Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 38
Like Tree3Likes

Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

Discussione sull'argomento Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao ragazzi, Sono Simone e sono nuovo sul forum, mi sono registrato oggi dopo aver ricevuto oggi stesso la mia ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Ciao ragazzi, Sono Simone e sono nuovo sul forum, mi sono registrato oggi dopo aver ricevuto oggi stesso la mia prima Tartarughina, è piccola, ed la mia fidanzata l'ha presa al mercatino, il mercante le ha dato la classica vaschetta con al centro un rialzamento, siccome sono una persona molto premurosa mi sono subito informato in giro perchè non la vedevo mangiare e l'ho vista molto agitata, le mie domande sono queste, è vero che hanno bisogno per forza di un apparecchio che riscalda l'acqua? Perchè toccando l'acqua mi sono accorto che è a temperatura ambiente, ossia 19° gradi , bisogno per forza di una lampada uvb-uva e riscaldante? Insomma più o meno questi consigli, la vedo molto agitata, non smette di muoversi, inizialmente le ho dato da mangiare gli stessi gamberetti che mi ha dato il mercante, che sono dei classici gamberetti piccoli essicati ma non vedendola mangiare e informando ho letto un pò qua e la che, quel tipo di cibo le fa male allora sono corso dal veter shop più vicino e le ho preso gli stick vegetali con la vitamina d2 e mettendogli un pò di acqua calda ha incominciato a dare i primi morsi, quindi spero di aver fatto bene, aiutatemi ragazzi <3

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,587
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    2282
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Ciao benvenuto... forse l'unica cosa di cui per il momento non ha proprio bisogno è il riscaldatore. Le temperature sono idonee in tutta italia adesso anche per tenerle in modo stabile fuori.

    Visto che sei alla prima esperienza in assoluto, ti consiglio diverse letture:
    Tartarugando - Scheda allevamento Graptemys pseudogeographica so che non è una graptemys ma le specie si allevano nello stesso modo e raggiungono più o meno la stessa taglia
    Questa va saputa a memoria: Tartarugando - Alimentazione tartarughe acquatiche

    E questi due interessantissimi articoli parlano proprio delle luci, che si, per un allevamento in casa sono semplicemente indispensabili: Tartarugando - Illuminazione per rettili
    Tartarugando - Guida alla scelta di luci UV e spot

    E il nodo fondamentale della vasca, il FILTRO:
    Tartarugando - IL FILTRO
    Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno
    Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe


    Finito di leggere, se permangono dubbi, chiedi pure.

    Avviso di una cosa: la mortalità di questa specie nell'anno di vita è imputabile nel 95% dei casi a malagestione. Attrezzati se vuoi farla vivere bene e a lungo.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Ciao benvenuto... forse l'unica cosa di cui per il momento non ha proprio bisogno è il riscaldatore. Le temperature sono idonee in tutta italia adesso anche per tenerle in modo stabile fuori.

    Visto che sei alla prima esperienza in assoluto, ti consiglio diverse letture:
    Tartarugando - Scheda allevamento Graptemys pseudogeographica so che non è una graptemys ma le specie si allevano nello stesso modo e raggiungono più o meno la stessa taglia
    Questa va saputa a memoria: Tartarugando - Alimentazione tartarughe acquatiche

    E questi due interessantissimi articoli parlano proprio delle luci, che si, per un allevamento in casa sono semplicemente indispensabili: Tartarugando - Illuminazione per rettili
    Tartarugando - Guida alla scelta di luci UV e spot

    E il nodo fondamentale della vasca, il FILTRO:
    Tartarugando - IL FILTRO
    Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno
    Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe


    Finito di leggere, se permangono dubbi, chiedi pure.

    Avviso di una cosa: la mortalità di questa specie nell'anno di vita è imputabile nel 95% dei casi a malagestione. Attrezzati se vuoi farla vivere bene e a lungo.

    Ciao e buongiorno! Sono intenzionato a trattarla molto bene quindi leggendo la guida dell'altro utente su una specie di allestimento outdoor ma fatto in casa ho deciso di farlo anch'io, perchè è un regalo di una persona a me amata e non vorrei stesse male sopratutto, una domanda, mi potresti consigliare la pompa di movimento da acquistare? Preferibilmente non troppo alto il costo ( 20/25 euro) e poi se il tipo di piante acquatiche vanno bene tutte, oppure delle specifiche, premesso che io ho un balcone che è molto soleggiato con diverse zone in ombra, ma non troppa e vorrei tenerla la, in maniera da non tenerla in casa e farla stare sempre sotto luce artificiale, la scelte delle piante mi è venuta in mente in quanto le piante in se sono dei ottimi filtri naturali e sopratutto non troppo costose e belle da vedere , grazie in anticipo

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,587
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    2282
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Il balcone mi pare una scelta appropriata, ma deve essere chiaro una cosa: se la metti in 10 litri di acqua, la trovi bollita.

    Se invece pensi di allestire qualcosa come questo: Allestimento Low-cost per Trachemys scripta che comporta almeno un centinaio di litri, allora se ne può parlare.

    SE allestisci come il mio allestimento low cost, il filtro passa in secondo piano a patto che le piante siano davvero in quel quantitativo.
    Nell'allestimento ho messo: un vaso di falso papiro e piante galleggianti (pistia stratiotes/cavolo d'acqua e eichhornia crassipes/giacinto d'acqua oltre a lemna minor), una pompa di movimento acqua e zone emerse galleggianti in sughero.
    Non sono ovviamente le uniche piante possibili, ce ne sono decine che potresti trovare nella tua zona con molta facilità che possono fungere da fitodepuranti: iris pseudacorus, juncus, thypha, egeria, myriophyllum.
    Evita le piante da acquario come le anubias: all'aperto non durano molto.

    NON usare sassi impilati. Se cadono sopra all'animale, muore annegato. Piuttosto un mattone o più mattoni che fanno da "zampe" ad una zona di plastica rivestita di sughero o erba sintetica.

    Ma, ci tengo a sottolinearlo subito, un filtro per l'allestimento in casa (almeno il primo inverno faglielo passare al caldo) sarà indispensabile e comporterà una spesa abbastanza consistente (50+ euro, a seconda del modello scelto... almeno tra quelli che io considero comprabili), così come le lampade.
    Ma fino a inizio ottobre non dovresti avere grossi problemi.

    Letto dell'alimentazione? Quella è la cosa fondamentale. Già l'animale non arriva da una allevatore competente ma da una bancarella, se ci metti da subito alimenti errati, saranno probabili problemi di carenze.
    Procurati del pesce intero di piccole dimensioni.
    Dagli TUTTO: testa, lisca, interiora, pelle.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Il balcone mi pare una scelta appropriata, ma deve essere chiaro una cosa: se la metti in 10 litri di acqua, la trovi bollita.

    Se invece pensi di allestire qualcosa come questo: Allestimento Low-cost per Trachemys scripta che comporta almeno un centinaio di litri, allora se ne può parlare.

    SE allestisci come il mio allestimento low cost, il filtro passa in secondo piano a patto che le piante siano davvero in quel quantitativo.
    Nell'allestimento ho messo: un vaso di falso papiro e piante galleggianti (pistia stratiotes/cavolo d'acqua e eichhornia crassipes/giacinto d'acqua oltre a lemna minor), una pompa di movimento acqua e zone emerse galleggianti in sughero.
    Non sono ovviamente le uniche piante possibili, ce ne sono decine che potresti trovare nella tua zona con molta facilità che possono fungere da fitodepuranti: iris pseudacorus, juncus, thypha, egeria, myriophyllum.
    Evita le piante da acquario come le anubias: all'aperto non durano molto.

    NON usare sassi impilati. Se cadono sopra all'animale, muore annegato. Piuttosto un mattone o più mattoni che fanno da "zampe" ad una zona di plastica rivestita di sughero o erba sintetica.

    Ma, ci tengo a sottolinearlo subito, un filtro per l'allestimento in casa (almeno il primo inverno faglielo passare al caldo) sarà indispensabile e comporterà una spesa abbastanza consistente (50+ euro, a seconda del modello scelto... almeno tra quelli che io considero comprabili), così come le lampade.
    Ma fino a inizio ottobre non dovresti avere grossi problemi.

    Letto dell'alimentazione? Quella è la cosa fondamentale. Già l'animale non arriva da una allevatore competente ma da una bancarella, se ci metti da subito alimenti errati, saranno probabili problemi di carenze.
    Procurati del pesce intero di piccole dimensioni.
    Dagli TUTTO: testa, lisca, interiora, pelle.

    Ciao nell'attesa nell indomani ed essendo insofferente nel vederla in quella piccola vaschetta dove si muoveva a malappena bene ho deciso di adattarla in una "casa" un pò più spaziosa e dove può nuotare tranquillamente

    - - - Aggiornato - - -

    E da quando l'ho messa li, all'incirca un oretta e mezza ha incominciato a nuotare tantissimo e a mangiare sopratutto gli stick datomi dal veter shop, Domani provvederò a prenderle piccoli pesci e magari anche carne tritata da congelare e scongelare quando serve, per dargliela una volta ogni tanto, vorrei farti sapere che ho gia prenotato la pompa che mi hai consigliato e domani provvedo ad un mastello da almeno 90 litri assieme alle piantine

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,587
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    2282
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Sinceramente, è la prima volta che vedo adattata una bottiglia (per quanto capiente) a vasca per tartarughe.
    ma tant'è, per un giorno o due non le fa nulla.
    E' sempre ridicolmente piccola, sia chiaro.

    Per "nuotare libera" intendo altro, detto fra noi

    una delle preoccupazioni di chi inizia è l'altezza dell'acqua. Ti assicuro che è un NON-problema per questa specie

  7. #7
    Assiduo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    995
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    312
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Se ne hai la possibilità io farei un piccolo laghetto ( quelli preformati vanno benissimo ) .. qualè il vantaggio di avere un laghetto ?
    Se hai un laghetto già da metà marzo ( a seconda della zona in cui vivi ) puoi metterla fuori ( ovvero nel laghetto ) e puoi lasciarcela tranquillamente fino a metà ottobre ..
    Dopo di che la togli dal laghetto e , se hai un garage o mansarda , le fai fare il letargo in una vasca con un livello di acqua molto basso ( praticamente deve riuscire a respirare semplicemente allungando il collo )
    In questo modo durante l'inverno te la togli dalle balle , nel senso che non dovrai tenerla in casa , non dovrai consumare energia elettrica per le lampade , non dovrai comprare un acquario di dimensioni non indifferenti ecc..

  8. #8
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Il balcone mi pare una scelta appropriata, ma deve essere chiaro una cosa: se la metti in 10 litri di acqua, la trovi bollita.

    Se invece pensi di allestire qualcosa come questo: Allestimento Low-cost per Trachemys scripta che comporta almeno un centinaio di litri, allora se ne può parlare.

    SE allestisci come il mio allestimento low cost, il filtro passa in secondo piano a patto che le piante siano davvero in quel quantitativo.
    Nell'allestimento ho messo: un vaso di falso papiro e piante galleggianti (pistia stratiotes/cavolo d'acqua e eichhornia crassipes/giacinto d'acqua oltre a lemna minor), una pompa di movimento acqua e zone emerse galleggianti in sughero.
    Non sono ovviamente le uniche piante possibili, ce ne sono decine che potresti trovare nella tua zona con molta facilità che possono fungere da fitodepuranti: iris pseudacorus, juncus, thypha, egeria, myriophyllum.
    Evita le piante da acquario come le anubias: all'aperto non durano molto.

    NON usare sassi impilati. Se cadono sopra all'animale, muore annegato. Piuttosto un mattone o più mattoni che fanno da "zampe" ad una zona di plastica rivestita di sughero o erba sintetica.

    Ma, ci tengo a sottolinearlo subito, un filtro per l'allestimento in casa (almeno il primo inverno faglielo passare al caldo) sarà indispensabile e comporterà una spesa abbastanza consistente (50+ euro, a seconda del modello scelto... almeno tra quelli che io considero comprabili), così come le lampade.
    Ma fino a inizio ottobre non dovresti avere grossi problemi.

    Letto dell'alimentazione? Quella è la cosa fondamentale. Già l'animale non arriva da una allevatore competente ma da una bancarella, se ci metti da subito alimenti errati, saranno probabili problemi di carenze.
    Procurati del pesce intero di piccole dimensioni.
    Dagli TUTTO: testa, lisca, interiora, pelle.


    Ti tengo aggiornato, ho acquistato uno scatolone in plastica suppongo, da 70 litri d'acqua essendo che per riempirlo tutto ho dovuto usare 7 volte una bottiglia piena da 10 litri ma per adesso, essendo che mi mancano diciamo i mattoni o comunque oggetti per fargli una zona asciutta gli sto tenendo l'acqua al livello di quello che gia dispongo in maniera che ha comunque una zona asciutta, ieri le ho dato un pò di carne macinata e l'ha mangiata veramente volentieri , con anche un pò di lattuga anche quella l'ha mangiata volentieri, mi è arrivata anche la pompa di movimento acqua Qmax 800L/h Hmax 1.5m e 16w di potenza, ti allego in un'altra risposta le immagini

    - - - Aggiornato - - -


  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,587
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    2282
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Allora, bene che sia passata al sole vero, il comportamento di lei che fa basking è solo positivo.

    Ma, non posso negarlo, ci sono ancora diverse cose che non vanno:
    - Hai letto la guida all'alimentazione? Hai dato carne (max una volta al mese) e lattuga (non consigliata per nulla). Quindi?
    - la pompa, come spero tu abbia capito, NON BASTA. Il filtro ho scritto e riscritto, che può essere messo da parte SOLO se con una vasca pesantemente piantumata. Ma non di piante in plastica... ovviamente.
    Procurati al più presto delle piante VERE o un filtro esterno sovradimensionato.

    Sassi e fondale sono del tutto superflui, sopratutto il ghiaino può persino essere pericoloso.

    Ultima cosa: bene la rete anti-predatori, ma non funziona come rete anti-fuga. Le maglie sembrano abbastanza grandi da farcene passare 3 di tartarughe, se alzando l'acqua lei arrivasse al bordo... chi la ferma?

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Allora, bene che sia passata al sole vero, il comportamento di lei che fa basking è solo positivo.Ma, non posso negarlo, ci sono ancora diverse cose che non vanno:- Hai letto la guida all'alimentazione? Hai dato carne (max una volta al mese) e lattuga (non consigliata per nulla). Quindi?- la pompa, come spero tu abbia capito, NON BASTA. Il filtro ho scritto e riscritto, che può essere messo da parte SOLO se con una vasca pesantemente piantumata. Ma non di piante in plastica... ovviamente.Procurati al più presto delle piante VERE o un filtro esterno sovradimensionato.Sassi e fondale sono del tutto superflui, sopratutto il ghiaino può persino essere pericoloso.Ultima cosa: bene la rete anti-predatori, ma non funziona come rete anti-fuga. Le maglie sembrano abbastanza grandi da farcene passare 3 di tartarughe, se alzando l'acqua lei arrivasse al bordo... chi la ferma?
    Quasi quasi come filtro prendo quello dall'acquario che ho che non viene utilizzato da parecchio, però è sempre stato pieno d'acqua e funzionante nonostante sia fermo da un bel pò, anche perchè ho girato e rigirato diversi negozi della città e mi hanno tutti detto che le piantine ormai devo andare a metà settembre perchè a metà settembre gli arrivano -.- cose da pazzi, per quanto riguarda il cibo oggi vado alla pescheria a comprarle il pesce e vedo cos'altro comprargli anche a livello di frutta e verdura, piano piano sto comprando tutto

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    1,927
    Discussioni
    54
    Like ricevuti
    1010
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    presso un buon vivaio o centro garden non dovresti avere problemi a procurarti piante acquatiche anche in questa stagione, di solito si riescono a reperire:
    - falso papiro (cyperus alternifolius)
    - iris pseudacorus (giaggiolo d'acqua)
    - pontederia
    oppure puoi servirti da negozi online che spediscono a prezzi ragionevoli, come:
    | Piante acquatiche - Water Plants ItalyPiante acquatiche ? Water Plants Italy | Produzione piante acquatiche, palustri, ossigenanti, galleggianti, ninfee, fior di loto, nelumbo, iris, fitodepurazione
    http://www.arboreafarm.com/it/
    oppure presso questo negozio online dove trovi, oltre al reparto piante per laghetto, anche quello dei materiali per acquariologia (filtri) e per rettili (zone emerse, pellets, ecc.):
    Agri Pet Garden
    Leonida89 likes this.

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Dysan
    Località
    Reggio Di calabria
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Ragazzi addirittura l'ultimo pet shop dove sono stato per le piante mi ha detto il gestore che queste tartarughe sono palustri e non hanno bisogno di piante e filtraggio, uno perchè le piante se le mangiano e due perchè essendo palustri possono vivere in un acqua anche molto sporca... ahahha.. Comunque ora vedo di andare in qualche Garden sennò passo al sito online, per quanto riguarda il cibo, le ho comprato ieri i latterini e oggi glie ne voglio dare uno, ma sono grandi rispetto alla targatura, che posso fare? Tagliarli a pezzettini e darglieli così?

  13. #13
    Assiduo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    995
    Discussioni
    45
    Like ricevuti
    312
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Se il tizio si riferiva ad una sistemazione in laghetto ha ragione , nel senso che si può benissimo fare a meno del filtro , l'acqua diventerà verde ma a loro poco importa ... se invece si riferiva ad una sistemazione in acquario , in questo caso invece si sbaglia perchè il filtro è d'obbligo altrimenti l'acqua diventerebbe in poco tempo sporca e piena di batteri pericolosi ..
    Si puoi tagliarli tranquillamente a pezzi
    Ultima modifica di lesueurii; 03-07-2016 alle 11:59

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,587
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    2282
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    L'ignoranza è diffusa su questi animali.... purtroppo. Troverai pochi competenti in materia.
    Lascia stare e prosegui nella ricerca, prima o poi qualcosa trovi.
    I latterini se sono troppo grandi, tagliarli pure , basta che non togli nulla. Affettali con una forbice e via.

  15. #15
    Appassionato
    L'avatar di Rughine
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    112
    Discussioni
    23
    Like ricevuti
    13
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Aiuto e Consigli, Trachemys Scripta

    Se hai un laghetto già da metà marzo ( a seconda della zona in cui vivi ) puoi metterla fuori ( ovvero nel laghetto ) e puoi lasciarcela tranquillamente fino a metà ottobre ..
    Dopo di che la togli dal laghetto e , se hai un garage o mansarda , le fai fare il letargo in una vasca
    Leseurii scusa se ti chiedo ma è più una curiosità..perchè se ha il laghetto la ruga non può far il letargo lì?



    filtro esterno sovradimensionato.
    come ti scrive Leonida il filtro deve obbligatoriamente essere sovradimensionato..il tuo filtro se era in dotazione con l?acquario sarà proprorzionato al litraggio corrispondente al litraggio dell'acquario in questione ergo...inutile...devi prender un filtro decisamente di maggior portata...le misure del tuo vecchio acquario quali sono?

    I latterini se sono troppo grandi, tagliarli pure , basta che non togli nulla.
    nulla nulla nulla.letteralmete!!!! dalla testa, alle viscere, alle lische, alle pinne..insomma..tutto!!! quando vidi Seb e Nigel alle prese con il pesce la prima volta mi innamorai di loro ancor di più son bellissime!!!

    io invece, personalmente, ti dico..hai scritto:
    premesso che io ho un balcone che è molto soleggiato con diverse zone in ombra, ma non troppa e vorrei tenerla la
    che magari ti conviene tenere la vasca su un piano rialzato in modo da evitare il contatto diretto con il pavimento del balcone cosìcchè plastica ed acqua non assorbano il calore emanato " dalle piastrelle"..non son molto tecnica ma spero tu mi abbia capito...se così non fosse chiedo l'intervento degli esperti...

    comunque vedrai tu stesso come seguendo i consigli degli esperti MA LEGGENDO ANCOR PRIMA LE GUIDE, come la tua tarta crescerà super tartarugosa!!
    perdonate la frase urlata ma per direttissima esperienza personale le guide sono fondamentali!!!!!

    (la bottiglia d'acqua seppur angosciante mi ha fatto sorridere...da piccola, tipo avevo 4 anni, ci misi dei pesci rossi per la trasferta al mare..peccato avessi messo il tappo e son arrivati a destinazione...bolliti!poverini...)

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •