
    Like ricevuti
    2027
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Thh e Thb
    Altri rettili in possesso

    No

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Ciao, praticamente le uova vengono appoggiate su un substrato di vermiculite umida. Se nel l’incubatrice hai facilmente tassi di umidità molto alta va bene qualsiasi contenitore aperto, se invece fatichi a raggiungere i 75/80 gradi di umidità allora meglio utilizzare i classici contenitori di plastica trasparente che trovi nei supermercati con il coperchio traforato, questo permette di trattenere meglio l’umidità.
    Gli strumenti vanno sempre tutti tarati. Io per l’umidità ne utilizzo uno con pelo di cavallo comprato in un negozio specifico per strumentazioni. Per il termometro ci sono delle guide on line che ti spiegano molto bene come tararli.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


  12. #11
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Ciao
    Mi sono rivolta in un negozio specializzato in acquari/terrai ed animali esotici
    La persona che mi ha consigliato mi è sembrata competente, ed ha affermato che se seguo le sue istruzioni avrò una possibilità di riuscita che supera il 90%, in caso di uova feconde ovviamente
    Ho comprato un riscaldatore d'acqua, con regolazione della temperatura impostato a 32 gradi per le femmine
    Mi ha consigliato di mettere sabbia e non vermiculite nella vaschetta per le uova, affermando che la sabbia avrà la stessa temperatura dell'acqua (ovvero 32 gradi) mentre la vermiculite non è indicata (ma ora non ricordo più il motivo)
    Per quello che riguarda l'umidità, il commesso ha affermato che mettendo molta acqua nella mia scatola di polistirolo /frigo da campeggio l'umidità sarà sicuramente alta, e quindi adeguata allo scopo
    Il problema del frigo da campeggio è che non posso bucare il coperchio per fare in modo che le goccioline di acqua non ricadano sulle uova
    Raccontato dal commesso, la costruzione di una incubatrice sembra uno scherzo e con ottime possibilità di successo
    Ovviamente non mi illudo
    Nelle prossime settimane inizio a fare qualche prova



    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  13. #12
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    13,210
    Discussioni
    686
    Like ricevuti
    5594
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, , Celestus warreni, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum, Underwoodisaurus milii, Nephrurus cinctus, Gastropholis prasina, Sceloporus serrifer cyanogenys, Phrynocephalus versicolor

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Bah, sono 30 anni che faccio l'incubazione delle uova su vermiculite o perlite, come il 90% degli allevatori di Rettili, e non ho mai avuto problemi anche perche' la stessa raggiunge la temperatura presente all'interno dell' incubatrice ovviamente. Il commesso ovviamente non ha mai riprodotto, tra l'altro l'umidita' sara' la stessa sia che tu metta 5 cm d'acuq sia che ne metta 10, personalmente uso della gommapiuma imbevuta d'acqua e un cavetto anziche' il riscaldatore e l'acqua ma l'umidita' raggiunge comunque le percentuali richieste dalla varie specie.
    Per evitare le goccioline basta usare una vaschetta forata sui lati ma con il coperchio
    Ultima modifica di marconyse; 19-12-2021 alle 19:46
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?


  14. #13
    Appassionato
    L'avatar di Calvin
    Località
    Merate
    Sesso
    Messaggi
    150
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    44
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    hermanni

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Il commesso ha ammesso di non aver mai riprodotto ma di aver fatto semplicemente da ostetrico
    Va bene, compro la vermiculite, e userò la sabbia che mi è stata venduta ieri per creare una piccola zona in giardino per le tartarughe. Una specie di oasi
    Per il resto mi sembra di essere pronta per fare le prime prove
    Allego la foto del semplice disegno che mi ha lasciato ieri il commesso!


    Inviato dal mio JAT-L29 utilizzando Tapatalk


  15. #14
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    13,210
    Discussioni
    686
    Like ricevuti
    5594
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, , Celestus warreni, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum, Underwoodisaurus milii, Nephrurus cinctus, Gastropholis prasina, Sceloporus serrifer cyanogenys, Phrynocephalus versicolor

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    no, le mie scatolette poggiano su un supporto (mattone) non sono a bagno, e' l'atmosfera che dovra' avere la temperatura desiderata, anche perche' i forellini laterali farebbero entrare l'acqua
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?


  16. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,551
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3372
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Incubatrice artigianale

    Anche io ho fatto come marconyse.
    2 rialzi sul fondo del frigo portatile (marconyse usa mattoni, io dei normali vasetti di coccio con un sasso dentro), in mezzo ai quali posiziono il riscaldatore per acquario da 50 watt.
    sopra ai mattoni ho posato una griglia di plastica rigida (ritaglio del fondo di una cassetta della frutta).
    Quindi inserisco acqua finchè il livello arriva a sfiorare la griglia.
    Sopra la griglia appoggio le scatolette, che sono normalissime scatolette per alimenti, come quelle del gelato confezionato che si trova al supermarket, opportunamente traforate.
    Il cavo del riscaldatore esce da un angolo del coperchio del frigo, che pertanto non ho dovuto forare.
    L'aspetto secondo me più complesso è quello dell'umidità del substrato delle uova (io uso vermiculite a grana fine), dopo vari tentativi con igrometri digitali e analogici, io mi sono abituato a tastare la vermiculite ogni 15 giorni e aggiungere qualche goccio d'acqua se necessario.
    C'è chi pesa con bilancino digitale, all'inizio, vermiculite + acqua in rapporto 1:1 di peso, ottenuto il peso iniziale corretto, pesa settimanalmente la scatoletta aggiungendo acqua fino a ripristinare il peso iniziale (ovviamente se si aggiungono uova il peso totale va corretto).
    Io non allevo specie che richiedono parametri di incubazione particolari e difficili, e vedo che con i miei metodi "spartani" ottengo ottimi risultati, quest'anno si sono schiuse il 100% delle uova fertili, pertanto al momento non sento per nulla l'esigenza di acquistare un'incubatrice tipo la lucky reptile o qualcosa di professionale.
    Ultima modifica di gibo; 21-12-2021 alle 09:42


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •