Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Leonida89

Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

Discussione sull'argomento Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; ciao a tutti. da un anno convivo con 2 trachemys scripta scripta. fino ad oggi le ho tenute in un ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di legna75
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    ciao a tutti. da un anno convivo con 2 trachemys scripta scripta. fino ad oggi le ho tenute in un vascone samla ikea con opportuno allestimento (luci, filtro, alimentazione ed altri accorgimenti appresi su questo ed alti forum a tema). finalmente oggi ho realizzato il piccolo sogno di riuscire ad acquistare un acquario da 225 litri trovato usato a buon prezzo nelle mie zone. adesso ovviamente sono desideroso di trasferire le bestiole nella nuova casa il prima possibile. mi ritrovo pero' davanti a diversi dubbi. provo ad elencarveli nella speranza che qualcuno mi aiuti a dissiparli:
    1- parto con nuova acqua, ovviamente decantata o trasferisco quella del vascone aggiungendone altra?
    2- per le luci, visto che il nuovo acquario e' dotato di coperchio con neon funzionanti e che comunque le mie lampade hanno quasi esaurito la loro vita, come mi regolo? acquisto neon adatti(nel caso vi chiedo consigli su quali. quelli attuali che mi sono stati lasciati sono dei tropical deluxe da 75cm.) e allestisco lasciando il coperchio aperto (puo' restare comodamente aperto con lo stesso sistema con cui si apre il cofano di un'auto per capirci...) o tolgo la copertura e opto per rifarla con un retino come ho fatto nella samla (ho 2 gatti e non vorrei facciano danni o si facciano il bagno....). nel caso potessi prendere i neon vi chiedo anche se vadano bene di lunghezza minore visto che a quanto ne so sono indispensabili per la copertura della zona emersa. l'alternativa e' ovviamente togliere il coperchio e trasferire le attuali lampade sostituendo ovviamente la uva-uvb.
    3- attualmente uso un filtro eheim ecco pro 300. bastera' per la nuova vasca o e' bene che da subito integri col filtro che mi e' stato lasciato con la vasca che e' un eheim biopower 240? in tal caso devo sostituire i materiali filtranti o posso usare quelli al suo interno, dopo averli lavati a dovere?
    4- mi e' stato lasciato anche un riscaldatore eheim 3616 da 150 watt. nel caso lo usassi devo mettergli qualche protezione, visto che il mio attuale ha una gabbia in plastica e non vorrei ustionare le tartarughe?
    vi ringrazio anticipatamente per la pazienza ma da quando ho preso l'acquario, che per me e' il primo questi dubbi mi hanno assalito. nel caso ci fossero altre accortezze che devo tenere presenti vi prego di segnalarmele.
    ciao

  2. #2
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3186
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Rispondo diretto per punti:
    1) Acqua nuova in gran parte, lasci decantare in vasca e al trasferimento del filtro, aggiungi un po' d'acqua della vecchia vasca. Non dovresti aver bisogno di ripetere una maturazione.

    2) Coperchio assolutamente aperto, serve un buon ricircolo d'aria alle tartarughe. E tieni il coperchio soltanto se la lampada spot può essere utilizzata per riscaldare adeguatamente una zona emersa e ovviamente se impieghi dei neon... UVB.
    La lunghezza non puoi variarla, i neon hanno un incastro a misura, non ci sarebbe modo di fissarli in sicurezza se più corti dell'alloggiamento. Ti invito quindi a controllare che esistano neon UVB della lunghezza che ti serve.
    Nel caso di rimozione del coperchio, valuta anche l'installazione di una lampada all-in-one, che con un investimento inizaile maggiore, consente però un discreto risparmio nel medio-lungo periodo, con una qualità di luce nemmeno paragonabile all'accoppiata UVB+spot.

    3) Molto probabile che sia sufficiente, è un ottimo filtro. Io vedrei come si comporta da solo, sei sempre in tempo ad integrarlo, ma io eviterei l'interno. Al massimo lo tieni da parte per una vasca di emergenza (ti auguro di non averne mai bisogno).

    4) Con animali cresciuti di questa specie, in case relativamente calde, io non mi sento di consigliare un riscaldatore come necessario. Se tu lo volessi comunque impiegare, non servono grandi attenzioni a meno che gli animali non si incaponiscano a mordere fili o addirittura lo stesso vetro (solo esemplari completamente adulti hanno la forza di danneggiarlo, ma rimane un racconto aneddotico, per fortuna) . L'ustione non è proprio possibile in quanto gran parte del calore viene quasi immediatamente dissipata dall'acqua in circolo attorno al riscaldatore.
    Che quindi va posizionato in un punto nel quale il flusso d'acqua non sia nullo.

    Ricorda di effettuare denuncia delle trachemys che possiedi entro Agosto 2018: Disposizioni Legge sugli alloctoni (Trachemys etc)

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di legna75
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    ok, grazie mille. togliero' il coperchio e adattero' la lampada. visto che la devo acquistare mi puoi indicare marca e modello?
    quanta della vecchia acqua devo aggiungere?
    grazie anche per avermi ricordato la denuncia. la faro' al piu' presto.

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Memmo
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    109
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    23
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Tartarughe in possesso

    Graptemys pseudogeographica pseudogeographica

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Ciao proverò a rispondere ad alcune delle tue domande.
    1 diciamo che puoi sfruttare l'acqua della samla con il suo relativo filtro esterno aggiungere l'acqua decantata che manca e inserire subito le tartarughe.. In teoria utilizzando un filtro già maturo e acqua dell'altro acquario non dovresti avere problemi..nel dubbio puoi sempre effettuare i test soprattutto per gli no2 e vedere se il filtro regge il carico organico e se così non fosse effettuare cambi giornalieri del 10/15% finché non matura e gli no2 arrivano a 0 ma se usi oltre all'acqua della samla acqua decantata non ne avrai bisogno.

    2 per quanto riguarda il coperchio l'ideale a mio parere è una vasca aperta con le rispettive lampade anche perché con il coperchio semi chiuso si può creare molta umidità che non permette alla tartaruga di asciugarsi completamente.. Io non so come sia fatto il coperchio ma anche se montassi un neon uvb avresti comunque bisogno di installare una lampada spot e con il coperchio non è semplice quindi la soluzione ideale è toglierlo e se c'è il problema del gatto utilizzare la rete.. Però ci vorrebbe una foto del coperchio per capire meglio. Oppure invece che sostituire la uvb e rimettere la spot puoi optare per una sola lampada agli alogenuri metallici che ha sia la funzione riscaldante che quella di emissione uva/uvb ma necessita di un portalampada in ceramica che la tenga in posizione verticale e di un ballast dello stesso wattaggio della lampada.

    3 per quanto riguarda il filtraggio credo basti il tuo filtro esterno anche perché mi pare di capire che siano piccole.. Per il materiale bisognerebbe vedere in che condizioni è e che materiale vi è all'interno ma per spugne e cannolicchi anche se il filtro è usato basta una pulita e si possono riutilizzare tranquillamente.. Ma siccome ti basta il filtro che hai già non ti servirà l'altro filtro..

    4 non c'è nessun pericolo che si brucino con il riscaldatore e quando raggiungono un anno e mezzo di età a mio parere puoi anche toglierlo se in casa hai il riscaldamento..

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,121
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3131
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    quoto quanto scritto da Leonida89.

    aggiungo che per 2 Trachemys adulte 225 litri sono pochi, quando cresceranno credo che dovrai ulteriormente ingrandire la vasca orientandoti su qualcosa attorno ad almeno 350 / 400 litri.

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di legna75
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    ciao a tutti. dopo un paio di mesi che le bestioline vivono nel nuovo allestimento tutto bene tranne un piccolo particolare: mi ritrovo con l'acqua completamente giallognola e non riesco a limitare il problema. premetto 2 cose sicuramente importanti a riguardo: non ho allestimenti in vasca e sicuramente parte del problema è causato da mia moglie che alimenta troppo le tartarughe ma purtroppo cercare di farla ragionare su questo punto è impossibile.....io da parte mia ho provato con una pulizia rigorosa con aspiratore quasi quotidiana ma limito odori ma non i colore dell'acqua.
    ieri, parlando con un vicino che ha da anni tartarughe e ne è molto appassionato mi ha detto che senza uno sterilizzatore a luce UVC è praticamente impossibile avere l'acqua pulita e l'acquisto di questo dispositivo mi garantirebbe secondo lui acqua cristallina(lui ne usa uno in laghetto). chiedo a voi un parere per sapere se qualcuno utilizza questo sistema e nel caso come dovrei orientarmi per l'acquisto, visto che ho notato che in commercio ne esistono molti modelli per laghetto ma assai pochi per acquario.
    grazie

  7. #7
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    12,324
    Discussioni
    652
    Like ricevuti
    5480
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Geoemyda spengleri
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Lascio agli esperti le risposte alle tue domande, intervengo solo per ricordarti che le tue tartarughe appartenendo alla Specie Trachemys scripta DEVONO essere denunciate entro il 13 agosto, pena una sanzione pecuniaria minima di 10.000 €
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?

  8. #8
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3462
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Lo sterilizzatore serve per limitare le alghe che possono dare una colorazione verde : nel tuo caso se hai qualche legno in acqua è molto più probabile che la colorazione ambrata dipenda dai tannini rilasciati che in ogni caso sono salutari per le tartarughe :come è organizzata la dieta delle tartarughe ?

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,121
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3131
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    se non hai legni in vasca è meglio ridurre quantità e frequenza dei pasti, ti ricordo che la sovralimentazione con conseguente obesità è il maggiore problema di questi rettili tenuti in cattività, che devono essere alimentati in modo parco, fanno eccezione i vegetali con i quali puoi abbondare.
    La lampada UVC si usa per ridurre il fenomeno dell'acqua verde dovuta ad alghe unicellulari che proliferano al sole, se la vasca è in ambiente interno, credo sia un spesa del tutto inutile.

  10. #10
    Nuovo iscritto
    L'avatar di legna75
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    se non hai legni in vasca è meglio ridurre quantità e frequenza dei pasti, ti ricordo che la sovralimentazione con conseguente obesità è il maggiore problema di questi rettili tenuti in cattività, che devono essere alimentati in modo parco, fanno eccezione i vegetali con i quali puoi abbondare.
    La lampada UVC si usa per ridurre il fenomeno dell'acqua verde dovuta ad alghe unicellulari che proliferano al sole, se la vasca è in ambiente interno, credo sia un spesa del tutto inutile.
    una domanda stipida: ma avere la lampada uvb uva e la spot a pochi cm dall'acqua non è come avere un piccolo sole attaccato alla vasca che causa aumento di alghe e batteri?

  11. #11
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3462
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    L'effetto dell'irraggiamento da parte di lampade è infinitamente minore rispetto a quello solare e nel caso dei batteri è maggiore l'effetto sterilizzante rispetto all'aiuto alla proliferazione: le alghe unicellulari si sviluppano quasi esclusivamente all'esterno e sono limitate più dalla presenza di altre piante che sottraggono all'acqua i nutrienti piuttosto che dalle lampade uvc.

  12. #12
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3186
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli per allestimento di un nuovo acquiterrario

    Io sono curioso dell'acqua giallognola.
    Hai mica una foto?
    C'è sospensione?

    Perchè se cerchi l'acqua di rocca, sarà dura in vasca con tartarughe.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •