Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 25
Like Tree3Likes

Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

Discussione sull'argomento Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Ciao ragazzi. Ho deciso di fare un upgrade alla casa della mia tartaruga acquatica che, presumo avendola ricevuta 4-5 anni ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Ciao ragazzi. Ho deciso di fare un upgrade alla casa della mia tartaruga acquatica che, presumo avendola ricevuta 4-5 anni fa, sia una Trachemys. Una di quelle vendute ai mercatini per intenderci. In sostanza avevo già una tartarughiera da cui avevo eliminato l’isola filtro per usarla al meglio, misure 60x30x30 circa. Adesso ho preso un acquario da 80x36x45h. Avendo dovuto ripiegare aull’acquario, nel pacchetto è quindi compresa la plafoniera e il filtro interno che nello specifico e Un Juwel Bioflow 500. Ovviamente mi ero già munito di filtro esterno e, sfruttando un ottima offerta, ho optato per un eheim ecco pro 300 (per il quale sono consapevole che dovrò fare molta attenzione all’atto dell’apertura/chiusura). Il precedente filtro era un Eden 511 che andava semplicemente a spugne e cannolicchi. La scelta dell’eheim È stata fatta proprio per avere un sistema di filtraggio molto migliore rispetto a quello cui sono abituato.
    Il filtro interno, invece, non lo conosco. Ho visto che ha una struttura a torre più che a scatola rettangolare, dentro ci sono le classiche spugne ma non penso serviranno a tanto... mi alletta più che altro il fatto di poterci mettere dentro il riscaldatore che avevo sempre utilizzato con ventose e quindi con i relativi problemi di tenuta al vetro.
    Il filtro interno prevede un flusso dall’alto verso il basso, avevo pensato quindi di collegare l’uscita dell’eheim all’ingresso del bioflow, mettendo in quest ultimo i cannolicchi del vecchio filtro in fondo è magari una spugna nella parte alta. Cosa ne pensate?

  2. #2
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Se hai una trachemys (posta le foto così siamo sicuri) la vasca che hai preso è sicuramente migliore della tartarughiera ma è ancora insufficiente per una sistemazione definitiva, perchè una trachemys adulta ha bisogno di almeno 250 litri : la migliore sistemazione è all'aperto dove molti avendone la possibilità allestiscono un laghetto o sistemano mastelli molto capienti. Le Trachemys sono anche state dichiarate fuori legge e hai tempo un anno per denunziarla.
    Disposizioni Legge sugli alloctoni (Trachemys etc)

  3. #3
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,587
    Discussioni
    152
    Like ricevuti
    1168
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Ciao, sarebbe utile mettessi le specie delle altre tartarughe nel profilo, le altre due?
    Per inserire le foto così siamo sicuri delle specie e darti consigli utili ti posto le guide presenti qui nel forum.
    Da pc : Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM
    Da mobile : Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite Tapatalk

    - - - Aggiornato - - -

    Nel caso fosse una Trachemys questa guida va bene anche per lei anche se non è la stessa specie : http://www.tartarugando.it/content/3...ographica.html

    - - - Aggiornato - - -

    Eccoti anche una guida sulla scelta del filtro : http://www.tartarugando.it/content/4...artarughe.html

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Sono consapevole che non è la sistemazione definitiva, attualmente un laghetto non potrei allestirlo ma sarà una delle cose che terrò in considerazione quando cambierò casa tra qualche anno! Per la sistemazione dei due filtri cosa ne pensi?

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, sarebbe utile mettessi le specie delle altre tartarughe nel profilo, le altre due?
    Per inserire le foto così siamo sicuri delle specie e darti consigli utili ti posto le guide presenti qui nel forum.
    Da pc : Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM
    Da mobile : Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite Tapatalk

    - - - Aggiornato - - -

    Nel caso fosse una Trachemys questa guida va bene anche per lei anche se non è la stessa specie : http://www.tartarugando.it/content/3...ographica.html

    - - - Aggiornato - - -

    Eccoti anche una guida sulla scelta del filtro : http://www.tartarugando.it/content/4...artarughe.html
    In realtà ne ho solo una di tartaruga, solo passando alla vista desktop sul telefono mi sono accorto che nel profilo ne ho segnate tre...

    Per il filtro ho preso spunto proprio da quella guida! Ero partito pensando di prendere un pratiko ma poi mi son trovato in offerta l’ecco pro 300!
    Più che altro vorrei capire se è valida l’idea di utilizzare entrambi i filtri e che dettaglio eventualmente usare per quello interno.

    Stasera quando torno a casa posto la foto della Tarta!

  5. #5
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,587
    Discussioni
    152
    Like ricevuti
    1168
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Ciao, ho cercato e visto il Bioflow e non lo conoscevo, praticamente se ho capito bene tu vorresti far lavorare i filtri in serie però uno è per 100 litri, l'altro per 300. Secondo me puoi farlo ma sarà da controllare il flusso, togliere l'eventuale pompa dal filtro interno o lasciarlo scollegato ( sempre che si possa fare ) e riempirlo tutto coi cannolicchi, tra l'altro se la vasca si trova in casa non ti servirà il riscaldatore.

  6. #6
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3184
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Io, anche per una questione di energia, direi che il solo EccoPro 300 sarà più che sufficiente.

    Se invece tu intendessi usare solo al "scatola" del filtro interno, puoi sicuramente usarlo con un enorme prefiltro che ti permetterà di dilazionare ulteriormente gli intervalli di manutenzione.
    Un consiglio sull'EccoPro: ogni tanto apri comunque la testa filtro, dai una lavata alla spugna e ungi la guarnizione. Ho sempre trattato male i miei filtri (uso inadeguato all'aperto, consapevolmente) e hanno sempre retto botta, ma so cosa significa avere quella guarnizioni secche: l'attrito è micidiale e servono anche 20 minuti per aprirlo delicatamente.
    Cosa invece mai successa in un filtro usato solo in casa e con pulizia delle spugne di testa ogni 60 giorni circa.
    P.S: ho tanti Eheim

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,060
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3102
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    quoto giulio.
    ungi la guarnizione con abbondante olio di vaselina, l'ecco pro è un buon filtro ma se lasciato funzionare a lumgo senza aprirlo, la testa tende a restare incastrata sul bidoncino e facendo forza questo si crepa...
    Marcex likes this.

  8. #8
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Io, anche per una questione di energia, direi che il solo EccoPro 300 sarà più che sufficiente.

    Se invece tu intendessi usare solo al "scatola" del filtro interno, puoi sicuramente usarlo con un enorme prefiltro che ti permetterà di dilazionare ulteriormente gli intervalli di manutenzione.
    Un consiglio sull'EccoPro: ogni tanto apri comunque la testa filtro, dai una lavata alla spugna e ungi la guarnizione. Ho sempre trattato male i miei filtri (uso inadeguato all'aperto, consapevolmente) e hanno sempre retto botta, ma so cosa significa avere quella guarnizioni secche: l'attrito è micidiale e servono anche 20 minuti per aprirlo delicatamente.
    Cosa invece mai successa in un filtro usato solo in casa e con pulizia delle spugne di testa ogni 60 giorni circa.
    P.S: ho tanti Eheim
    Grazie! Penso di aver letto qualche tuo post nelle guide, farò tesoro di questa dritta sulla guarnizione e la spugna! Comunque il filtro si è avviato tranquillamente, come da istruzioni l’ho lasciato vuoto e lentamente ho tirato giù la leva. Al terzo giro ho sentito che si riempiva, ho aspettato e in autonomia l’acqua ha cominciato ad uscire dal tubo di uscita. Al chè ho attaccato il cavo di alimentazione e via... fantastico!




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, ho cercato e visto il Bioflow e non lo conoscevo, praticamente se ho capito bene tu vorresti far lavorare i filtri in serie però uno è per 100 litri, l'altro per 300. Secondo me puoi farlo ma sarà da controllare il flusso, togliere l'eventuale pompa dal filtro interno o lasciarlo scollegato ( sempre che si possa fare ) e riempirlo tutto coi cannolicchi, tra l'altro se la vasca si trova in casa non ti servirà il riscaldatore.
    Ciao! Solo montando l’acquario oggi ho capito che il Bioflow non posso farlo andare perché l’aspirazione è proprio a pelo dell’acqua. Dovendo gestire luce, lampada e zona emersa ovviamente l’acquario non potrò riempirlo tutto, purtroppo. Volendo potrei fare un foro alla scatola per farci entrare il tubo di uscita dell eheim e riempire le la prima di cannolicchi. Ne ho tantissimi in ceramica! L’unica cosa perderei la spinta dell’acqua che ho attualmente all’uscita dell’eheim. Ho adattato anche una spray bar


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Ecco la tartaruga!




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  11. #11
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Trachemys scripta, specie alloctona messa al bando dall'unione europea per la quale è obbligatoria la denuncia : hai tempo un anno per farla. Per il resto ,a parte la dimensione della vasca, stai procedendo bene.

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Nuova casa con filtro in maturazione.

    Prima dell’inserimento della tarta ho intenzione di costruire una zona emersa esterna sfruttando lo spazio che resta tra l’acquario e il muro. Così facendo riesco anche a guadagnare qualche altro litro d’acqua. Mi son salvato la discussione in cui si spiega come procedere!




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Citazione Originariamente Scritto da CARLINOO Visualizza Messaggio
    Trachemys scripta, specie alloctona messa al bando dall'unione europea per la quale è obbligatoria la denuncia : hai tempo un anno per farla. Per il resto ,a parte la dimensione della vasca, stai procedendo bene.
    Grazie! La dimensione dell’acquario è la massima che posso attualmente avere in casa!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  14. #14
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,587
    Discussioni
    152
    Like ricevuti
    1168
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Ciao, io rimuoverei il filtro interno se attaccato con le ventose e non lo usi.
    Non accenni all'uso di lampade sulla futura zona emersa, ( non si capisce bene dalla foto quanto spazio hai in altezza una volta fatta la zona emersa), lampada uvb e lampada spot oppure una solar raptor flood 35Watt con ballast, spendi di più all'inizio ma poi risparmi sia come consumi che come durata della lampada stessa.
    Se hai un balcone o terrazzo potresti optare per l'allestimento esterno, almeno in estate.
    In ogni caso mi sembra che vuoi allevarla nel miglior modo possibile quindi un passo alla volta .

    - - - Aggiornato - - -

    Se non l'hai già visto : Allestimento Low-cost per Trachemys scripta

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di Marcex
    Località
    Garlate
    Sesso
    Messaggi
    13
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Tartarughe in possesso

    3

    Predefinito Re: Utilizzo filtro esterno accoppiato a un filtro interno

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, io rimuoverei il filtro interno se attaccato con le ventose e non lo usi.
    Non accenni all'uso di lampade sulla futura zona emersa, ( non si capisce bene dalla foto quanto spazio hai in altezza una volta fatta la zona emersa), lampada uvb e lampada spot oppure una solar raptor flood 35Watt con ballast, spendi di più all'inizio ma poi risparmi sia come consumi che come durata della lampada stessa.
    Se hai un balcone o terrazzo potresti optare per l'allestimento esterno, almeno in estate.
    In ogni caso mi sembra che vuoi allevarla nel miglior modo possibile quindi un passo alla volta .

    - - - Aggiornato - - -

    Se non l'hai già visto : Allestimento Low-cost per Trachemys scripta
    Ciao! Il progetto finale prevede il taglio di una parte del coperchio nella parte posteriore così da permettere l’inserimento della rampa che porterà alla zona emersa. Quest’ultima sarà praticamente una scatola (sto ancora valutando in che materiale ma penso in legno per la facilità di costruzione e reperimento materiali) che farò poggiare in parte sul vetro (è spesso un centimetro) e dall’altra parte su pezzo di legno ancorato al muro). Così facendo la distanza tra zona emersa e soffitto sarebbe di una quindicina di centimetri circa


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •