Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 5 di 5

Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

Discussione sull'argomento Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni contenuta nel forum Tartarughe Terrestri Mediterranee, nella categoria Tartarughe Terrestri; Buonasera a tutti, questo è il mio primo post nel forum. Vi scrivo perché ho acquistato nel weekend una baby ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Pingumove
    Località
    Udine
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    May 2024
    Tartarughe in possesso

    T. Hermanni
    Altri rettili in possesso

    S. Odoratus

    Predefinito Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

    Buonasera a tutti, questo è il mio primo post nel forum.
    Vi scrivo perché ho acquistato nel weekend una baby T. Hermanni (10 mesi, carapace di 4-5 cm circa) e sto studiando al meglio la sua gestione. Vengo dal mondo delle cugine acquatiche, delle quali invece sono ben ferrato.
    Al momento vivo in una villetta al primo piano, con ampio terrazzo (circa 15 metri per 1,5), ma sto in affitto e appena avrò le disponibilità mi piacerebbe invece avere un piccolo giardino.


    Sono consapevole che da grandi necessitano di spazio ed è esattamente quello che farò (fra l’altro a casa dei miei genitori ho uno spazio di 1200 metri quadri), però per questa estate e la prossima la sistemazione sarà sulla terrazza.
    Essendo davvero minuscola sono fiducioso che lo spazio a disposizione basti e avanzi per questo lasso temporale.


    Al momento la prima casetta temporanea è un terrario 80x60, con riparo, torba mista a terra, paglia con tarassaco e con una decina di piante di varie dimensioni fra bieta e cicoria.
    Come alimentazione ho a disposizione indivia riccia, radicchio verde, tarassaco e trifogli in quantità dai campi dietro casa. In altri vasi inoltre ho seminato tarassachi e cicoria selvatica, in modo da avere cibo sempre fresco. Entro un paio di settimane avrò la sua sistemazione nel breve termine (come detto prima), ovvero un bel cassone 200x100. Ovviamente ho già provveduto a montare una rete a prova di uccelli/topi. Presente osso di seppia è piccolo sottovaso con acqua che cambio tutti i giorni.


    Ama scavare, ora che da me fa ancora freddino (Udine) di notte e la sera si sotterra completamente, nelle ore calde esce e mangia.


    Domande:
    1) quale è la quantità di cibo corretta da fornire? Vanno bene le cose che ho elencato?


    2) manca qualcosa di particolare?


    Vi ringrazio per l’aiuto, spero di non avere fatto molti errori!


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Pingumove
    Località
    Udine
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    May 2024
    Tartarughe in possesso

    T. Hermanni
    Altri rettili in possesso

    S. Odoratus

    Predefinito Re: Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

    Qualcuno mi può aiutare? Grazie!


  4. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di fabrizioM
    Località
    Lazio
    Sesso
    Messaggi
    78
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni
    Altri rettili in possesso

    nn

    Predefinito Re: Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

    Buongiorno, penso che il cassone di 2 mq vada bene per i primi anni di vita, l' importante che abbia un buon fondo di terra vegetale per potersi interrare, qualche cespuglio o altro riparo, acqua fresca e per cibo erbe di campo (la tipologia e quantità è ben descritta su questo sito). Altro suggerimento è che ci sia anche una zona soleggiata e ombreggiata per la maggior parte del giorno. Saluti


  5. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Pingumove
    Località
    Udine
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    May 2024
    Tartarughe in possesso

    T. Hermanni
    Altri rettili in possesso

    S. Odoratus

    Predefinito Re: Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

    Grazie mille per l’aiuto!


  6. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di mariangela74
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    17
    Discussioni
    4
    Data Registrazione
    Jul 2021
    Tartarughe in possesso

    2 TESTUDO HERMANNI

    Predefinito Re: Inizio gestione T. Hermanni in terrazzo per i primi 2 anni

    Citazione Originariamente Scritto da Pingumove Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, questo è il mio primo post nel forum.
    Vi scrivo perché ho acquistato nel weekend una baby T. Hermanni (10 mesi, carapace di 4-5 cm circa) e sto studiando al meglio la sua gestione. Vengo dal mondo delle cugine acquatiche, delle quali invece sono ben ferrato.
    Al momento vivo in una villetta al primo piano, con ampio terrazzo (circa 15 metri per 1,5), ma sto in affitto e appena avrò le disponibilità mi piacerebbe invece avere un piccolo giardino.


    Sono consapevole che da grandi necessitano di spazio ed è esattamente quello che farò (fra l’altro a casa dei miei genitori ho uno spazio di 1200 metri quadri), però per questa estate e la prossima la sistemazione sarà sulla terrazza.
    Essendo davvero minuscola sono fiducioso che lo spazio a disposizione basti e avanzi per questo lasso temporale.


    Al momento la prima casetta temporanea è un terrario 80x60, con riparo, torba mista a terra, paglia con tarassaco e con una decina di piante di varie dimensioni fra bieta e cicoria.
    Come alimentazione ho a disposizione indivia riccia, radicchio verde, tarassaco e trifogli in quantità dai campi dietro casa. In altri vasi inoltre ho seminato tarassachi e cicoria selvatica, in modo da avere cibo sempre fresco. Entro un paio di settimane avrò la sua sistemazione nel breve termine (come detto prima), ovvero un bel cassone 200x100. Ovviamente ho già provveduto a montare una rete a prova di uccelli/topi. Presente osso di seppia è piccolo sottovaso con acqua che cambio tutti i giorni.


    Ama scavare, ora che da me fa ancora freddino (Udine) di notte e la sera si sotterra completamente, nelle ore calde esce e mangia.


    Domande:
    1) quale è la quantità di cibo corretta da fornire? Vanno bene le cose che ho elencato?


    2) manca qualcosa di particolare?


    Vi ringrazio per l’aiuto, spero di non avere fatto molti errori!
    Io alle mie tartarughe hermanni ogni tanto do qualche pomodoro, le mie hanno 7 anni .
    Poi Una fragolina una volta al mese, per dargli il contentino … Di quelle selvatiche però.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •