Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 8 di 8
Like Tree4Likes
  • 4 Post By ggpit

qualcosa non va

Discussione sull'argomento qualcosa non va contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti. Da luglio ho 2 baby di trachemys scripta. Dopo full immersion sul mondo delle tartarughe ho cercato ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di charikel
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito qualcosa non va

    Ciao a tutti.
    Da luglio ho 2 baby di trachemys scripta.
    Dopo full immersion sul mondo delle tartarughe ho cercato di allestire la loro casa usando cose smesse da mio fratello del suo primo acquario...
    la vasca è un 40-50 l. (io la riempio circa la metà).
    Il filtro è interno marca duetto modello dj50.
    Il termoriscaldatore è interno e di vetro (ma è normale una forbice fino a 5°C? (controllo spesso con termometro da alimenti...)).
    Per avere una sola lampada ho acquistato una terrasun cl da 23 W della eurozoo (il negoziante mi ha assicurato essere sia uva che uvb ma io qualche dubbio ce l'ho). rimane accesa 12h al gg a 30 cm sopra la zona emersa dove le tarte spesso stanno a fare basking.
    Nel filtro ho messo solo spugna (è talmente piccolo!).
    svuoto completamente la vasca 1 volta ogni 10 gg e lavo il filtro sotto il rubinetto (puzza tutto, nonostante l'acqua sia bella limpida (appena si smuove il fondo (sabbietta) sale di tutto)).
    Una volta al mese misuro le mie gigie, ma non ci siamo... gigio (lo so che il sesso è presto per saperlo) prende circa 0.5 cm al mese, è vispo e vorace.
    Gigia invece è meno attiva ed è piccola come quando è arrivata (nonostante mangi quasi quanto lui). Ah, mangiano latterini che scongelo ogni gg. Metto osso di seppia a disposizione (non se lo filano), saltuariamente frutta o verdura (gigio sbocconcella a volte, gigia nemmeno la guarda), 1 gg a sett mangiano pellet e 1 gg a settimana fanno dieta. Lei, oltre a non crescere è lenta nel mangiare... lui ingoia al volo, a lei devo stare a mettere davanti al naso continuamente, senza contare che la presa della sua mandibola sembra non avere forza (prima di mangiare un pellet intero lo deve fare in 3 pezzi e gli deve correre dietro perchè gli scappa sempre!).
    Il piastrone di entrambe è robusto.
    Nel carapace di entrambe invece c'è una macchiolina bianca (anche il piastrone ha brutti colori) e un giorno mi sembrava lei tenesse un occhio sempre chiuso (malattie in corso?).
    Mi pare di aver detto tutto...
    direi che c'è qualcosa che non va (parecchio mi sa...).
    Mi dite dove sbaglio nell'allevamento ed eventualmente cosa non va nell'attrezzatura che ho? (quel che è da cambiare, cambio, basta che stiano bene).







  2. #2
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: qualcosa non va

    Ciao, putroppo la tua full immersion non è stata troppo full, mi spiace dirtelo, non le stai allevando nel modo corretto.

    L'acqua è troppo poca ci vorrebbero almeno 100lt per le due tartarughe, ma questo al momento è il male minore a mio avviso. Il filtro che hai è inutile, non vi è la possibilità che vi si insidi una fauna batterica (manca la parte biologica) se non nelle spugne ma con scarssissimi risultati, e anche se tu avessi il miglio filtro del mondo lavandolo sotto acqua a corrente e cambiando l'acqua sarebbe inutile.

    Il filtro usato nel modo corretto permette di non cambiare più l'acqua dell'acquario, ma fare eventualmente dei cambi parziali e dei rabbocchi per la parte evaporata.

    Per il sesso devi aspettare almeno i 10cm di carapace e poi si può valutare.

    La frutta la devi dare con moderazione, non è un alimento base della loro dieta, per quanto riguarda i latterini vanno bene ma varia ogni tanto il tipo di pesce e introduci insetti, una volta a settimana dalle loro dei pellets e la domenica digiuno, la dimensione del cibo deve essere pari alla loro testa.

    Le macchie bianche sono probabilmente micosi dovuta alle cattive condizioni igeniche dettate dal filtro, che nel tuo caso è inutile.

    Dimenticavo, non conosco il modello di lampada che hai citato tu quindi non ti posso aiutare.

    Il mio consiglio è se puoi acquistare già da subito tutto l'occorrente per una vasca definitiva, risparmierai in questo modo molti soldi.

    Se invece non ne hai la possibilità, il set up che reputo migliore come rapporto qualità prezzo è questo (valido almeno per un paio d'anni)

    Vasca ikea SAMLA Contenitore - IKEA capacità 130lt

    Filtro askoll pratiko 300 - Eheim ecco pro 300 (da entrambi rimuovi la spugna al carbone attivo) potrebbe andar bene anche la versione 200

    lampada uvb repti glo 5.0 25w

    lampada spot 42w

    termoriscaldatore 150w

    zona emersa galleggiante o meglio ancora sopra elevata.

    Spero di non aver dimenticato nulla

  3. #3
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,416
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2839
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: qualcosa non va

    Ciao, benvenuto.
    Non sei partito male, anzi, sei partito meglio di tantissimi altri.

    La vasca è utilizzabile per un po', poi questi animali necessiteranno di una sistemazione più grande.
    Però la vasca è sfruttata male.
    L'acqua puoi alzarla per ancora un po' di centimetri.. lo so che allora la zona emersa non sarebbe più tale ma esistono tante soluzioni che galleggiano, primo tra tutti il sughero.
    Altrimenti zone già fatte e galleggianti, che però costano di più del caro e naturale sughero in corteccia.

    Detto questo, qualche cosa che non va nella sistemazione c'è: la lampada è una uvb, a occhio. Quanto è distante dalla zona emersa? Non andare oltre ai 25 cm, sennò ha effetto quasi nullo.
    Inoltre dovresti piazzarla in orizzontale con un riflettore (anche casalingo con l'alluminio) per non far disperdere inutilmente i raggi.
    Ma, oltre a tutto questo, manca una spot.

    Il metabolismo della vitamina D parte con la radiazione UVB, ma si completa con il calore. E serve una lampada che questo calore lo emani.
    Io uso normalmente una lampada Philips EcoClassic Spot opaca, che trovo nei supermercati.
    E' più che sufficiente, senza stare a comprare prodotti apposta per rettili.
    Non conta la marca, basta che sia una lampada alogena che scalda... non una fluorescenza/LED/neon insomma.
    Anche questa va puntata sulla zona emersa in modo che ci siano almeno 28-30 gradi.
    L'acqua tienila a 23-24, non di più.
    Da adulte puoi anche calare come temperature... ma ne riparleremo in futuro.

    E' quasi normale che i riscaldatori non siano precisi... per questo io li setto sempre con un termometro dedicato alla vasca. galleggianti costano 1 euro, digitali online arrivano a 5-7... insomma, un investimento che si può fare.

    Quello che manca davvero... è il filtro.

    Il filtro che hai è piuttosto inadatto per questi animali, e io ti suggerirei di passare ad un filtro esterno.
    Se ti interessa l'argomento, approfondiscilo su queste schede:
    Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe
    Tartarugando - IL FILTRO
    Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno

    In pratica... devi farlo maturare.
    Una volta che il filtro è maturo l'acqua non puzzerà e non andrà MAI cambiata completamente.
    Basterà che ogni settimana tu ti metta a cambiarne il 10% in volume, più il compenso di quella che evapora.

    Per far maturare il filtro ci vuole oltre un mese... e a cambi parziali giornalieri.
    Ricorda di usare sempre e solo acqua che sia stata presa dal rubinetto MA lasciata almeno 24 ore in un secchio all'aria.
    Evapora il cloro, che è dannoso per gli occhi delle tartarughe e impedisce la colonizzazione batterica del filtro.

    L'alimentazione sembra molto buona, il pesce mi raccomando NON pulirlo, devono mangiare anche e sopratutto le interiora, le lische, la testa.
    Per quanto riguarda la crescita... è del tutto individuale. Se riescono a mangiare entrambi.. va bene così.

    Le macchioline e il brutto colore del carapace e del piastrone sono dovuti in gran parte al poco cambio di scuti che hanno fatto.
    Anche per questo serve calore (che secca e fa cadere gli scuti, oltre a prevenire alghe e quant'altro ), quindi armati al più presto di lampada spot.

  4. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di charikel
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: qualcosa non va

    grazie della celerità e precisione nelle risposte ^^
    buona parte dei vostri consigli la posso mettere in pratica in pochi gg (a grandi linee immaginavo fossero questi i problemi, solo speravo che vista la poca acqua il filtro fosse sufficiente e con la lampada non fossi stata gabbata).
    Devo studiare un sistema per mettere le lampade in orizzontale (questa me l'ero proprio persa invece). Ma lo devo fare senza usare le classiche pinze... ho un pupo piccolo e l'idea che possa succedere che trovi la porta aperta della stanza e vada a mettere le mani proprio lì non mi piace... al momento abbiamo fatto una sorta di assemblaggio di listelli di metallo che partono direttamente da sotto la vasca (per far andare la lampada nell'acqua dovrebbe tirarsi l'acquario addosso...)
    Al momento tengo questa vasca (quella dell'ikea no... piuttosto aspetto qualche mese il compleanno e me ne faccio regalare una più adatta ma in vetro). Quando saranno troppo grandi invece organizzerò stagnetto fuori casa, lo spazio non manca.
    Graditissima la lista con marche e modelli di ciò che posso prendere, così evito di perdermi in descrizioni di oggetti che non conosco e di cui di conseguenza non so stabilire la qualità (se stai a leggere le descrizioni dei costruttori qualsiasi loro prodotto è sempre il top! (salvo accorgersi a proprie spese che non lo è!)). Ottimo anche il link con le descrizioni dei filtri per marca e modello; stilerò la mia lista con preferenze (pratico da pulire, buoni materiali e prezzo adeguato) in modo da andare a colpo sicuro in negozio: se hanno ciò che cerco ok, altrimenti o ordinano o prendo nel web (sito consigliato per questi acquisti?). Di certo non piglio più quello che hanno fidandomi di loro (la lampada che ho m'è costata 49 eurini e oltre ad averla strapagata ho pure gli animaletti che non crescono bene!
    ah... se faccio 30 e prendo filtro esterno posso fare anche 31...
    filtro altrettanto valido che abbia la possibilità di contenere il riscaldatore? (in modo da avere un altro pezzo di corrente in meno nella vasca). Altrimenti che ne pensate dei riscaldatori "infrangibili"? (nelle descrizioni non riportano che sono infrangibili anche a eventuali urti degli animali...).
    In ultima... clark22 mi suggerisci quella lista di componenti come una dotazione valida per un paio d'anni... perchè valida solo per un paio d'anni? e per dotazione definitiva invece cosa intendi?
    grazie intanto.
    stasera prendo sughero, lampada spot e vedo se trovo anche gli insetti

  5. #5
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: qualcosa non va

    Su come montare le luci per evitare possibili pericoli per il pupo al momento non ho idea.

    Per il filtro esterno con riscaldatore non so, non conosco eventuali modelli, se non ricordo male, Leonida aveva una cosa del genere, ma non mi ricordo se era un fai da te o se era così il modello aspetta che ti risponda lui.

    Valida per un paio d'anni per il fatto che le targarughe specie le trachemys crescono molto e in fretta e si trovrebbero presto in uno spazio ristretto.

    Ovviamente, se in un futuro tu acquistassi altri due esemplari/avrai delle nascite il materiale (vasca, filtro ecc) andrebbe ancora bene per i nuovi esemplari è solo un problema dovuto alla dimensione delle targarughe.

    Per definitivo intendo una vasca per due semplari non più piccola di 120x60x60 ma ovvio che se hai la possibilità di fare un laghetto beh che dire regalerai loro un piccolo paradiso

    Ultimo ma non per ultimo io ho fatto i miei acquisti su ebay e mi sono trovato molto bene. C'è anche un sito convenzionato con il forum se non ricordo male. Se cerchi materiale usato invece puoi andare su ebay annunci, kijiji ecc..

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di ggpit
    Località
    Villorba (TV)
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    Trachemys ibride

    Predefinito Re: qualcosa non va

    Ciao, visto che ho affrontato anch'io il problema luci, ti allego qualche foto, che magari ti possono essere di ispirazione. Il materiale utilizzato è stato il seguente:
    - tubo idraulico da 1/2 "
    - 1 portalampade da muro/soffitto a due posti (in origine aveva anche le parabole ma le ho tolte)
    - 2 portafaretti attacco G 10
    - 1 interruttore
    - filo elettrico 3x1mm
    - 1 pezzo di plexiglass per la parte superiore del portalampade
    - altro materiale di recupero (stecche di ombrello, gommini sedie etc.)
    Tutto il materiale acquistato dalla Leroy, il portalampade Euro 9,90, i faretti Euro 4,40 cad con lampadine.
    Il risultato è il seguente, se hai bisogno chiedi ....



    In seguito ho cambiato posizione alle lampade, in modo che il faretto e la UV fossero sopra la zona emersa. L'altra è una notturna di colore blu. L'interruttore a tre posizioni (1 notte - 0 spento - 2 UV+faretto). L'ultima immagine non è perfetta ma col flash il bianco spara ..
    selli, rughis, sulaphat and 1 others like this.

  7. #7
    Nuovo iscritto
    L'avatar di charikel
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: qualcosa non va

    ggpit, meraviglia!
    e certo che mi hai dato idee!
    ho mostrato il post al mio lui che ha detto che gli è fattibile.
    Nell'attesa di un cambio vasca con una più grande non mi farà tutto questo lavoro ma parte del tuo progetto la userà da subito per aggiungere la spot che ho preso.
    p.s filtro e oggetti vari li andrò a prendere oggi pom. in un negozio in centro che mi hanno detto essere parecchio accessoriato (più di quello del mio paese di certo... ho scoperto lunedì che ha chiuso baracca -.-). approfitterò per vedere vasca grande e mobile adatto... metti mai che babbo Natale decida che sono stata brava durante l'anno...
    (ma anche la vasca l'hai fatta tu?)

    e senza volerlo mi hai dato anche l'idea su come proteggere il riscaldatore dagli urti... ^^

  8. #8
    Simpatizzante
    L'avatar di ggpit
    Località
    Villorba (TV)
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    Trachemys ibride

    Predefinito Re: qualcosa non va

    Lieto di esserti stato utile; come ebbe a dire il saggio ".... non posseggo la verità, ma mi sforzo di incontrarla strada facendo.."


    - - - Aggiornato - - -

    Positivo, ho fatto io anche la vasca, con un pezzo di vetro recuperato, guardando tutorial in rete e con un po' d'inventiva. Sconsiglio comunque di provarci, il problema è soprattutto nel taglio, per farlo bene ci vorrebbe uno strumento che costa +/- 90,00 Euro. Senza di quello si riesce a tagliare ma con difficoltà e risultati non eccellenti (perlomeno il vetro che avevo io da 10 mm).
    In definitiva il web trabocca di acquari di cui la gente cerca di disfarsi ..... tanto vale approfittarne. Dovessi riprovare opterei per una vasca con due lati (base e schiena) in compensato marino ricoperto di vtr, e gli altri tre lati in vetro ..... magari prima o poi ci provo .... chissà cosa ne diranno i "puristi" sul forum ......

    - - - Aggiornato - - -

    P.S. guardando con più attenzione il tuo acquario mi sembra che il riscaldatore (termoregolatore) sia uguale al mio. in questo caso, vedo che è completamente immerso in acqua, mentre nelle istruzioni viene detto che la parte sup. deve essere all'asciutto .... occhio a non fulminare le piccine ..... !!!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •