Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 4 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 86
Like Tree16Likes

Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

Discussione sull'argomento Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao ragazzi, come va? Eccomi tornato alla carica! Allora, ci siamo quasi decisi sull'acquario..sacrificando un po' di spazio in casa ...

  1. #46
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Ciao ragazzi, come va? Eccomi tornato alla carica!
    Allora, ci siamo quasi decisi sull'acquario..sacrificando un po' di spazio in casa probabilmente prenderemo un 110 x 45 x 50..

    Ma avrei un altro paio di domande che mi ronzano per la testa...

    1- per la lampada uvb, che wattaggio mi consigliate... Perché al negozio mi avevano proposto una plafoniera t8 della ferplast, ma mi risulta essere un 2x15watt e mi sembrano pochino.. A parte che non mi sembra esistano neon t8 uvb 5% da 15 watt,Piuttosto prenderei un portalampada tipo e27 in più, uno per la spot e uno per la uvb, ma che abbia un wattaggio maggiore, e per la plafo vedo con calma..in più mi fa specie una plafoniera da tipo 90 cm con neon da solo 15watt, domani cmq chiamo e chiedo conferma.. In più con una lampada e27 spenderei anche meno

    2 - finché la/le tartarughe son piccole, quanti centimetri di acqua mi consigliereste di lasciare? Mi conviene partire con relativamente pochi (pensavo 15 - 20) per poi salire fino ai 35 col tempo? O meno? O di partire direttamente con altezza 'massima' fornendo TANTI appigli e salite facilitate verso la superficie? Eventualmente pensavo di poter tenere il fondo più alto da una parte per tenere più basso la profondità effettiva dell'acqua

    3 - Calcolando che a 35 cm d'acqua raggiungerei i 150 litri d'acqua abbondanti,pensavo di prendere un pratiko 300... Come consigliato qui nel forum pensavo di sostituire il cestello con i carboni e aggiungere altri cannolicchi.. Pensate possa andare bene? C'é il rischio che un filtro del genere con un livello di acqua basso crei delle correnti 'troppo forti'?

  2. #47
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da albebia87 Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, come va? Eccomi tornato alla carica!
    Allora, ci siamo quasi decisi sull'acquario..sacrificando un po' di spazio in casa probabilmente prenderemo un 110 x 45 x 50..

    Ma avrei un altro paio di domande che mi ronzano per la testa...

    1- per la lampada uvb, che wattaggio mi consigliate... Perché al negozio mi avevano proposto una plafoniera t8 della ferplast, ma mi risulta essere un 2x15watt e mi sembrano pochino.. A parte che non mi sembra esistano neon t8 uvb 5% da 15 watt,Piuttosto prenderei un portalampada tipo e27 in più, uno per la spot e uno per la uvb, ma che abbia un wattaggio maggiore, e per la plafo vedo con calma..in più mi fa specie una plafoniera da tipo 90 cm con neon da solo 15watt, domani cmq chiamo e chiedo conferma.. In più con una lampada e27 spenderei anche meno

    2 - finché la/le tartarughe son piccole, quanti centimetri di acqua mi consigliereste di lasciare? Mi conviene partire con relativamente pochi (pensavo 15 - 20) per poi salire fino ai 35 col tempo? O meno? O di partire direttamente con altezza 'massima' fornendo TANTI appigli e salite facilitate verso la superficie? Eventualmente pensavo di poter tenere il fondo più alto da una parte per tenere più basso la profondità effettiva dell'acqua

    3 - Calcolando che a 35 cm d'acqua raggiungerei i 150 litri d'acqua abbondanti,pensavo di prendere un pratiko 300... Come consigliato qui nel forum pensavo di sostituire il cestello con i carboni e aggiungere altri cannolicchi.. Pensate possa andare bene? C'é il rischio che un filtro del genere con un livello di acqua basso crei delle correnti 'troppo forti'?
    Ciao...
    1 il neon ha una durata maggiore e ha una superficie di irraggiamento uvb decisamente più ampia, utile sia al floating delle odoratus sia al mantenimento delle piante. In ogni caso la conpatta uvb va presa da 26w ma sarebbe meglio un neon...

    2 si parti basso, a 20 cm e poi piano piano alzi l'acqua. Ricordati il fondo finissimo

    3 il pratiko è un ottima scelta. Hai letto già la guida sui filtri? Esatto, per una maggiore efficienza togli i carboni e metti un sacchetto di materiale pieno poroso, pietre o sfere, da acquistare a parte... Non preoccuparti per la potenza, l'acquario è lungo e la tartaruga si nasconderà a prescindere dalla corrente più o meno forte




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  3. #48
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Grazie acquarion...per il neon ho letto che sarebbe meglio per il maggiore irradiamento, ma se 15watt fossero pochi la spot uvb sarebbe una soluzione temporanea per avere un wattaggio maggiore, o quanto meno e vite dei di spendere soldinper una plafoniera 'inutile.'

    Per quanto riguarda i filtri sì, ho letto la guida tua e di Leonida mi pare.. Cosa mi consigli di aggiungere altri cannolicchi o altro?? Pensavo di prendere un sacchetto di cannolicchi puremax in più, utilizzarne in parte per il filtro e averne un po' di scorta, ma se hai consigli migliori sono come sempre ben accetti

  4. #49
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da albebia87 Visualizza Messaggio
    Grazie acquarion...per il neon ho letto che sarebbe meglio per il maggiore irradiamento, ma se 15watt fossero pochi la spot uvb sarebbe una soluzione temporanea per avere un wattaggio maggiore, o quanto meno e vite dei di spendere soldinper una plafoniera 'inutile.'

    Per quanto riguarda i filtri sì, ho letto la guida tua e di Leonida mi pare.. Cosa mi consigli di aggiungere altri cannolicchi o altro?? Pensavo di prendere un sacchetto di cannolicchi puremax in più, utilizzarne in parte per il filtro e averne un po' di scorta, ma se hai consigli migliori sono come sempre ben accetti
    Solitamente i neon hanno wattaggio proporzionato alla lunghezza. Vedi altre marche.

    Spendi qualcosina in più e compra i purelava. Sono più utili rispetto ai pure max. Questo se vuoi rimanere in tema askoll. Alternativamente esistono le glaxstone, delle wave se non erro. I cannolicchi non vanno mai cambiati, quindi la scorta non ha motivo di esistere




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  5. #50
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Ok... ho chiamato in negozio e mi ha confermato che la plafoniera è 2x30 watt, quindi a posto (come dici tu il wattaggio è in proporzione alla dimensione, pareva strano anche a me fossero solo da 15 watt per una plafoniera da circa 90cm)

    Per quanto riguarda il materiale biologico aggiunto vado di purelava se dici che è meglio Questo tipo di materiale va sostituito?

    per quanto riguarda i cannolicchi, ho letto (non ricordo se qui o altrove) che i materiali sinterizzati potrebbero rompersi e alla lunga "consumarsi", tanto che potrebbe andare a crearsi un deposito di polverina bianca finissma.. boh

    cmq.. essendo che la disposizione normale del pratiko sarebbe

    spugne -> carboni -> cannolicchi -> purelava

    mi consigli di fare

    spugne -> canolicchi -> purelava -> purelava

    o di alternare facendo

    spugne-> purelava -> canolicchi -> purelava

    Se non sbaglio nella guida consigliavate di tenere i materiali "in ordine", quindi sarei più per la prima...

  6. #51
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    I pure lava non sono altro che cannolicchi particolari, sono sempre in vetro sinterizzato ma loro porosità offre una superficie utile all'insediamento dei batteri decisamente maggiore rispetto ai classici cannolicchi in vetro. Si vai con la prima idea, cannolicchi purelava purelava. Si potrebbero anche sfaldare, ma se li getti a terra ogni mese! Se la manutenzione avviene in tempi brevi e con le giuste precauzioni il materiale biologico è pressoché eterno.

    L'unica componente che si sostituisce è la spugna. Ma a lungo andare, non ogni 3 mesi...




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  7. #52
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Ti consiglio di lasciar perdere la plafoniera con i T8 e di guardare i T5, ben più efficienti e luminosi dei vecchi T8.
    Si trovano anche in versione UVB, però a quel punto non puoi mettere nulla a protezione del neon (paraschizzi, plexyglass opaco) altrimenti schermi i raggi ultravioletti.

    Per quanto riguarda il filtro va bene la composizione suggerita da Acquarion... se badi all'economia ovviamente è meglio prendere qualcosa non di marca ma con la stessa efficacia.
    Sui materiali hai ragione, i sinterizzati (specie quelli non di qualità) sono costituiti da nient'altro che polvere compressa e l'uso di amalgame non adeguate porta ad un loro precoce disfacimento.
    Personalmente uso materiali Eheim (che non hanno perso tanta sabbiolina), materiali Wave (già più cedevoli) e cannolicchi Aquili che di residuo un po' ne lasciano.
    Ma si tratta di poca cosa e ti scorderai quando li hai comprati prima di doverli sostituire.

    Ma il vero problema di questi materiali sta nella protezione dei loro pori: se li facciamo ostruire da polveri, residui di alghe eccetera allora la loro efficacia crolla, arrivando alla situazione limite in cui sono confrontabili con i cannolicchi di ceramica.
    Per cui prevenire è meglio che... sostituire

  8. #53
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ti consiglio di lasciar perdere la plafoniera con i T8 e di guardare i T5, ben più efficienti e luminosi dei vecchi T8.
    Si trovano anche in versione UVB, però a quel punto non puoi mettere nulla a protezione del neon (paraschizzi, plexyglass opaco) altrimenti schermi i raggi ultravioletti.

    Per quanto riguarda il filtro va bene la composizione suggerita da Acquarion... se badi all'economia ovviamente è meglio prendere qualcosa non di marca ma con la stessa efficacia.
    Sui materiali hai ragione, i sinterizzati (specie quelli non di qualità) sono costituiti da nient'altro che polvere compressa e l'uso di amalgame non adeguate porta ad un loro precoce disfacimento.
    Personalmente uso materiali Eheim (che non hanno perso tanta sabbiolina), materiali Wave (già più cedevoli) e cannolicchi Aquili che di residuo un po' ne lasciano.
    Ma si tratta di poca cosa e ti scorderai quando li hai comprati prima di doverli sostituire.

    Ma il vero problema di questi materiali sta nella protezione dei loro pori: se li facciamo ostruire da polveri, residui di alghe eccetera allora la loro efficacia crolla, arrivando alla situazione limite in cui sono confrontabili con i cannolicchi di ceramica.
    Per cui prevenire è meglio che... sostituire
    Si tratta di pochissima cosa... Dopo quasi otto mesi di funzionamento dei cannolicchi wave ho trovato pochissima polvere.... Se poi nella manutenzione, li sbattiamo a destra e a manca, allora si che si "consumano"

    Poi il pratiko è più agevole in quanto si possono toccare le spugne senza toccare i cannolicchi, cosa che non posso fare io con il mio tetra




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  9. #54
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ti consiglio di lasciar perdere la plafoniera con i T8 e di guardare i T5, ben più efficienti e luminosi dei vecchi T8.
    Si trovano anche in versione UVB, però a quel punto non puoi mettere nulla a protezione del neon (paraschizzi, plexyglass opaco) altrimenti schermi i raggi ultravioletti.

    Per quanto riguarda il filtro va bene la composizione suggerita da Acquarion... se badi all'economia ovviamente è meglio prendere qualcosa non di marca ma con la stessa efficacia.
    Sui materiali hai ragione, i sinterizzati (specie quelli non di qualità) sono costituiti da nient'altro che polvere compressa e l'uso di amalgame non adeguate porta ad un loro precoce disfacimento.
    Personalmente uso materiali Eheim (che non hanno perso tanta sabbiolina), materiali Wave (già più cedevoli) e cannolicchi Aquili che di residuo un po' ne lasciano.
    Ma si tratta di poca cosa e ti scorderai quando li hai comprati prima di doverli sostituire.

    Ma il vero problema di questi materiali sta nella protezione dei loro pori: se li facciamo ostruire da polveri, residui di alghe eccetera allora la loro efficacia crolla, arrivando alla situazione limite in cui sono confrontabili con i cannolicchi di ceramica.
    Per cui prevenire è meglio che... sostituire
    Ciao Leonida...

    per quanto riguarda i neon t5 ai nascondono da me online fatico a trovarli (e non mi sembra di essere l'unico), e purtroppo in tutti i negozi che ho girato in questi giorni manco l''ombra.. solo t8 (tanto che non ho comprato un acquario proprio perchè aveva i t5 e il commesso mi ha dato come praticamente inesistenti gli uvb t5)

    te i prendi online o hai un negozio dove ti rifornisci?

    Per quanto riguarda i materiali di filtraggio aggiuntivi su acquariomania.net un pacchetto di PureLava da 2x150 sta a 6,73€... dite che bastano?

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Acquarion Visualizza Messaggio
    I pure lava non sono altro che cannolicchi particolari, sono sempre in vetro sinterizzato...
    Sulla descrizione (sito askoll e schede prodotto varie) lo danno come "prodotto naturale, che prende origine dal raffreddamento del magma durante le eruzioni etc...."

  10. #55
    Fedelissimo
    L'avatar di Akumal
    Località
    Mazara del Vallo
    Sesso
    Messaggi
    1,531
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    1091
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Claudius angustatus 1.1.0
    Altri rettili in possesso

    Meglio di no...casa mia è già abbastanza wild!!!

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Potresti anche mettere oltre ai cestelli con i cannolicchi un cestello riempito di eheim substrat pro che sono delle palline molto porose che favoriscono l'insediamento dei batteri...forse costa qualcosina in più rispetto agli altri ma è ottimo ed i residui nel filtro sono quasi zero.
    Io ho un pratiko 400 ed uso solo substrat pro in tutti i cestelli e mi trovo benissimo sono anche facili da sciacquare senza andare ad intaccare la colonia batterica e durano un eternità ( ovviamente li sciacquo con il cestello nella stessa acqua delle tarte ).
    L'uomo deve mostrare bontà di cuore verso gli animali, perchè chi usa essere crudele verso di essi è altrettanto insensibile verso gli uomini.

    Immanuel Kant


    Andrea




  11. #56
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da Scaccigno Visualizza Messaggio
    Potresti anche mettere oltre ai cestelli con i cannolicchi un cestello riempito di eheim substrat pro che sono delle palline molto porose che favoriscono l'insediamento dei batteri...forse costa qualcosina in più rispetto agli altri ma è ottimo ed i residui nel filtro sono quasi zero.
    Io ho un pratiko 400 ed uso solo substrat pro in tutti i cestelli e mi trovo benissimo sono anche facili da sciacquare senza andare ad intaccare la colonia batterica e durano un eternità ( ovviamente li sciacquo con il cestello nella stessa acqua delle tarte ).

    Dici questo?

    Eheim 2510021 Substrate Pro Biologico 250ml

    Alla fine la differenza di prezzo è abbastanza irrisoria considerando la durata nel tempo.. come volume uno mi basterebbe per un cestello o meglio prenderne 2 eventualmente?

  12. #57
    Fedelissimo
    L'avatar di Akumal
    Località
    Mazara del Vallo
    Sesso
    Messaggi
    1,531
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    1091
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Claudius angustatus 1.1.0
    Altri rettili in possesso

    Meglio di no...casa mia è già abbastanza wild!!!

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Si esatto è proprio quello...dipende dal filtro io se non ricordo male ne ho messi quasi cinque sacchetti di quelli .
    L'uomo deve mostrare bontà di cuore verso gli animali, perchè chi usa essere crudele verso di essi è altrettanto insensibile verso gli uomini.

    Immanuel Kant


    Andrea




  13. #58
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Si di solito una confezione per ogni cestello è poca. Se vuoi abbondare, ne guadagni soltanto...

    ah, Redbug | Lucky Reptile Daylight Sun T5

    Neon T5




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  14. #59
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Citazione Originariamente Scritto da Acquarion Visualizza Messaggio
    Si di solito una confezione per ogni cestello è poca. Se vuoi abbondare, ne guadagni soltanto...

    ah, Redbug | Lucky Reptile Daylight Sun T5

    Neon T5
    Grazie acquarion.. Dopo guardo meglio su acquariomania per sicurezza, ma mi pareva fossero neon normali...anche quello di lucky reptile non é un neon specifico uva-uvb, c'è scritto anche nel sito del produttore che per quello servono altre lampada specifiche

    Giusto per sapere... Se quando preparo il filtro dovessi vedere che i cestelli di puremax e purelava non sono 'pieni', posso 'rabboccare' con quelli che prenderò anche se sono diversi o c'è qualche motivo per cui dovrebbero essere dello stesso tipo per tutto il cestello?

  15. #60
    Appassionato
    L'avatar di albebia87
    Località
    vicenza
    Sesso
    Messaggi
    317
    Discussioni
    24
    Like ricevuti
    309
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Sternotherus Odoratus - consigli acquaterrario

    Ordinati vasca, mobile e plafoniera.. Ho messo in moto eventi che non possono essere fermati
    Domani o venerdì Ordino online filtro,riscaldatore,termometro e il resto..

    Adesso mi sto guardando intorno Per come allestire l'acquario,e probabilmente apriró un 3d specifico,ma intanto volevo farvi un paio di domande:

    Durante il periodo di Maturazione del filtro posso nel frattempo inserire le piante? L'acqua deve essere riscaldata o posso lasciarla a temperatura ambiente?

    Sto cercando legni e qualche pietra da mettere dentro, ma specialmente i sassi sembrano avere dei prezzi ridicoli.. C'è qualche motivo per cui non dovrei usare normali sassi trovati in giro? Pensavo eventualmente di farli bollire per rimuovere eventuali piante o altri organismi potenzialmente dannosi, ma a parte questo?

    La sabbia più fina é meglio é giusto, non devo preoccuparmi che possa essere troppo fina...ho visto sempre su acquariomania la sabbia finissima, pensavo di prendere quella.. Farei meglio a fare una domanda a quelli del negozio in merito alla granulometria?

    Ultima domanda, secondo voi di quanti chili di sabbia potrei avere bisogno per fare il fondo della vasca? Misure 110*45 é la base, pensavo un fondo tra i 2 e i 3 cm, verrebbero fuori una 15 di litri, quindi tra i 20 e i 25 kg circa di sabbia in teoria.. Ci tornano i conti o ho cannato tutto?

    Grazie per il grande aiuto e tutti i consigli.. Notte!

    Buonanotte!

Pagina 4 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •