Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 68
Like Tree7Likes

info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

Discussione sull'argomento info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Originariamente Scritto da gibo Pur dispondendo di un ampio terrazzo, ho rinunciato a tenerci vasche per due problemi, gli sbalzi ...

  1. #16
    Simpatizzante
    L'avatar di g_tex
    Località
    friuli
    Sesso
    Messaggi
    49
    Discussioni
    6
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Tartarughe in possesso

    ancora nessuna

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Pur dispondendo di un ampio terrazzo, ho rinunciato a tenerci vasche per due problemi, gli sbalzi termici e l'esplosione algale, problemi che invece non ho riscontrato spostando le vasche al chiuso oppure all'aperto in piccoli laghetti preformati ma interrati, e tenuti in mezz'ombra. Preciso che in terrazzo ho tende a movimentazione elettrica ma non risolvono il problema.
    Io pertanto realizzerei sì un bel paludario, ma posizionando la vasca dentro casa o comunque in un locale chiuso come una cantina, un garage, ecc.
    Se dovessi realizzare una vasca in terrazzo, col senno di poi, utilizzarei un vascone in polietilene nero di forma rettangolare, per ridurre irraggiamento ed effetto serra, inserendolo in una fiorera di quelle in legno sempre rettangolare ma di misura maggiore, in modo da poter inserire tra la fiorera in legno e la vasca, sia lateralmente sia sotto, dei pannelli di polistirolo. Ombreggerei la vasca il più possibile, posizionandola preferibilmente a nord, e utilizzerei rigorosamente una lampada uv per limitare l'esplosione algale
    Ragionando su questo messaggio oggi ho controllato le ore di sole diretto e sono decisamente poche...parliamo di 3 ore scarse la mattina presto, adesso in piena estate (il sole passa solamente attraveso lo spazio lasciato tra 2 grandi palazzi).
    Questo potrebbe rivelarsi un bene per limitare la crescita algale ma, considerando anche che la z.emersa sarà per forza interna ai vetri della vasca, credo di dovermi assolutamente munire di lampada uv.

    Per il resto allestirei il fondo vasca ed il vetro posteriore con pannelli di polistirene da 5cm di spessore (che poi intaglierò e rivestirò di sabbia o cemento + resina epossidica) che dovrebbero aiutare a limitare gli sbalzi termici dell'acqua creando contemporaneamente un bellissimo effetto sfondo 3D (ovviamente stessa procedura per la costruzione della z.emersa).

    Ho avuto un'altra "idea" illuminante ovvero non utilizzare il supporto originale dell'acquario (che sarebbe troppo alto, ingombrante e scomodo x la manutenzione) ma solamente una spessa tavola di appoggio con le ruote da carrello industrilale in teflon per poterlo spostare all'occorrenza...

    Poi ai primi freddi (novembre??) svuoto e procedo con il letargo controllato.

    Può andare?

  2. #17
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Ma ti stai "fasciando" la testa prima ancora di averla rotta... prima decidi che specie alleverai, poi decisi il da farsi!

    Per dire: una Malaclemys terrapin non te la consiglierei mai visto che è etichettata come "hard basker", ma per esempio un kinosternide come un K.subrubrum, una sternoterus (odoratus, carinatus, minor), un kinosternon baurii, un kinosternon flavescens [ giusto per rimanere nell'ambito di specie che affrontano letargo/brumazione ] vive anche se ha "solo" 2-3 ore di sole puntato.
    Vivono meglio al fresco.

    Altre specie prettamente acquatiche stanno bene anche con una luce non eccessiva ( pelodiscus sinensis ad esempio) e acqua piuttosto fresca... insomma, prima di dire "metto una lampada UVB" (che io ritengo sempre superflua all'esterno se arriva un po' di luce) decidi su cosa mettere dentro...

    Per i pannelli sono d'accordissimo, faranno un effetto spettacolare, ma rivestili bene con materiali come il plastivel che li isola completamente dall'acqua.

  3. #18
    Simpatizzante
    L'avatar di g_tex
    Località
    friuli
    Sesso
    Messaggi
    49
    Discussioni
    6
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Tartarughe in possesso

    ancora nessuna

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ma ti stai "fasciando" la testa prima ancora di averla rotta... prima decidi che specie alleverai, poi decisi il da farsi!

    Per dire: una Malaclemys terrapin non te la consiglierei mai visto che è etichettata come "hard basker", ma per esempio un kinosternide come un K.subrubrum, una sternoterus (odoratus, carinatus, minor), un kinosternon baurii, un kinosternon flavescens [ giusto per rimanere nell'ambito di specie che affrontano letargo/brumazione ] vive anche se ha "solo" 2-3 ore di sole puntato.
    Vivono meglio al fresco.

    Altre specie prettamente acquatiche stanno bene anche con una luce non eccessiva ( pelodiscus sinensis ad esempio) e acqua piuttosto fresca... insomma, prima di dire "metto una lampada UVB" (che io ritengo sempre superflua all'esterno se arriva un po' di luce) decidi su cosa mettere dentro...

    Per i pannelli sono d'accordissimo, faranno un effetto spettacolare, ma rivestili bene con materiali come il plastivel che li isola completamente dall'acqua.
    Hai ragione ma aspettavo ancora qualcuno di esperto che mi facesse una netta selezione come hai fatto tu solo ora!
    Ripeto che sono totalmente neofita e non voglio assolutamente fare la parte di quello che prima acquista e poi chiede lumi sull'allevamento rendendosi conto solo dopo di non poter prendersi cura della bestiola.
    Giusto un appunto: nella maggior parte dei negozi si vendono solo le baby trachemys con annessa vaschettina in plastica con la palma finta e i gamberi secchi come mangime...solo ora informandomi sui vari siti mi sono reso conto che queste "tartarughine" da 10 euro hanno delle condizioni di allevamento insostenibili per almeno il 90% della gente che le compra!! L'ignoranza regna sovrana ed i negozianti devono battere cassa...

    Ora come ora vedendone la diffusione tra gli iscritti al forum e di conseguenza la (probabile) facilità di reperirle nei negozi direi sternoterus odoratus oppure kinosternon subrubrum.
    Ecco fatto.

    Per quel che riguarda il plastivel non so se lo hai mai utilizzato ma non vale una cippa...la resina epossidica bicomponente, anche se molto più costosa, è tutto un altro livello.
    -piccolo OT: Il polistirene va isolato dall'acqua non per il rischio di rilasciare sostanze inquinanti (è impenetrabile ed atossico, anche se dipinto con colori acrilici/all'acqua) ma bensì per proteggere il duro lavoro di manodopera dalle unghie e dai denti degli inquilini della vasca che potrebbero danneggiarlo.

    Per cui ora niente uvb????

  4. #19
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ma ti stai "fasciando" la testa prima ancora di averla rotta... prima decidi che specie alleverai, poi decisi il da farsi!

    Per dire: una Malaclemys terrapin non te la consiglierei mai visto che è etichettata come "hard basker", ma per esempio un kinosternide come un K.subrubrum, una sternoterus (odoratus, carinatus, minor), un kinosternon baurii, un kinosternon flavescens [ giusto per rimanere nell'ambito di specie che affrontano letargo/brumazione ] vive anche se ha "solo" 2-3 ore di sole puntato.
    Vivono meglio al fresco.

    Altre specie prettamente acquatiche stanno bene anche con una luce non eccessiva ( pelodiscus sinensis ad esempio) e acqua piuttosto fresca... insomma, prima di dire "metto una lampada UVB" (che io ritengo sempre superflua all'esterno se arriva un po' di luce) decidi su cosa mettere dentro...

    Per i pannelli sono d'accordissimo, faranno un effetto spettacolare, ma rivestili bene con materiali come il plastivel che li isola completamente dall'acqua.
    Concordo sulle specie.
    pero , mio parere personale, non metterei una vasca in vetro del genere al aperto, per i problemi suddetti ma anche per l effetto serra / lente.
    io farei un paludario indoor coi fiocchi,dove l acquario in vetro lo godi appieno.
    al esterno puOi metterle in un vascone in pe da 250 litri coibentato da una fioriera in legno, un assito o simile.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ma ti stai "fasciando" la testa prima ancora di averla rotta... prima decidi che specie alleverai, poi decisi il da farsi!

    Per dire: una Malaclemys terrapin non te la consiglierei mai visto che è etichettata come "hard basker", ma per esempio un kinosternide come un K.subrubrum, una sternoterus (odoratus, carinatus, minor), un kinosternon baurii, un kinosternon flavescens [ giusto per rimanere nell'ambito di specie che affrontano letargo/brumazione ] vive anche se ha "solo" 2-3 ore di sole puntato.
    Vivono meglio al fresco.

    Altre specie prettamente acquatiche stanno bene anche con una luce non eccessiva ( pelodiscus sinensis ad esempio) e acqua piuttosto fresca... insomma, prima di dire "metto una lampada UVB" (che io ritengo sempre superflua all'esterno se arriva un po' di luce) decidi su cosa mettere dentro...

    Per i pannelli sono d'accordissimo, faranno un effetto spettacolare, ma rivestili bene con materiali come il plastivel che li isola completamente dall'acqua.
    Concordo sulle specie.
    pero , mio parere personale, non metterei una vasca in vetro del genere al aperto, per i problemi suddetti ma anche per l effetto serra / lente.
    io farei un paludario indoor coi fiocchi,dove l acquario in vetro lo godi appieno.
    al esterno puOi metterle in un vascone in pe da 250 litri coibentato da una fioriera in legno, un assito o simile.

  5. #20
    Simpatizzante
    L'avatar di g_tex
    Località
    friuli
    Sesso
    Messaggi
    49
    Discussioni
    6
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Tartarughe in possesso

    ancora nessuna

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Si lo so e ci ho riflettuto parecchio.
    Il fatto è che la vasca già la possiedo e volevo evitare di darla via perchè gli acquari di quelle misure usati vanno Svenduti a prezzi ridicoli e preferivo di gran lunga tenermela e godermela con le tartarughe.
    Purtroppo posso metterla solo ed esclusivamente fuori sul balcone, in casa è escluso.
    Come già ho scritto precedentemente le ore di luce diretta sono pochissime, il balcone è profondo e ben riparato e pensavo di collegare al tubo della pompa del filtro una lampada germicida uvc da 5/10 watt. Ho letto che nei laghetti si usano per limitare la crescita algale e sembra funzionino....
    La tua esperienza di vasca in vetro sul terrazzo è stata così tragica?

  6. #21
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da g_tex Visualizza Messaggio
    Si lo so e ci ho riflettuto parecchio.
    Il fatto è che la vasca già la possiedo e volevo evitare di darla via perchè gli acquari di quelle misure usati vanno Svenduti a prezzi ridicoli e preferivo di gran lunga tenermela e godermela con le tartarughe.
    Purtroppo posso metterla solo ed esclusivamente fuori sul balcone, in casa è escluso.
    Come già ho scritto precedentemente le ore di luce diretta sono pochissime, il balcone è profondo e ben riparato e pensavo di collegare al tubo della pompa del filtro una lampada germicida uvc da 5/10 watt. Ho letto che nei laghetti si usano per limitare la crescita algale e sembra funzionino....
    La tua esperienza di vasca in vetro sul terrazzo è stata così tragica?
    Se c'è modo di spedire la vasca integra te la compro io
    Ripeto a mio parere la vasca in vetro in ambiente esterno ha tutta una serie di controindicazioni, per cui piuttosto io la parcheggerei in garage, cantina ecc. in attesa di sfruttarla debitamente un domani, e per l'ambiente esterno predisporrei un vascone in PE, un grosso turtle tub, oppure un laghetto in PE termoformato pensile poggiato su una struttura in mattoni di tufo.
    Col vetro personalmente vedo tutta una serie di problemi, dal rischio di urti e danni, gelo, effetto lente/serra per le radiazioni solari... la luce dovrebbe arrivare solo dalla superficie aperta della vasca mentre i vetri laterali dovrebbero essere schermati con l'effetto di rendere inutile il vetro rispetto ad un vascone in PE, che al contempo è indistruttibile.
    Poi ripeto il mio è un parere del tutto personale, e soprattutto pur avendo esperienza di vecchia data con acquari e terrari, per quanto riguarda le tartarughe sono un neofita, per cui prendi il mio parere come soggettivo e fa tu le tue considerazioni...

  7. #22
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Se c'è modo di spedire la vasca integra te la compro io
    La spedizione c'è, è solo che è parecchio costosa
    Akumal likes this.




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  8. #23
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Sono poco d'accordo che la vasca all'esterno sia un problema: il vetro sicuramente non resterà della "sperata" trasparenza, ma si tratta di fare manutenzione settimanale o bisettimanale, non un dramma.
    Teniamo ormai per il secondo anno le piccole TSE in un acquario all'aperto: la posizione consente al sole di illuminare la vasca solo dalle 14 alle 18 circa.
    Beh, non è che se la passino male (crescono e hanno la classica fame insaziabile) e anche l'acquario non è inguardabile.
    Queste le foto di qualche giorno fa:



    Il complessivo della vasca non ce l'ho ma provvedo presto a fare una foto.

    Sul fatto che siano più pratici i vasconi in PE non ci piove... ma se uno ha una vasca così e vuole sfruttarla... ha tutto il mio appoggio.

  9. #24
    Simpatizzante
    L'avatar di g_tex
    Località
    friuli
    Sesso
    Messaggi
    49
    Discussioni
    6
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Tartarughe in possesso

    ancora nessuna

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Grazie ragazzi delle risposte, per dire la verità la vasca non è ancora vuota e disponibile ma traslocherò i pesci nel nuovo acquario da 230cm entro questo mese, dunque una decina di giorni al massimo.
    Poi non avrò sicuramente la voglia di rimettermi al lavoro subito per trasformarlo in tartarughiera dato che il progetto della vasca nuova da 230cm me lo sto portando avanti ormai da aprile...tra supporto in ferro, pannellatura per creare il mobile, pitturazioni varie, ri-sistemazione del salotto per far spazio al nuovo acquario, montaggio della vasca in casa, costruzione sfondo e rocce in polistirolo...e chi più ne ha più ne metta... è diventato un lavoro più lungo, difficile e dispendioso di quello che prevedevo.

    Per cui appena svuoto la "vecchia" vasca proverò a metterla in vendita ad un prezzo che non mi faccia sentire derubato.
    Se riuscissi a venderla potrei acquistare un vascone in plastica tipo laghetto oppure un altro acquario, vecchio e graffiato se a prezzo d'occasione, tipo il classico commerciale 150x50 o 120x50 molto meno capiente del mio, ed iniziare l'allestimento della tartarughiera con qualche paio di centoni in tasca, tutto guadagno... (tra l'altro il mobile di supporto e la plafoniera del mio acquario resterebbero inutilizzati, non li metterei assolutamente sul terrazzo!)
    Se non dovessi avere contatti invece procedo con il mio bel vascone!

    Nel frattempo posso anche tenere le baby sternotherus (o kinosternon subrubrum, devo ancora valutare) in una vasca "provvisoria" e farsi il primo inverno in casa...vedremo.

    Per quanto riguarda la manutenzione, che sia settimanale o ogni dieci giorni poco importa, sono gia abituato a dei bei carichi di lavoro con gli astronotus ocellatus x cui sono allenatissimo!

    Leonida se mi posti una foto panoramica ne sarei felice...che misure è quella vasca e quante TSE ci tieni?

    Riguardo le lampade sterilizzatrici da collegare sui tubi dei filtri qualcuno ha avuto esperienze?

    Grazie ancora di tutto un saluto!

  10. #25
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    La lampada uvc è imprescindibile?

    Se prendi qualche accorgimento, e con la poca luce che hai detto che riceverà la vasca....forse potrai farne a meno e lascerai tutto più naturale




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  11. #26
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Se per caso decidi di vendere a breve il mega vascone con supporto, fammi un fischio... potrebbe interessarmi, sto cercando una soluzione definitiva per settembre.
    Per quanto riguarda le baby, puoi tranquillamente prendere uno o più box in plastica anche di misura ridotta (60x40) che per esemplari baby possono andare benone, costano poco e quando li dismetti li ricicli tranquillamente come "ordinatori" per la casa o il garage...

  12. #27
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Se per caso decidi di vendere a breve il mega vascone con supporto, fammi un fischio... potrebbe interessarmi, sto cercando una soluzione definitiva per settembre.
    Per quanto riguarda le baby, puoi tranquillamente prendere uno o più box in plastica anche di misura ridotta (60x40) che per esemplari baby possono andare benone, costano poco e quando li dismetti li ricicli tranquillamente come "ordinatori" per la casa o il garage...
    Piccolo OT: gibo controlla su subito o ebay annunci o kijiji o se ci sono forum locali perché a volte ci sono buone occasioni con l'usato, anche di grosse vasche




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  13. #28
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Citazione Originariamente Scritto da Acquarion Visualizza Messaggio
    Piccolo OT: gibo controlla su subito o ebay annunci o kijiji o se ci sono forum locali perché a volte ci sono buone occasioni con l'usato, anche di grosse vasche
    grazie, sto tenendo d'occhio ma al momento non ho trovato nulla...

  14. #29
    Appassionato
    L'avatar di Gimar
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    421
    Discussioni
    14
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.1 sternotherus odoratus 1.0.0 claudius angustatus 0.0.2 staurotypus salvinii

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    per il tuo acquario ci possono stare un trio di quasi tutte le specie di kinosternidi .
    se prendi esemplari baby è sconsigliato fargli fare subito il letargo , comunque sia le sternotherus che le subrubrum per i primi 6/7 mesi sono cosi piccole che puoi tenerle in casa anche in un 60 x 40 (ovviamente non più 2 ) ma poi dovrai spostarle ..
    comunque se ti piace cimentarti in setup naturalistici i kinosternidi in generale sono i più indicati, in giro se ne vedono di setup spettacolari !

    A settembre a cesena ci dovrebbe essere il TB se hai pazienza puoi trovare tutte le specie che vuoi ead un terzo del prezzo dei negozi !

    Sternotherus odoratus , stern carinatus , Stern minor , kinosternon subrubrum , kinos cruentatum, kinos baurii , kinos leucostomum ecc ...
    Ultima modifica di Gimar; 24-07-2014 alle 16:42

  15. #30
    Simpatizzante
    L'avatar di g_tex
    Località
    friuli
    Sesso
    Messaggi
    49
    Discussioni
    6
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Tartarughe in possesso

    ancora nessuna

    Predefinito Re: info su conversione acquario in acquaterrario all'aperto

    Grazie ancora dele risposte!

    Cesena è troppo fuori porta pensavo di puntare su verona oppure un acquisto sul mercatino/subito ecc...se mi capita l'occasione da qui alla fiera.
    Nel frattempo stavo buttando giu il progettino per la vasca ed avrei un paio di domande:

    -La zona emersa per un trio di sternotherus o kirnosternon in una vasca con area interna netta 134X58 che misure dovrebbe avere? deve esserci anche una specie di tettoia/casetta nella Z.em.?

    -Un filtro da 1000-1200 lt/h riesce a gestire un trio di queste tartarughe oppure è meglio rimanere solo su una coppia (non potendo aumentare la potenza filtrante e rimanendo su cambi parziali/manutenzioni settimanali, bisett al max)
    P.s. da un primo calcolo dei litri in vasca, considerando l'ingombro di sfondo3D e terrazzamenti immersi per creare diverse profondità doverbbero entrarci circa 250lt, con punto di profondità max 40cm di colonna d'acqua.

    -letargo, come capire quando portarle al chiuso e metterle a nanna? bisogna basarsi sulle temperature minime della notte oppure su una media dell'intera giornata? o lo capirò da comportamenti particolari delle tarte?

    Scusate se sembro un esaurito ma mi interessa capire molto bene tutti gli aspetti che ora ignoro prima di portarle a casa...
    Grazie!!

    - - - Aggiornato - - -

    Grazie ancora dele risposte!

    Cesena è troppo fuori porta pensavo di puntare su verona oppure un acquisto sul mercatino/subito ecc...se mi capita l'occasione da qui alla fiera.
    Nel frattempo stavo buttando giu il progettino per la vasca ed avrei un paio di domande:

    -La zona emersa per un trio di sternotherus o kirnosternon in una vasca con area interna netta 134X58 che misure dovrebbe avere? deve esserci anche una specie di tettoia/casetta nella Z.em.?

    -Un filtro da 1000-1200 lt/h riesce a gestire un trio di queste tartarughe oppure è meglio rimanere solo su una coppia (non potendo aumentare la potenza filtrante e rimanendo su cambi parziali/manutenzioni settimanali, bisett al max)
    P.s. da un primo calcolo dei litri in vasca, considerando l'ingombro di sfondo3D e terrazzamenti immersi per creare diverse profondità doverbbero entrarci circa 250lt, con punto di profondità max 40cm di colonna d'acqua.

    -letargo, come capire quando portarle al chiuso e metterle a nanna? bisogna basarsi sulle temperature minime della notte oppure su una media dell'intera giornata? o lo capirò da comportamenti particolari delle tarte?

    Scusate se sembro un esaurito ma mi interessa capire molto bene tutti gli aspetti che ora ignoro prima di portarle a casa...
    Grazie!!

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •