Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Willy

Acqua biancastra: nebbia batterica?

Discussione sull'argomento Acqua biancastra: nebbia batterica? contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti, lo scorso 29 ottobre ho inserito la tarta (una TSE adulta) nell'acquario, un Juwel Rio 180, ma ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Acqua biancastra: nebbia batterica?

    Ciao a tutti, lo scorso 29 ottobre ho inserito la tarta (una TSE adulta) nell'acquario, un Juwel Rio 180, ma da qualche giorno l'acqua è lattiginosa anche se non puzzolente. E' iniziata a diventare così, dopo che le ho dato i primi latterini, qualche giorno dopo averla inserita nella nuova casa.

    Dopo qualche rabbocco dovuto all'evaporazione, oggi ho sifonato un po' il fondo (nudo), pieno di pezzetti di osso di seppia e residui di latterini (che inizialmente le davo in una vaschetta), eliminando una ventina di litri, rimpiazzati da acqua decantata circa 36 ore. Gli escrementi, non appena li vedo, li tolgo dalla vasca. Nella superficie c'è una patina oleosa, probabilmente dovuta ai latterini. Si tratta di esplosione batterica o sono i latterini a zozzare l'acqua, e il filtro non ce la fa?

    Il filtro è un Sicce Whale 200, dotato di spugne, un materiale argilloso e cannolicchi. E' stato lasciato in maturazione con attivatori batterici per oltre un mese. Non è il massimo ma tant'è che ormai ho acquistato questo e spero possa bastare, dato che mi è costato 120 euro. Potrei aggiungergli l'ingombrante filtro interno originale (fatto per 240 litri, il Sicce Whale invece fino a 200), dotato solo di spugne e lana, solo che il negoziante lo ha desiliconato, aggiungendo delle ventose che non servono a nulla. Il rischio di trovarlo ribaltato sarebbe troppo alto.

    L'acquario ha delle alette agganciate alla plafoniera, che accendo occasionalmente. Purtroppo ho dovuto lasciare l'aletta che copre la parte del filtro, perchè la tartaruga "giocava" sempre col tubo di entrata sito a sinistra. Così oltre ad avere chiuso quella parte, ci ho aggiunto dei pesi, in maniera che il rubinetto lo smuova il meno possibile. Ora difficilmente ci prova... So che ci vorrebbero almeno 250 litri, ma ormai ho questo acquario (spendendo circa 500 euro, filtro esterno incluso), mi sono fatto abbindolare e l'ho preso. Considerate che, tuttavia, la tarta ha vissuto in maniera totalmente indecente fino a un anno abbondante fa, quando iniziai a prendermene cura io (sbagliando tantissime cose per diversi mesi), quindi la sua situazione è comunque migliorata non di poco e ne sono veramente felice. Comunque per chi fosse interessato, parlai di queste cose in un altro post.

    La tarta non ha ancora una zona emersa e spero con tutto il cuore di riuscire a raggiungere quest'obiettivo, perchè lei ha principalmente bisogno di nuotare e fare basking. L'ho costretta a stare al sole in balcone, all'interno di un recinto fatto di confezioni d'acqua, ma francamente si stressa veramente molto. é da diverse settimane che perde molta pelle dalle zone milli e spero sia la muta.

    Ho appena fatto e caricato su Imgur qualche foto, scusandomi per la qualità non di certo altissima.


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Fedelissimo
    L'avatar di Willy
    Località
    Rimini
    Sesso
    Messaggi
    1,217
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    226
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    3 trachemys scripta scripta, 5 odoratus
    Altri rettili in possesso

    ---

    Predefinito Re: Acqua biancastra: nebbia batterica?

    Per un'isola basta la corteccia di sughero grezza attaccata con le ventose al vetro dell'acquario.
    Che dimensioni ha il rettile occorre una vasca con almeno 250 l netti...
    Per l'illuminazione occorre la solar Raptor 35 w flood (8 ore di accensione dura 14/18 mesi) per accenderla occorre il ballast.
    Sul sito fai una ricerca trovi il tutorial per l'illuminazione...
    Che filtro esterno hai? È maturo? Occorre un tetra ex 1200 e/o similari...
    Per le trachemys sono necessarie 4 cose:
    1) spazio 2) illuminazione - isola 3) filtro adeguato 4) alimentazione corretta.
    Il resto è tutto in più.
    Buon allevamento

    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk
    Turtle-Man10 likes this.


  4. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,810
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3407
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Acqua biancastra: nebbia batterica?

    come anticipato da willy, serve:

    - un acquario da minimo 250 litri netti, minimo 100x50x50: verifica se la tua vasca ha queste dimensioni minime

    - un filtro esterno dal doppio al triplo dei litri netti presenti in vasca: se tu avessi chiesto prima, ti avremmo consigliato un tetra ex 1200 o un jbl green line e1501 / e1502. ti suggerisco di seguire le indicazioni per la maturazione del filtro con tartaruga in vasca: Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno
    inoltre ti converrà accoppiare un secondo filtro, perché quello attuale non è sufficiente.

    - per la piattaforma emersa puoi orientarti su sughero oppure su una piattaforma commerciale di grande misura come la exoterra turtle bank, oppure qualcosa di artiagianale, vedi qua: Tartarugando - Guida illustrata per la costruzione di zone emerse per tartarughe acquatiche

    - lampada solar raptor 35 watt fllood con relativo impainto, trovi tutto qui: Video tutorial collegamento ballast HQI (Solar Raptor e analoghe)


  5. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Acqua biancastra: nebbia batterica?

    Ragazzi, scusate, io avevo già spiegato qui la situazione. L'acqua è sempre lattiginosa, nonostante sifonature e cambi d'acqua parziali frequenti. Qui avevo messo qualche foto (non so se le avete viste). Ormai ho quest'acquario e questo filtro, dotato di spugne, un materiale argilloso e cannolicchi (qui un breve video su questo filtro che rende l'idea). Non posso far nulla per migliorare la situazione?


  6. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,818
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    651
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys S. Scripta ______________________________ Graptemys P. Kohnii ______________________________ Chrysemys P. Dorsalis ______________________________ Clemmys Guttata ______________________________ Sternotherus Odoratus ______________________________ Kinosternon Baurii ______________________________ Kinosternon S. Cruentatum ______________________________ Claudius Angustatus ______________________________ Mauremys Reevesii

    Predefinito Re: Acqua biancastra: nebbia batterica?

    no non si può fare nulla, il filtro è troppo poco potente


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •